martedì, Luglio 5, 2022
HomeBenessereFitnessDentro lo studio di yoga più truccato di New York

Dentro lo studio di yoga più truccato di New York

Foto di Asi Zeevi

Non è un segreto che il movimento consapevole sia nel futuro del fitness. Dallo spin all’HIIT e allo yoga, i migliori studi e istruttori hanno incorporato meditazioni in movimento nei loro allenamenti o, dovremmo dire, esperienze. Questo è almeno quello che mi sono sentito quando ho seguito una lezione di yoga Vinyasa al Woom Center di New York City.

La loro tipica lezione di yoga non è la tua tipica routine di flessibilità e flusso. Invece, hanno creato un’esperienza all’interno del woom (stanza) che combina terapia del suono, meditazione vocale, installazione visiva e aromaterapia. Tutte queste forme di terapia portano consapevolezza ai tuoi sensi del suono, della vista e dell’olfatto. Poi, c’è il senso del gusto: ogni esperienza termina con un bicchierino in omaggio di un elisir antinfiammatorio che prendi nel loro bar dopo la lezione, perché anche il gusto fa parte dell’esperienza mente-corpo.

Incorporando pratiche olistiche sia orientali che occidentali con lo yoga e la meditazione, il Woom Center promette di “alzare la tua vibrazione” con un’offerta di 12 diverse “esperienze”. Le loro lezioni includono yoga rigenerante, bagni sonori e lavoro sul respiro, Kundalini, canto sacro e danza.

Ho pensato che ora che ho provato il dogging verso il basso in una stanza piena di sale himalayano, cosa posso fare per portare il mio gioco di yoga al livello successivo? Così mi sono iscritto a un corso. Ecco cosa è successo.

IMPARENTATO: Queste cuffie trasformeranno la tua pratica yoga

Woom Center: il suono della guarigione

L’inizio della lezione di yoga si è concentrata sulla terapia del suono, nota anche come bagno sonoro, che include il sedersi nella posizione del loto con gli occhi bendati. (No, non sbirciare.) Indossando la maschera per gli occhi fornitaci, ci è stato chiesto di sintonizzarci sui diversi suoni. La nostra istruttrice, Jeanette Doherty, ha suonato l’harmonium (un piccolo strumento con una tastiera che suona come una fisarmonica) e ha guidato un kirtan (canto devozionale).

Anche se il canto non è necessariamente il mio genere, il suono dell’armonium è stato rassicurante e mi ha aiutato a rilassarmi. Il primer perfetto per la meditazione.

E a quanto pare non è solo nelle nostre teste. Gli studi hanno dimostrato che la terapia del suono può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna e aiutare a ridurre i sintomi di insonnia, umore e mal di testa.

I bagni sonori sono spuntati in tutta New York City, tra cui NTM Sound Healing e Breathe Salt Rooms (dove ho seguito la loro lezione di yoga salato). Ma il Woom Center è uno dei primi studi di yoga ad avere la terapia del suono incorporata nelle loro lezioni di yoga.

IMPARENTATO: 10 semplici posizioni yoga per alleviare lo stress

Foto di Asi Zeevi

Luoghi rilassanti, immagini guidate

Dopo il bagno sonoro, abbiamo iniziato a praticare lo yoga con le pose del gatto e della mucca ed è stato allora che le installazioni visive hanno iniziato a proiettarsi intorno alle pareti bianche e vuote. Mentre ripetevamo le asana, lo schermo proiettava linee al neon (a la Dan Flavin) su nuvole pacifiche, il tutto al ritmo del nostro flusso. Mi sentivo come in uno stato di trance, o quasi sognando lucidamente attraverso una serie di guerrieri uno, due e tre. I triangoli e le torsioni supine hanno aiutato a sciogliere i nodi sulla schiena e sui fianchi.

Abbiamo passato lentamente ogni posa e le abbiamo trattenute per alcuni respiri. Con la stanza leggermente riscaldata, ho potuto sudare. Le linee al neon sulle pareti formavano eliche e spirali mentre passavamo dal cane verso il basso all’asse. Quando manteniamo una posa, le immagini guidate si increspano, creando un effetto pulsante per aiutarci a concentrarci su un punto sul muro.

Le immagini mi hanno aiutato a concentrarmi sulle pose, ma non hanno attirato l’attenzione per fissarle. Invece, hanno portato una maggiore consapevolezza al mio respiro e mi hanno mostrato come usarlo attraverso le asana.

C’è anche della scienza dietro le luci mobili. Alcune ricerche hanno dimostrato che l’immaginazione guidata può aiutare le persone che vivono con dolore cronico a gestire i propri sintomi. Secondo alcuni esperti, concentrarsi su immagini che evocano sensazioni di rilassamento o sollievo può anche aiutare le persone che convivono con l’artrite o dolori articolari a migliorare la propria prospettiva e il proprio stato emotivo.

IMPARENTATO: 5 posizioni yoga rilassanti da fare prima di andare a letto

Immersione sensoriale: il futuro del fitness

Sebbene il Woom Center si rivolga a una vasta gamma di persone in cerca di benessere (e l’impatto dell’esperienza varierà considerevolmente), per me, osservare le nuvole fluttuanti e le luci stroboscopiche ha avuto un effetto potente. Ogni raggio ha sparato una dose di energia positiva verso di me e mi ha catapultato in una sorta di esperienza del corpo esterno, senza droghe che alterano l’umore, ovviamente.

Questo tipo di allenamento immersivo può essere trovato in altri centri fitness a New York City, come IMAXShift a DUMBO, Brooklyn, che utilizza immagini coinvolgenti di luoghi esotici, sistemi solari e avventure epiche; e Monster Cycle, che utilizza video musicali. Ho provato le lezioni in questi studi, ma i loro effetti visivi hanno lo scopo di sfidare i tuoi limiti fisici. Nel Woom, sono pensati per essere trascendentali.

Foto di Asi Zeevi

Woom-Sah: Trovare il nostro Zen

Abbiamo concluso la nostra pratica yoga con savasana, ma non era la tua tradizionale posa da cadavere. Invece, abbiamo usato dei blocchi per sostenere un cuscino, che sarebbe diventato il nostro luogo di riposo. Mettiamo una coperta sotto la testa per sostenerci e un’altra sopra le gambe per tenerci al caldo. Questa era una savasana riparatrice. Ci è stato detto di rimetterci le maschere per gli occhi e di rimanere sdraiati con i palmi rivolti verso l’alto per i successivi cinque minuti.

IMPARENTATO: Come lo yoga in una stanza del sale mi ha aiutato a gestire l’ansia

Durante la savasana, il nostro istruttore ha spruzzato la stanza con la sua miscela distintiva di 13 oli essenziali puri: rosa per alleviare l’ansia, legno di sandalo per dormire meglio, geranio per sollevare l’umore e Petitgrain sur fleur, incenso, mirra e legno di rosa per il relax. Mentre l’aromaterapia è stata usata per secoli per aiutare a ridurre l’ansia e lo stress, solo poche lezioni di yoga che ho seguito le hanno usate nella loro pratica. I profumi calmanti mi hanno aiutato a rilassarmi così tanto che avrei voluto che la savasana fosse più lunga; Non volevo lasciare il Woom.

Dopo la lezione, ci siamo trasferiti al bar, dove ognuno di noi ha preso un bicchierino gratuito di un elisir fatto con aceto di mele, miele, curcuma e pepe di Caienna. Durante la savasana avevo raggiunto uno stato di sonnolenza zen, ma l’elisir mi riportò rapidamente alla realtà. I sapori luminosi e pepati danzavano intorno alla mia lingua mentre sperimentavo una maggiore consapevolezza del gusto. Era come se la mia sveglia interna fosse finalmente suonata e mi sentissi più sveglia che mai. Era proprio il momento giusto per uscire da Woom.

Per ulteriori informazioni sul Woom Center di New York City o per provare un corso, visita WoomCenter.com. I neofiti pagano $ 10 per la loro prima esperienza; le singole esperienze sono $ 25-30.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI