sabato, Settembre 25, 2021
Home Ambiente La geotermia di nuova generazione potrebbe fornire l'energia pulita e costante che...

La geotermia di nuova generazione potrebbe fornire l'energia pulita e costante che stavamo cercando?

Nella sua ricerca di alimentare le operazioni con energia pulita tutto il giorno ogni giorno entro il 2030, Google ha appena annunciato un investimento in una fonte di energia che di recente non ha avuto molto tempo di trasmissione: il geotermico.

Una delle maggiori sfide per decarbonizzare il settore energetico è trovare energia rinnovabile "solida", ovvero energia disponibile dove e quando è necessaria, indipendentemente da fattori esterni. Il vento e il solare, sebbene economici e abbondanti, sono variabili. Non funzionano quando il sole non splende o quando il vento non soffia.

Gli esperti di energia stanno modellando diverse tecnologie per colmare il divario, come lo stoccaggio di energia e l'idrogeno verde. Meno discusso è il potenziale del geotermico: una fonte di energia solida e abbondante che ha avuto problemi a uscire dal suo status di nicchia per decenni.

Google spera di cambiare la situazione. In una partnership con la startup di energia pulita Fervo, Google ha dichiarato che sta investendo nello sviluppo di un "progetto di energia geotermica di prossima generazione, che fornirà una risorsa priva di emissioni di carbonio" sempre attiva ".

Cos'è la geotermia?

Curiosità: il nucleo terrestre è caldo come la superficie del sole, portando alcuni appassionati di geotermia a chiamare in modo stravagante la risorsa "il sole sotto i nostri piedi".

Il principale ostacolo per la fonte energetica: il denaro. È costoso praticare fori profondi, soprattutto quando è necessario attraversare rocce ignee e metamorfiche.

L'energia geotermica attinge al calore perforando pozzi profondi, che possono essere profondi da 1 a 2 miglia. Quel calore può essere utilizzato in una varietà di tecnologie per offrire il controllo del clima negli edifici o per azionare le turbine per generare elettricità.

La sua capacità è impressionante. ARPA-E afferma che solo lo 0,1 per cento del "contenuto di calore della Terra potrebbe fornire il fabbisogno energetico totale dell'umanità per 2 milioni di anni". Tutto quello che dobbiamo fare è attingere ad esso. Eppure rappresenta solo lo 0,4% della produzione di elettricità negli Stati Uniti.

Cosa succede?

Il principale ostacolo: il denaro. È costoso praticare fori profondi, soprattutto quando è necessario attraversare rocce ignee e metamorfiche. (Il petrolio e il gas provengono principalmente da rocce sedimentarie, che sono più morbide.) Il costo per un nuovo impianto geotermico costa circa $ 2,5 milioni per megawatt installato, rispetto a circa $ 820.000 per MW di solare.

Anche la distribuzione influisce sulla posizione. Ci sono regioni in cui il calore è più vicino alla crosta terrestre, rendendo più facile attingere. Pensa al Parco di Yellowstone, alle sorgenti termali naturali o all'Islanda, che notoriamente utilizza l'energia geotermica per riscaldare i marciapiedi e le strade di alcune città per tenere lontano il ghiaccio.

Se siamo in grado di scalare la geotermia in modo economico, potrebbe offrire una fonte dell'inafferrabile energia rinnovabile dispacciabile, il che significa che potrebbe colmare le lacune per altre fonti energetiche rinnovabili intermittenti.

Cosa rende diverso il progetto geotermico di Google?

Google promuove un nuovo approccio per catturare l'energia della terra tramite "rilevamento in fibra ottica e tecniche di analisi". Utilizzando la tecnologia AI di Fervo, la visione è quella di raccogliere dati in tempo reale su temperatura e prestazioni, che consentirebbero il controllo del flusso di energia.

Sebbene il progetto di Google sia relativamente piccolo – solo 5 MW, che servirebbe il suo data center in Nevada – la velocità di implementazione è notevole. Dovrebbe essere attivo e funzionante il prossimo anno.

In parte, questa velocità è resa possibile dai progressi nella perforazione sviluppati dall'industria dello scisto. Non solo questa conoscenza potrebbe stimolare lo sviluppo geotermico, ma potrebbe anche fornire nuove opportunità di lavoro per coloro che operano nel settore del gas naturale, che ha avuto un'emorragia di posti di lavoro.

Se Google capisce come sfruttare la geotermia per ottenere energia pulita 24 ore su 24, la società farà di più che alimentare i suoi data center. Potrebbe decifrare il codice per una solida risorsa energetica rinnovabile di cui ogni comunità, azienda e paese avrà bisogno per raggiungere i propri obiettivi di energia pulita al 100%. Se qualcuno può, le mie scommesse sono su Google. Ha i margini, le capacità intellettuali e la volontà.

[ Want more great analysis of the clean energy transition? Sign up for Energy Weekly, our free email newsletter.]

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI