Come fare esercizio senza alzarsi dal letto

0
98

Hai sentito dire che il momento migliore in assoluto per allenarti quotidianamente è la mattina, subito dopo esserti alzato dal letto. Tuttavia, la prospettiva di sudare e ansimare con i muscoli doloranti è sufficiente per tenere la maggior parte delle persone arrotolata stretta nelle lenzuola. Se solo ci fosse un modo per bruciare calorie e costruire muscoli senza cambiare il pigiama.

Bene, c'è! Prima di eliminare la crosta dagli occhi e sbavare dal mento, puoi terminare l'allenamento mattutino comodamente dal tuo materasso. Se hai bisogno di un altro motivo per restare a letto più a lungo, continua a leggere per una semplice routine di esercizi in cinque fasi per iniziare.

Passaggio 1: avere un materasso resistente

C'è una ragione per cui i tuoi genitori ti hanno sempre urlato contro per saltare sul letto: una pressione e un movimento così intensi indossano le fibre e l'imbottitura del tuo materasso – sia esso schiuma, molla o aria – per renderlo meno di supporto e meno confortevole. Se hai un materasso più vecchio, potresti voler investire in un modello più nuovo e più forte prima di tentare di costruire forza e flessibilità a letto.

Ci sono molte opzioni in questi giorni quando si tratta di materassi, ma se vuoi un buon allenamento, dovresti optare per la biancheria da letto che puoi regolare per diverse attività, come un numero di sonno. Non solo dormirai meglio su un letto numerato, ma scoprirai che l'esercizio a letto è più facile e più piacevole da completare.

Passaggio 2: allungare

Lo stretching è il modo più veloce e gratificante per energizzare il corpo dopo lunghe e buie ore di sonno. Inoltre, allungare e riscaldare i muscoli prima di iniziare l'esercizio è un modo semplice ed efficace per aumentare la resistenza e ridurre gli infortuni. Quindi, subito dopo aver aperto gli occhi al mattino, dovresti dedicare 10 minuti per eseguire alcuni allungamenti. Ecco alcuni esempi per iniziare, iniziando con te in posizione eretta, seduta con le gambe incrociate:

  • Allunga le braccia e inizia a piegarti lateralmente per allungare delicatamente la parte superiore della schiena e gli obliqui.
  • Piegati il ​​più possibile in avanti con il sedere che tocca ancora il letto, quindi ondeggia a sinistra ea destra per allungare i fianchi e gli obliqui.
  • Metti le braccia dietro i fianchi e trasferisci il peso su mani e ginocchia, sollevando i glutei dal letto per allungare addominali, petto e fianchi.

Passaggio 3: lavora le braccia

Non ci sono molti esercizi per la parte superiore del corpo che si adattano bene al letto, ma questi manterranno le tue braccia abbastanza toniche per le canotte.

  • Sdraiato a pancia in giù, premi i palmi delle mani sul letto sotto le spalle per sollevare il petto e il busto, mantenendo la testa e il collo dritti. Mantieni questa posizione per circa 30 secondi e ripeti.
  • Sdraiato su un lato con la parte superiore della gamba piegata in modo che la pianta del piede sia appoggiata sul letto, muovi il braccio in ampi cerchi piatti. Invertire la direzione dei cerchi e ripetere sull'altro lato.

Passaggio 4: lavora gli addominali

Il tuo core consiste principalmente nella stabilizzazione dei muscoli, quindi fare esercizi addominali sulla superficie irregolare del tuo letto fa solo lavorare di più i muscoli e diventare più forti. Tutti questi iniziano sdraiati sulla schiena.

  • Con le braccia lungo i fianchi, non sotto i glutei, solleva entrambe le gambe con un angolo di 40 gradi e fai dei cerchi grandi come un basket in aria, in entrambe le direzioni.
  • Con le mani sotto la testa e le gambe piegate verticalmente, fai un sit up. Quando ti avvicini alla posizione seduta, ruota delicatamente verso sinistra, poi verso destra, quindi rilassati.
  • Con le gambe unite e le braccia dritte sopra di te, stacca la colonna vertebrale dal letto con una lentezza straziante finché non riesci a raggiungere le dita dei piedi con le dita. Ripeti il ​​movimento al contrario finché non ti trovi nella posizione originale.

Passaggio 5: lavora le gambe e il sedere

Potresti essere riluttante a credere di poter avere una giornata adeguata per le gambe senza alzarti in piedi, ma in realtà alcuni degli esercizi per gambe e glutei più impegnativi richiedono un lavoro a terra.

  • Sdraiato a pancia in giù con le braccia incrociate sotto la testa, piega una gamba e posiziona quel piede sul ginocchio della gamba opposta. Quindi, concentrati per sollevare il ginocchio della gamba piegata di qualche centimetro dal letto senza sollevare l'anca. Ripeti dall'altra parte.
  • Sdraiato su un fianco con la parte inferiore del braccio piegata per sostenere la testa e il collo, sollevare e abbassare la parte superiore della gamba. Ripeti dall'altra parte.
  • Nella stessa posizione, piega leggermente entrambe le ginocchia. Quindi, tenendo i piedi uniti, solleva la parte superiore della gamba per formare una conchiglia. Ripeti dall'altra parte.

Quando avrai preso l'abitudine di fare un allenamento a letto, non vedrai l'ora che la sveglia suoni la mattina.