martedì, Maggio 24, 2022
HomeBenessereFitness21 segni che hai trovato il tuo compagno di fitness

21 segni che hai trovato il tuo compagno di fitness

Foto: Stagno5

C’è forza nei numeri, letteralmente. Mentre una sessione di sudore in solitaria può essere terapeutica e aumentare la fiducia, possiamo tutti cavarcela con un piccolo aiuto dai nostri amici. Indipendentemente dal fatto che tu prosperi nelle lezioni di spinning, al CrossFit, nelle corse di gruppo o nello studio di yoga, è più facile sentirsi motivati ​​quando puoi guardare dalla tua parte e vedere un compagno di fitness che non può fermarsi, non si ferma. (Non è un segreto che allenarsi con un partner o un gruppo di persone che la pensano allo stesso modo ha numerosi vantaggi!) E se l’esercizio a casa è più la tua velocità, lamentarsi per i burpees con i tuoi migliori amici online può motivarti a superare i tuoi limiti.

Ma cosa separa i buoni compagni di allenamento dai migliori amici del fitness che ti danno le spalle, il 100 percento delle volte? Ecco 21 segni che hai trovato la tua anima gemella fitness – ehm, swolemate.

IMPARENTATO: 20 esercizi per i partner dalle coppie più in forma su Instagram

21 segni che hai trovato un vero compagno di fitness

1. Il tempo vola quando state sudando insieme.
Vuoi sapere come rendere più facile quell’allenamento HIIT? Avrai una dose di sana distrazione quando avrai un amico. Robyn Broker, blogger di Run Birdie Run, rinuncia alle sue playlist di corsa quando ha un amico che la intrattiene. “Una lunga corsa con una migliore amica in corsa è una conversazione di più ore… A volte ci sono chiacchiere costanti e altre volte c’è silenzio, ma la corsa si trasforma completamente quando è in uno spazio condiviso.”

2. Non cedi alle scuse dell’altro.
È facile dire a te stesso che non puoi fare un’altra ripetizione. È più difficile dirlo a un amico. “Quando mi alleno con il mio ragazzo, ci spingiamo a vicenda fuori dalle nostre rispettive zone di comfort”, afferma Lauren Wolman, blogger di Peanut Butter Is My Boyfriend. “Se mi sta incoraggiando a sollevare quei 10 chili in più o lo sto convincendo che fare sette minuti di plank è un’ottima idea, non si tratta di competizione o di dimostrarsi qualcosa. Stiamo lavorando insieme per spingerci oltre”.

IMPARENTATO: Le 25 scuse di allenamento più folli che gli allenatori abbiano mai sentito

3. Ti allenerai insieme, anche se sei a diversi livelli di forma fisica.
Pensi che avere diversi livelli di forma fisica sia un grosso problema? Pensa di nuovo. La corridore e fisioterapista di New York Abby Bales è 30 minuti più lenta del suo compagno di maratona di 3:04, ma questo non li ferma. “Il mio amico ha lavorato con me in tutto: quando ho avuto una sacca per la colostomia, dopo gli interventi chirurgici, quando ero incinta e mi muovevo a malapena, dopo il parto e con mio figlio in un passeggino”, dice Bales. “Non mi fa mai sentire come se non fossi degno della sua compagnia di fitness.”

4. Sacrificherai il sonno per incontrarti.
Si è tentati di premere il pulsante snooze quando hai un allenamento in solitaria alla spina. Ma se sai che il tuo amico ti sta aspettando, è molto meno probabile che tu venga su cauzione. “La mia amica Nina è la mia accountabilibuddy”, dice la blogger Tracy Davis, che usa il termine coniato dal suo gruppo di allenamento November Project. Nina e Tracy hanno fatto un patto per toccare la base alle 5:45 per assicurarsi che siano entrambe fuori dal letto e pronte per andare a correre o in palestra.

5. Aiuterete a vicenda a riprendersi correttamente.
L’amico responsabile di Davis le dà la spinta di cui ha bisogno per mantenere la schiuma della parte inferiore del corpo arrotolata e anche sentirsi bene. “Rimane sopra di me per assicurarsi che sto facendo il mio lavoro di recupero della banda IT”, dice Davis della sua migliore amica del fitness. Ci sforziamo tutti di #NeverMissaMonday, ma ehi, gli allenamenti sostenibili sono l’obiettivo finale, giusto?

IMPARENTATO: 7 motivi per non perdere mai un allenamento del lunedì

Foto: Stagno5

6. Hai battuto il cinque o il pugno sul reg.
Non devi darti una pacca sulla schiena quando hai finito di sudare: il tuo amico può farlo per te. Anche se è un cinque a braccia tremanti tra le serie di flessioni o un rapido pugno dopo Tabata, a volte quella classica forma di incoraggiamento della vecchia scuola è totalmente più valida di una notifica push dal tuo fitness tracker.

7. I loro risultati sono eccitanti quanto i tuoi.
Che si tratti di una gara, di una competizione CrossFit o di tenere un plank di cinque minuti, allenarsi per i propri obiettivi è eccitante, soddisfacente e potenziante. Guardare il tuo amico di fitness raggiungere i suoi obiettivi, però? Ugualmente, se non di più, fantastico. La runner Meggie Smith, blogger di The Thinks I Can Think, è stata entusiasta di vedere la sua amica Jocelyn ottenere una maratona di pubbliche relazioni e il supporto è sempre reciproco. “Quando ho visto Jocelyn dopo aver corso una gara di qualificazione a Boston, la prima cosa che mi ha detto è stata: ‘Certo che l’hai fatto! Sapevo che saresti!'”

8. Le cose sembrano meno spaventose quando siete insieme.
Mentre la migliore amica dell’allenamento di Meghan Conroy ha apprezzato il posto in prima fila durante la lezione di spinning, il 32enne Conroy, un analista di ricerca senior a Los Angeles, ha preferito un posto meno appariscente. Ma alla fine Conroy si è fatta strada in prima fila. “Sono diventato più coraggioso e alla fine ho provato la prima fila perché eravamo in due e c’era sicurezza nei numeri”, dice Conroy. “Questo lo ha reso meno spaventoso.”

9. Attendi con impazienza le tue date di sudore, anche dopo una lunga giornata.
“Entro la fine della giornata lavorativa, in genere sto trascinando e non ho motivazione”, afferma Conroy. Ma non può rifiutare l’opportunità di incontrare il suo compagno di fitness. “Se ho programmato di incontrare il mio amico in palestra per un corso di boxe, mi farò vivo. Mi dà qualcosa a cui guardare con impazienza tutto il giorno in ufficio”.

10. Condividi cose che sarebbero TMI con chiunque altro.
Dita dei piedi ammaccate, disastri irritanti, pause per il bagno andate male… condividi tutto e poi alcuni con il tuo complice. Vero segno di swole mate? Non sei al di sopra di scambiare foto di blister per ottenere consigli sulla tecnica del popping.

11. E voi conoscete MOLTO l’uno dell’altro, in generale.
Ci sono cose che dici ai tuoi amici abituali, e poi ci sono cose che condividi solo con la persona con cui ti alleni sempre. “Certe cose sono diventate più facili di cui parlare quando ti alleni con qualcuno e [you’ve] ha creato un legame”, afferma Lauren Lorow, la community manager di New York di Sweaty Betty, della sua amica ed ex collega. Che si tratti di lamentarsi di capi e colleghi o di scherzare sugli altri significativi, i convogli sudati possono diventare seri. “Parliamo letteralmente di qualsiasi cosa”, dice.

12. Gli appuntamenti di fitness sembrano incontri di gioco per adulti.
Potresti non aver sollevato pesi o provato TRX da bambino, ma programmare un’attività con una migliore amica al seguito può farti sentire di nuovo un bambino. Kyra Rosow, 28enne runner di New York e maratoneta, dice che incontrare il suo vecchio compagno di squadra di atletica prima del lavoro le ricorda i loro giorni spensierati e senza stress a scuola. “Riporta qualcosa che è così profondamente importante per me, e non è una sensazione che provo lavorando da solo”.

Foto: @toutesenbasket

13. Ti piacciono compulsivamente gli aggiornamenti e le foto dello stato di forma fisica dell’altro.
Primo mi piace. Primo commento. Il primo a completare la tua fantastica definizione del braccio o il cane stellare rivolto verso il basso. Sai che il tuo amico di fitness non toccherà mai due volte il tuo ultimo Instagram, soprattutto se hai pubblicato un selfie super sudato.

IMPARENTATO: Hai bisogno di motivazione per la corsa? 20 Instagram epici “Runspo”.

14. Supererai l’impensabile l’uno per l’altro.
I buoni amici si svegliano presto per incontrarsi per gli allenamenti. I compagni di sonno lo fanno e altro ancora. “Il mio amico che non si stava allenando per una maratona ha promesso di correre 16 miglia con me di domenica”, dice la mamma e maratoneta Jen Correa. Dopo essere tornato a casa alle 5 del mattino, l’amico si è presentato ancora puntuale e ha corso l’intera distanza con Correa. “Per non parlare del fatto che era una calda giornata di agosto. Ora è cavalca o muori!

15. La distanza non può arrivare tra te e il tuo compagno di allenamento.
La vita accade: il tuo compagno di fitness si muove, cambia lavoro (e orari) o non è più disponibile per gli allenamenti IRL. Ma puoi ancora motivarti a vicenda da lontano. “Io e Paul lavoriamo entrambi a tempo pieno, frequentiamo la scuola di specializzazione e viviamo interi stati lontani l’uno dall’altro”, dice la ultramaratoneta 28enne Liysa Mendels di New York. Nonostante la distanza, si tengono in contatto condividendo piani di allenamento, fogli di calcolo, link e video.

16. Non ci penseresti due volte a FaceTiming l’un l’altro durante gli allenamenti.
La tecnologia consente anche il romanticismo a distanza e l’amicizia per il fitness. Paul Leak, co-leader del capitolo di New York City di November Project, FaceTimes con il suo amico fuori città Danny durante gli allenamenti. “È divertente dirsi quanto velocemente stiamo correndo o quanto duro stiamo lavorando, per provare a tenerci uno contro l’altro, ovviamente.”

17. Una visita non è mai completa senza un allenamento.
Alla fine arriverai al brunch e ai musei. Ma prima all’ordine del giorno: devi assolutamente mostrarti i tuoi punti di allenamento locali preferiti. Scarpe da ginnastica e pantaloncini sono ovviamente messi in valigia quando viaggi verso il collo del bosco del tuo amico.

IMPARENTATO: 9 cose che vorrei sapere prima di iniziare a correre

18. Inizi a presentarti in palestra vestito allo stesso modo. Non di proposito.
L’emoji dei gemelli danzanti non ha nulla su di te e sul tuo amico. Sai che la tua amicizia è seria quando inizi a presentarti esattamente agli allenamenti. stesso. cosa. “Non lo pianifichiamo, ma ci presentiamo costantemente indossando lo stesso vestito”, dice Susie Janik, 25 anni, della sua amica in forma Maggie. “Siamo solo sulla stessa lunghezza d’onda, riguardo ai nostri allenamenti e oltre”.

19. Siete lì l’uno per l’altro nel bene, nel male e nel disgustoso.
Quando ha raggiunto il miglio 24 della Wineglass Marathon, la blogger Abbe Baker si è ritrovata con una possibilità per un record personale, ma dovendo davvero fare pipì. Quando Baker ha deciso di correre e di lasciarla correre, la sua amica “mi ha guardato e, senza esitazione, mi ha spruzzato la schiena con la sua bottiglia d’acqua portatile”, dice Baker. Correre insieme una maratona e lavarsi l’urina dalle gambe? Questo è un serio BFF-dom.

20. Avete memorizzato l’ordine di uno spuntino post-allenamento.
“So sempre che Susie riceverà una pallina di torta di fango in un cono di zucchero”, dice Maggie Beaton, 22 anni, ex pattinatrice sul ghiaccio e corridore della sua migliore amica di allenamento. Avere un appuntamento dopo l’allenamento dà loro la possibilità di incontrarsi faccia a faccia, senza flessioni. “Se ci stiamo allenando uno accanto all’altro, non possiamo vederci davvero!”

21. In realtà non ti sei mai incontrato.
Quindi forse non hai mai incontrato IRL, ma nessuno lo saprebbe in base alle tue interazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7 su Facebook, Instagram e Snapchat. Sia che tu condivida l’amore per la corsa o la danza cardio, sia che tu segua lo stesso programma di allenamento online, i tuoi messaggi quotidiani ti fanno sentire come se fossi in questo insieme.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI