7 consigli per dimagrire quando la bilancia non si muove

0
49

Foto: Twenty20

Che la bilancia non si muova per una o sei settimane, è sempre un'esperienza frustrante, soprattutto quando senti di fare tutto "bene" per scaricare il peso. Ma prima di iniziare a picchiarti o gettare la spugna sul tuo piano alimentare sano, sappi che non sei solo.

"La prima cosa che la nostra ricerca mostra è che tutto raggiunge un plateau ", afferma Bob Sullivan, coautore di The Plateau Effect: Getting from Stuck to Success. "Ogni buona idea, programma dietetico, matrimonio e atleta professionista alla fine smette di funzionare", afferma Sullivan. "Questa è la cosa più confusa di qualsiasi impresa ed è particolarmente frustrante per le persone che cercano di perdere peso." Fortunatamente, ci sono modi per cambiare le cose, anche se alcuni metodi non sono così ovvi come altri.

Ad esempio, mangiare molto meno potrebbe far muovere la bilancia. Ma tagliare le calorie ha i suoi limiti e, in effetti, sembra smettere di funzionare dopo un po ', dice Sullivan. Lo stesso vale per la stessa vecchia routine di allenamento: alla fine dovrai mescolare le cose, aggiungere alcuni intervalli ad alta intensità e sfidare il corpo in modi nuovi. Abbinare una corretta alimentazione e una routine di allenamento impegnativa è, ovviamente, una combinazione vincente. Ma ci sono altri modi per aiutarti a superare quel plateau di perdita di peso. Ecco sette suggerimenti supportati da esperti su come raggiungere il tuo obiettivo di peso, in modo sano.

RELAZIONATO: Discorsi veri: quanto spesso dovresti pesarti davvero?

7 cose che puoi fare quando la bilancia non si muoverà

"È più facile formare una nuova abitudine invece di rompere una vecchia con cui lotti."

1. De-enfatizzare la scala.

La maggior parte dei medici concorderebbe prontamente sul fatto che la scala da sola è una metrica molto incompleta, dice Sullivan. Così è il tuo numero di BMI, o qualsiasi altro numero di metrica da solo. Essere sani implica dozzine di misurazioni e utilizzarne di più ti aiuterà a capire fino a che punto sei arrivato e ti aiuterà a fissare nuovi obiettivi, dice. Forse non stai spostando la bilancia ma stai abbassando la frequenza cardiaca, riducendo il grasso della pancia o migliorando i tuoi numeri di colesterolo. Inizia a prendere le misurazioni in modo da poter vedere come sta cambiando la tua composizione corporea perdendo grasso e costruendo massa muscolare magra quando il tuo peso rimane lo stesso. Riuscire a stare in una taglia più piccola? Questa è una pietra miliare che vale la pena celebrare!

2. Arruola un amico onesto.

Un solido sistema di supporto è un must quando hai bisogno di quella spinta in più per raggiungere i tuoi obiettivi. Che si tratti di un amico con obiettivi simili o di un altro significativo che sa solo come sei cablato, trova qualcuno con cui puoi essere completamente onesto su come stai, afferma la dott.ssa Susan Albers, psicologa presso il Cleveland Clinic Family Health Center e autore di Eat Q: Unlock the Weight-Loss Power of Emotional Intelligence. Avere qualcuno con cui fare il check-in ogni giorno o almeno un paio di volte alla settimana ti renderà responsabile e potrebbe aiutarti a rimanere sulla buona strada di fronte alla tentazione. Sapere che dovrai dire al tuo compagno di dimagrimento che sei tornato per una seconda porzione può aiutarti a mettere il kibosh su quell'abitudine. E quando arriva il momento di andare in palestra, sudare in coppia è molto più divertente.

RELAZIONATO: 5 suggerimenti per impostare un obiettivo di perdita di peso totalmente fattibile

3. Non rompere le vecchie abitudini, iniziarne di nuove.

Invece di cercare di rompere le vecchie abitudini alimentari, crea nuove abitudini sane per escludere quelle vecchie, afferma il dottor Albers. "È più facile formare una nuova abitudine invece di rompere una vecchia con cui lotti." Quindi, se la tua vecchia tendenza è quella di mangiare il gelato tutte le sere, prova a sostituire il gelato con yogurt magro con muesli e includilo nel tuo apporto calorico giornaliero, suggerisce il dottor Albers. Assumere il controllo con una mentalità positiva può aiutarti a rimanere motivato ad attenersi al tuo piano alimentare sano. Tieni presente che anche la noia della dieta e mangiare gli stessi vecchi cibi potrebbero essere un fattore nel tuo plateau.

Per evitare di cadere dal carro, avere "obiettivi solo per oggi". Fai una corsa veloce, dividi quel biscotto con un amico, salta il cocktail zuccherino a cena.

4. Datevi una mano.

È comune mangiare troppo perché sei annoiato o arrabbiato per qualcosa (noto anche come "mangiare emotivo"). La prossima volta che ti ritrovi a tuffarti per secondi, prova a stringere i pugni per impedirti di ficcare il naso, suggerisce il dottor Albers. "Stringere il pugno mentre pensi" no "ti aiuta a rimanere fedele a quel comportamento. Stai vedendo un'azione e la senti. " Per strategie più utili, prova questi nove consigli alimentari consapevoli.

5. Pulisci il tuo ambiente.

Potrebbe sembrare un modo strano per iniziare la perdita di peso, ma organizzare la casa e la cucina può aiutarti a sentirti come se avessi un controllo sul tuo peso. "Più ti senti in controllo nel tuo ambiente esterno, più ti senti in controllo internamente", afferma il dott. Albers. Sbarazzati della spazzatura (e del cibo spazzatura!) E metti la tua cucina, casa e ufficio in perfetta forma per iniziare a ispirare calma e chiarezza dall'interno verso l'esterno.

RELAZIONATO: 7 facili trucchi in cucina per mangiare in modo pulito

6. Smetti di soffermarti sulla tua dieta.

"Il tempo che dedichi lontano da un problema è importante quanto il tempo che dedichi a cercare di risolverlo", afferma Sullivan. Dal momento che non sarai in grado di mangiare ed esercitarti perfettamente ogni giorno, è importante evitare di stressarti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Passare troppo tempo a "risolvere" un problema limita la distanza effettivamente raggiunta. "La maggior parte delle persone non lo sa, quindi continuano a sbattere la testa contro un muro. Questo è l'epitome di un plateau mentale che diventa un plateau fisico. " Tieni sotto controllo l'assunzione giornaliera di cibo e gli allenamenti, ma ricorda che c'è di più nella vita al di fuori dei confini della tua dieta. Mantieni vari i tuoi interessi e attiva la vita sociale!

7. Inizia con oggi.

La delusione che provi quando non vedi il numero che desideri sulla bilancia può portare a un pericoloso ciclo di pensiero negativo. Le persone non si deprimono davvero perché la scala legge 152 invece di 150, si deprimono perché si sentono grasse, dice Sullivan. Questo può portare a sensazioni di fatalismo (ad es. "Potrei anche mangiare quel quarto di gelato comunque"), che può portare a abbuffate, mostra la ricerca.

Per evitare di cadere dal carro, avere "obiettivi solo oggi", suggerisce Sullivan. Fai una corsa veloce, dividi quel biscotto con un amico, salta il cocktail zuccherino a cena. Celebrate queste piccole vittorie per ritrovare un senso di controllo, potere e risultati. "Prenditi cura delle piccole cose e le grandi cose seguiranno."

Originariamente pubblicato il 16 settembre 2013. Aggiornato novembre 2016.