giovedì, Luglio 7, 2022
HomeBenessereFitness8 cose che gli esperti vorrebbero che tu sapessi sullo yoga

8 cose che gli esperti vorrebbero che tu sapessi sullo yoga

Foto: Stagno5

In superficie, lo yoga sembra piuttosto semplice. Stendi un materassino, respira e allunga. Destra? Ma mentre scavi più a fondo nella pratica (e sì, è una pratica), inizierai a capire che c’è molto di più nello yoga che creare forme fantasiose con il tuo corpo. Non preoccuparti. Abbiamo il tuo biglietto per lo zen. Abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri insegnanti di yoga preferiti di condividere ciò che avrebbero voluto sapere prima della loro prima lezione: renderà la tua prima sessione meno spaventosa.

IMPARENTATO: Yoga di Daily Burn reso semplice: 30 minuti per lo Zen

8 cose che gli esperti vogliono che tu sappia sullo yoga

1. Non si tratta solo di flessibilità.
Nonostante ciò che il tuo feed di Instagram potrebbe suggerire, lo yoga non riguarda solo l’essere un pretzel umano. In effetti, concentrarsi solo sulla flessibilità potrebbe causare infortuni e persino compromettere le tue prestazioni atletiche. “Non solo alcune delle pose più esteriormente glamour potrebbero essere completamente fuori dalla tua portata per motivi strutturali – il tuo scheletro potrebbe impedirle – le tue attività atletiche stanno producendo una tensione specifica per lo sport nel tuo corpo che ti aiuta a esibirti bene”, afferma Sage Rountree, istruttrice di yoga, allenatore di triathlon e corsa, e autrice di Everyday Yoga. “Invece di cercare di diventare il più flessibile possibile, cerca un sano equilibrio tra forza e flessibilità.”

IMPARENTATO: Le 11 migliori app di yoga per mettersi in forma spendendo poco

2. Non mollare dopo la prima lezione.
Anche se tutto lo yoga può sembrare simile in superficie, non sono tutti uguali. Da Ashtanga a Bikram a Vinyasa a Iyengar, ogni tipo di yoga ha il suo sapore. “Potrebbe non piacerti ogni singolo tipo di yoga o ogni insegnante e va bene!” dice Laura Kasperzak alias @laurasykora — star e insegnante di yoga di Instagram. “Molte persone sono spente dopo la prima lezione e non sanno che ci sono così tante opzioni là fuori.” Trovare il giusto stile di yoga per te potrebbe essere la chiave per amare (e attenersi) alla pratica.

IMPARENTATO: La guida per principianti a ogni tipo di yoga là fuori

3. Lavora sulle tue fondamenta.
Proprio come non correresti una maratona senza una solida base (speriamo!), dovresti concentrarti sulle posizioni yoga fondamentali all’inizio del tuo viaggio yoga. Pensa al cane rivolto verso il basso, al Cobra, al Guerriero I e II e alla posa della sedia. Questo ti darà una base solida e sicura da cui partire per costruire la tua pratica yoga. “Vorrei trascorrere più ore nelle lezioni di base e meno volare intorno al mio tappetino”, afferma Schuyler Grant, co-creatore del Wanderlust Festival e Direttore del Kula Yoga Project. E non essere imbarazzato. “Tutti erano principianti a un certo punto”, afferma l’istruttore di yoga MacKenzie Miller. “Non aver paura di porre domande al tuo istruttore dopo la lezione.”

“Una volta che ho trovato un tappetino dove non stavo scivolando dappertutto, la mia pratica è diventata molto più radicata.”

4. Sarai confuso.
Iniziare lo yoga può essere travolgente. Potresti sentirti a disagio a muoverti attraverso forme sconosciute e con gli insegnanti che parlano letteralmente una lingua diversa (questo è il sanscrito, per tua informazione!), è facile sentirsi persi. “Essere confusi all’inizio di una nuova disciplina non è una cattiva riflessione sull’individuo: è una parte normale, naturale e necessaria della curva di apprendimento”, afferma il famoso istruttore di yoga Jason Crandell. “Una volta superata la confusione iniziale e stabilite solide basi, la pratica inizierà a concretizzarsi molto più rapidamente”.

IMPARENTATO: Come ottenere i benefici dell’hot yoga — senza svenire

5. Non cancellare lezioni di yoga dolci.
È facile presumere che queste lezioni saranno lente e degne di un pisolino. Ma che tu sia un principiante dello yoga o uno yogi avanzato, puoi beneficiare della quiete e del relax offerti da uno stile di movimento più lento. “Le lezioni delicate non sono noiose!” dice Rountree. “Le persone che li trovano noiosi semplicemente non prestano abbastanza attenzione. Più avanzata è la tua pratica, meglio sei in grado di sintonizzarti con il sottile movimento di energia nel tuo corpo anche nelle pose “più semplici”.

6. Cerca i vantaggi oltre il tappetino.
“Vorrei aver conosciuto il potere dello yoga di reprimere la rabbia e le decisioni avventate. Avrebbe seriamente aiutato la mia rabbia per la strada che guidavo nel New Jersey!” dice Kathryn Budig, insegnante di yoga super popolare e autrice di Aim True (in uscita a marzo 2016). È vero, lo yoga non solo allungherà la tua mente, ma ti aiuterà anche a rafforzare la tua concentrazione mentale. “[Yoga has] mi ha insegnato a fare un passo indietro e osservare invece di rispondere con reazioni e decisioni avventate. Mi ha dato una prospettiva”, dice Budig.

IMPARENTATO: 7 posizioni yoga di base per superare la tua prima lezione

7. Avrai bisogno di un tappetino che funzioni per te.
Mentre tecnicamente, tutto ciò di cui hai bisogno è un tappetino per praticare lo yoga, vale la pena trovare il tappetino giusto. “Ho iniziato a esercitarmi nelle classi di power vinyasa e mi sudavo, il che renderebbe le cose incredibilmente scivolose”, afferma Jake Ferree alias Trainer Jake su Instagram. “Una volta trovato un tappetino dove non stavo scivolando dappertutto, la mia pratica è diventata molto più radicata sia fisicamente che mentalmente”. I tappetini preferiti di Ferree? Lululemon e Liforme.

IMPARENTATO: Non pensi di avere un corpo da yoga? Ecco perché non importa

8. Non usare lo yoga come via di fuga.
È allettante. Sei stressato e vuoi trovare un po’ di pace, quindi stendi il tappetino per isolarti. Ma non così in fretta, dice l’istruttrice del Colorado Amy Ippoliti. “Lo yoga non è una via di fuga. Non sei qui per sfuggire alle difficoltà e all’intensità del mondo”, dice Ippoliti, “Sei qui per impegnarti, abbracciare e ricevere tutto ciò che il mondo ti offre. E lo yoga ti insegnerà a farlo abilmente”, invece, lo yoga ti aiuterà a sintonizzarti con il mondo che ti circonda.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI