Mangiare più frutta può ridurre il diabete

0
57

Tempo di lettura: 2 minuti

È un mito comune che non dovresti mangiare grandi quantità di frutta se hai il diabete. Le persone a dieta sono spesso avvertite di evitare di mangiare troppa frutta per prevenire disturbi della glicemia a causa del loro alto contenuto di zucchero.

Tuttavia, uno studio recente che esamina il legame tra il consumo di frutta e il rischio di contrarre il diabete di tipo 2 lo dimostra effettivamente mangiare frutta può ridurre il rischio di diabete.

Mangiare più frutta previene il diabete

I ricercatori hanno valutato la quantità di frutta consumata da oltre 187.000 partecipanti negli Stati Uniti. I frutti utilizzati nello studio erano uva, uva passa, pesche, prugne, albicocche, prugne, banane, melone, mele, pere, arance, pompelmi, fragole e mirtilli.

Quelli con l'estensione la maggiore assunzione di frutta aveva un rischio significativamente inferiore di diabete.

Mentre tutti i frutti sembrano ridurre il rischio che mirtilli, uva, uva passa, mele e pere conferissero la protezione più significativa.

Tre porzioni di mirtilli alla settimana possono ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 del 26%.

Benefici per la salute della frutta

Le differenze negli effetti dei singoli frutti non erano spiegate dalle variazioni dei loro indici glicemici. I ricercatori hanno suggerito che alcuni frutti possono offrire i migliori risultati perché contengono alti livelli di sostanze fitochimiche antiossidanti che hanno dimostrato di migliorare l'assorbimento del glucosio nelle cellule.

Aggiungono che i loro risultati supportano le attuali raccomandazioni di mangiare di più e una vasta gamma di frutti interi per prevenire il diabete.

Rischio di succo di frutta e diabete

Il consumo di succo di frutta, come arancia, mela e pompelmo, al posto della frutta intera aumenta il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Una possibile ragione per questo risultato è stata citata una riduzione dei livelli di nutrienti benefici che si verifica attraverso i processi di spremitura.

Qi Sun, autore dello studio e assistente professore presso la Harvard School of Public Health, ha spiegato che i succhi di frutta contenevano meno composti benefici trovati nei frutti interi.

Il processo di spremitura elimina il frutto, lasciando solo liquidi che vengono assorbiti più rapidamente, provocando un aumento degli zuccheri nel sangue e dei livelli di insulina se contengono zuccheri.

È anche importante notare che la maggior parte dei succhi di frutta consumati in Nord America è pastorizzata, il che riduce significativamente i livelli di vitamina C e altri nutrienti. Inoltre, molti succhi vengono ricostituiti e spesso contengono zuccheri aggiunti, aromi e conservanti.

Lo studio ha calcolato che sostituire il consumo settimanale di succhi di frutta con frutta intera potrebbe ridurre il rischio di diabete e conferire altri benefici per la salute.

Mangia frutta intera – non succo – per prevenire il diabete

Un maggiore consumo di specifici frutti interi, in particolare mirtilli, uva e mele, è significativamente associato a un minor rischio di diabete di tipo 2, mentre il consumo di succo di frutta è associato a un rischio maggiore.

Per minimizzare il più possibile il rischio di diabete di tipo 2 è indicato ridurre il consumo di succhi di frutta e aumentare il consumo di frutta intera.

Fonte: Consumo di frutta e rischio di diabete di tipo 2: risultati di tre studi prospettici di coorte longitudinali. BMJ (pubblicato il 29 agosto 2013). http://www.bmj.com/content/347/bmj.f5001

.tcb-flex-col> .tcb-col {min-height: 1px; }[data-css=”tve-u-0601c3d8da3431″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; padding: 0px! important; margin-bottom: 0px! important; margin-top: 0px! important; colore di sfondo: rgb (255, 255, 255)! important; }[data-css=”tve-u-1601c3d8da3433″] {bordo: 2 px rgb solido (224, 224, 224); padding: 0px! important; }[data-css=”tve-u-2601c3d8da3434″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-12601c3d8da343e”] {line-height: 27px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-12601c3d8da343e”] {font-family: inherit! important; font-weight: var (- g-regular-weight, normal)! important; dimensione del carattere: 18px! important; colore: rgb (81, 81, 81)! importante; –tcb-applicato-colore: rgb (81, 81, 81)! important; }[data-css=”tve-u-10601c3d8da343c”] {line-height: 63px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-10601c3d8da343c”] {–g-regular-weight: 400; -g-grassetto-peso: 500; famiglia di caratteri: "Playfair Display"! important; font-weight: var (- g-regular-weight, normal)! important; colore: rgb (81, 81, 81)! importante; dimensione carattere: 34px! important; –tcb-applicato-colore: rgb (81, 81, 81)! important; }[data-css=”tve-u-14601c3d8da3440″] {padding-top: 15px! important; }[data-css=”tve-u-4601c3d8da3436″] {border: 0px solid rgb (224, 224, 224)! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-13601c3d8da343f”] {larghezza massima: 25,4%; }[data-css=”tve-u-8601c3d8da343a”] {padding-left: 0px! important; padding-right: 0px! important; padding-top: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-24601c3d8da344a”]: input al passaggio del mouse {border: 2px solid rgb (194, 200, 202); box-shadow: rgb (220, 224, 225) 0px 2px 2px 0px inserto; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-21601c3d8da3447″]: input al passaggio del mouse {border: 2px solid rgb (194, 200, 202); box-shadow: rgb (220, 224, 225) 0px 2px 2px 0px inserto; }[data-css=”tve-u-17601c3d8da3443″] {padding: 0px 0px 30px! important; margin-top: 30px! important; margin-bottom: 0px! important; }[data-css=”tve-u-5601c3d8da3437″] {bordo: 0 px rgb solido (224, 224, 224); margin-bottom: 0px! important; margin-top: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-3601c3d8da3435″] {padding: 0px! important; margin-bottom: 0px! important; margin-top: 0px! important; }[data-css=”tve-u-18601c3d8da3444″] {background-color: rgb (255, 255, 255)! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; larghezza del bordo: 0px 0px 2px! important; stile bordo: solido! importante; colore del bordo: rgb (224, 224, 224)! important; border-image: iniziale! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-22601c3d8da3448″] >: primo figlio {color: rgba (177, 177, 177, 0); }[data-css=”tve-u-9601c3d8da343b”] {padding: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-19601c3d8da3445″] {border-radius: 0px; overflow: nascosto; bordo: 0 px rgb solido (51, 51, 51); margin-bottom: 0px! important; margin-top: 0px! important; padding: 0px 20px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-24601c3d8da344a”] input {font-size: 18px; bordo: 2px rgb solido (220, 224, 225); border-radius: 0px; overflow: nascosto; famiglia di caratteri: Roboto; spessore del carattere: 300; box-shadow: rgb (220, 224, 225) 0px 2px 2px 0px inserto; line-height: 28px; colore: rgb (131, 142, 143); imbottitura: 12px 20px! important; margin-bottom: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; margin-top: 0px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-26601c3d8da344c”]: pulsante hover {box-shadow: rgba (0, 0, 0, 0.2) 0px 0px 0px inserto; colore di sfondo: rgb (51, 91, 87)! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; –background-color: rgb (51, 91, 87)! important; –tve-apply-background-color: rgb (51, 91, 87)! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-26601c3d8da344c”] pulsante {colore: rgb (255, 255, 255); dimensione del carattere: 20px; line-height: 30px; font-family: var (- tve-font-family, "Playfair Display"); border-radius: 0px; overflow: nascosto; spessore del carattere: grassetto; bordo: 1px rgb solido (81, 144, 136); – bordo applicato-tve: 1px rgb solido (81, 144, 136); colore di sfondo: rgb (98, 165, 161)! important; padding-top: 13px! important; padding-bottom: 13px! important; margin-bottom: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; margin-top: 0px! important; }[data-css=”tve-u-7601c3d8da3439″] {larghezza massima: 74,6%; }[data-css=”tve-u-6601c3d8da3438″] {margin-left: -12px; min-height: inherit; padding: 40px 20px 0px! important; }[data-css=”tve-u-6601c3d8da3438″] > .tcb-flex-col {padding-left: 12px; }[data-css=”tve-u-15601c3d8da3441″] {larghezza: 165 px; galleggiante: nessuno; margine: 0px auto! important; padding-right: 0px! important; padding-top: 0px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-21601c3d8da3447″] input {font-size: 18px; bordo: 2px rgb solido (220, 224, 225); border-radius: 0px; overflow: nascosto; famiglia di caratteri: Roboto; spessore del carattere: 300; box-shadow: rgb (220, 224, 225) 0px 2px 2px 0px inserto; line-height: 28px; colore: rgb (131, 142, 143); imbottitura: 12px 20px! important; margin-bottom: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; margin-top: 0px! important; }[data-css=”tve-u-26601c3d8da344c”] {–tve-font-weight: var (- g-bold-weight, bold); –tve-font-family: "Playfair Display"; –g-regular-weight: 400; -g-grassetto-peso: 500; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-10601c3d8da343c”] forte {font-weight: 500! important; }} @ media (larghezza massima: 1023 px) {[data-css=”tve-u-4601c3d8da3436″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-26601c3d8da344c”] pulsante {margin-top: 15px! important; }} @ media (larghezza massima: 767 px) {[data-css=”tve-u-18601c3d8da3444″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; border: 0px solid rgb (224, 224, 224)! important; }[data-css=”tve-u-2601c3d8da3434″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-6601c3d8da3438″] {padding-top: 20px! important; }[data-css=”tve-u-4601c3d8da3436″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-5601c3d8da3437″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-8601c3d8da343a”] {immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-10601c3d8da343c”] {line-height: 44px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-10601c3d8da343c”] {font-size: 34px! important; }[data-css=”tve-u-14601c3d8da3440″] {immagine di sfondo: nessuna! importante; padding-top: 0px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-21601c3d8da3447″] input {margin-bottom: 0px! important; margin-top: 0px! important; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-24601c3d8da344a”] input {margin-top: 10px! important; }[data-css=”tve-u-17601c3d8da3443″] {padding-top: 0px! important; padding-bottom: 0px! important; margin-bottom: 30px! important; }[data-css=”tve-u-9601c3d8da343b”] {padding: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-11601c3d8da343d”] {padding: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }: non (#tve) [data-css=”tve-u-26601c3d8da344c”] pulsante {font-weight: grassetto; font-family: var (- tve-font-family, "Playfair Display"); margin-top: 10px! important; colore di sfondo: rgb (81, 144, 136)! important; –background-color: rgb (81, 144, 136)! important; –tve-applicato-background-color: rgb (81, 144, 136)! important; }[data-css=”tve-u-19601c3d8da3445″] {border: 0px solid rgb (51, 51, 51); margin-top: 0px! important; padding-top: 0px! important; immagine di sfondo: nessuna! importante; }[data-css=”tve-u-15601c3d8da3441″] {margin-left: auto! important; margin-right: auto! important; }[data-css=”tve-u-26601c3d8da344c”] {–tve-font-weight: var (- g-bold-weight, bold); –tve-font-family: "Playfair Display"; -g-grassetto-peso: 500; }}]]>

Scarica il nostro programma alimentare gratuito di 7 giorni a base vegetale

Scopri cibi e ricette deliziosi che nutrono il tuo corpo e ti aiutano a sperimentare i benefici di una dieta curativa.