domenica, Ottobre 24, 2021
Home Amore e Passione Sesso spirituale: smetti di eiaculare, inizia a iniettare

Sesso spirituale: smetti di eiaculare, inizia a iniettare

Il sesso riguarda sempre la sperimentazione e la scoperta, ma se sei stufo di leggere lo stesso libro ancora e ancora, stai solo negando il fatto che c'è di più da leggere in biblioteca.

Ogni volta che sei tra le lenzuola, non senti nient'altro che corpi di carne umana calda che si sfregano l'uno con l'altro per farti venire, (che dura a malapena dieci minuti), strappando così via le possibilità di eterna soddisfazione sessuale.

Ma ehi, il sesso ha molto di più da offrire rispetto al modello sessuale moderno che è orientato all'orgasmo e garantisce solo piacere esterno. Sì, stiamo parlando dell'antica pratica del sesso spirituale! Ma come mai il sesso e la spiritualità sono interconnessi? (Stai sottovalutando il potere del sesso?)

Infatti il ​​sesso e la spiritualità sono sempre stati insieme sin dall'inizio della coscienza umana e successivamente praticati da culture antiche come la civiltà greca, romana e nell'antica India quando il sesso era considerato uno strumento di guarigione sacro e non un peccato, dove le persone si univano. praticarlo come un atto non solo per sperimentare orgasmi genitali ma per esplorare regni psichedelici molto più grandi delle energie cosmiche attraverso il flusso interiore delle energie sessuali per aumentare il loro sviluppo spirituale e quello del loro partner e per espandere la loro coscienza insieme a un orgasmo sconvolgente dell'anima che dura più lungo del modello sessuale moderno (che è animalesco e corto) e ovviamente anche per fare l'amore.

Nell'antica letteratura vedica indiana si può scoprire quanto siano sacri la 'Yoni' (Vagina o energia femminile) e il 'Lingam' (Pene o energia maschile) poiché sono considerati il ​​centro dell'afflusso di energia spirituale in un corpo umano . È anche simboleggiato che insieme simboleggiano la creazione del Brahman (Cosmo).

La pratica del sesso spirituale ha visto alcuni importanti cambiamenti nel corso degli anni, poiché ora viene insegnata dai guru tantrici proprio come un istruttore di yoga o meditazione. I guru tantrici insegnano questa forma alle persone inculcando antiche pratiche insieme ai loro metodi e al loro apprendimento. Ma devi visitare un guru tantrico se desideri praticare il sesso tantrico dove ti insegneranno il Tantra, che è un'antica pratica indiana che unisce sesso e spiritualità.

E potresti finire per spendere una cifra considerevole per una sessione professionale. Sebbene parli di sesso spirituale, non hai bisogno di un guru per presentarti a questa pratica, questa non è una scienza missilistica. Ci sono alcuni modi e metodi attraverso i quali le coppie o anche le persone che sono single possono introdursi a questa pratica (sì, ma i single dovrebbero aiutare se stessi).

Come arrivare là:

Prima di parlare della guida per principianti al sesso spirituale, dobbiamo tenere a mente alcune cose:

  • Non aspettarti risultati immediati, poiché più lo pratichi più sei lì.
  • Il sesso spirituale è una pratica che coinvolge emozioni e intensità profonde, se praticata correttamente può curare i feriti facendoli superare vergogna, traumi e blocchi intorno al sesso.
  • Pratica questo atto con un partner con cui ti connetti di più e che comprende la necessità di praticarlo tanto quanto te.

L'atto:

Prepararsi: prepararsi mentalmente, fisicamente e spiritualmente. Concediti un po 'di tempo e dì a te stesso che sei un essere spirituale superiore in un corpo umano e le energie che risiedono nell'universo, risiedono anche in te.

Comportati in modo disinibito e considera il sesso come uno strumento per il tuo sviluppo spirituale e questo atto sessuale può rendermi più connesso a valori spirituali come l'amore, il perdono, la saggezza, la compassione, l'uguaglianza e la libertà.

Sii qui – È estremamente importante che questo atto avvenga nel modo più efficace quando ti rendi conto che la coscienza è tutto, la coscienza è dio e la presenza è l'unica verità dell'universo, prima di unirti alla tua amata.

Creare l'ambiente – Fai un bagno e lavati accuratamente, usa saponi e oli profumati e vestiti con abiti larghi di lino sacro, come una veste. Decora la tua stanza in modo tale che aiuti ad elevare tutti i tuoi sensi.

Accendi bastoncini di incenso, usa lampade a olio o candele, cospargi il letto con fiori profumati come petali di rosa, crea un'atmosfera di musica leggera (suggerisco di ascoltare un raga indiano su una melodia di sitar o della musica organica), metti una ciotola piena di frutta fresca.

Unirsi: siediti con il tuo partner e tenetevi per mano e fate respiri profondi mentre vi sincronizzate con il respiro del vostro partner, guardatelo negli occhi.

Considera il tuo partner come un essere divino ed elevalo al più alto nel tuo cuore, imposta le tue intenzioni per il tuo partner come sacre e non per il piacere fisico.

Inizia con l'uso dell'olio di sandalo, sdraiati e lascia che il tuo partner versi l'olio prima sulla tua fronte, sul petto e poi sui genitali, ora lascia che il tuo partner ti massaggia dalla fronte ai genitali (sii gentile e tenero), mentre tenendo presente di non farti eiaculare. (Fai lo stesso esercizio con il tuo partner ora).

Siediti in posizione eretta con il tuo partner uno di fronte all'altro, fai in modo che i tuoi genitali si tocchino con quelli del tuo partner, se sei una persona con un pene, pratica il bordo o l'humping secco dove strofini il tuo pene sui genitali del tuo partner senza penetrazione e arretrare prima di un orgasmo.

Ora entrambi potete sperimentare altre posizioni andando piano e seguendo la vostra intuizione sessuale, ma ricordatevi di non cadere nella trappola del desiderio e la vostra concentrazione dovrebbe essere penetrata in profondità negli occhi del vostro partner e non sulla vostra stimolazione genitale.

Climax- Dopo che hai finito di vivere il lungo viaggio, goditi l'orgasmo che scuote i nervi e canalizza la sua potente energia sessuale verso l'interno, emergendo dai tuoi genitali e andando dritto verso il tuo cuore. Il donatore di questa energia a te è il tuo partner sacro.

Aftercare – Impegnati ad accarezzare il tuo partner dopo questo atto, ora che hai raggiunto la tua destinazione ed era sempre qui dove volevi essere. Nutri il tuo partner con frutta o cioccolato fondente con le mani.

Foto di @plqml // felipe pelaquim su Unsplash

Ti è piaciuto questo articolo? Condividere

Copia link

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI