lunedì, Ottobre 3, 2022
HomeBenessereFitnessEsecuzione di consigli sulla sicurezza da un esperto di autodifesa

Esecuzione di consigli sulla sicurezza da un esperto di autodifesa

Foto: Stagno5

Se hai letto le notizie di recente, probabilmente hai appreso dei tragici eventi che hanno coinvolto due donne che sono uscite a correre e non sono mai tornate a casa.

E mentre sentire parlare dei loro attacchi è decisamente spaventoso, non significa che dovresti rinunciare alla tua routine di corsa all’aperto. (Tieni presente, inoltre, che questi incidenti non sono comuni, nonostante questi recenti rapporti.) Seguire alcune best practice ti aiuterà a garantire il tuo benessere e a proteggerti da potenziali assalitori.

Innanzitutto: conosci l’ambiente circostante, afferma Jennifer Cassetta, ambasciatrice di Sabre ed esperta di autodifesa che ha creato i DVD Stilettos e Self Defense. “La cosa più importante è la consapevolezza della situazione”, afferma Cassetta. “Questo è un termine ampio, ma significa che valuti la situazione prima di agire”.

Ecco come creare uno scenario più sicuro per te stesso.

IMPARENTATO: 9 cose che vorrei sapere prima di iniziare a correre

7 Suggerimenti per la sicurezza in esecuzione che potrebbero salvarti la vita

1. Segui il percorso affollato
Non correre in zone appartate dove sei l’unico in giro, specialmente nei giorni in cui non riesci a trovare un amico che si unisca a te, dice Cassetta. (È meglio correre sempre con qualcuno, ma lo capiamo, a volte non è possibile.) Può essere salvavita fare il possibile e rimanere su un sentiero con altre persone intorno, piuttosto che prendere una scorciatoia attraverso il buio, il vuoto strade o aree isolate in un parco. Se fai spesso lo zoccolo da solo, prendi in considerazione l’idea di unirti a un club di corsa o iscriverti agli allenamenti della comunità. Nike, Jack Rabbit e Black Girls Run organizzano grandi corse di gruppo per tutti i livelli. Hai un cucciolo? Portare un cane con te aiuterà anche a scoraggiare gli aggressori.

2. Lascia che gli amici seguano la tua corsa
Dì sempre al tuo coinquilino, a un’amica, a tua madre o tua sorella (chiunque tu sia vicino!) Che stai andando a correre e quando dovrebbero aspettarti a casa. Ancora meglio, scarica un’app che consente ai tuoi cari di seguirti lungo il tuo percorso. MapMyRun ha una funzione di monitoraggio in tempo reale che puoi attivare e disattivare facilmente. Strava ha anche appena aggiunto una funzione di sicurezza, chiamata Beacon, che invia un SMS ai contatti scelti con un collegamento per il monitoraggio in tempo reale in modo che gli amici possano vedere se esci dalla rotta. Un posto in cui non dovresti condividere le tue informazioni, però: i social media. Sentiti libero di postare sul tuo successo nella corsa, ma evita di mostrare percorsi specifici.

IMPARENTATO: 50 risorse per la corsa per velocità, forza e nutrizione

3. Sintonizzati su tutti i tuoi sensi
…Non le tue vere melodie. Ovviamente è bello avere una distrazione quando corri, motivo per cui molte persone ascoltano musica o podcast. Ma per essere veramente consapevoli di ciò che ti circonda, è meglio colpire il marciapiede senza cuffie, dice Cassetta. (Non riesci a segnare miglia senza di loro? Abbassa il volume o indossa solo un auricolare.) È anche fondamentale che tu possa vedere tutto ciò che ti circonda. Cassetta suggerisce di evitare le felpe con cappuccio – bloccano la visione periferica – e gli occhiali da sole troppo scuri.

4. Sembra sicuro
Anche se sei un po’ spaventato per strada, è una buona idea fingere di sentirti sicuro. “Ti fa sembrare meno vulnerabile”, dice Cassetta. Ciò significa correre con una postura forte (più, una buona forma = correre meglio) e stabilire un contatto visivo con le persone che si incrociano, invece di tenere la testa bassa. Ciò consentirà anche ai potenziali aggressori di sapere che potresti identificarli, se necessario.

IMPARENTATO: Perché la fiducia è la chiave per raggiungere i tuoi obiettivi di fitness

5. Porta il backup
Per farti sentire ancora più sicuro, porta uno spray al peperoncino, suggerisce Cassetta. Assicurati solo che sia a portata di mano, quindi non devi entrare nel tuo marsupio se devi spruzzare qualcuno in faccia. Una fascia da braccio come il Sabre Runner Personal Alarm fornirà anche protezione, poiché crea un suono forte, udibile fino a 300 metri.

6. Immagina risultati diversi
È difficile essere preparati per un attacco a sorpresa, ma Cassetta consiglia di visualizzare come gestiresti la situazione se qualcuno ti prendesse. Puoi praticarlo a casa, rendendo la tua reazione più di un riflesso naturale. Inoltre, non smettere di correre se qualcuno ti fa una domanda, anche se sta solo chiedendo l’ora. “Di solito è così che all’inizio un aggressore si avvicina alla sua vittima”, dice Cassetta.

IMPARENTATO: Le 4 mosse di autodifesa senza le quali non dovresti vivere

7. Pratica l’autodifesa
Seguire un corso di autodifesa è sempre una buona idea, ma se non riesci a raggiungerlo, sappi questo: i tre bersagli più efficaci per fermare un assalto sono gli occhi, la gola e l’inguine. Oltre a urlare e agitarsi se qualcuno ti tocca, prova a inginocchiargli l’inguine, dare pugni alla gola o ficcargli le dita negli occhi. Non dovresti aver paura di reagire, ma speriamo che tu non debba mai farlo.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments