sabato, Ottobre 16, 2021
Home Benessere Diete "Pulisci di primavera" la tua cucina con una sana dispensa, frigorifero e...

“Pulisci di primavera” la tua cucina con una sana dispensa, frigorifero e rifacimento del piano di lavoro: parte 1

Le tue pulizie di primavera sono a buon punto? Hai pensato di aggiungere la tua cucina alla lista degli elementi da riordinare e rivitalizzare? Se l’obiettivo di diventare più sani è un processo costante e continuo a casa tua, un sano rinnovamento della cucina potrebbe essere proprio ciò di cui la tua famiglia ha bisogno.

Per una cucina completamente nuova che supporti e incoraggi un’alimentazione sana e un tempo in famiglia di qualità, segui questo piano in tre parti.

Parte 1: Rifacimento della dispensa

Inizia il rifacimento della cucina nella dispensa. Questa è la parte della casa in cui la maggior parte delle persone conserva gli alimenti confezionati e lavorati e, in molti casi, gli alimenti che sabotano gli sforzi per la salute. Sì, puoi sicuramente mangiare cibo spazzatura con moderazione, ma NON tenere questo cibo in casa. Se è lì, tu e i tuoi figli lo mangerete. Mangerai molto più sano per impostazione predefinita quando rifornisci la tua dispensa in un modo che renda facile mangiare sano.

Passo 1

Inizia il rifacimento della tua dispensa svuotandola completamente. Questo non solo ti aiuterà a identificare i tipi di cibo che hai accumulato, ma preparerà anche il terreno per sbarazzarti dei cibi malsani e del disordine dalla dispensa. Questo è anche un ottimo momento per fare una ristrutturazione o riorganizzazione della tua dispensa per renderla più attraente e facile da usare.

Passo 2

Butta via il cibo scaduto e il cibo confezionato che contiene qualsiasi variazione di zucchero come primo o secondo ingrediente. Fai lo stesso con i prodotti ad alto contenuto di sodio: una singola lattina di zuppa fornisce più della metà del tuo sodio giornaliero? Lancialo. Va bene tenere gli oggetti che non puoi gettare perché devi usarli occasionalmente (ad esempio zucchero di canna o zucchero semolato), ma quando rifornisci la dispensa, conservali in luoghi più difficili da raggiungere.

Passaggio 3

Ora, rifornisci solo con le cose buone.

  • Conserve di verdura, fagioli e frutta. Questi prodotti in scatola possono essere altrettanto salutari delle loro controparti fresche se si acquistano varianti a basso contenuto di sodio per le verdure e si sciacquano con acqua prima della cottura. Per la frutta, scegli la frutta in scatola “nel suo stesso succo”.
  • Noci e semi. Tieni a portata di mano noci e semi a ridotto contenuto di sale da aggiungere a pasti e insalate e per spuntini. Noci, mandorle, pinoli, pistacchi e anacardi sono ottimi complementi di qualsiasi dispensa. Cerca di evitare noci di birra, confezioni di noci miste ad alto contenuto di sale e noci di macadamia.
  • Pasta e cereali. Assicurati di includere pasta e cereali integrali e ricchi di fibre nella tua dispensa. Riso integrale, couscous, bulgur, farina d’avena, orzo, grano saraceno e quinoa sono solo alcuni esempi di cereali salutari. Cercate di evitare la pasta bianca e la farina bianca, perché il valore nutritivo è limitato.
  • Erbe, spezie e oli. La tua dispensa (o armadietto) dovrebbe contenere un mix di spezie, erbe essiccate e oli per ravvivare la tua cucina. Le spezie e le erbe essiccate hanno generalmente una durata di uno o due anni. Controlla il sapore e il colore delle spezie per vedere se sono ancora all’altezza delle tue esigenze di cottura (le spezie vecchie non saranno molto saporite, ma non ti faranno ammalare). Assicurati di avere molto olio d’oliva salutare per il cuore a portata di mano.

Con il rifacimento della tua dispensa, ora sei sulla buona strada per rendere più facile il rispetto degli obiettivi di salute e nutrizione della tua famiglia.

Resta sintonizzato per il nostro prossimo progetto di pulizie di primavera: il frigorifero.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI