Robot: futuro del sesso?

0
18

Il sesso con i robot è il futuro dell'industria del sesso? Il sesso con un robot è una tendenza sociale di questi tempi, la cui popolarità ha una chiara curva in crescita esponenziale. Stiamo già vedendo compagni robotici che ci aiutano in vari settori della vita. Cosa ci si può aspettare in futuro, i robot sessuali sostituiranno le relazioni interpersonali e sessuali?

Il crescente interesse per il sesso con i robot

Secondo lo spettacolo americano Nightline, fino al 25% degli uomini americani è interessato a una relazione con un robot sessuale nel prossimo futuro. Secondo The Independent, fino al 52% degli uomini tedeschi vorrebbe interagire con un robot sessuale. Nel Regno Unito è fino al 47%.

Molti residenti non hanno ancora un'opinione chiara sui robot sessuali, tuttavia l'idea di usarli è allettante. I sexbots possono anche offrire molte altre funzioni oltre ai semplici giochi sessuali.

I sexbot moderni forniscono non solo sesso, ma anche comunicazione, una selezione di caratteristiche ed espressioni di emozioni.

Quindi, in una certa misura, puoi sostituire il tuo partner. Tuttavia, la domanda rimane a quale livello queste moderne macchine sofisticate rimarranno solo un'altra alternativa al sesso o una sostituzione completa.

Possibile ravvivamento della vita sessuale

Bambola del sesso Rebecca © Naughty Harbour

Secondo il sessuologo Zlatko Pastor, tra 50 anni i sexbot saranno usati con la stessa frequenza e le stesse modalità dei vibratori. La sessualità umana è in continua evoluzione ed è plasmata più dall'ambiente psicosociale della società che dalla biologia stessa.

Ciò che è considerato normale dalla società oggi potrebbe non essere normale tra 20 anni. In pochi decenni, il sesso con un robot non dovrebbe essere visto come qualcosa di anormale, ma piuttosto comune.

Ovviamente non sarà una questione del tutto abbordabile, poiché il prezzo di un robot dello stesso sesso si basa su una media di 2.000 €. Con lo sviluppo dell'intelligenza artificiale e della costruzione complessiva, i sexbot saranno così simili agli umani che saranno indistinguibili in alcuni punti.

Già oggi esistono forme di silicone di alta qualità, che dopo la successiva testurizzazione possono creare un'imitazione credibile della pelle umana. Si ipotizza che i nostri compagni artificiali avranno presto un sistema di riscaldamento per imitare il calore del corpo umano.

Alla gente piace semplicemente provare cose nuove e l'emergere di vari aiuti erotici nel tempo ne è la prova. Tuttavia, la sessualità si sta spostando sempre più nello spazio virtuale, il che offre molti vantaggi.

I chiari vantaggi dei sexbot includono la loro capacità di essere ottimizzati e configurati esattamente secondo le nostre esigenze e desideri. I rischi di contrarre malattie sessualmente trasmissibili sono zero, questa è una novità su cui l'azienda si sta solo formando un'opinione.

Diamo un'occhiata ad alcuni esempi in un mondo in cui una relazione virtuale o il sesso con un robot è abbastanza comune.

Benvenuto in Giappone!

Il Giappone, un paese di incredibile progresso tecnologico e produttività, e allo stesso tempo il paese con il tasso di natalità più basso al mondo. Un paese in cui una donna deve organizzare in anticipo la sua gravidanza con il suo datore di lavoro.

Ecco come si può descrivere brevemente il Giappone. Secondo il co-fondatore dello Stanford Laboratory for Research on Human Behavior in the Virtual World, Jeremy Baileson, lo stato del Giappone è fuori dal tavolo dei comuni paesi occidentali.

Secondo il rinomato portale The Guardian, il 70% degli uomini giapponesi e il 75% delle donne giapponesi, di età inferiore ai 20 anni, non hanno alcuna esperienza sessuale.

Inoltre, tra i 20 ei 29 anni, il 30% delle donne single e il 15% degli uomini single sono innamorati di meme virtuali o personaggi di anime. Per queste persone, esiste già un termine giapponese "moe" – una persona in una relazione virtuale.

Con la sua cultura e contesto sociale, il Giappone può darci un esempio di dove le cose possono andare. Come turista, puoi visitare molte attività erotiche, che offrono servizi sessuali robotici.

Tuttavia, vale la pena notare che il ridotto interesse per il sesso e le relazioni tra partner in Giappone è creato da un approccio rigoroso al lavoro piuttosto che da un'elevata offerta di servizi sessuali virtuali e robotici.

Lo stile di vita lavorativo giapponese è incredibilmente lungo e le persone vivono sotto stress permanente, il che di per sé non crea molto spazio per la costruzione di relazioni e rapporti sessuali. Un tale sexbot può essere utilizzato in altri modi, ad esempio per scopi medici?

Sexbot come aiuto terapeutico sicuro

Molte persone hanno esperienze sessuali negative. In molte terapie sessuologiche, vengono utilizzati vari ausili per riaprire la sessualità del paziente, grazie al quale le persone possono tornare a una vita sessuale piacevole.

Oggi, tali aiuti terapeutici includono ad esempio vibratori, dildo e specchi. I sexbot, grazie alla loro imitazione quasi irriconoscibile degli esseri umani, possono essere uno dei migliori aiuti nelle terapie sessuali.

Oltre ad assomigliare al corpo umano, i robot sessuali possono anche offrire comportamenti e movimenti simili a quelli umani. Possono essere ottimizzati per le esigenze del paziente e non vi è alcun rischio di incompatibilità così come molti altri vantaggi.

Dovremmo essere eccitati?

Bambola del sesso Vivian © Naughty Harbour

Non solo per motivi terapeutici, la domanda per il loro utilizzo è in crescita in tutto il mondo. La produzione e il miglioramento dei robot sessuali sono in aumento e possiamo aspettarci che il loro utilizzo in tutto il mondo aumenti in futuro.

A differenza del Giappone, l'uso delle bambole del sesso è visto più come un modo per ravvivare la propria vita sessuale invece di qualcosa che può essere usato come sostituto del partner.

Tuttavia, stiamo assistendo a un utilizzo più comune delle bambole sessuali realistiche, ed è solo una questione di tempo prima che siano integrate nella società su scala molto più ampia.

Pubblicato originariamente su Sexpert.com da Domina Doll.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividere

Copia link

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui