Il primo sexy shop offline legale in India

0
42

L'India è una di quelle nazioni in via di sviluppo che è in cima al consumo di materiale pornografico. Nonostante il divieto di pornografia in corso, è il terzo paese in termini di consumo pornografico che ha visto un aumento del 95% del traffico pornografico durante i giorni di blocco. Non c'è da stupirsi che sia la terra del Kama Sutra.

Con l'aumento del traffico pornografico e delle visualizzazioni, c'è sicuramente molto sesso in giro nelle menti degli indiani. Tuttavia, l'India è anche in cima alla mancanza di educazione sessuale di base poiché il sesso è qualcosa di cui non parli liberamente e apertamente qui a causa del modo in cui le persone guardano al sesso in India. L'atto stesso ha così tanti tabù ad esso collegati, dimentica di parlare di giocattoli sessuali.

Ma c'è un negozio che ha appena avviato il cambiamento per rompere gli stigmi sin dal suo inizio a febbraio. In un primo nel suo genere, questo negozio sembra essere il primo sexy shop legale in India che è appena nato a Calangute, Goa.

KamaGizmos è una fusione offline di due importanti sexy shop online dell'India, KamaKart e Gizmoswala.

Il co-fondatore di KamaGizmos e proprietario di Gizmoswala, Nirav Mehta ci porta nelle intuizioni del primo sexy shop in India, che è il risultato di un incontro davanti a una tazza di caffè tra lui e il suo concorrente online e ora partner commerciale offline, Prawin Ganeshan , il proprietario di KamaKart.

Proveniente da un background di un'attività di materassi, ciò che ha colpito Nirav nel mondo del benessere sessuale è arrivato presto durante i suoi giorni in cui condivideva le idee su ciò che si poteva fare sui suoi materassi. Dopo di che i due anni che ha dedicato alla realizzazione del suo portale di e-commerce di sexy shop online che alla fine hanno aperto la strada a un vero e proprio negozio fisico.

Il sexy shop

"Preservativi e altro!" come si legge sul tabellone fuori dal negozio, a prima vista potrebbe non soddisfare le tue aspettative nei confronti dei modelli europei e americani su come dovrebbe essere un sexy shop.

Fonte: Instagram

Le pareti ostentano con orgoglio i certificati legali, ma è difficile trovare immagini grafiche di donne o persone impegnate in attività sessuali o qualcosa che potrebbe essere considerato “ osceno ''. Gli interni sono stati intenzionalmente allestiti per dare la sensazione di un negozio di medicinali con scaffali accatastati con giocattoli sessuali e gadget sessuali.

"Dal punto di vista di un cliente indiano, abbiamo prestato la massima cura nel creare un'esperienza in modo che le persone non si sentano timide entrando nel nostro negozio, e invece lo mostriamo come un negozio di preservativi con un suggerimento che altre cose sono più che semplici preservativi anche disponibile. Per preservare l'etica indiana, ci siamo anche assicurati che l'ubicazione del nostro negozio non fosse nella posizione privilegiata della città, quindi non vogliamo essere in un luogo del genere in cui i bambini e le famiglie girano ", racconta us Nirav.

Legge della terra

Durante la navigazione in Internet per farci conoscere la legge indiana per i giocattoli sessuali in India, Nirav legge la sezione 292 del codice penale indiano (IPC) che stabilisce chiaramente un divieto di vendita, pubblicità, distribuzione ed esibizione pubblica di un libro, opuscolo, carta, scrittura, disegno, pittura, rappresentazione, figura o qualsiasi altro oggetto osceno.

Fonte: Instagram

“Ma nessuna dichiarazione è stata menzionata riguardo al divieto dei giocattoli sessuali in India, abbiamo preso l'uso di questa zona grigia di cui nessuno ha beneficiato prima. Ma non supererò mai il limite e non venderò mai prodotti con oscenità mostrata graficamente su di essi ”dice Nirav a proposito dei prodotti del suo negozio che seleziona / fonti / marchi senza alcuna oscenità grafica.

La risposta

Il negozio ha raggiunto il suo primo mese di anniversario ora e le persone sono state incuriosite dalla stranezza del negozio e solo per verificare che cosa esattamente stessero entrando.

"Attualmente stiamo ricevendo bande di turisti di ragazze / ragazzi, coppie e persino anziani. La maggior parte delle persone che ci vengono a trovare in un gruppo o in coppia viene e ridacchia mentre guarda i prodotti e poi uno di loro torna a trovarci da solo, e questa volta con un motivo per acquistare qualcosa di cui potrebbe aver bisogno ", dice Nirav dopo di che ci racconta il modo in cui i medici prescrivono ai loro pazienti il ​​piacere da soli, “il piacere di sé è un diritto fondamentale e le persone hanno iniziato a capirlo. Abbiamo medici, psicologi o sessuologi come clienti che hanno prescritto ai loro pazienti il ​​piacere personale. Questi pazienti sono vittime dell'acido sopravvissuto, malati di cancro o malati di HIV, tutti dovrebbero essere sessualmente felici ".

Futuro dei giocattoli sessuali in India

Numeri in crescita, grafici a barre inclinati e profitti. Le statistiche dicono tutto, l'India potrebbe essere il prossimo grande mercato per gli accessori sessuali guardando al potenziale di questo mercato. Tuttavia, Internet rimane il posto preferito per acquistare giocattoli sessuali.

Ma la prospettiva tabù nei confronti del sesso non impedirà agli indiani di essere eccessivamente curiosi al riguardo e man mano che gli standard di vita diventano ricchi e confortevoli, l'India sta scalando la lista dei paesi più sessualmente attivi a un ritmo veloce.

Fonte: Instagram

Con gli investitori che prendono di mira le città urbane o di livello 1 principalmente a causa del pensiero di vendite più elevate, ma Nirav ritiene che le città di livello 2 e 3 intatte siano dove si trova il potenziale effettivo per le vendite imminenti e non vede l'ora di toccare e aprire nuovi negozi qui. "Sebbene sia difficile, avremo bisogno di molto sostegno da parte delle autorità. Non vendiamo droghe, ma promuoviamo solo sesso sicuro! " dice mentre condivide con noi la sua visione di vendere preservativi con un sistema di consegna veloce di trenta minuti sempre e ovunque in tutta l'India.

Nirav ha recentemente co-fondato e registrato un ente di organizzazione in India per i giocattoli sessuali, la Federation of Adult Toys Industry (FATI) per portare tutti i concorrenti sulla stessa barca per scambiare idee e scambiare idee sul funzionamento del mercato indiano.

Foto di copertina da Instagram.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividere

Copia link