Mangiare consapevolmente è la chiave del benessere emotivo

0
77

Hai mai pensato a quanto spesso prendi decisioni sul cibo e quanto tempo dedichi a mangiare ogni giorno? Poiché il cibo è una parte così importante della tua giornata, perché non prestargli maggiore attenzione quando ti siedi a mangiare? Questo è il momento in cui mangiare consapevolmente può aiutarti a rallentare il ritmo del tuo mangiare e aiutarti a renderti più consapevole delle tue scelte alimentari in modo naturale.

Cos'è il Mindful Eating?

La consapevolezza è l'atto di essere consapevoli dei propri movimenti, pensieri e azioni e di essere pienamente presenti nel momento. È questo atto di presenza che costruisce una maggiore consapevolezza nel modo in cui rispondiamo a fattori di stress, sentimenti e altre persone, ed è stato dimostrato che aiuta le persone con problemi sia clinici che non clinici (Grossman et al., 2004).

La consapevolezza può essere utilizzata anche mentre si mangia. Il Mindful eating è uno strumento semplice ma di grande impatto che ti aiuta a controllare le tue abitudini alimentari essendo più consapevole della tua esperienza alimentare complessiva, fame, sazietà, fattori scatenanti, sensi e gratitudine per il cibo che hai di fronte.

Il consumo consapevole può non solo prevenire l'aumento di peso, ma può anche affrontare comportamenti alimentari problematici come il binge e il mangiare emotivo, così come il mangiare come risposta a segnali esterni (Warren, Smith e Ashwell, 2017). È stato anche dimostrato che un'alimentazione consapevole può avere un effetto positivo sui mangiatori emotivi aiutandoli a sviluppare abitudini alimentari più sane, che possono essere una chiave per il benessere emotivo generale (Frayn, Livshits e Knäuper, 2018).

Mangiare consapevole diventa semplice con il piano 5-S

Quando lo stress è opprimente e ti ritrovi a mangiare troppo velocemente oa cercare il cibo per aiutarti a farcela, prenditi un momento per fermarti e apprezzare il cibo di fronte a te.

Sedersi: Siediti sempre quando mangi. L'atto di sedersi generalmente ti fa mangiare a un ritmo più lento rispetto a mangiare stando in piedi. Assicurati di non avere la televisione accesa di fronte a te, perché è una distrazione automatica.

Sorridi e dì grazie: Chi non si sente bene dopo aver sorriso? Apprezzando il cibo di fronte a te, ti avvicinerai al pasto con un senso di gratitudine, sapendo che non tutti hanno un facile accesso al cibo.

Vedere: Prenditi un momento per guardare il tuo cibo. Guarda tutti i colori e le consistenze di ogni ingrediente del tuo pasto.

Odore: Riesci a notare diversi aromi e sfumature di condimento nel pasto che hai di fronte?

Assaporare: Questa è spesso la parte più difficile del Piano 5-S perché ti concentrerai sul masticare lentamente e assaporare ogni boccone del pasto davanti a te. Prova a metterti alla prova masticando ogni boccone per almeno 20 secondi. Non prendere un altro boccone di cibo fino a dopo aver ingoiato il boccone attuale.

Poiché ci vogliono almeno 20 minuti perché il tuo cervello si accorga che sei pieno, l'atto di mangiare lentamente può farti sentire meno frettoloso e più soddisfatto dei tuoi pasti.

Prendersi il tempo per rallentare il ritmo del mangiare e assaporare il cibo e le persone di fronte a te, oltre ad assaporare il momento, può rivelarsi vantaggioso per te e per il tuo rapporto con il cibo. Prova questi suggerimenti per rallentare durante i tuoi prossimi pasti e vedi quali funzionano meglio per te. Se non riesci a ricordare quali sono i passaggi delle 5-S, concentrati sul mangiare lentamente e assaporare il tuo pasto, un boccone alla volta.

Impara come aiutare i tuoi clienti con la nutrizione come Health Coach certificato ACE