venerdì, Settembre 30, 2022
HomeBenessereDieteQuali sono i 5 alimenti che le persone pensano siano sani (ma...

Quali sono i 5 alimenti che le persone pensano siano sani (ma non lo sono)? Qualche sana alternativa per loro?

Sappiamo tutti che, oltre all’attività fisica, una componente fondamentale per condurre uno stile di vita sano si riduce alle scelte alimentari che facciamo. Ma con tutte le opzioni alimentari disponibili e una grande quantità di informazioni nutrizionali contrastanti che circolano in giro, come fai a sapere cosa dovresti consumare e cosa dovresti evitare?

Abbiamo deciso di eliminare le congetture da un’alimentazione sana! Abbiamo chiesto a dietisti registrati (RD) ed esperti di nutrizione di aiutarci a identificare quegli alimenti che sembrano essere buoni per noi, ma non sono così sani come potremmo pensare. Non disperare: i RD e gli esperti di nutrizione forniscono alternative che possono aiutarti a rimanere in pista.

Spesso, vedere “a basso contenuto di grassi” sulle etichette degli alimenti ci porta falsamente a credere che l’articolo debba essere un’alternativa più sana. Ma quando si tratta di burro di arachidi a basso contenuto di grassi, i RD hanno concordato: stai alla larga da esso.

La personal trainer certificata ACE Ruth Frechman, RD, portavoce dell’Academy of Nutrition and Dietetics e autrice di “The Food is My Friend Diet”, ha affermato che mentre il burro di arachidi fornisce grasso sano alla tua dieta, “scegliendo il burro di arachidi a basso contenuto di grassi riduce la quantità di grasso sano [you receive].”

Emily Miller, MPH, RD, Associate Program Officer presso The Institute of Medicine, ha continuato spiegando che quando il grasso viene rimosso, il produttore di alimenti deve aggiungere qualcos’altro per compensare la consistenza e il sapore del grasso fornito. Cosa significa per te? “Nel caso del burro di arachidi a ridotto contenuto di grassi, circa un quarto dei grassi sani (insaturi) viene eliminato e viene aggiunto zucchero – e talvolta sale –; nel frattempo il contenuto calorico rimane quasi lo stesso, ma il profilo nutrizionale è meno salutare”, ha affermato.

Scambio sano: RD consiglia

Ti piace il burro di arachidi? Miller ha suggerito di optare per il burro di arachidi naturale, che specifica un solo ingrediente sull’etichetta: le arachidi. Mentre il burro di arachidi naturale spesso si separa, il che può rendere difficile mescolare, ha consigliato di conservare il barattolo capovolto per circa un giorno poiché rende il lavoro di mescolamento molto più facile. Hai difficoltà ad adattarti al gusto? “Una volta che avrai superato un barattolo di burro di arachidi naturale, le tue papille gustative si adatteranno e probabilmente lo troverai [conventional] burro di arachidi troppo dolce e salato”, ha detto Miller. Sei allergico alle arachidi o vuoi semplicemente provare qualcosa di nuovo? Considera di provare il burro di semi di girasole o il burro di mandorle!

Mentre la ricerca ha scoperto che consumare più cereali integrali può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache e cancro, fungendo anche da grande fonte di vitamina E, ferro e fibre, la maggior parte delle persone presume erroneamente che i pani multicereali e sette cereali debbano fare lo stesso. Sfortunatamente, molti di questi prodotti spesso non sono integrali al 100% e, in alcuni casi, non contengono cereali integrali, ha sottolineato Miller.

Allora di cosa sono fatti questi pani? The Nutrition Twins® Lyssie Lakatos, RD, e Tammy Lakatos Shames, RD, autori di “The Secret to Skinny”, ci hanno detto che il più delle volte i pani ai sette cereali e multicereali sono fatti con farina bianca raffinata con una spolverata di altri cereali. “Poiché questi pani sono elaborati e raffinati come il pane bianco, di solito sono privi di fibre e aumentano rapidamente la glicemia, solo per creare lo stesso schianto che fa uno sballo di zucchero quando svanisce”, ha affermato The Nutrition Twins. Miller ha detto che questo incidente può farti sentire affamato poco dopo aver mangiato questi cibi.

Scambio sano: RD consiglia

Leggere le etichette nutrizionali è fondamentale. Come consigliato da The Nutrition Twins®, opta per pani integrali genuini che affermano che sono fatti con 100% farina integrale o 100% farina integrale. Per evitare di prendere un impostore, Miller ha avvertito gli acquirenti di evitare qualsiasi prodotto che riporti le parole “arricchito” o “raffinato” in qualsiasi punto della confezione o nell’elenco degli ingredienti.

Salare o non salare? Questa è la domanda. Il sale marino è spesso un ingrediente che genera molta confusione, poiché molti di noi sono portati a credere che, poiché il sale marino è più naturale del normale sale da tavola, deve essere più sano.

Tuttavia, Gina Crome, MPH, RD, che è anche un personal trainer certificato ACE, ha chiarito che “il sale marino e il sale da tavola normale sono abbastanza identici dal punto di vista nutrizionale”, quindi essenzialmente hanno la stessa quantità di sodio. “Poiché i cristalli di sale marino sono più grandi dei cristalli di sale da cucina, tuttavia, lo stesso volume di sale marino non occupa tanto spazio quanto il sale da cucina, e quindi ha un po’ meno di sodio”, ha detto Miller. Ma come Crome ha visto in prima persona, la falsa convinzione che il sale marino sia “più sano” del sale da tavola spesso porta le persone a usarlo più liberamente, e quindi a consumare più sodio totale.

Scambio sano: RD consiglia

La linea di fondo è, usa il sale, sia marino che da tavola, con parsimonia. Come raccomandazione generale, Crome ha fatto riferimento alle Linee guida dietetiche del 2010 per gli americani, in cui si afferma che le persone dovrebbero sforzarsi di limitare l’assunzione di sodio a non più di 2300 mg / giorno; o non più di 1500 mg/die per coloro che hanno più di 51 anni e coloro (indipendentemente dall’età) che sono di origine afroamericana o hanno ipertensione, malattie renali croniche o diabete. Vuoi aggiungere sapore al tuo cibo senza il sale? Miller consigliava di condire cibi con elementi sani e saporiti come succhi di agrumi, erbe aromatiche, spezie e aceti aromatizzati.

Quando si tratta di succhi di frutta, il succo di frutta al 100% potrebbe non essere così salutare come pensi. Michelle Murphy Zive, MS, RD, ha affermato che “anche con ‘solo’ succo di frutta, di solito viene aggiunto zucchero sotto forma di fruttosio (zucchero della frutta). “Ad esempio, i succhi di mela e uva – che possono essere l'”unico” succo o aggiunti al 100% di punch alla frutta – hanno quantità di fruttosio maggiori rispetto ad altri frutti”, ha affermato.

Scambio sano: RD consiglia

Zive ha consigliato di allontanarsi dal succo di frutta al 100% e, invece, provare a creare il proprio succo con uno spremiagrumi. O semplicemente prendi un pezzo di frutta intera!

Ti sei mai preso il tempo di leggere l’elenco degli ingredienti su una barretta proteica o su un frullato proteico? Se è così, potresti aver notato un elenco di parole che sembrano più adatte in un libro di testo di chimica anziché in un’etichetta alimentare. Le barrette sono solitamente di 200 calorie ciascuna con circa 10-15 grammi di proteine, 5 grammi di grassi, 5 grammi di fibre e oltre 20 grammi di zucchero. Julie Burks, MS, RD, CSSD, Health Coach certificata ACE e dietista Semper Fit, ha affermato che mentre la barretta proteica media o il frullato non suonano così male a prima vista, questi prodotti vengono elaborati e contengono stabilizzanti, conservanti e altri ingredienti che potrebbero non supportare la salute. (Ha avvertito che il secondo e il terzo ingrediente sono solitamente una qualche forma di zucchero).

Scambio sano: RD consiglia

Sebbene questi prodotti siano certamente OK in alcune occasioni, “optare per cibo fresco e reale che non solo contenga un numero simile di calorie, proteine, grassi e fibre, ma anche antiossidanti e fitochimici che combattono le malattie; e meno zucchero”, ha detto Burks. Pensi di non poter mangiare sano in movimento? Pensa di nuovo! Burks ha offerto una sfilza di esempi di cibi veloci, sani e pronti da mangiare (non esaustivi): noci, mix di pista, burro di arachidi (non a basso contenuto di grassi), mele, frutti di bosco, carote crude, pomodorini, ricotta, pasta dura -uova sode e cracker integrali al 100%. Ha detto che questi alimenti possono essere facilmente mescolati e abbinati per un’energia veloce, sana e in movimento in qualsiasi momento!





Fit Food: mangiare bene per tutta la vita

Scopri le ricette con i 21 Fit Foods che proteggono dal cancro e dalle malattie cardiache. Acquista il libro →



RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments