sabato, Maggio 21, 2022
HomeBenessereFitness7 mantra fitness degli atleti e dei loro padri

7 mantra fitness degli atleti e dei loro padri

I padri sono la prova che non tutti i supereroi indossano collant e mantelle. Per molti di noi, i nostri modelli preferiti non hanno bisogno di poteri magici per mostrarci che aspetto hanno il coraggio, l’integrità e la concentrazione. Che sia stato il tuo primo allenatore, compagno di allenamento, autista volenteroso, critico più duro, più grande fan o tutto quanto sopra, è probabile che papà ti abbia aiutato a costruire la fiducia per continuare a fissare il livello più alto nello sport e nella vita.

IMPARENTATO: Gli atleti dicono tutto: perché sono grati per la mamma

Per celebrare la festa del papà, abbiamo chiesto agli atleti come si sono legati a papà e quali lezioni hanno imparato da lui. Dalle sudorazioni del fine settimana alle scommesse folli, potresti essere sorpreso da queste dolci risposte.

Ottenere Fitspiration da papà

Kikkan Randall

Passione: Sci di fondo
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Quattro volte olimpionico e 17 volte campione nazionale degli Stati Uniti, questo sciatore dai capelli rosa sponsorizzato da Kashi ha vinto numerosi premi internazionali. Nel 2013, ha vinto cinque eventi di Coppa del Mondo ed è stata tre volte campionessa di Coppa del Mondo di Sprint.

Come ha aiutato papà: All’inizio, il padre di Randall le insegnò come superare la frustrazione quando impara qualcosa di nuovo. “Mio padre mi avrebbe aiutato a spezzare il problema in pezzi più piccoli finché non avessi potuto vedere la mia strada”, dice. “I piccoli successi rafforzerebbero la mia fiducia”. Anche se Randall non ha raggiunto i suoi obiettivi, la sua resilienza e la volontà di continuare a provare, entrambe instillate da suo padre, le hanno dato un senso di orgoglio e le hanno permesso di ottenere di più da ogni esperienza, dice. E quella grinta e determinazione le sono tornate utili quest’anno, quando ha vinto la Coppa del Mondo dopo una dura Olimpiade.

Jeff Provenzano

“Mi ha insegnato ad andare là fuori e ad inseguirlo perché nessuno verrà a bussare alla tua porta e a darti qualcosa nella vita, quindi devi guadagnarlo.”

Passione: Paracadutismo e BASE jumping
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Sballarsi per vivere? Non necessariamente il modo per rendere orgogliosi i genitori, a meno che tu non sia Jeff Provenzano. Provenzano, drogato di adrenalina e affermato BASE jumper, è saltato fuori dall’aereo oltre 16.000 volte e ha vinto 14 competizioni nazionali e internazionali. Pioniere delle originali mosse acrobatiche ad alta quota in un nuovo sport noto come swooping, è il quattro volte campione degli Stati Uniti Pond Swoop Nationals.

Come ha aiutato papà: “Mi ha insegnato ad andare là fuori e ad inseguirlo perché nessuno verrà a bussare alla tua porta e a darti qualsiasi cosa nella vita, quindi devi guadagnartelo”, dice Provenzano di suo padre, spiegando che lo sport era di suo padre modo di tramandare questa filosofia di vita. I suoi ricordi preferiti con papà ruotano intorno allo sport e all’aria aperta. Da baseball, basket, golf, calcio, sci, pattinaggio su ghiaccio, tennis, frisbee, corsa, ciclismo e nuoto, i due non trascorrevano molto tempo sul divano!

Secondo Provenzano, il miglior consiglio dato da suo padre è stato durante una semplice partita di cattura: tieni d’occhio la palla. “Mi ritrovo a ripetere queste parole nella mia testa per tutta la vita… Concentrati su ciò che è importante per riuscire a raggiungere il tuo obiettivo, il tuo obiettivo, la tua missione, il tuo atterraggio”, dice.

Lauren Fleshman

Passione: Corsa
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Questo corridore di distanza decorato ha un gran trambusto dentro e fuori dalla pista. Ha vinto l’evento 5K ai Campionati degli Stati Uniti nel 2006 e nel 2010 e ha gareggiato tre volte ai campionati della International Association of Athletics Federations (IAAF). Imprenditrice di barrette energetiche che ha creato il marchio Picky Bars, Fleshman trova anche il tempo per entrare in contatto con i corridori di tutti i livelli e rispondere alle domande sul suo blog.

Come ha aiutato papà: La star della pista di 34 anni ricorda con affetto il legame con suo padre durante i viaggi in campeggio dove ha imparato a “smantellare la paura” nei grandi spazi aperti. Dall’accensione di un fuoco versando liquido per accendini a una “distanza probabilmente pericolosa” al salto dalla scogliera e al fare nuove amicizie, papà ha instillato un sano senso di avventura in sua figlia.

“Non appena abbiamo preparato la macchina per un viaggio, ho capito che avremmo superato i limiti”, dice. E a parte i divertenti viaggi in campeggio, Fleshman dice che suo padre l’ha incoraggiata a lottare per le sue convinzioni e “non accettare [crap] Da chiunque.”

Foto: Graham Holmberg/Reebok

Graham Holmberg

Passione: CrossFit
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Non molti genitori possono affermare che il loro figlio è stato “l’uomo più in forma sulla Terra”, ma quello di Holmberg può. Nel 2010, questo concorrente di CrossFit ha vinto il titolo piazzandosi primo ai CrossFit Games. Atleta devoto fin dai tempi del football universitario, Holmberg si è piazzato tra i primi 20 atleti in quattro partite. Tra WOD, coaching e tempo trascorso con la famiglia, Holmberg ha recentemente aperto la sua scatola, Eleventh Element: Crossfit Hilliard, in Ohio.

Come ha aiutato papà: Holmberg conserva i ricordi di suo padre che lo ha portato sui campi sportivi prima che tutti gli altri si presentassero per una partita. “Mio padre si aspettava il massimo da me in qualsiasi sfida, sport o lavoro che avessi intrapreso”, dice. Ma papà era sempre quello che lo guidava nella giusta direzione. Holmberg va ancora da suo padre per parole di saggezza. “[He] mi ha insegnato ad amare Dio, ad amare mia moglie e la mia famiglia e a trattare gli altri nel modo in cui volevo essere trattato”, dice Holmberg, che ora è lui stesso padre.

Sally Fitzgibbons

“Nessun problema è troppo grande da superare e a volte tutto ciò che devi fare è adottare un approccio diverso.”

Passione: Fare surf
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Questa 25enne australiana è diventata la surfista più giovane a vincere un evento Pro Junior (idoneo per i minori di 21 anni) alla tenera età di 14 anni. Da allora ha continuato a cavalcare le onde verso vittorie internazionali: a 16 anni, ha vinto il suo primo di tre titoli mondiali. Fitzgibbons, ora sponsorizzato da Roxy, è il primo surfista a detenere contemporaneamente i titoli degli US e degli Australian Open. E lo scorso anno, ha vinto i Fiji Women’s Pro Championships per il secondo anno consecutivo.

Come ha aiutato papà: Secondo Fitzgibbons, la positività e la volontà di accettare tutte le sfide di suo padre l’hanno ispirata nel corso degli anni. “Mi ha insegnato che nessun problema è troppo grande da superare e a volte tutto ciò che devi fare è adottare un approccio diverso”, dice.

Il modo più folle in cui papà ha motivato sua figlia? I due avevano una scommessa di lunga data che il signor Fitzgibbons si sarebbe rasato i baffi di 35 anni se Sally avesse vinto un evento pro. E nel 2011, papà ha dovuto mantenere la sua parola quando ha conquistato il primo posto a Bells Beach!

Foto: NBA/Getty Images

Seimone Augusto

Passione: Pallacanestro
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Seimone Augustus, due volte medaglia d’oro olimpica, ha vinto due volte il campionato WNBA con il Minnesota Lynx. Ma la sua carriera nel basket ha iniziato a decollare molto prima di diventare professionista. Prima di entrare al liceo, è apparsa sulla copertina di Sports Illustrated for Women e presto avrebbe guidato la squadra femminile della Louisiana State University a tre apparizioni consecutive nelle Final Four NCAA. Ora gioca per i Minnesota Lynx.

Come ha aiutato papà: “Mi ha indotto con l’inganno ad allenarmi e divertirmi con lui allo stesso tempo”, dice Augustus di suo padre, che la portava in bicicletta nei centri ricreativi locali, dove i due eseguivano esercitazioni di basket e giocavano in lega ricreativa Giochi. Ma suo padre le ha insegnato più di come sparare layup e tre puntatori. “Lavorando da due a tre lavori, lasciava un lavoro, passava direttamente a quello successivo, poi tornava a casa e diventava padre”, dice. Papà guidava l’esempio, mostrando ad Augustas l’importanza di sviluppare una forte etica del lavoro.

Matt Hagan

Passione: Corsa di dragsters
Perché renderebbe orgoglioso qualsiasi papà: Hagan ha bisogno di velocità. Questo drogato di pista guida una Dodge Charger da 10.000 cavalli e ha registrato un record di velocità personale di 322,27 miglia orarie. Hagan e il suo team hanno vinto i NHRA Funny Car Championships 2011 e nel 2013 hanno ottenuto un secondo posto ai campionati. La sua vittoria più recente? Classificandosi sesto all’evento NHRA Toyota Summernationals il 1 giugno 2013.

Come ha aiutato papà: Durante le battute di pesca con suo padre, Hagan ha imparato il valore della pazienza, qualcosa che potresti non aspettarti da un concorrente abituato ad accelerare per vivere. Inoltre, ha imparato ad apprezzare il tempo trascorso in acqua con suo padre. “Non si tratta sempre di catturare i pesci”, dice. “Vorrei averlo capito in giovane età.” Ora, Hagan spera di trasmettere il suo amore per i grandi spazi aperti ai suoi stessi figli.

Tuo padre ti ha insegnato qualche lezione di vita che non dimenticherai mai? Condividili nei commenti qui sotto.

Inserito originariamente a giugno 2014. Aggiornato a giugno 2015.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI