C'è pericolo in agguato nel tuo cibo?

0
39

Apri il frigorifero e tira fuori quella bottiglia di latte di mandorle. Quando leggi la lista degli ingredienti, vedi gomma xantham o gomma di guar? Ti sei mai chiesto cosa sono queste gengive e se dovresti o meno preoccuparti della loro sicurezza?

Esiste tutta una serie di gomme ampiamente utilizzate nell'industria alimentare e nella cura della persona. Agiscono come addensanti, stabilizzanti ed emulsionanti, e alcuni sono fatti di cibo, mentre altri sono il prodotto della fermentazione batterica. Sono sorte domande sulla loro sicurezza a causa di segnalazioni di potenziali effetti collaterali, nonché dei risultati di alcuni studi su animali e sull'uomo. Lo scopo di questo articolo è fornirti informazioni sulle gengive in modo da poter prendere decisioni informate e sane su ciò che tu e la tua famiglia consumate.

Gomma di Guar

A base di semi di guar o fagiolo indiano, la gomma di guar viene utilizzata per stabilizzare, emulsionare e addensare la consistenza di alimenti e prodotti industriali, tra cui latte di mandorle, yogurt, zuppe e integratori di fibre. La gomma di guar ha una potenza addensante otto volte superiore a quella dell'amido di mais e regge bene i cicli di congelamento e scongelamento, nonché il calore. Agisce anche come legante nelle ricette senza glutine. La gomma di guar è ​​povera di calorie e ricca di fibre, il che può aiutarti a rimanere più pieno più a lungo e può aiutare nel controllo del peso. Può anche aiutare a normalizzare i livelli di zucchero nel sangue e colesterolo, riducendo il rischio di diabete e malattie cardiache.

Sfortunatamente, la gomma di guar può anche portare a effetti collaterali gastrointestinali (GI) come il gas. Inoltre, l'uso eccessivo di pillole per la dieta di guar, che si traduce in una grande quantità di gel nel tratto gastrointestinale, può ostruire l'esofago e l'intestino. Ad oggi, non sono stati segnalati effetti cancerogeni delle gengive.

Xantham Gum

Comunemente presente nei prodotti da forno senza glutine, questo agente addensante e stabilizzante è prodotto dalla fermentazione batterica. Alcuni hanno espresso preoccupazione per gli alimenti da cui deriva la gomma xantana: mais OGM, soia OGM, grano e latticini, tutti allergeni alimentari comuni. Non solo troverai la gomma xantana nei prodotti da forno, ma potrebbe anche essere presente in marmellate, salse, budini, ripieni di pasticceria, gelati e sorbetti, nonché articoli non alimentari, come lozioni, medicine, dentifricio, vernice, piastrelle stucco ed erbicidi.

Sono emerse preoccupazioni per la sicurezza sull'uso della gomma xantana poiché dosi elevate possono causare effetti collaterali gastrointestinali, come gas, feci più morbide e aumento della produzione di feci. Nel 2011, la FDA ha avvertito di non somministrare ai bambini Simply Thick, che viene spesso aggiunto al latte artificiale per aiutare i bambini con problemi di deglutizione. Il prodotto era collegato all'enterocolite necrotizzante (NEC), una condizione in cui il tessuto intestinale si infiamma e muore. Nessuno studio su animali o sull'uomo ha riscontrato danni alla mucosa intestinale a seguito del consumo di gomma xantana, anche a dosi elevate, quindi questo pericolo sembra essere unico per i neonati. Uno studio pubblicato nel 2009 ha mostrato un possibile beneficio come combattente contro il cancro, poiché la gomma xantana ha ritardato significativamente la crescita del tumore e prolungato la sopravvivenza dei topi che avevano il melanoma.

Gomma d'acacia (gomma arabica)

La gomma di acacia è prodotta dalla linfa dell'albero di acacia e si trova nei latticini e nei prodotti a base di soia, cibo in scatola, oli essenziali, bevande analcoliche, caramelle gommose dure, marshmallow e sciroppi per la tosse, poiché tiene insieme miscele che di solito non si fondono bene. La gomma di acacia può essere classificata come prebiotica, poiché provoca un aumento dell'idrogeno respiratorio dopo il consumo. Come prebiotico (che è il nutrimento per i probiotici), può stimolare selettivamente la crescita del bifidobatterio e dei lattobacilli nel colon.

I possibili benefici della gomma d'acacia sono stati identificati da uno studio del 2012 in cui i partecipanti che hanno ingerito 30 grammi al giorno per un mese e mezzo avevano un indice di massa corporea inferiore. Tuttavia, i possibili effetti collaterali includono gonfiore, gas e feci molli. Non è raccomandato per le donne in gravidanza o in allattamento, poiché interagisce con integratori contenenti ferro e può provocare una reazione allergica che si traduce in lesioni cutanee e problemi respiratori.

Tara Gum

La gomma di tara è uno degli additivi alimentari più recenti e sono disponibili pochi dati sulla sua sicurezza ed efficacia. A differenza di altre gomme, la gomma di tara deriva dal legume di un arbusto ornamentale del Perù. È inodore e insapore e spesso viene utilizzato con gomma xanthan o caragenina come addensante e stabilizzante in latticini, tortillas, verdure in scatola e legumi in scatola. Come con altre gengive, gli effetti collaterali più frequentemente riportati sono gonfiore addominale e gas. Non sono stati ancora segnalati effetti collaterali tossici.

Gellan Gum

La gomma gellan è simile alla gomma xantana in quanto è un esopolisaccaride prodotto dalla fermentazione batterica. Agisce come agente di carica, emulsionante, stabilizzante e addensante e si trova in prodotti da forno, marmellate, salse, gelati e prodotti dolciari. È comunemente usato negli alimenti vegani e negli articoli per la cura personale.

Alcuni studi hanno dimostrato che il consumo di gomma gellan ha abbassato il colesterolo totale di circa il 10% e finora non sono stati riscontrati effetti tossici. La mancanza di ricerche disponibili significa che non ci sono dati sufficienti per concludere la sicurezza e l'efficacia della gomma gellan.

Farina di semi di carrube (gomma di semi di carruba)

Ottenuta dai semi del carrubo, la farina di semi di carrube ha un sapore dolce ed è comunemente usata per addolcire i cibi e come sostituto del cioccolato. È resistente e solubile in acqua calda, il che lo rende utile nelle miscele di cioccolata calda in polvere. La farina di semi di carrube è ricca di fibre ed è stata associata a livelli di zucchero nel sangue migliorati, colesterolo totale abbassato e rapporto HDL-LDL migliorato.

È stato segnalato un certo aumento dei gas addominali. In uno studio di due anni sugli animali non sono stati riportati effetti cancerogeni. Esiste il potenziale per la fibra nella farina di semi di carrube di interferire con l'assorbimento di zinco, ferro e calcio, il che può portare a numerose condizioni di salute se consumato quotidianamente. Attualmente non ci sono informazioni sufficienti sulla sicurezza della farina di semi di carrube per le donne in gravidanza o che allattano.

Caragenina

Di tutte le gengive, la caragenina è probabilmente la più controversa. È un polisaccaride indigeribile derivato dalle alghe rosse e viene utilizzato come addensante ed emulsionante per migliorare la consistenza di gelato, yogurt, ricotta, latte di soia e altri alimenti trasformati. Esistono due tipi di caragenina: non degradata, che viene utilizzata negli alimenti; e degradato, che non è approvato per l'uso negli alimenti.

Numerosi studi hanno dimostrato un aumento dell'infiammazione intestinale, intolleranza al glucosio, ridotta azione dell'insulina e infiammazione sistemica con l'assunzione giornaliera di caragenina. Indipendentemente dagli studi, la FDA lo approva ancora come additivo. Nel 2015, il Comitato di esperti congiunti dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura e l'Organizzazione mondiale della sanità sugli additivi alimentari ha affermato che la caragenina "non è preoccupante" se utilizzata in alimenti per lattanti a concentrazioni fino a 1.000 mg per litro. Vale la pena notare che, a differenza degli Stati Uniti, l'Unione europea ha vietato la caragenina per questo uso.

La linea di fondo

Le gomme sono un ingrediente sempre più comune in molti alimenti trasformati, poiché agiscono per addensare, emulsionare e stabilizzare i prodotti. Numerosi studi (principalmente animali) hanno dimostrato che il consumo regolare di queste gengive causerà effetti collaterali gastrointestinali, come gas addominale, gonfiore e feci molli. Le gengive possono essere un problema per le persone con problemi digestivi o sensibilità e dovrebbero essere limitate o evitate. Allo stesso modo, le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero essere prudenti per quanto riguarda la sicurezza delle gengive. Come sempre, fai i compiti e impara il più possibile sul cibo che metti nel tuo corpo. Ridurre il consumo di alimenti trasformati (e delle gomme in essi presenti) è uno dei cardini per migliorare la salute e il benessere generale.

Riferimenti

Anderson, D.M. et al. (1988). Gli effetti dietetici della gomma gellan sugli esseri umani. Food Addit Contam, 5, 3.

Borzelleca, J. et al. (1993). Valutazione della sicurezza della gomma di tara come ingrediente alimentare: una revisione della letteratura. International Journal of Toxicology, 12, 1.

Choi, H. et al. (2012). L'NF-kB pro-infiammatorio e il gene 1 della risposta alla crescita precoce regolano la rottura della barriera epiteliale da parte dell'additivo alimentare carragenina nelle cellule epiteliali intestinali umane. Lettere di tossicologia, 211, 3.

Foodchem (2014). Effetti collaterali della gomma di semi di carrube. Foodchem.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui