sabato, Ottobre 1, 2022
HomeBenessereDieteCome posso evitare i postumi di una sbornia durante le festività natalizie?

Come posso evitare i postumi di una sbornia durante le festività natalizie?

La compagnia di familiari e amici, qualche giorno libero dal lavoro, l’allegro spirito vacanziero e il facile accesso ai drink festivi delle feste preparano le basi per un aumento del consumo di alcol in questo periodo dell’anno. Sorseggia solo un po’ più di quanto il corpo può sopportare e i bei momenti sono seguiti da quella scomoda fine della festa, non berrò mai più… i postumi delle vacanze.

Con l’elevata prevalenza dei postumi di una sbornia – oltre il 75% delle persone che hanno mai consumato alcol dichiara di aver avuto una sbornia almeno una volta e il 15% dei bevitori ne soffre almeno una volta al mese1 – non sorprende che i nostri lettori lo siano stati chiedendo cosa possono fare per evitare i postumi della sbornia!

Rimedi casalinghi: funzionano?

I presunti rimedi casalinghi per i postumi di una sbornia riempiono infinite pagine web, blog, articoli di giornale e conversazioni casuali. Solo un assaggio delle salutate “cure” includono aspirina, banane, Bloody Mary (e altri alcolici “apri gli occhi”), cavoli, caffè, uova, esercizio, aria fresca, tè verde, miele, bagno caldo, ibuprofene, pizza, doccia , sonno, pane e acqua. Anche i farmaci per rallentare il cuore (propranololo), estratti di carciofo e derivati ​​purificati di piante esotiche come l’Opuntia ficus indica (fico d’India) sono entrati nei titoli dei giornali come antisbornia.

Se qualcuno di questi metodi funziona ha suscitato l’interesse dei ricercatori. Un gruppo di ricercatori britannici ha analizzato i risultati di tutti gli studi randomizzati che sono riusciti a trovare sugli interventi che potrebbero prevenire o curare i postumi di una sbornia da alcol.
Ma nonostante centinaia di siti web dedicati all’argomento, era disponibile solo un piccolo campione di studi di qualità discutibile e generalizzabilità. Sebbene alcuni studi abbiano mostrato effetti modesti, gli autori hanno concluso che, sulla base degli studi disponibili, non esistono prove convincenti per suggerire che qualsiasi intervento sia efficace nella prevenzione o nel trattamento dei postumi di una sbornia da alcol2.

Date le prove limitate, potrebbe essere difficile dire con certezza se una particolare sostanza aiuta o meno a ridurre i postumi di una sbornia. Ma la comprensione di ciò che provoca i postumi di una sbornia e di ciò che sta accadendo nel corpo può aiutarci a capire cosa può aiutare a far sparire la temuta sensazione.

Che cos’è esattamente una sbornia?

Una “sbornia” si riferisce ai sintomi spiacevoli – mal di testa, diarrea, diminuzione dell’appetito, tremori, affaticamento e nausea – che si verificano dopo aver bevuto molto.

I sintomi tendono a raggiungere il picco quando la concentrazione di alcol nel sangue raggiunge lo zero, motivo per cui la mattina dopo una notte di alcolismo può essere così doloroso. In genere, i postumi di una sbornia sono più gravi con quantità maggiori di consumo di alcol (le donne che bevono più di tre o cinque drink e gli uomini che bevono più di cinque o sei drink sono praticamente garantiti), ma ci sono altri fattori:

  • Congeneri. Quando alcune bevande come brandy, vino, tequila, whisky e altri liquori scuri vengono metabolizzate dal corpo, producono sottoprodotti metabolici chiamati congeneri. Questi congeneri possono essere responsabili di gran parte dei sintomi della sbornia. Le bevande alcoliche che non producono congeneri quando vengono metabolizzate dall’organismo, come il rum, la vodka, il gin e altri liquori chiari, provocano i postumi di una sbornia molto meno frequentemente.
  • Stato di idratazione. L’alcol colpisce diversi percorsi ormonali nel corpo che portano a effetti su più organi, compresi i reni. In particolare, l’alcol induce i reni ad aumentare la minzione. La disidratazione risultante provoca il rilascio di un ormone chiamato ormone antidiuretico, che fa sì che i reni trattengano più acqua. Alti livelli di questo ormone sono associati a una maggiore gravità della sbornia. Un modo per evitare un urto in questo ormone è sostituire le perdite di liquidi e mantenere un’ottima idratazione.
  • Fattori attenuanti. I fattori frequentemente associati al peggioramento dei postumi di una sbornia includono una cattiva assunzione di cibo, una diminuzione del sonno, una maggiore attività fisica in stato di ebbrezza e una cattiva salute fisica generale. La chiave qui per ridurre i postumi di una sbornia mattutina è evitare di diventare troppo chiassosi e accompagnare l’assunzione di alcol con un pasto equilibrato e una buona notte di sonno.
  • Il non dimostrato. A parte l’abbinamento del consumo di alcol con un’ampia idratazione, nessun altro rimedio per i postumi di una sbornia è stato ben dimostrato. Tuttavia, sono stati studiati diversi potenziali antidoti per i postumi di una sbornia con alcuni risultati modesti. Ad esempio, uno studio su 17 uomini e donne ha mostrato che la vitamina B6 ha ridotto la gravità della sbornia del 50 percento3. L’acido tolfenamico, un farmaco antinfiammatorio non steroideo usato per trattare l’emicrania, ha ridotto mal di testa, nausea, vomito, irritazione e sete in uno studio su 30 volontari che hanno assunto un placebo o l’acido tolfenamico dopo aver bevuto alcolici e prima di dormire4. (Anche altri FANS meno studiati come l’ibuprofene possono fare il trucco, ma usare questi antidolorifici con cautela poiché possono danneggiare il fegato se combinati con l’alcol.) Mentre si crede da tempo agli spuntini ad alto contenuto di carboidrati che contrastano gli effetti ipoglicemizzanti dell’alcol per aiutare a ridurre i postumi di una sbornia, finora la ricerca non ha supportato questo. In teoria, bere Gatorade o altre bevande sportive potrebbe aiutare a contrastare i disturbi elettrolitici derivanti dal consumo di alcolici, ma è molto probabile che siano gli effetti idratanti che offrono la maggior parte del sollievo dai postumi di una sbornia. Mentre alcuni credono che una mattinata alcolica “apri gli occhi” respingerà i postumi di una sbornia, il tentativo di evitare i postumi di una sbornia bevendo più alcol comporta molti più rischi che potenziali benefici.

In definitiva, nonostante tutti i nostri progressi scientifici, una vera comprensione di ciò che causa e come prevenire una sbornia rimane ancora in gran parte un mistero. L’unico modo sicuro per evitare i postumi di una sbornia è non bere affatto, ma se non è all’ordine del giorno, assicurati almeno un’adeguata idratazione, punta alla moderazione e identifica un guidatore designato sobrio. Queste poche misure precauzionali ti aiuteranno a mantenerti nello spirito di festa per tutta la vacanza.

Lo sapevi che l’alcol divora la massa muscolare? Prima di bere un altro paio di drink durante le festività natalizie, tieni a mente i tuoi obiettivi di salute e fitness e ricorda che la moderazione è la chiave. Buone vacanze!

Riferimenti

  • Wiese JG, Shlipak MG, Browner WS. La sbornia dell’alcol. Anna Stagista Med. 6 giugno 2000;132(11):897-902.
  • Pittler MH, Verster JC, Ernst E. Interventi per la prevenzione o il trattamento della sbornia da alcol: revisione sistematica di studi randomizzati controllati. Bmj. 24 dic 2005;331(7531):1515-1518.
  • Khan MA, Jensen K, Krogh HJ. Postumi di una sbornia indotta dall’alcol. Un confronto in doppio cieco di piritinolo e placebo nella prevenzione dei sintomi della sbornia. QJ Stud Alcol. Dicembre 1973;34(4):1195-1201.
  • Kaivola S, Parantainen J, Osterman T, Timonen H. Mal di testa da sbornia e prostaglandine: trattamento profilattico con acido tolfenamico. cefalea. marzo 1983;3(1):31-36.
  • RELATED ARTICLES
    - Advertisment -
    Google search engine

    Most Popular

    Recent Comments