Come essere più paziente

0
40

Rilassati invece di stressarti.

Durante la tua giornata avrai momenti di attesa.

Sei in anticipo di cinque minuti per una riunione.

Sei in fila all'ufficio postale o al negozio di alimentari.

Stai aspettando la tua dolce metà al ristorante.

Traffico.

Chiamate al servizio clienti.

Al negozio di auto.

Come atleta, avrai MOLTI momenti di inattività, tra eventi, ritardi meteorologici, cambiamenti nelle manche, ecc. Più sei bravo ad adattarti, meglio sarai in grado di recuperare e rispondere.

A volte l'attesa può essere vista come un fastidio e inizierai a sentirti agitato per l'inconveniente. Oppure puoi vederlo come un'opportunità per rilassarti per un paio di minuti e non è un grosso problema.

Se vuoi essere più calmo e meno stressato, i momenti di attesa sono un momento perfetto per praticare la pazienza. Puoi imparare a impedirti di essere infastidito, amareggiato, arrabbiato o turbato.

Quando le cose non vanno come vogliamo o impiegano più tempo del previsto, tendiamo a pensare che qualcosa di esterno stia causando la nostra impazienza. In realtà è il nostro punto di vista sulla situazione.

Quando aspetti … hai delle scelte. Quando inizi a sentirti frustrato o impaziente, puoi usare quel tempo e trovare invece l'opportunità.

Ecco alcune cose da provare (e se sei un atleta queste pratiche miglioreranno il tuo gioco mentale).

1. Innanzitutto, inizia a pensare: "Grazie".

Se vuoi eliminare la frustrazione o il fastidio, sii grato. Per lo meno pensa: "Questa può essere una buona cosa". Pensa all'attesa come un'opportunità per rallentare.

Anche se non sei davvero contento di aspettare, ti aiuterà a darti un'altra prospettiva per considerarla un'opportunità invece che un inconveniente per il tuo programma. Considera tutte le cose positive. Quindi, prova una delle seguenti strategie.

2. Esercitati a sintonizzarti sul tuo respiro.

Prova la respirazione quadrata, la respirazione 1-2 o la respirazione diaframmatica. Diamine, fai solo 5-20 respiri profondi e ti sentirai molto meglio e l'attesa sarà probabilmente finita o quasi. Ecco alcuni download di mp3 per esercitarti.

3. Conta.

A volte, mentre sono in fila, invece di afferrare il telefono e scorrere sui social media o rispondere ai messaggi, inizio a contare. Farò un piccolo gioco con me stesso e indovino quanti secondi ci vorranno prima che sia il mio turno.

4. Non fare nulla e rilassa le tensioni del corpo e del viso.

Guarda quanto riesci a essere calmo. (È particolarmente interessante quando ti rendi conto di quanto siano frettolosi e esausti gli altri intorno a te.) Mettiti a tuo agio nel non fare nulla: fa bene. Spesso, invece di provare a fare qualcosa per passare il tempo, sto semplicemente fermo, forse anche chiudo gli occhi e mi rilasso completamente.

5. Sii produttivo.

Se puoi affrontare qualcosa nella tua lista di cose da fare mentre aspetti, potrebbe essere una buona idea. Oppure puoi fare un elenco, occuparti di alcune cose che hai rimandato – mirare a fare qualcosa. Fai un respiro profondo, quindi pensa a una cosa che puoi fare con il tempo che hai in attesa. Ancora una volta, puoi usare quel tempo con saggezza invece di sentirti come se fosse stato sprecato.

6. Visualizza.

Usa il tempo per pensare a cosa farai dopo e come vuoi che vada. Visualizza te stesso mentre ti muovi con facilità attraverso gli ostacoli, vincendo, prendendoti cura di esso ed essendo orgoglioso di come navighi nel futuro.

Linea di fondo?

I ritardi possono essere fastidiosi e frustranti, ma possono anche essere un grosso problema. Non devi lasciare che ti rovinino la giornata o ti mettano di cattivo umore. Mentre aspetti, potresti anche farne valere la pena. Se nel frattempo riesci a fare qualcosa di produttivo, ti sentirai meglio per il tempo che hai speso. Ciascuna delle pratiche di cui sopra è migliore che lamentarsi o arrabbiarsi. Ti aiuteranno a non diventare ancora più teso, ansioso, affrettato o stressato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui