sabato, Novembre 27, 2021
Home Benessere Fitness 6 consigli per fare in modo che la corsa al freddo faccia...

6 consigli per fare in modo che la corsa al freddo faccia meno schifo

Foto: Stagno5

Se ami correre, non c’è molto che ti impedisca di uscire all’aperto per battere il marciapiede, tranne il freddo inverno. Sì, potresti rimanere al caldo e fare qualche chilometro sul tapis roulant, ma non è mai così soddisfacente come respirare aria fresca e sentire il vento contro di te. Ma tutto ciò cambia quando arrivano le temperature sotto i 20 gradi. Improvvisamente, l’amore per una bella corsa viene schiacciato dagli elementi, per non parlare dell’inevitabile naso che cola, intorpidimento delle dita dei piedi e una rigidità generale all’interno del corpo e delle articolazioni . Quindi, come combatti questi fastidi del freddo per allenarti all’aperto? Segui questi suggerimenti per migliori corse invernali.

IMPARENTATO: 7 consigli degli esperti per stimolarti durante la corsa

1. La denuncia: indosso gli strati perché fa così freddo, ma presto durante la corsa sudo e mi surriscalda.

La ragione: Ogni volta che inizi un’attività con tempo freddo, sei destinato ad avere freddo perché non hai ancora il sangue che scorre, quindi è normale vestirsi caldo. Ma una volta che inizi a muoverti, la temperatura corporea aumenta e inizi a sudare. Anche la posizione gioca un ruolo nel cosa indossare. “Vestirsi per la corsa invernale può essere complicato a seconda di dove vivi”, afferma Stephanie Rothstein Bruce, corridore professionista e maratoneta. “Se è un giorno di 30 gradi nel clima umido della costa orientale, vestirsi a 30 gradi ha senso perché il sole non è uscito per riscaldarti e l’umidità mantiene il freddo intrappolato. Al contrario, un giorno di 30 gradi con il sole, il Colorado asciutto suggerirebbe di vestirsi per una giornata a 50 gradi perché ti riscalderai molto più velocemente durante la corsa”, afferma Rothstein Bruce.

la correzione: prendi in considerazione dove prevedi di correre. Se la temperatura esterna è bassa, ma c’è molto sole, considera di indossare qualche strato in meno. Se corri di notte, una maglietta a maniche lunghe potrebbe non essere una cattiva idea. Inoltre, se puoi, riscaldati dentro e fai scorrere il sangue. Se riesci a sudare prima di uscire dalla porta, non sarai così freddoloso durante la corsa.

2. La denuncia: faccio fatica a respirare al freddo.

La ragione: Se soffri di mancanza di respiro, potresti voler consultare il tuo medico, raccomanda il dottor Alan Cohen, un otorinolaringoiatra con Ear, Nose and Throat Associates di New York, poiché potrebbe essere l’asma indotta dall’esercizio. In tal caso, un medico può prescrivere un inalatore. Se non hai l’asma, è meglio inspirare attraverso il naso in modo che possa essere filtrato e riscaldato. Tuttavia, tra un naso che cola e la necessità di più aria, molte persone iniziano a respirare con la bocca, il che significa che l’aria gelida colpirà i polmoni, afferma Cohen.

la correzione: Cerca di respirare dal naso quando puoi. Anche indossare una maschera da sci non sempre riscalderà l’aria respirata attraverso la bocca. Cohen dice che diventa un problema di sensibilità individuale. “Alcune persone non se ne preoccupano, e altre odiano il freddo che colpisce il loro petto.” Se hai seri problemi di respirazione, consulta il medico.

IMPARENTATO: L’attrezzatura da corsa di cui avrai bisogno per superare il freddo

3. La lamentela: le mie orecchie diventano così fredde e iniziano a farmi male.

La ragione: Le orecchie, come i polpastrelli, sono fatte di cartilagine sottile, che le rende molto sensibili al freddo. “Qualsiasi dolore è solo una risposta protettiva che il tuo corpo fa automaticamente”, afferma Cohen.

La correzione: Se indossare un cappello o un berretto da sci ti sembra opprimente, Cohen consiglia di indossare un equipaggiamento che copra le orecchie, come un manicotto o una fascia per la testa. Trovarne uno con impugnature in gomma o foderato per assorbire il sudore sono entrambe ottime opzioni.

4. La denuncia: le mie dita dei piedi diventano completamente insensibili.

La ragione: Sfortunatamente, il freddo ha un modo per far intorpidire le parti del corpo dopo un po’. Ciò accade a causa della mancanza di flusso sanguigno a determinati arti, in particolare mani e piedi. Anche avere le scarpe allacciate troppo strette o indossare scarpe troppo piccole può causare una sensazione di intorpidimento.

la correzione: Evita i calzini che separano le dita dei piedi, perché le renderebbero solo più fredde. Invece, indossa semplicemente dei calzini normali. “Ogni volta che guardo il tempo e vedo che sarà al di sotto di una certa temperatura, diciamo 20 gradi, faccio un doppio strato di calze”, dice Rothstein Bruce. Se non funziona, prova a correre con gli scaldapiedi.

IMPARENTATO: Le 14 migliori scarpe da ginnastica per ogni allenamento

5. La lamentela: il mio naso non smette di colare.

La ragione: “Ogni volta che si annusa l’aria esterna, è compito del naso filtrarla, riscaldarla e umidificarla alla temperatura corporea in una frazione di secondo, prima che raggiunga i polmoni”, afferma Cohen. “Soprattutto in inverno, quando sei fuori il tuo naso sta cercando di idratare eccessivamente l’aria super secca e l’umidità in eccesso lo fa scorrere.”

la correzione: Mentre ci sono alcuni spray prescritti che rallentano la corsa del naso, non sono raccomandati per questo tipo di situazione (questi sono principalmente per le allergie). La cosa migliore che puoi fare è portare i fazzoletti con te. Cohen consiglia anche di mettere un po’ di vaselina intorno al naso per evitare screpolature.

6. La lamentela: le mie articolazioni sono molto tese, il che rende la corsa scomoda.

La ragione: Il freddo inverno fa sì che il corpo rallenti un po’ e si adatti al clima più freddo. “Le cose non funzionano in modo così rapido ed efficiente come quando fa caldo”, afferma Rothstein Bruce. “Pertanto, le articolazioni possono sembrare più rigide e più bloccate”.

la correzione: Concedi al tuo corpo più tempo prima di uscire per una corsa. Fai muovere le articolazioni e i muscoli prima di metterli alla prova: non correre fuori dalla porta, dice Rothstein Bruce. Concediti almeno 10 minuti per riscaldarti adeguatamente, tra cui camminata, foam rolling e stretching dinamico, dice. Questo alla fine aiuterà a preparare al meglio il tuo corpo per allenarsi e prevenire possibili lesioni.

Come combatti il ​​fitness all’aperto durante i mesi invernali? Raccontaci i tuoi rimedi contro il freddo qui sotto!

Pubblicato originariamente a gennaio 2014. Aggiornato a gennaio 2017.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI