La fine del punto G.

0
99

È una giornata meravigliosa perché la rivista Cosmopolitan ha pubblicato un articolo intitolato The G-Spot non esiste. K&T (Kiss and Tell Magazine) lo ha pubblicato 5 anni fa, L'errore del punto G. In realtà, la mia tesi di dottorato nel 2006 aveva lo stesso titolo. Mentre scrivevo la mia tesi, mi sono sentito obbligato a condividere almeno con tutte le mie amiche che il punto G non esisteva, tuttavia si sono rifiutati di credere che i loro partner e loro stessi avessero perso una notevole quantità di tempo alla ricerca di questo luogo "magico" .

Durante quel periodo, il punto G era un argomento; come molti per quanto riguarda il sesso, dove c'era una chiara divisione. Persone che hanno creduto e persone che non l'hanno fatto.

Il mio comitato accademico a quel tempo mi consigliò di pubblicarlo come libro. Ero così felice che pensavano che la mia tesi fosse così buona, dovrebbe essere venduta in una libreria.

Purtroppo, ho tirato indietro perché temevo il contraccolpo che potrebbe causare con altri professionisti. Ho pensato che avrebbe indotto alcuni professionisti a sostenere che non sapevo di cosa stessi parlando. Conoscevo molte donne; dal fare la ricerca, che credeva veramente di avere il punto G e che esistesse.

Pusalo per riposare

Terminiamo ufficialmente il punto G cercando e discutendone. Mettilo a riposare. K&T e Cosmopolitan sono sulla stessa pagina. Il punto G non esiste. È un'idea sbagliata.

Per troppo tempo, molte coppie hanno perso tempo per individuare questo punto e hanno sprecato denaro per l'acquisto di giocattoli sessuali che avrebbero dovuto aiutare a trovare questo punto.

Purtroppo, ha anche fatto sentire le donne inadeguate e frustrate per non essere in grado di trovare questo punto G.

Lascia che questo sia un punto di svolta per uomini e donne per ridefinire ciò che è il piacere sessuale. Il piacere e la soddisfazione sessuale sono definiti dalla connessione creata attraverso l'intimità. L'intimità viene creata comunicando onestamente ciò che ti eccita e che ti spegne. Le donne hanno molte zone erogene in tutto il corpo. Non limitarti a concentrarti solo su una particolare parte del corpo per ottenere la gratificazione sessuale.

Fonte foto: https://www.freepik.com/premium-photo/woman-panties-holding-gerbera_8879964.htm#page=1&query=vagina&position=28

Post originale https://www.kissandtellmagazine.com/ending-the-g-spot/

Ti è piaciuto questo articolo? Condividere

Copia link