Le saune a infrarossi sono calde in questo momento. Ma sono al sicuro?

0
67

Foto: stagno5

Saune, capanne sudatorie, bagni turchi: a tutti piace sudare bene. È rilassante e rigenerante, per non parlare del fatto che il calore è stato a lungo associato a una varietà di benefici per la salute in molte culture.

L'ultima tendenza che fa salire le temperature – letteralmente – sono le saune a infrarossi. Non solo gli studi di sauna a infrarossi stand-alone stanno spuntando da costa a costa, ora anche gli studi di fitness stanno entrando in gioco, installando saune nelle loro strutture. Grazie al calore che penetra in profondità, le celebrità e gli appassionati di benessere stanno pubblicizzando gli infrarossi come un modo migliore per disintossicarsi, rilassarsi, alleviare il dolore e perdere peso, oltre a una corsia preferenziale per una pelle migliore.

Ma c'è della verità dietro il caldo o è solo un mucchio di aria calda? Ecco cosa devi sapere sulla mania della sauna a infrarossi.

RELAZIONATO: Ho provato la coppettazione ed ecco cosa è successo

Qual è la tua lunghezza d'onda?

"Attraversa la pelle, i muscoli, i tendini e lo strato sottocutaneo."

Innanzitutto, un breve viaggio di ritorno alla lezione di fisica delle superiori. La luce a infrarossi ha una lunghezza d'onda maggiore della luce visibile – che si trova appena oltre la luce rossa sullo spettro – e non puoi vederla ad occhio nudo. Esistono tre categorie di infrarossi: vicino infrarosso, medio infrarosso e lontano infrarosso.

Queste saune new wave utilizzano la luce a infrarossi lontani per creare calore. A differenza delle saune tradizionali, che riscaldano l'aria intorno a te, queste hot box utilizzano l'energia radiante per aumentare la temperatura interna del tuo corpo. "Puoi sentire la sensazione sotto la pelle", afferma il dott. Michael Hamblin, PhD, Professore associato presso la Harvard Medical School e Principal Investigator presso il Wellman Center for Photomedicine presso il Massachusetts General Hospital. "Attraversa la pelle, i muscoli, i tendini e lo strato sottocutaneo."

Il risultato è una sudorazione vigorosa e un aumento della frequenza cardiaca a una temperatura più bassa, tra 100 e 140 gradi rispetto alla temperatura vicina ai 200 gradi di una normale sauna. Ciò significa che l'esperienza non sarà altrettanto soffocante, ma ti sentirai molto caldo.

Gli ospedali hanno utilizzato per anni elementi riscaldanti a infrarossi nei letti neonatali per mantenere i neonati al caldo. E se hai fatto uno yoga caldo a Y7, allora puoi ringraziare il calore a infrarossi per il tuo flusso sudato di Vinyasa.

RELAZIONATO: Come ottenere i benefici dello yoga caldo (senza svenire)

Cosa dice la scienza sugli infrarossi

Sebbene sia possibile associare le saune a una giornata di relax alle terme, sono state utilizzate in Europa e in Asia per scopi terapeutici da anni.

Alcuni studi hanno scoperto che le saune a infrarossi possono essere un modo non invasivo per trattare problemi cardiaci cronici, normalizzare la pressione sanguigna e proteggere dallo stress ossidativo, prevenendo il restringimento e l'indurimento delle arterie. Altri studi hanno scoperto che il calore a infrarossi può migliorare la qualità della vita degli adulti con diabete di tipo 2 e ridurre il dolore associato alla fibromialgia e all'artrite reumatoide. "L'infrarosso lontano può essere utile per alleviare il dolore e il recupero dopo l'esercizio, e può avere effetti anti-infiammatori", afferma il dottor Hamblin.

"Questo concetto di disintossicazione non si basa su alcun fatto scientifico."

Tuttavia, nonostante i potenziali benefici dell'uso della sauna a infrarossi, la maggior parte degli studi sull'uomo sono piccoli e offrono prove inconcludenti, compresi i suoi effetti a lungo termine. Gli scienziati non sono sicuri di come funzioni esattamente e quali cambiamenti apporta nel corpo. Inoltre, non è chiaro che il calore a infrarossi sia migliore delle terapie tradizionali.

Prendi la gestione del dolore, ad esempio. Secondo il dottor Houman Danesh, direttore della gestione integrativa del dolore presso il Mount Sinai Hospital, il calore a infrarossi può essere utile per i dolori articolari. "Il calore e il ghiaccio sono piuttosto superficiali e non entrano nell'articolazione tanto quanto la terapia a infrarossi", dice, che un fisioterapista può applicare attraverso gli elettrodi posizionati sull'area prevista. "Detto questo, il calore e il ghiaccio di solito danno un sollievo adeguato." Per la maggior parte dei dolori e dei dolori, il dottor Danesh consiglia di attenersi a un trattamento collaudato con calore e ghiaccio, stretching e una visita dal fisioterapista al posto della terapia a infrarossi.

RELAZIONATO: 5 mosse di Foam Rolling che non stai facendo, ma dovresti

Per quanto riguarda la più grande affermazione di fama degli studi di sauna a infrarossi secondo cui il calore penetrante in profondità ti farà sudare 20 volte di più e strizzare le tossine dei metalli pesanti, dandoti una migliore disintossicazione? Il dottor Hamlin dice che semplicemente non è vero. "Questo concetto di disintossicazione non si basa su alcun fatto scientifico", dice. La sudorazione è uno dei modi principali del corpo per regolare la temperatura. Invece, sono il tuo fegato e i reni che hanno il compito di rimuovere i rifiuti dal tuo corpo e fanno un buon lavoro da soli.

Saune a infrarossi: il vero affare o l'ustione totale?

OK, ammettiamo che le saune a infrarossi possono stare bene. Se trovi la terapia del calore calmante e rilassante, puoi provarla. Basta non fare le valigie e trasferirsi. "Puoi esagerare con qualsiasi cosa", dice il dottor Hamblin. "Se esageri con qualcosa, generalmente ha meno effetto." Quindi forse attenersi a una sessione occasionale da 15 a 30 minuti, dice il dottor Hamblin. E poiché è probabile che ti sudi, non dimenticare di idratarti.

RELAZIONATO: Non indovinerai mai questi 7 sintomi di disidratazione

Se hai una condizione cardiaca, o sei incinta o malata, questo potrebbe non essere il trattamento giusto per te. Assicurati di consultare il tuo medico in anticipo.

Il dottor Danesh mette in guardia anche dall'uso della terapia a infrarossi per l'auto-trattamento di una condizione cronica. "Non credo che questo dovrebbe essere fatto nelle terme. Dovrebbe essere fatto sotto la supervisione di un medico come un fisioterapista, se ti interessa. Fa parte di un approccio multimodale per trattare un problema ", afferma il dott. Danesh. "Penso che cercare di estrarre uno strumento da una cassetta degli attrezzi e usarlo per tutto non sia necessariamente l'approccio migliore."

Conclusione: il dottor Danesh consiglia cautela. Paragona le saune a infrarossi ai lettini abbronzanti. "Non conoscevamo certe complicazioni come il cancro della pelle [would arise] se usato così frequentemente ", dice. “Se lo fai tre volte a settimana da solo, su tutto il corpo, cosa può succedere? Nessuno sa."