6 consigli del sommelier per la scelta del vino ipocalorico

0
139

Foto: Twenty20

È il periodo più bello dell'anno. E anche il più brioso! Che tu stia partecipando a una serata in ufficio o a una festa con gli amici, è probabile che la tua festa includa alcol e molto. Quindi dovresti assorbire?

"I benefici di un consumo moderato di alcol – da uno a due drink al giorno – non sono realmente attesi o facili da spiegare, ma sono molto provati", afferma Emanuel Rubin, MD, illustre professore di patologia, anatomia e biologia cellulare presso Thomas Jefferson University di Philadelphia, che studia gli effetti dell'alcol sul corpo dal 1964.

"Mentre ci sono molti che non sono d'accordo, i miei risultati e le mie recensioni concludono che un bicchiere di vino, una bottiglia di birra o un'oncia e mezza di liquore ogni giorno potrebbe semplicemente ridurre il rischio di attacchi di cuore e malattie coronariche, proteggere dal diabete, rallenta la perdita ossea e porta alla successiva insorgenza del morbo di Alzheimer e della demenza ", aggiunge il dott. Rubin.

RELAZIONATO: Dal vino al whisky: 7 sorprendenti benefici per la salute dell'alcol

Tuttavia, nonostante i benefici del consumo di vino ricco di antiossidanti, ricorda che il tuo bicchiere contiene da 125 a 175 calorie. (L'alcol contiene sette calorie per grammo, rispetto a quattro per carboidrati e proteine ​​e nove per grassi.) Per questo motivo – e per molti altri, inclusi i postumi di una sbornia che vorrai evitare il giorno successivo – la moderazione è fondamentale. Anche utile: optare per un vino a basso contenuto calorico (leggi: contenuto di zucchero inferiore). Ecco come.

La tua guida definitiva per trovare vino ipocalorico

1. Diventa frizzante.

Se vuoi ridurre lo zucchero, cerca "brut" (secco) sull'etichetta. A seconda della regione di coltivazione, le opzioni frizzanti, come champagne, cava, prosecco o spumante, sono circa 110 calorie per flute. Bonus: il bicchiere alto e sottile in cui vengono normalmente offerti fa sembrare la porzione più grande di quanto potrebbe in un grande vaso simile a un globo.

2. Tieni d'occhio il livello di alcol.

Fai attenzione alla percentuale di ABV (alcol in volume). Più alto è questo numero, più calorie conterrà il tuo bicchiere. Punta a percentuali comprese tra il 9 e il 13 percento piuttosto che le opzioni più alcoliche comprese tra il 14 e il 17 percento. Le opzioni di ABV più basse includono Riesling, Sauvignon Blanc, Vinho Verde, Beaujolais e uno qualsiasi degli spumanti sopra menzionati.

3. Vai a secco.

La dolcezza e la quantità di zucchero nel vino possono effettivamente essere correlate al livello di alcol, ma non sempre. Proprio come lo yogurt, le barrette di cereali e le bevande sportive, le cantine possono aggiungere zucchero al vino per bilanciare i sapori. Le leggi in alcune regioni regolano se e quanto zucchero può essere miscelato, un processo chiamato zuccheraggio. I produttori di vino non sono tenuti a rivelare se lo zucchero è stato aggiunto alla tua bottiglia durante la fermentazione, ma se rimani con le varietà più secche, è più probabile che ci sarà meno (o nessun) zucchero aggiunto.

RELAZIONATO: 8 deliziose ricette di pesce più abbinamenti di vino

4. Cerca il luogo in cui è stato prodotto il vino.

Il clima in crescita ha un impatto maggiore del numero di strati che i proprietari di vigneti devono indossare durante la raccolta. A temperature più fresche, l'uva non matura tanto quanto a temperature più calde. Ciò significa che nei vini delle zone più fredde si trova meno zucchero e meno alcol potenziale. Alcuni spot "magri" includono Oregon, Washington, Cile, Sud Africa e Germania.

5. Versare qualcosa che ti piace davvero.

Questo è semplice. Stappa una bottiglia di un vino che adori e ti accontenterai di un bicchiere più piccolo. Sorseggia come farebbe un sommelier: lentamente, notando il colore, l'odore e i sapori del vino. Ti sentirai come se avessi avuto un momento #treatyoself in un solo bicchiere. Questa è comunque la dimensione della porzione consigliata per le donne, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (e per gli uomini è di circa due bicchieri).

6. Accoppia come un professionista.

Allo stesso modo, abbinare correttamente il tuo vino al tuo menu produce il massimo piacere per caloria. In caso di dubbio, abbina i piatti ispirati a un determinato paese o regione con il vino di quel paese e inizierai bene. (Pensa: chianti e pasta alla marinara). Un'altra strategia: optare per i rossi per resistere alla forza di carni più sostanziose e sapori ricchi, e per i bianchi per un piacevole complemento a pietanze più leggere. E se non sei ancora sicuro, guarda indietro al nostro primo punto. Le bolle non sbagliano mai!

Pubblicato originariamente a dicembre 2016. Aggiornato a dicembre 2017.

Per saperne di più
5 rimedi postumi di una sbornia per salvarti dopo un po 'di troppo
12 cocktail facili a basso contenuto calorico con acqua Seltzer
Ecco quante calorie ci sono nel tuo cocktail [INFOGRAPHIC]