La dieta americana standard

0
330

Noi americani ci abbandoniamo alle peggiori abitudini alimentari del mondo. Mangiamo spesso fuori. Otteniamo cibo da asporto perché è facile ed economico. Non c'è da meravigliarsi che siamo grassi. Il nostro cibo è ricco di proteine ​​e grassi animali e il suo valore nutritivo è spesso vicino allo zero.

La dieta americana standard è composta per oltre il 50% da carne e latticini, con più della metà del resto costituito da spazzatura lavorata e raffinata. Ci chiediamo perché stiamo soffrendo di diabete, attacchi di cuore e cancro al seno sempre prima nella vita.

Date le nostre abitudini alimentari, non c'è da meravigliarsi se spendiamo milioni e milioni di dollari ogni giorno in libri di dieta, eppure tutti i libri di dieta sembrano dire qualcosa di diverso. Uno dice questo; un altro lo dice. Mentre noi lettori ci confondiamo, gli autori si arricchiscono. Non so chi abbia inventato la parola "dieta", ma se potessimo trovare quella persona, dovremmo bandirla per sempre, perché "dieta" è una parola di quattro lettere.

Una valida ricerca ci dice che le diete hanno un tasso di fallimento del 95%. La maggior parte delle persone che seguono una dieta interrompe di nuovo la dieta prima che faccia una differenza duratura. Il successo di una dieta si misura dopo tre anni, non tre giorni o tre settimane, che è la durata della maggior parte degli sforzi dietetici.

Quando si va a dieta, si desidera un'azione, alcuni risultati visibili. Vuoi perdere peso il più velocemente possibile. Sfortunatamente, quando perdi peso velocemente, molto di ciò che perdi è fluido. Ti svelo un segreto.

In alcuni spettacoli di perdita di peso, i concorrenti perdono enormi quantità di peso nella prima settimana e la maggior parte è fluida. Una pinta d'acqua pesa circa una libbra, quindi se bevi otto pinte d'acqua (in altre parole, un gallone) prima di pesare, peserai otto libbre in più.

Questo è facile da perdere nella prima settimana, ma non è una perdita di grasso. Quindi, se sei come la maggior parte delle persone a dieta, quando finalmente inizi a perdere grasso, perdi anche muscoli e più velocemente si riduce il peso, più massa muscolare perdi.

Poi, stanco di privarti, riprendi peso entro poche settimane o mesi. Rimetti il ​​liquido e il grasso. L'unica cosa che non ti rimetti è tutto il muscolo che è scomparso. Sei tornato al punto di partenza, ma la tua percentuale di grasso corporeo è in realtà più alta di quando hai iniziato!

Una cosa che ho notato è che più tempo le persone trascorrono pensando al cibo, parlando di cibo, leggendo di cibo e preparando il cibo, più queste persone sono pesanti o spaventosamente magre. In ogni caso, sono troppo lontani da un'estremità dello spettro.

Rendiamo le cose più difficili per noi stessi, semplicemente a causa di come mangiamo. Il cibo non deve essere così complicato. In effetti, il cibo è semplice.

Lui o lei è un "bravo cuoco". Che cosa vuol dire, anche? Significa padelle fantasiose e molti additivi, come burro, panna, salse e sughi. Nella mia mente, significa anche un cuoco che rischia di essere in sovrappeso. Molti chef famosi sono in sovrappeso. Ti sei mai chiesto perché? Mescolare, mescolare, assaggiare, più panna, più grasso, più questo, più quello.

Un ottimo cuoco è un cuoco sano.

È impossibile sostenere un'alimentazione sana finché non ti rendi conto di un fatto importante: un pasto per il consumo umano dovrebbe essere una raccolta di alimenti a base vegetale con aggiunta di carne, proteine. La maggior parte dei nostri pasti, tuttavia, è l'esatto opposto: un enorme pezzo di carne animale con cibi vegetali come ripensamento, ammesso che ci siano. Immagina una massa di foglie verdi, un paio di pomodorini e un condimento cremoso ricco di calorie, che è una piccola insalata da accompagnare con la tua mezza mucca.

I nutrizionisti di tutto il mondo concordano sul fatto che gli alimenti vegetali hanno il livello più alto e la più ampia varietà di sostanze nutritive, che a loro volta ci offrono una vita sana. Eppure molti di noi credono ancora ai cosiddetti esperti che ci dicono di mangiare più proteine ​​(in particolare, più carne), perché è esattamente quello che vogliamo credere.

Non sono a conoscenza di nessuno studio scientifico che associ un aumento del consumo di alimenti vegetali ad un alto rischio di malattie cardiache, diabete o cancro. In effetti, è vero il contrario. Innumerevoli studi scientifici in tutto il mondo associano un aumento del consumo di carne a molte delle peggiori malattie odierne, compreso il cancro. Il World Cancer Research Fund (WCRF) ha esaminato 1.013 studi sulla relazione tra il consumo di carne rossa e il cancro del colon (intestino). Il WCRF ha stabilito che se si consumano più di 500 grammi (17,6 once) di carne rossa a settimana, non a pasto, il rischio di cancro al colon aumenta in modo significativo.