Cos'è l'influenza cheto e come la tratti?

0
35

Foto: Twenty20

Se stai cercando di iniziare la dieta chetogenica, non ci vogliono molte ricerche prima di incontrare la temuta "influenza chetogenica". I sintomi, come stanchezza, mal di testa e nausea, possono essere sufficienti per buttare giù dal carro anche la dieta più devota. Ma prima di rinunciare a questa dieta a basso contenuto di carboidrati e ricca di grassi, abbiamo alcune informazioni importanti sull'influenza cheto e alcuni suggerimenti per evitarla.

RELAZIONATO: Come sapere se la dieta chetogenica è giusta per te

La scienza dietro la chetosi

La dieta chetogenica si concentra sulla limitazione dei carboidrati e sull'aumento dell'assunzione di grassi nella dieta. Con questo modo di mangiare, il tuo corpo opera dal grasso che consumi e, di conseguenza, bruci anche facilmente i grassi.

Secondo il dottor Adam Nally, medico specializzato in medicina dell'obesità, esperto di chetogenica e autore di The Keto Cure, la dieta chetogenica aiuta anche a ridurre la sovrapproduzione di insulina, un sintomo comune della dieta americana. La sovrapproduzione di insulina può aumentare la probabilità di sviluppare altre malattie croniche, come il diabete e la sindrome metabolica.

Cosa causa l'influenza cheto?

La dottoressa Nally dice che i livelli di insulina e sale del corpo sono correlati. "Cosa succede quando si passa alla chetosi, [is that] il livello di insulina si è ridotto e la necessità di trattenere il sale è stata ridotta ", spiega. Pertanto, il tuo corpo espelle rapidamente il sale in eccesso. Se il tuo corpo perde troppo sale (e altri elettroliti, come il potassio), puoi iniziare a sentire sintomi simil-influenzali tra cui affaticamento, mal di testa, nebbia del cervello, vertigini, nausea, irritabilità, vertigini e crampi alle gambe.

Un'altra potenziale causa di affaticamento, afferma il dott.Nally, non sta consumando abbastanza grassi durante una dieta chetogenica. "Poiché abbiamo creato una fobia del grasso, alcune persone semplicemente non aggiungono abbastanza grasso". Le proteine ​​sono generalmente utilizzate dal corpo per mantenere i muscoli, la pelle, i capelli e le unghie, dice il dott.Nally, mentre i carboidrati sono solitamente usati per produrre energia. Quando rimuovi i carboidrati in una dieta chetogenica, è essenziale consumare abbastanza grassi per fornire energia attraverso la chetogenesi.

RELAZIONATO: La verità sulla dieta chetogenica e sulla perdita di peso

Come prevenire e alleviare l'influenza cheto

L'influenza cheto tende a colpire da tre a cinque giorni in una dieta cheto e di solito va via da sola, afferma il dott.Nally. “Il corpo tenterà di compensare [for lost salt] e in molti casi lo fa ", dice. Ma se non stai consumando abbastanza sale e potassio, può prolungare i sintomi dell'influenza cheto. Se semplicemente salare un po 'di più il cibo non fornisce sollievo, prova ad aumentare l'assunzione di elettroliti attraverso le bevande sportive. "Spesso semplicemente aggiungendo un po 'di brodo di ossa o brodo di brodo, i sintomi miglioreranno in pochi minuti", afferma il dott. Nally.

Ovviamente, vorrai anche assicurarti di consumare abbastanza calorie in generale e che il tuo apporto calorico includa abbastanza grassi. Gli snack ad alto contenuto di grassi, noti come "bombe di grasso" nella comunità cheto, possono essere un modo per mantenere alto l'assunzione di grassi. Potrebbe anche valere la pena investire in un piano alimentare cheto o in ricette specifiche per cheto per tenere traccia dell'assunzione di macronutrienti.

RELAZIONATO: 7 bombe Keto Fat per uno spuntino a basso contenuto di carboidrati soddisfacente

Quando dovresti vedere un dottore

Per la maggior parte, coloro che soffrono di sintomi influenzali cheto non vogliono fare esercizio, ma la dottoressa Nally dice che non c'è motivo di non allenarsi se ne hai voglia. Rimani semplicemente idratato e mantieni i tuoi elettroliti.

Ma se i tuoi mal di testa non migliorano e continui a vomitare o a sentire debolezza e affaticamento, è tempo di vedere il tuo medico. Le persone con diabete che usano la dieta chetogenica per moderare lo zucchero nel sangue potrebbero voler testare i loro livelli di chetoni, oltre allo zucchero nel sangue, per assicurarsi che non siano a rischio di sviluppare chetoacidosi diabetica. Anche quelli senza altre condizioni preesistenti tengono d'occhio potenziali reazioni avverse.

Finché i sintomi si risolvono in modo relativamente rapido e indolore, tuttavia, come dovrebbero, non c'è motivo per cui l'influenza cheto dovrebbe impedirti di provare questo programma dietetico.

Per saperne di più
Tutto quello che devi sapere sui migliori programmi dietetici
Perdere peso è davvero facile come contare le calorie?
Il cardio a digiuno brucia davvero più grasso?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui