giovedì, Luglio 7, 2022
HomeBenessereFitnessHai bisogno di motivazione per l'allenamento? 19 promemoria che devi ascoltare

Hai bisogno di motivazione per l’allenamento? 19 promemoria che devi ascoltare

Foto: Stagno5

Ammettiamolo: mentre sai che andare in palestra fa bene, a volte la tua motivazione all’allenamento si stabilizza o addirittura crolla. Che tu sia un principiante del fitness o che lo pratichi da anni, sognare addominali in confezione da sei non ti alimenterà per sempre durante i tuoi allenamenti. Allora qual è la salsa magica che ti trasformerà in un appassionato di fitness cinque giorni a settimana?

IMPARENTATO: 4 modi supportati dalla scienza per motivarti ad allenarti

“I vantaggi estetici dell’allenamento non hanno più lo stesso fascino per me”, afferma Shauna Harrison, atleta sponsorizzata da Under Armour e creatrice della sfida #SweatADay su Instagram. “… Si tratta di auto-integrità, ovvero mantenere un impegno con me stesso.”

Se hai bisogno di un po’ di motivazione in più per uscire dalla porta, siamo qui per aiutarti. Abbiamo parlato con alcuni dei nostri professionisti del fitness e blogger preferiti per scoprire cosa li spinge a fare quello che fanno giorno dopo giorno. Le loro risposte hanno poco a che fare con l’ottenimento del fisico perfetto. Invece, si concentrano sul rifornimento mentale, sulla fiducia e sulla gioia che gli allenamenti forniscono loro. Perché come ha detto l’attrice Lena Dunham nel suo #sweatyselfie diventato virale, “Non si tratta del culo, si tratta del cervello”.

19 modi per ottenere una vera motivazione per l’allenamento

Foto: Stagno5

1. Il rilascio mentale

Battere sul marciapiede o ritirarsi nella sala pesi può fare miracoli quando provi un po’ di ansia in più. “Pulisce la mia mente dallo stress passato e futuro e mi aiuta a concentrarmi maggiormente sul qui e ora”, afferma Jay Cardiello, specialista in forza e condizionamento ed esperto di fitness, che ha lavorato con celebrità come Jennifer Lopez, Curtis “50 Cent” Jackson e Julianne Hough. Quando la pressione della vita cittadina diventa eccessiva, Casey Schreiner, fondatore e caporedattore di Modern Hiker, si mette in viaggio. “L’escursionismo è una forma di meditazione camminata: un modo per concentrarsi sul momento presente e non sprecare energia mentale per preoccuparsi del futuro o rivivere il passato”.

“Quando esco da un allenamento sono una persona diversa. Lo chiamo il ‘fattore gioia’”.

IMPARENTATO: Dalle escursioni di un giorno al Monte Kilamangiaro: perché le donne stanno percorrendo i sentieri

2. La capacità di dire “Sì” all’avventura

Vuoi essere in grado di affrontare tutte le fantastiche opportunità che la vita ti offre, giusto? “Vai a fare un’escursione? SÌ! Vai in paracadutismo? SÌ! Vai zaino in spalla in tutta Europa? CAZZO SÌ!” afferma Dai Manuel, un allenatore di CrossFit e autore del libro di prossima uscita The Whole Life Fitness Manifesto. “Senza una solida base di salute, fitness e benessere, la capacità di fare le cose che desideriamo di più nella vita diventa sempre più difficile. Non perdere l’occasione, concediti il ​​potere di scegliere cosa fare, piuttosto che lasciare che sia la tua salute a decidere per te. Paige Kumpf, la voce dietro Your Trainer Paige, non vuole assolutamente perdersi il divertimento nella sua casa, nello stato del Colorado. “Ci sono così tante attività e avventure all’aria aperta, e mantenermi forte e in forma mi permette di fidarmi che il mio corpo sarà in grado di accompagnarmi in tutte queste cose”, dice.

3. I benefici di tutto il corpo

La ricerca di una salute migliore è il motivo principale per cui Krysten Siba Bishop, il blogger dietro The Misadventures of a Darwinian Fail, va in palestra. Bishop si definisce amorevolmente un “fallimento darwiniano” perché ha sia una rara aritmia nel cuore che il gene BRCA1, che aumenta il rischio di cancro. “Non ho il lusso di dare per scontata la mia salute”, dice, quindi si dedica a mantenere una dieta sana e fare esercizio. Per la blogger Katrina Pilkington, personal trainer certificata e istruttrice di fitness di gruppo, l’esercizio aiuta a tenere sotto controllo la glicemia. “Il diabete è presente in entrambi i lati della mia famiglia, quindi cerco di essere proattiva, bilanciando l’esercizio con una dieta adeguata in modo che il mio corpo utilizzi correttamente il ‘carburante'”, dice.

4. Il fattore gioia

Grazie alla marea di endorfine, allenarsi può farci letteralmente girare la testa. “Non importa se sono triste, stanco, arrabbiato, privo di ispirazione. Quando esco da un allenamento sono una persona diversa. Lo chiamo il ‘fattore gioia’”, afferma Holly Rilinger, personal trainer e istruttrice di FlyWheel. Brian Kelly, il blogger dietro Pavement Runner, afferma: “Non lo farei se non ne derivasse una sorta di gioia o felicità”.

Foto: Stagno5

5. La sensazione “Whoa, guarda cosa posso fare”.

Il corpo umano è una macchina straordinaria. “Raramente passa un giorno in cui non sono completamente sbalordito da ciò che il mio corpo è in grado di fare”, afferma Harrison. “Sfida continuamente me stesso, esplora ciò che il mio corpo può fare in un dato giorno e gioca con quei limiti [that motivates me].” Negli ultimi quattro anni e mezzo, Erica Giovinazzo, Head Coach di Brick CrossFit a West Hollywood, ha continuato a sorprendere se stessa. “Sono passato dal non essere in grado di fare un pull-up a essere in grado di fare un muscle-up; dall’esecuzione di uno squat in testa con un bilanciere vuoto all’essere in grado di accovacciare il mio peso corporeo per più ripetizioni”, dice. “Siamo illimitati. Ogni giorno mi alleno e ogni risultato che raggiungo me lo ricorda”.

IMPARENTATO: I 7 migliori esercizi di allenamento per la forza che non stai facendo

6. I risultati, piccola

Non c’è niente come stabilire un record personale. Per Kumpf, vedere i risultati del duro lavoro in palestra le fa tornare di più. “La sensazione di potenziamento che provo eseguendo in modo efficiente uno squat con più peso sulla barra rispetto al mio precedente sollevamento è indescrivibile”, dice. “È una sensazione gratificante sapere che il tuo lavoro produce risultati reali e tangibili che non hanno nulla a che fare con la scala”. Heather Balogh, l’autrice del blog Just A Colorado Gal, è d’accordo. “Sapere di avere la capacità di spingere il mio corpo al massimo è appagante. Non c’è un senso di realizzazione più grande”.

“Mi alleno duramente, così posso mangiare quella pizza e godermela senza alcun senso di colpa”.

7. Il rafforzamento della fiducia

Non c’è niente come guadagni seri per farti sentire bene con te stesso. Questo è uno dei motivi principali per cui l’allenatore di fitness delle celebrità Lacey Stone ama il fitness. “L’allenamento aumenta i miei livelli di fiducia nella mia vita di tutti i giorni”, dice. Roni Noone, l’autrice del libro What You Can When You Can: Healthy Living On Your Terms, dice: “Per me si tratta di costruire fiducia, ‘tempo per me’ e diventare più forte”, dice. “Fissando piccoli obiettivi, mi sento realizzato sollevando qualcosa che non potevo solo poche settimane prima”.

IMPARENTATO: L’immagine corporea e il potere dell’esercizio

8. La forza mentale

Quando ti alleni, fletti più dei tuoi muscoli fisici. “Quando sbatto contro un muro durante il mio allenamento e mi sento come se non potessi andare avanti, ma poi mi costringo a superarlo, c’è un cambiamento radicale nella mia mentalità”, afferma Adam Rosante, allenatore di celebrità, esperto di benessere e autore de Il corpo dei 30 secondi. “Comincio a chiedermi cos’altro sono capace in altre aree della mia vita. È un punto di svolta”. Quel potenziamento può tradursi in successo anche al di fuori della palestra. “Impari così tanto su te stesso, sulla disciplina, su come superare i tuoi limiti e sulle tue capacità quando ti alleni”, afferma Dan Trink, allenatore di forza, consulente nutrizionale e personal trainer al Peak Performance di New York City. “E questi tratti si trasferiscono molto facilmente al tuo lavoro, alle tue relazioni, alle tue capacità di genitore e a tante sfide quotidiane della vita”.

9. Il carburante post-allenamento

Anche gli appassionati di fitness amano la loro fame chimica post-allenamento. “Mentirei se non dicessi che il cibo non è un fattore motivante”, dice Kelly. “Se sono nel bel mezzo di una corsa e ho bisogno di qualcosa, qualsiasi cosa per farmi andare avanti, potrei scegliere un pasto premio. Sembra divertente, ma il pensiero di un hamburger con formaggio, avocado, pancetta e patatine fritte può farti correre per tre miglia in più. Katie Uhran, fondatrice di She Rocks Fitness, ammette che il suo amore per il cibo la fa andare avanti. “Mi alleno duramente, così posso mangiare quella pizza e godermela senza alcun senso di colpa”.

Foto: Stagno5

10. Il potere di ispirare gli altri

A volte, le azioni parlano davvero più delle parole. “Uno dei motivi principali per cui ho iniziato questa avventura è stato dare l’esempio”, afferma Bishop, nel suo blog Darwinian Fail. “…Il mio obiettivo era mostrare che piccoli cambiamenti si sommano a grandi cambiamenti nel tempo.” Che tu stia frequentando una lezione o un club di corsa, se tutti si presentano pronti per l’allenamento, tutti ne traggono vantaggio. “Siamo ciò di cui ci circondiamo”, afferma Rilinger. “So che le persone mi ammirano e guardano quello che faccio. Voglio ispirare gli altri a cambiare e quando mi presento ogni giorno, loro seguono”. Per Stone, sa che ispira i suoi clienti e studenti a lavorare sodo quando la vedono fare lo stesso.

“Ora mi alleno in modo da poter continuare a scalare le montagne quando avrò 70 anni”.

IMPARENTATO: I 20 corridori più stimolanti negli Stati Uniti

11. I bambini

Sebbene le tue abitudini di fitness possano influenzare i tuoi amici e colleghi, hanno anche un impatto diretto sulla prossima generazione. “Come padre, vedo che il mio regime di fitness quotidiano ha un impatto positivo su mio figlio”, afferma Cardiello. “Sapendo che suo padre ha a cuore la sua salute, anche mio figlio svilupperà un profondo rispetto per il suo corpo”.

IMPARENTATO: 17 consigli di Fit Mom Blogger su come trovare il tempo per fare esercizio

12. Le connessioni

A volte l’allenamento non riguarda solo l’esercizio. Riguarda la compagnia che tieni. “Se non fosse stato per la comunità, molto probabilmente avrei smesso di correre molto tempo fa”, afferma Kelly. “Sembra di appartenere a te.” L’allenamento rende anche la grande città di Los Angeles un po’ più piccola, per Schreiner, che vive nel sud della California. “Incontro le stesse persone ogni volta che corro sui sentieri. È un bel modo per ottenere una vera interazione umana in una città in cui la maggior parte delle persone trascorre troppo tempo da sola, rinchiusa in scatole di metallo su strade intasate”.

13. L’effetto antietà

Vuoi sentirti più giovane dei tuoi anni? Rilinger dice che la gente non riesce a credere che abbia 40 anni. “Posso attribuire questo all’allenamento e all’essere felice. Non è mai troppo tardi per fermare quell’orologio”. La ricerca mostra che mantenersi in forma può aiutare a migliorare la densità ossea anche con l’età. “Ho intenzione di aggiungere continuamente densità ossea e muscolare allenandomi in modo intenso e coerente”, afferma Jessi Kneeland, fondatore di Remodel Fitness. “Alla fine, Madre Natura cercherà di abbattere entrambi e voglio avere il più possibile per cominciare”. Quanto a Balogh, vuole continuare le sue avventure in montagna. “Ora mi alleno in modo da poter continuare a scalare le montagne quando avrò 70 anni”.

IMPARENTATO: I 15 esercizi più sottovalutati, secondo i formatori

14. L’amore per il sudore

Ammettilo: a volte non c’è niente di meglio che lavorare sodo e sudare. “Il sudore è un prodotto tangibile del duro lavoro ed è per questo che lo adoro”, afferma Harrison.

Foto: Stagno5

15. La pressione per raggiungere i tuoi obiettivi

“Mi sono allenato per una maratona durante il peggior inverno della storia di Boston”, afferma Jonathan Levitt, blogger di Real Fit Social. “Se non avessi avuto un obiettivo, sarei stato molto più propenso a ritirarmi quando era sotto zero o una corsa di 21 miglia su una pista indoor”. Avere obiettivi specifici può mantenerti onesto, ma anche gli obiettivi a lungo termine sono importanti. “Ciò che mi fa uscire dalla porta è la mia motivazione a creare una vita migliore per me stesso”, afferma Kimberley Brown, fondatrice ed editore di Manifest Yourself. “Ogni giorno che dedico tempo all’allenamento mi tiene più vicino ai miei obiettivi”.

IMPARENTATO: 7 obiettivi di fitness da fissare per il 2017 e come schiacciarli

16. Lo slancio

Ricordi quanto è stata dolorosa la prima volta che hai provato a correre per più di un miglio? “Iniziare qualsiasi cosa è la parte più difficile, soprattutto quando si tratta di attività fisica”, afferma Kneeland. “A volte mi alleno solo per mantenere il movimento”.

17. L’abitudine

Dopo circa un mese sarà strano non andare in palestra. Fidati di noi. “Miglioriamo concentrandoci sulle abitudini, facendo il lavoro giorno dopo giorno”, dice Giovinazzo. “Non posso necessariamente controllare il risultato, ma posso controllare di essere coerente, persistente, concentrato ogni singolo giorno in cui mi alleno e non perdere mai una ripetizione. Se mi concentro sul mio “lavoro” quotidiano in palestra, i risultati sono inevitabili”, afferma.

IMPARENTATO: Cosa mangiano davvero i formatori quando cenano fuori

18. Il tempo di me

A volte non è una brutta cosa essere egoisti. “Quella fascia oraria è interamente dedicata a me e a nessun altro”, afferma Balogh. Quando ti prendi cura di te stesso, puoi gestire le sfide che la tua giornata ti pone. “Il mio allenamento prima di iniziare la giornata è un ottimo modo per liberare la mente. Sudati e prenditi cura di me prima che io debba prendermi cura di tutti gli altri”, dice Uhran.

19. Perché puoi

“Una cosa che mi spinge davvero a superare i limiti e a volte anche solo a scrollarmi di dosso la pigrizia è pensare a tutte le persone che darebbero assolutamente qualsiasi cosa per poter muovere i loro corpi in modo dinamico, ma non possono per un certo numero di ragioni”, dice Rosante. “Quella gratitudine mi fa muovere il culo in un lampo.”

Pubblicato originariamente a giugno 2015. Aggiornato l’11 gennaio 2017.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI