sabato, Settembre 25, 2021
Home Amore e Passione Sei tutto nella tua testa quando si tratta di sesso?

Sei tutto nella tua testa quando si tratta di sesso?

Una delle lamentele più comuni che sento nella mia pratica di terapia sessuale: "Mi sento bloccato nella mia testa quando faccio sesso!"

Dato che questo è così diffuso, c'è un modo per riformulare questo dilemma che ci aiuterebbe effettivamente a fare sesso migliore? Cosa (e come) pensi che durante il sesso possa avere un impatto profondo sulla tua esperienza sessuale, compreso il funzionamento genitale (!) E se / come raggiungi l'orgasmo?

Una parte importante della liberazione erotica è la capacità di SCEGLIERE dove stai ponendo la tua attenzione e poi di mantenerla lì.

Ad esempio, posso scegliere di porre la mia attenzione sulle sensazioni che si verificano nel mio corpo mentre faccio sesso.

Potresti anche non renderti conto che la tua mente vaga durante il sesso, perché accade così frequentemente. Ci sono molte distrazioni; può essere difficile permetterci il tempo necessario per fare sesso, per fare sesso anche se tutte le cose sulla lista delle cose da fare non vengono cancellate. La fantasia può essere una distrazione, soprattutto se non si condivide ciò che accade nella propria testa con il proprio partner.

"Nella fretta della società di assicurare alle persone che le fantasie sessuali sono 'normali', il che significa che va bene, abbiamo perso di vista il fatto che possono comunque interferire con l'intimità durante il sesso."

—David Schnarch

Se la capacità di scegliere dove porre la nostra attenzione è un aspetto della liberazione, allora vivere e sentire all'interno del proprio corpo invece di dimorare nella propria testa è una pratica emancipatrice.

In questo modo, il sesso è come la meditazione; riportare la nostra attenzione ancora e ancora su ciò che sta accadendo ora; stiamo sviluppando la capacità di stare con noi stessi e con le nostre sensazioni.

Se sei come molte persone, sei molto in grado di stare con la tua sofferenza. Ruminiamo e ci preoccupiamo e pensiamo ripetutamente ai nostri guai. La nostra capacità di stare con il nostro piacere è spesso molto meno sviluppata. Rimanere con le sensazioni che si verificano durante il gioco sessuale senza tentare di aumentarle è una sfida.

Ci precipitiamo verso l'orgasmo per tanti motivi; abitudine e condizionamento, paura che non ci arriveremo, desiderio inconscio che il sentimento intenso sia finito, desiderio sconosciuto di ritirarsi dal corpo animale primordiale alla "sicurezza" del cervello pensante sono solo alcuni.

Non sto sostenendo la crescita all'indietro lontano dal permesso per cui abbiamo lavorato per goderci la fantasia e il porno.

Invece, prendi posizione per la libertà attraverso la scelta; il che significa che TU scegli come farti accendere.

TU scegli per quanto tempo esci con il tuo piacere e TU scegli di provare tutte le sensazioni che puoi provare.

Detto questo, potresti voler sapere che ci sono diversi modi in cui le persone si connettono con il loro sexy.

Donald Mosher era uno psicologo e ricercatore sessuale che ha sviluppato una matrice di impegno sessuale. Il suo lavoro è un paradigma costruito che può essere sovrapposto alla tua sessualità, per aiutarti a capire meglio come la tua mente influenza le tue esperienze sessuali.

Capire come funziona la tua mente sessuale può anche aiutarti a navigare nelle tue relazioni sessuali con i partner. Avere il il linguaggio da mettere in pratica rende più facile per i partner vedere come sono simili e come differiscono quando si tratta di eccitarsi e provare piacere.

Ecco come il dottor Mosher lo scompone:

Ogni persona ha una modalità primaria per accedere alla propria eccitazione; attraverso la trance erotica, il coinvolgimento del partner o il gioco di ruolo.

Ciascuna di queste modalità ha un tono energico, uno stile di comunicazione e una tecnica fisica. La tua preferenza psicologica determina le tue fantasie, la tua definizione di sesso bollente e il tipo di tocco che ti piace. Sebbene ognuno di noi abbia una modalità principale, queste non sono definizioni rigide. Inoltre, possiamo imparare ad accedere all'eccitazione attraverso altre modalità con la pratica nel tempo.

1. Coinvolgimento dei partner

Il coinvolgimento del partner si concentra su una connessione emotiva con il tuo partner.

Questo è il sesso che vediamo nei film di Hollywood. La condivisione affettuosa e il piacere reciproco ti fanno eccitare. Contatto visivo, comunicazione verbale, contatto con tutto il corpo e posizioni faccia a faccia.

Osservare il tuo partner eccitarsi ti eccita, così come il suo piacere. Esistono diversi livelli di coinvolgimento del partner che gestiscono uno spettro di esperienze, dal predatore all'amore.

2. Trance erotica

Erotic Trance si concentra sulle sensazioni del corpo.

Se preferisci questa modalità, molto probabilmente preferisci incontri sessuali privati ​​con distrazioni minime. Potresti preferire i turni piuttosto che il contatto sessuale reciproco. Anche se ti viene posta una domanda su ciò che ti piace, forse ti distrae.

Vuoi essere in grado di concentrarti sull'esperienza e non sulla comunicazione. Il mondo normale svanisce. Le fantasie sono spesso senza parole, solo immagini o sentimenti visivi.

Ci sono diverse profondità di trance erotica e, al livello più profondo, si perde la consapevolezza di tutto tranne che delle sensazioni. Puoi sperimentare la trance erotica sia come donatore che come ricevente.

3. Gioco di ruolo

Il gioco di ruolo si concentra sul sesso come palcoscenico.

Gli aspetti performativi sono importanti, come i costumi, le fantasie di recitazione, il porno, il sesso online, gli oggetti di scena scelti per il loro aspetto piuttosto che per le loro sensazioni, posizioni o ambientazioni visivamente interessanti.

Ti piace diventare il ruolo che stai interpretando e avere la flessibilità di entrare in molti diversi sé sessuali senza vergogna che ti spenga.

Considerare quale di queste descrizioni si adatta meglio a te e al tuo partner ti dà preziose informazioni sulle dimensioni mentali di come accedi all'eccitazione.

Ma il problema che molti dei miei clienti affrontano è in realtà COME entrare nel corpo in modo che possano verificarsi eccitazione e piacere.

Come possiamo praticare l'incarnazione?

Abbiamo tutti gli strumenti a nostra disposizione. Il respiro è un elemento importante. Prestare attenzione alla nostra respirazione è una via diretta al corpo. Esercitarsi a riportare la nostra attenzione ancora e ancora mentre vaga è un'abilità importante. Sappiamo come farlo, anche se è difficile.

Quindi forse la vera domanda è questa: perché c'è spesso così tanta resistenza all'essere nei nostri corpi? Perché lottiamo così tanto per abitare il nostro piacere?

Questa domanda suona vera per te? Invece di picchiarci con il "perché", forse è sufficiente sapere che resistiamo a vivere pienamente nel nostro corpo e nel nostro piacere e che possiamo scegliere di impegnarci con noi stessi dolcemente qui.

Se davvero un obiettivo è riuscire a uscire dalla tua testa ed entrare nel tuo corpo durante il sesso, ogni incontro sessuale diventa un'opportunità per praticare, per fare la scelta del piacere ancora e ancora.

Riconoscere che abbiamo un sacco di bagagli quando si tratta di sessualità e che siamo ancora nel nostro impegno come esseri degni di piacere è sufficiente.

A volte lo capiremo, saremo nei nostri corpi. A volte non lo faremo.

Riusciamo attraverso il nostro impegno nell'esaminare la nostra resistenza, essere compassionevoli con noi stessi al riguardo e riportare dolcemente la nave al piacere e alle sensazioni.

Domande da porsi

  • Ci sono temi ricorrenti che mi distraggono durante il sesso?
  • Posso rivolgermi a loro o parlarne al di fuori del sesso per dare loro l'attenzione che chiedono?

Pratica suggerita

Prova questa pratica di consapevolezza di 15 minuti fuori dalla camera da letto, che può aiutarti a essere più radicato nel tuo corpo durante l'eccitazione e il piacere.

Pratica di Respirazione Consapevole con il Bene Superiore in Azione

Originariamente pubblicato su Wellcelium dal Dr. Pavini Moray

Foto di copertina di Pexels

Ti è piaciuto questo articolo? Condividere

Copia link

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI