sabato, Ottobre 16, 2021
Home Benessere Diete Perché riprendere peso è così comune e come affrontarlo

Perché riprendere peso è così comune e come affrontarlo

Foto: Stagno5

Dopo che Ashley Diamond ha perso 60 libbre dal suo telaio da 200 libbre, 5'10 "durante il suo ultimo anno di college, pensava di aver finito con la dieta per sempre. In effetti, ha trascorso i successivi quattro anni in bilico intorno a 140 sterline, anche scendendo a 128 sterline a un certo punto. Poi, appena fidanzata, si è trasferita a Manhattan per un lavoro d'ufficio elegante e ha iniziato a fare uno spuntino.

"Se avessi delle riunioni, mangerei i bagel dal vassoio della colazione, poi i panini e poi i biscotti nel pomeriggio", dice Diamond. "Era un sgranocchiare insensato." Entro i successivi nove mesi, ha accumulato 20 sterline. “Quando ho ricevuto indietro le foto del mio matrimonio, ho iniziato a piangere. Tutto quello che potevo vedere erano i rotoli delle mie braccia nel mio vestito senza spalline", dice. “Quando ingrassi dopo averlo perso, fa quasi più male. Sai come si sente la fiducia. Sai come ci si sente a vestirsi e sentirsi bene".

RELAZIONATO: Le mie foto di matrimonio sono state la mia sveglia per perdere peso

Per chiunque abbia visto i numeri sulla bilancia salire dopo aver perso una quantità significativa di peso, le statistiche non sono esattamente incoraggianti. Gli studi dimostrano che la maggior parte delle persone riacquista il peso che perde, indipendentemente dal fatto che lo perda velocemente o lentamente.

E questo può richiedere un tributo psicologico. "Perdere e recuperare peso è il ciclo naturale della perdita di peso attraverso la dieta, ma in qualche modo siamo convinti che sia colpa nostra", spiega Alexis Conason, uno psicologo in uno studio privato a Manhattan specializzato in eccesso di cibo e immagine corporea. “Quando le persone riacquistano peso, lottano con sentimenti di vergogna, fallimento, bassa autostima e senso di colpa. Pensano di avere una bassa motivazione o di non avere abbastanza autocontrollo”.

Ma ecco una buona notizia: uno studio del 2014 su quasi 3.000 persone che avevano perso (e tenuto a bada) un minimo di 30 libbre per almeno un anno ha rilevato che l'87 percento dei partecipanti ha mantenuto almeno il 10 percento di quella perdita di peso in un decennio.

RELAZIONATO: Come disintossicarsi in modo sano: 16 ricette che adorerai

4 consigli per dimagrire la seconda volta

Tornare al tuo corpo migliore potrebbe richiedere una messa a punto delle tue abitudini alimentari e diventare più appassionato di fitness. Ma è totalmente possibile. E ti preparerà per il successo a lungo termine.

“Non si ottiene lo stesso effetto perdendo peso la prima volta. Ma stai tornando alla versione migliore di te stesso".

1. Inizia, al più presto.
Non appena ti accorgi che stai scivolando, agisci subito. "È più facile perdere da due a tre libbre che 10 libbre", spiega Linda Houtkooper, professore di scienze nutrizionali presso l'Università dell'Arizona. "Rimarrai motivato e avrai più successo nel riaverlo". Un rapporto dell'American Journal of Clinical Nutrition che ha analizzato i tratti comuni tra i mantenitori della perdita di peso conferma questo consiglio: "Prevenire che piccoli riacquisti si trasformino in ricadute più grandi sembra fondamentale per il recupero tra i perdenti di peso di successo", conclude.

RELAZIONATO: Il trucco di 30 secondi che potrebbe fermare le tue voglie di cibo

2. Renditi conto che il tuo corpo è diverso.
Se questa volta hai meno da perdere, potresti dover cambiare strategia. "Hai bisogno di meno calorie, dal momento che sei più leggero di quando hai iniziato la prima volta", afferma Houtkooper. Quando Diamond inizialmente ha perso peso, ha fatto affidamento su alimenti a basso contenuto calorico (ma poco salutari) come biscotti preconfezionati da 100 calorie, zuppa in scatola e soda dietetica. Oppure, ha approfittato del fatto che non stava lavorando in un ufficio per fare insalate giganti. Ma i chili non sono caduti facilmente la seconda volta. "È stato un processo più lento e ho dovuto trovare tattiche diverse", afferma Diamond, ora 31enne, che da allora si è trasferita a Ginevra, in Svizzera, e scrive di vivere con moderazione nel suo blog A Healthy Happier Bear. "Ho dovuto imparare il controllo delle porzioni e come portare al lavoro spuntini sani." Ha anche iniziato ad allenarsi per una maratona.

RELAZIONATO: Stai superando la tua assunzione giornaliera di zucchero in un solo pasto?

3. Esercizio per domare gli ormoni della fame.
Sai che l'esercizio è fondamentale per mantenere il peso fuori, ma lo sapevi che fa molto di più che bruciare calorie? Alcune prove suggeriscono che frequenti sessioni di sudore potrebbero aiutarti a regolare l'appetito e aiutarti a sentirti più soddisfatto dopo i pasti. Questo può essere particolarmente cruciale per il mantenimento del peso. L'American Academy of Sports Medicine raccomanda da 150 a 250 minuti di attività fisica di intensità moderata a settimana per perdere peso e più di 250 minuti a settimana per mantenerlo.

RELAZIONATO: L'allenamento per addominali TRX per scolpire il corpo

4. Puntare a un obiettivo sostenibile.
Gli esperti concordano sul fatto che uno dei motivi per cui le persone riacquistano peso è compensare la privazione che hanno sperimentato durante le loro diete. Diamond era così concentrata sul raggiungimento di 140 sterline durante la sua prima perdita che era molto severa su ciò che mangiava, persino saltando l'olio d'oliva sulla sua insalata. La seconda volta: ha adottato una dieta più moderata, che l'ha portata a 150 libbre felici. “So che potrei essere una taglia più piccola, ma ho potuto godermi vino, cioccolato e formaggio. Mi concentro sull'essere sana e forte", dice. “Non si ottiene lo stesso effetto perdendo peso la prima volta. Ma stai tornando alla versione migliore di te stesso. Potrebbe non essere definito dal peso, ma è la versione migliore di come ti senti”.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI