Questa casa sull'albero modulare è una scuola sostenibile progettata per la nuova normalità!

12

Ricordi quel dolce ricordo d'infanzia di trascorrere i pomeriggi estivi nella casa sull'albero giocando a giochi di finzione con i tuoi amici? Qualcosa di cui credo tutti abbiano preso parte è il gioco in classe in cui imposti una mini lavagna e fai una piccola lezione con i tuoi amici, ma ovviamente l'abbiamo amata più della vera scuola perché era in una casa sull'albero! Bene, il designer Valentino Gareri ha preso quei momenti nostalgici dell'infanzia e lo ha trasformato in una scuola di casa sull'albero e sebbene questo sia ovviamente un aggiornamento architettonico, la parte migliore è che è sostenibile e modulare! È altamente adattabile, riduce il carico sulle aree urbane e presenta spazi esterni che apprezziamo molto di più dopo la quarantena: la Tree-House è un progetto su come si può utilizzare questo hub per ricostruire comunità fuori città.

Al centro del design della scuola concettuale c'è il legame tra i bambini e la natura: siamo intrinsecamente più connessi a ciò che ci circonda quando siamo più giovani, forse perché fuori c'era più tempo di gioco o semplicemente curiosità per il mondo e la Tree-House School porta quella relazione tornare in vita. L'edificio scolastico modulare evidenzia anche i diversi dettagli che devono essere incorporati nell'era post-pandemia, dove abbiamo bisogno di più spazi che uniscano l'interno e l'esterno. Il design è stato creato per aree remote che stanno diventando popolari man mano che le persone si allontanano dalle città. Comprenderà tutte le fasi dell'educazione dalla scuola materna alla scuola secondaria. Ogni fase si inserisce in due enormi anelli interconnessi. La forma unica della struttura consente inoltre di avere due cortili e un tetto funzionale per numerose attività. Le aule possono ospitare fino a 25 studenti alla volta e sono situate nei due anelli che le tengono collegate al paesaggio esterno.

“Le scuole del futuro dovranno essere progettate sotto un nuovo punto di vista: anziché limitarsi a considerare criteri di sostenibilità, dovranno abbracciare la capacità di sostenere la nuova condizione in cui la pandemia ha messo l'intera società. il legame con la natura è fisicamente e visivamente accresciuto grazie alla facciata sfaccettata, costituita dall'alternanza di pannelli in legno massello e pannelli vetrati. Il perimetro circolare permette di bloccare la luce diretta del sole con i pannelli opachi, e di ottenere luce diffusa e libera visuale attraverso quelli trasparenti ”. dice Gareri. Essendo modulare, consente alla futura estensione della scuola di incorporare più programmi e aule. Può anche essere adattato per servire a diversi scopi come un rifugio per i soccorsi in caso di calamità, un centro medico o unità residenziali, proprio come potresti trasformare la tua casa sull'albero in qualsiasi cosa tu voglia, un'astronave o una villa, con la tua immaginazione.

Designer: Valentino Gareri