giovedì, Gennaio 27, 2022
HomeAmore e PassioneTutto quello che devi sapere

Tutto quello che devi sapere

Il nostro corpo subisce vari cambiamenti quando si accende. Questi cambiamenti possono essere emotivi oltre che fisici. Questa sensazione di eccitazione è eccitazione e può essere anche eccitazione sessuale.

Puoi eccitarti con un partner o da solo. Anche fantasticare, leggere o guardare materiale erotico può aiutare ad acquisire eccitazione.

Risposta del corpo all’eccitazione

Quando ti ecciti, potresti avere o meno reazioni fisiche. Tuttavia, alcune modifiche includono:

  • Aumento della pressione sanguigna
  • Aumento del battito cardiaco e della frequenza cardiaca
  • I vasi sanguigni, specialmente quelli dei genitali, si espandono
  • Labia e clitoride si gonfiano
  • Erezione del pene
  • Lubrificazione della vagina

Eccitazione tra i sessi

Ci sono somiglianze e differenze nelle reazioni corporee all’eccitazione sessuale tra i diversi sessi.

L’eccitazione è diversa per uomini e donne. Gli uomini hanno un pene mentre le donne hanno un clitoride. Ma entrambi diventano eretti. Poiché entrambi provengono dalla stessa origine fetale, il clitoride viene eretto proprio come il pene. Ci sono molte somiglianze incrociate. Ad esempio, il sangue che scorre verso le aree genitali, la frequenza cardiaca che aumenta e ti senti arrossato. Tutti questi sono comuni tra i sessi, ma ciò che accade dopo dipende dai genitali che hai.

Sam McAllery, Sex coach for Men, ha detto a Tickle.Life

Cosa sono le zone erogene?

Le zone erogene sono le parti del corpo che ti aiutano a eccitarti sessualmente. Queste parti del corpo hanno molte terminazioni nervose, che ti fanno sentire eccitato quando vengono toccate.

La maggior parte delle persone si eccita quando si tocca la zona genitale. Tuttavia, le zone erogene variano da persona a persona. Vulva, clitoride, labbra, ano, seno, pene e scroto sono alcuni esempi di zone erogene.

Desiderio ed eccitazione

Foto di AllGo – Un’app per persone con taglie forti su Unsplash

Desiderio ed eccitazione non sono la stessa cosa. Sam ha aggiunto: “Ad esempio, se una donna è bagnata, significa che il suo corpo è eccitato, ma ciò non significa che anche la sua mente sia accesa. Non mostra che vuole affrontare qualunque cosa stia accadendo. È solo il corpo risponde a stimoli sessualmente rilevanti. Alcune donne possono essere un po’ aride durante i preliminari, ma potrebbero essere eccitate. Questa è non concordanza. Essere eccitati non significa che sei sessualmente eccitato. “

Disturbo dell’eccitazione sessuale

Il corpo subisce diversi cambiamenti quando una persona con il clitoride viene eccitata sessualmente. Alcuni dei cambiamenti fisici comportano gonfiore dei genitali e lubrificazione vaginale.

Insieme al fisico, sperimentano anche cambiamenti mentali ed emotivi. Ma, per alcune persone, il corpo o la mente non rispondono agli stimoli. Il desiderio potrebbe essere presente, ma l’eccitazione sessuale non avviene come previsto.

Ragioni per il disturbo dell’eccitazione sessuale

Ci sono numerose ragioni che possono portare al disturbo dell’eccitazione. Ecco qui alcuni di loro.

  • Disturbi psicologici come stress, ansia, depressione, bassa autostima e ansia
  • Assunzione di farmaci
  • Problemi di relazione
  • Stimolazione sessuale insufficiente
  • L’impostazione impropria per l’attività sessuale
  • Condizioni mediche come vari problemi ai nervi e al cuore

Possibili modi per trattare il disturbo dell’eccitazione sessuale

Anche se condizioni diverse possono portare al disturbo dell’eccitazione sessuale, ci sono modi in cui puoi trattarle. Si va dall’uso di giocattoli sessuali alla terapia. Ecco alcuni di loro che potrebbero aiutare te e il tuo partner a superare questa situazione.

  • Usare giocattoli sessuali come un vibratore
  • Guardare video erotici con il tuo partner
  • Concentrarsi di più sui preliminari e concentrarsi di più sul tocco e sulla stimolazione
  • Utilizzo di lubrificanti
  • La comunicazione tra i partner può aiutare a costruire fiducia e intimità
  • Aiuto professionale come visitare un medico per conoscere il motivo esatto
  • Terapia

Immagine di copertina di Unsplash

Ti è piaciuto questo articolo? Condividere

Copia link

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI