Cosa devi sapere sullo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio

0
31

Lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (HFCS) è stato collegato a diversi problemi di salute, tra cui il diabete di tipo 2 e l'obesità. Quindi cos'è esattamente l'HFCS e come si confronta con altri dolcificanti in termini di effetti sulla nostra salute?

Che cos'è l'HFC?

Chimicamente parlando, il saccarosio o lo zucchero da tavola semplice è una parte di glucosio, lo zucchero più semplice che è un componente di molti carboidrati, e una parte di fruttosio o zucchero della frutta. Pertanto, il saccarosio è il 50% di glucosio e il 50% di fruttosio. Questo è molto simile alla composizione chimica del miele (48% di glucosio/52% di fruttosio). Lo sciroppo di mais, un dolcificante liquido a base di amido di mais, può variare nella composizione a seconda della marca. L'HFCS, una versione modificata dello sciroppo di mais standard, è simile nella composizione chimica allo zucchero da tavola e al miele con due forme: HFCS-42 (58 percento di glucosio / 42 percento di fruttosio) e HFCS-55 (45 percento di glucosio / 55 percento di fruttosio).

Perché gli HFC vengono utilizzati al posto dello zucchero da tavola?

L'utilizzo degli HFC ha iniziato a decollare negli anni '70 in sostituzione dello zucchero da tavola ottenuto dalla canna da zucchero (o barbabietola da zucchero). I produttori negli Stati Uniti hanno iniziato a utilizzare gli HFC negli alimenti per diversi motivi. Innanzitutto, la canna da zucchero viene spesso coltivata in altre aree del mondo, quindi i prezzi potrebbero variare in base ai cambiamenti climatici o alla politica. In secondo luogo, il mais è un raccolto abbondante negli Stati Uniti e può essere facilmente utilizzato per creare HFC. Infine, poiché è una forma liquida di dolcificante, gli HFC possono essere facilmente trasportati, conservati e utilizzati nella lavorazione di vari alimenti. La soda è il prodotto più comune che contiene HFC ed è spesso citato dai media. Il saccarosio era il dolcificante principale di scelta in molti prodotti prima degli anni '70. Tuttavia, dopo l'introduzione degli HFC nella dieta americana, il consumo di bibite gassate, così come di altri prodotti dolcificati, è aumentato complessivamente (Fitch e Keim, 2012).

la controversia

I media hanno implicato l'HFCS come un potenziale contributore all'epidemia di obesità negli Stati Uniti (White, 2008; Zeratsky, 2005). Queste deduzioni sono state tratte da studi che mostrano che gli americani hanno più che raddoppiato l'assunzione di HFC negli ultimi 50 anni, poiché questo agente dolcificante ha lentamente sostituito il tradizionale saccarosio in un certo numero di alimenti trasformati (White, 2008). Nello stesso periodo, anche il numero totale di calorie consumate dal solo zucchero è raddoppiato a circa 400 calorie al giorno. Le raccomandazioni dell'American Heart Association e dell'Academy of Nutrition and Dietetics suggeriscono che questo livello è troppo alto e che l'assunzione giornaliera di zucchero non dovrebbe essere superiore a 100 calorie per le donne e 150 calorie per gli uomini (Fitch e Keim, 2012; Zeratsky, 2005). ).

Vale la pena notare che sia il consumo di HFC che le calorie giornaliere totali nella dieta americana sono aumentate. L'eccesso di qualsiasi cosa, comprese le diverse forme di dolcificanti, può contribuire a uno stile di vita malsano e a complicazioni mediche come l'obesità.

Riferimenti

Fitch, C. e Keim, K.S. (2012). Posizione dell'Accademia di nutrizione e dietetica: uso di dolcificanti nutritivi e non nutritivi. Giornale dell'Accademia di nutrizione e dietetica, 112, 739-758.

Laidler, J. (2014). Dolcificanti a confronto. SweetSurprise.com.

Bianco, J. (2008). Discorso diretto sullo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio: cos'è e cosa non è. Giornale americano di nutrizione clinica, 88, 1716-1721.

Zeratsky, K. (2005). Cos'è lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio? Quali sono i problemi di salute? Clinica Mayo.