sabato, Settembre 25, 2021
Home Benessere Diete Perché sono così affamato? Scoprilo qui

Perché sono così affamato? Scoprilo qui

Foto: stagno5

La tua voglia di dolci va in overdrive ogni pomeriggio quando l'orologio segna le 15:00. La tua voglia di patatine e guac picchi mentre fai le valigie per la giornata. E nonostante mangi ogni due o tre ore, non riesci a domare l'appetito. Stai tranquillo, non sei solo tu a chiedere: "Perché ho sempre fame?"

Ma capire la vera storia dietro i tuoi segnali di fame può essere complicato. I tuoi morsi della fame sono reali o qualcos'altro sotto mentite spoglie? Ci sono una varietà di fattori che possono causare la salivazione della bocca e il brontolio dello stomaco: mattina, mezzogiorno e sera. Abbiamo chiesto a Torey Armul, RD e portavoce dell'Accademia di nutrizione e dietetica, di aiutarci a identificare i colpevoli. La prossima volta che senti la pancia rimbombare, esamina questa lista di controllo prima di andare direttamente al tuo frigorifero.

RELAZIONATO: La scienza dietro perché ti arrabbi

Perché sono così affamato? La tua ultima lista di controllo della fame

"La fame emotiva si manifesta rapidamente e con urgenza, mentre la fame fisica arriva lentamente."

1. Sono stanco?
Anche se potresti pensare di avere fame, in realtà potrebbe essere invece stanchezza o esaurimento. "La sensazione di sonnolenza o letargia crea quella voglia di mangiare per aumentare la tua energia e per rimanere sveglio", dice Armul. "Questo accade più spesso durante la crisi di metà pomeriggio al lavoro e poi di nuovo prima di andare a dormire."

Prima di cedere alla fame chimica, Armul suggerisce di fare un pisolino (o semplicemente di andare a letto se è notte) o di fare una pausa di cinque minuti dal lavoro. "Osserva se sei veramente assonnato e in crisi o se sei legittimamente affamato", dice. E assicurati di costruire una buona base di sonno. Armul consiglia di puntare ad almeno sette-otto ore di sonno ogni notte.

2. Ho sete?
Il segnale di sete del nostro corpo è stranamente simile al nostro segnale di fame. “Le persone spesso sbagliano [thirst] segnali e raggiungono il cibo quando il loro sistema vuole davvero fluidi per l'idratazione ", dice Armul.

Invece di scavare nel cassetto degli snack, chiediti cosa hai dovuto bere oggi: acqua, caffè, tè e persino frutta e verdura ricca di liquidi contano. "Prova a bere una o due tazze di liquidi", dice. "Se sei ancora affamato cinque minuti dopo, probabilmente è vera fame." Oppure fai un rapido controllo della pipì in bagno. "Se noti che la tua urina è un colore scuro del succo di mela, è più probabile che il tuo corpo sia solo disidratato e i segnali sono in realtà segnali di sete", dice.

RELAZIONATO: L'unica abitudine che potrebbe tagliare 1.400 calorie a settimana

3. Sono turbato?
Uno dei modi più rapidi per scatenare i segnali di fame? Le tue emozioni. “Alcune emozioni come la tristezza, la rabbia, la noia e la solitudine sono grandi fattori scatenanti per mangiare. E sono fattori scatenanti per il consumo di determinati tipi di alimenti come il cibo spazzatura e il cibo di conforto, e grandi quantità di questi alimenti ", afferma Armul.

"Si stima che il 40% delle persone mangi di più quando è stressato."

Le buone notizie? Puoi facilmente identificare la fame emotiva. “La fame emotiva si manifesta rapidamente e con urgenza, mentre la fame fisica arriva lentamente. La fame emotiva vuole cibi di conforto specifici, mentre la fame fisica pensa che qualsiasi cosa suoni bene ", dice Armul.

Prima di raggiungere la tua scorta segreta di cioccolato, prenditi un momento per osservare i segnali e le emozioni del tuo corpo senza giudizio. "La consapevolezza ti consente di controllare te stesso, ascoltare le tue emozioni e vedere cosa sta succedendo", dice il RD. "Così tante persone tendono a respingere quelle emozioni negative e pensano che sia inaccettabile sentirsi tristi o soli. Parte dell'affrontare il mangiare emotivo è permettere a te stesso di provare quelle emozioni ".

4. Sono stressato?
Alza la mano se il tuo spuntino aumenta quando hai una scadenza incombente. Non sei solo. "Si stima che il 40% delle persone mangi di più quando è stressato. Il 73% delle persone afferma di fare più spuntini sotto stress ", afferma Armul.

"Di solito possiamo anticipare quando avremo una giornata stressante, quindi crea un piano di gioco attorno a questo", afferma Armul. Ciò significa avere cibi più sani a casa (o nel cassetto degli snack), fare esercizio fisico o programmare programmi con un amico. Se e quando mangi, siediti a un tavolo e mangia lentamente. “Evita di mangiare di corsa, in piedi, davanti alla TV, al computer o allo smartphone. Riporta la tua attenzione al cibo ", dice Armul. "Questo ti aiuta a entrare in sintonia con i segnali di sazietà del tuo corpo, che sono davvero facili da perdere."

RELAZIONATO: 5 modi per evitare che lo stress alimentare si impossessi del tuo cervello

5. Quando è stata l'ultima volta che ho mangiato?
Hai mangiato 10 minuti fa o cinque ore fa? Se la tua risposta è più di poche ore, potresti essere affamato … davvero affamato. "Aspettare troppo a lungo tra i pasti aumenta i livelli di fame, ma inizia ad aumentare la fame per i tipi di cibo sbagliati", dice Armul. Indica cibi ricchi di grassi e carboidrati.

Per tenere sotto controllo i livelli di fame, Armul consiglia di mangiare ogni tre o quattro ore. E assicurati di includere prodotti e proteine. "La combinazione di fibre e proteine ​​ti riempirà e ti farà sentire pieno", dice. (Queste barrette proteiche fatte in casa saranno le tue nuove migliori amiche.)

6. Il cibo è vicino o visibile?
“La ricerca mostra che la visibilità e la vicinanza del cibo aumenta il consumo. [One study found that] Quando le persone lasciano un barattolo di caramelle sulla scrivania, è più probabile che lo mangino perché lo guardavano tutto il giorno ", dice Armul. Nel frattempo, le persone senza caramelle in vista hanno mangiato di meno. Ha senso. "Quando vedi il cibo, il tuo corpo sta già iniziando a prevedere di mangiarlo", come l'aumento della salivazione e la simulazione della dopamina. Lontano dagli occhi, lontano dalla mente dovrebbe essere il tuo mantra qui.

7. Mi sono esercitato oggi?
Il "piolo" indotto dall'esercizio non è uno scherzo. Che si tratti di una lunga corsa di allenamento o che tu stia appena iniziando un nuovo programma di esercizi, l'allenamento può aumentare i tuoi livelli di fame. Armul osserva che potrebbero essere necessari alcuni tentativi ed errori per capire il giusto piano di rifornimento (e rifornimento) in base al programma di allenamento. Indipendentemente da ciò, resta idratato. "E se hai ancora fame, probabilmente è un'idea intelligente fare uno spuntino con proteine ​​e fibre", dice. (Siamo parziali a questi.)

RELAZIONATO: Mi alleno di più, quindi perché sto ingrassando?

8. Per le donne, è quel periodo del mese?
C'è una ragione dietro l'associazione cliché di cioccolato, gelato e sindrome premestruale. "Gli ormoni possono influire sui nostri livelli di fame", afferma Armul. E potresti anche sentirti stanco, assetato e turbato – tre principali fattori scatenanti della fame – durante i giorni che circondano il tuo periodo. (Non ci credi? Leggi qui su esercizi fisici e sindrome premestruale.) "Se sei regolare, sai che arriva ogni mese, quindi non preparare biscotti fatti in casa quella settimana o tentare te stesso con il cibo a casa", dice Armul. "Lo sta anticipando e preparandosi per il successo."

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI