domenica, Maggio 22, 2022
HomeBenessereDieteDovrei mangiare biologico? Quando è davvero importante?

Dovrei mangiare biologico? Quando è davvero importante?

L’Environmental Working Group (EWG) ha condotto uno studio per vedere quali frutta e verdura avevano i livelli più alti e più bassi di pesticidi. Ecco cosa hanno trovato:

“Sporca dozzina”
(In altre parole, prova ad acquistare questi organici)

  • Sedano
  • Pesche
  • Fragole
  • Mele
  • Mirtilli
  • Nettarine
  • Peperone dolce
  • Spinaci
  • Cavolo cappuccio / cavolo cappuccio
  • Ciliegie
  • Patate
  • Uva (importata)
  • “Pulito 15”
    (Più basso di pesticidi, probabilmente non è necessario acquistare prodotti biologici)

  • Cipolle
  • Avocado
  • Mais Dolce (Surgelato)
  • Ananas
  • Mango
  • Piselli Dolci (Surgelati)
  • Asparago
  • Kiwi
  • Cavolo
  • Melanzana
  • Cantalupo (domestico)
  • Anguria
  • Uva
  • Patate dolci
  • Melone verde
  • Riferimento: Gruppo di lavoro ambientale

    Le scelte di alimenti biologici riempiono gli scaffali dei supermercati e non è solo nei negozi Whole Foods e altri negozi di alimenti naturali dove ti aspetteresti di trovarle. Anche Wal-Mart ora offre selezioni biologiche. Molte persone sborsano felicemente il quasi doppio che a volte costa passare al biologico, mentre altri si rifiutano di un prezzo così alto per un cibo che di solito non ha un sapore diverso dalla sua controparte convenzionale. Allora chi ha ragione? Bene, si scopre che dipende.

    Per ottenere il sigillo biologico USDA, gli alimenti devono essere stati coltivati, manipolati e trasformati da strutture biologiche certificate. Queste strutture devono essere completamente biologiche. Carne, pollame, uova e latticini devono essere prodotti da animali a cui non sono mai stati somministrati antibiotici o ormoni e che sono stati nutriti con colture biologiche. Le colture biologiche devono essere coltivate prive di pesticidi convenzionali, prive di fertilizzanti a base di ingredienti sintetici o fanghi di depurazione e senza bioingegneria o utilizzo di radiazioni ionizzanti. L’USDA fa attenzione a notare che un sigillo biologico non significa che un alimento sia più sano o più sicuro del suo equivalente coltivato convenzionalmente.

    In effetti, una revisione del 2010 che esamina gli studi sugli alimenti biologici e sui benefici per la salute negli ultimi 50 anni ha stabilito che non ci sono dati sufficienti per dire in un modo o nell’altro se gli alimenti biologici sono più sani. Degli studi che erano stati condotti, l’unico che ha riscontrato una differenza di salute ha mostrato che il rischio di eczema era diminuito nei bambini che mangiavano latticini rigorosamente biologici. Nel complesso, non ci sono abbastanza buone informazioni da dire.

    Per quanto riguarda la sicurezza, uno studio sui bambini in età prescolare a Seattle ha rilevato che i bambini che seguivano diete convenzionali avevano livelli significativamente più elevati di pesticidi nelle urine rispetto ai bambini che mangiavano biologico. Ma i pesticidi urinari più elevati non sono stati collegati a reali risultati sulla salute, anche se intuitivamente sembra una buona idea ridurre al minimo il consumo di sostanze chimiche tossiche. (Vedi la barra laterale per un elenco dei prodotti contenenti pesticidi più alti e più bassi.)

    In definitiva, potrebbero non essere la salute e la sicurezza per il consumatore a darti la mancia in un modo o nell’altro con gli alimenti biologici, ma molti considerano i più ampi risultati per la salute e l’ambiente, comprese le condizioni di lavoro dei lavoratori agricoli e la loro esposizione ai pesticidi che possono contribuire a gravi esiti per la salute, inclusi difetti alla nascita e tumori. Inoltre, alcuni considerano la straordinaria quantità di risorse ambientali ed energia impiegate per spedire un raccolto dall’altra parte del mondo al tuo negozio di alimentari locale. Anche se, onestamente, in questi giorni non è raro vedere cibo biologico coltivato all’estero. Questo diventa più comune man mano che un numero crescente di aziende salta sul carro del biologico.

    Alla fine della giornata, ognuno deve prendere la propria decisione se acquistare o meno il biologico in base alle limitate informazioni che abbiamo sul fatto che gli alimenti biologici valgano o meno. Può essere che lo spirito dei cibi biologici (a cui spesso puoi attingere al mercato di un contadino locale o coltivando il tuo orto) – come un buon uso delle risorse naturali, un uso minimo di composti tossici, un’agricoltura sostenibile e il sostegno alle imprese locali – – è più importante del fatto che il cibo sia effettivamente coltivato o meno biologico.

    Riferimenti:

    Dangour AD, et al. Effetti sulla salute legati alla nutrizione degli alimenti biologici: una revisione sistematica. Giornale americano di nutrizione clinica. 2010; 92: 203-210.

    Curl CL, et al (2003). Esposizione a pesticidi organofosforici di bambini in età prescolare urbani e suburbani con diete organiche e convenzionali. Prospettive di salute ambientale. 2003; 111: 377-380.

    ARTICOLI CORRELATI

    I PIÙ POPOLARI