Cinque cose da sapere sul fracking in Pennsylvania. Gli elettori ascoltano?

0
147

La Pennsylvania ha attirato una raffica di attenzione da entrambi i candidati alla presidenza durante gli ultimi giorni prima delle elezioni, e Donald Trump e la sua campagna si sono concentrati sull'industria del gas naturale dello stato in quanto fondamentale per le sue possibilità lì.

Trump ha trascorso il fine settimana a martellare la sua affermazione – confutata dal suo avversario – che Joe Biden avrebbe vietato la fratturazione idraulica, la tecnologia che ha liberato grandi quantità di petrolio e gas dai depositi in tutto il paese, inclusa la Pennsylvania.

Ma molte delle affermazioni di Trump sul fracking sono false o esagerate. E non è chiaro se la questione aiuterà a decidere chi vince la Pennsylvania, o se è anche una delle principali preoccupazioni per gli elettori nello stato. Ecco cinque cose da sapere sul dibattito sul fracking in questo stato critico del campo di battaglia:

Biden non supporta il divieto di fracking

L'intero attacco di Trump deriva da tre parole che Biden ha pronunciato in un dibattito di marzo con Bernie Sanders, quando l'ex vicepresidente ha detto "nessun nuovo fracking". Stava rispondendo all'accusa di Sanders di sostenere il fracking, ma la sua campagna ha chiarito rapidamente che il commento si applicava solo alle terre federali: la piattaforma climatica di Biden include un piano per porre fine al nuovo sviluppo di petrolio e gas su tali terre. Biden da allora ha ripetutamente affermato che non avrebbe vietato il fracking su terreni privati ​​o statali in Pennsylvania, Texas e altri stati, dove viene prodotta la stragrande maggioranza del petrolio e del gas della nazione.

Trump sta cercando di fare un grosso problema comunque

Le smentite di Biden non hanno impedito a Trump e alla sua campagna di accusarlo di aver pianificato di terminare del tutto il processo. Trump ha trascorso il fine settimana viaggiando attraverso la Pennsylvania, dove ha sostenuto l'affermazione che Biden avrebbe vietato il fracking "e sradicato la tua grande economia". Sulla strada per una manifestazione, Trump ha firmato un memorandum che avrebbe presumibilmente protetto i posti di lavoro "garantendo un supporto adeguato alla fratturazione idraulica e ad altre tecnologie innovative". Ma in realtà la direttiva chiede solo al Dipartimento dell'Energia di pubblicare un rapporto entro 70 giorni che valuti "gli impatti economici del proibire, o limitare drasticamente, l'uso della fratturazione idraulica e di altre tecnologie", insieme a un rapporto simile sugli impatti a sicurezza nazionale.

Il fracking non supporta tanti lavori

Le affermazioni di Trump sui benefici economici sono notevolmente esagerate. Non c'è dubbio che la perforazione e il fracking dei pozzi abbiano inviato un afflusso di denaro nell'economia dello stato, poiché la produzione di gas è aumentata vertiginosamente negli ultimi dieci anni. Ma il settore in realtà non impiega molte persone. In effetti, lo scorso anno meno di 33.000 persone sono state impiegate nel settore del petrolio e del gas in Pennsylvania, mentre altre 7.000 sono state impiegate nel settore degli oleodotti, secondo i dati raccolti da BW Research Partnership. Sabato, durante una manifestazione nella contea di Bucks, fuori Filadelfia, Trump ha affermato che il settore energetico era responsabile di "probabilmente un milione" di posti di lavoro in Pennsylvania. Migliaia di posti di lavoro legati al fracking sono stati persi all'inizio di quest'anno poiché la pandemia di coronavirus ha craterizzato l'economia e l'uso di energia. In confronto, più di 71.000 persone erano impiegate nel settore dell'efficienza energetica. Il maggior numero di posti di lavoro è nei servizi educativi e sanitari, che danno lavoro a oltre 1,2 milioni di persone in tutto lo stato, secondo il Federal Bureau of Labor Statistics.

Il piano per il clima di Biden potrebbe non avere un grande impatto sul boom del gas in Pennsylvania

Il piano di Biden per fermare lo sviluppo di combustibili fossili sulle terre federali avrebbe un impatto minimo in Pennsylvania, perché la stragrande maggioranza del fracking dello stato avviene su terre private e statali. Anche se un'amministrazione Biden cercasse di vietare il fracking su terreni privati ​​(e, ancora una volta, ha detto che non l'avrebbe fatto), un divieto di fracking a livello nazionale richiederebbe probabilmente un'azione del Congresso, e anche allora potrebbe essere vulnerabile a sfide legali da parte delle società di trivellazione o dei proprietari terrieri.

Kevin Book, analista di ClearView Energy Partners, ha affermato che la fine del fracking sulle terre federali, che sono concentrate in Occidente, potrebbe effettivamente avvantaggiare i trivellatori in Pennsylvania tagliando una porzione di nuove forniture da altre parti del paese che sarebbero in concorrenza con loro.

Detto questo, Biden ha annunciato una serie di altre politiche che potrebbero influire sulle trivellazioni in Pennsylvania. La piattaforma di Biden include il requisito che le decisioni di autorizzazione federali tengano conto degli effetti sul clima, ripristini i limiti sull'inquinamento da metano dovuto allo sviluppo di petrolio e gas e, più in generale, afferma che "gli inquinatori devono sostenere l'intero costo dell'inquinamento da carbonio che stanno emettendo".

Le normative sul metano potrebbero imporre nuovi costi a perforatori e frackers, mentre le decisioni di autorizzazione potrebbero applicarsi a progetti di gasdotti interstatali che trasportano il gas statale verso centrali elettriche e città in tutta la regione, nonché potenziali strutture di esportazione che invierebbero il gas all'estero.

Per Magnus Nysveen, responsabile dell'analisi presso Rystad Energy, una società di ricerca e consulenza, ha affermato che una regolamentazione più rigorosa sotto un'amministrazione Biden potrebbe rallentare la costruzione di alcune di queste infrastrutture. Ma ha aggiunto che anni di sviluppo intensivo hanno portato a un surplus nella capacità di pipeline e di elaborazione, quindi l'impatto di qualsiasi rallentamento nella costruzione di più sarebbe limitato, in particolare con la pandemia che continua a trascinare la crescita economica.

Book ha aggiunto che l'impatto maggiore potrebbe venire dalla promessa di Biden di aumentare l'aliquota dell'imposta sul reddito delle società e di porre fine ai sussidi e agli incentivi fiscali per l'industria, il che farebbe aumentare i costi per i produttori in tutto il paese.

In conclusione, le politiche di Biden non porterebbero alla fine delle perforazioni in Pennsylvania, ed è difficile dire in che modo influenzerebbero lo sviluppo del gas naturale dello stato, o se avrebbero avuto un grande impatto.

Il fracking potrebbe non essere decisivo per chi vince la Pennsylvania

Non lo sapremo con certezza fino a dopo martedì, ovviamente, ma ci sono una serie di ragioni per pensare che il fracking potrebbe non essere una questione elettorale così grande come Trump sta cercando di far sembrare. Un sondaggio di ABC News / Washington Post ha rilevato che i probabili elettori sono divisi equamente tra i candidati quando si tratta di chi si fidano di più per gestire il fracking nello stato. E in generale, il sondaggio ha rilevato che il 51% dei probabili elettori in Pennsylvania è a favore di Biden, rispetto al 44% di Trump.

Un altro sondaggio, del New York Times e del Siena College, ha rilevato che il 52% degli intervistati sostiene il fracking, mentre il 27% si è opposto. Ma Biden è in testa anche in quel sondaggio, portando il 49% degli intervistati, rispetto al 43% di Trump.

"Penso che il fracking sia un problema per le persone che ne sono direttamente interessate, ma dopo non penso che sia un problema davvero grande", ha detto Larry Ceisler, che gestisce una società di affari pubblici per cui ha detto di aver lavorato società del gas e gruppi ambientalisti. "Per ogni persona che è infastidita dai commenti di Biden sul fracking, penso che ci siano molte persone che li hanno accolti".

Mentre il fracking ha portato vantaggi economici, ha anche portato l'inquinamento che ha danneggiato le persone in alcune delle comunità che ospitano le trivellazioni. A giugno, un'indagine di due anni del procuratore generale Josh Shapiro, un democratico, ha scoperto che lo stato non era riuscito a proteggere i suoi residenti dall'impatto sulla salute e sull'ambiente della perforazione.

Ceisler, un democratico cresciuto nella Pennsylvania occidentale, che ospita gran parte delle trivellazioni, ha detto che pensa che l'immagine di Trump della regione sia scollegata dalla realtà, sottolineando che molte più persone sono impiegate da università, ospedali e industria tecnologica di nella perforazione.

"È lì che ci sono i lavori", ha detto. "Penso che l'amministrazione Trump voglia costruire questa immagine secondo la quale la Pennsylvania occidentale è composta da un sacco di persone che lavorano su giacimenti di gas naturale".

Nicholas Kusnetz

Reporter, New York City

Nicholas Kusnetz è un giornalista di InsideClimate News. Prima di entrare in ICN, ha lavorato presso il Center for Public Integrity e ProPublica. Il suo lavoro ha vinto numerosi premi, tra cui dall'American Association for the Advancement of Science e dalla Society of American Business Editors and Writers, ed è apparso in più di una dozzina di pubblicazioni, tra cui The Washington Post, Businessweek, The Nation, Fast Company e Il New York Times. Puoi contattare Nicholas all'indirizzo nicholas.kusnetz@insideclimatenews.org e in modo sicuro all'indirizzo nicholas.kusnetz@protonmail.com.