martedì, Maggio 24, 2022
HomeBenessereFitnessL'evoluzione delle armi delle donne

L’evoluzione delle armi delle donne

Foto: Stagno5

Mentre ci prepariamo a salutare la First Lady Michelle Obama, ricorderemo sempre la sua campagna “Let’s Move”, i suoi passi di danza “Mamma” e, oh, quelle braccia super toniche.

Sorprendentemente, quei bicipiti nudi facevano regolarmente notizia, suscitando persino polemiche nella sua prima foto ufficiale come First Lady appena otto anni fa. E hanno fatto notizia di nuovo l’anno scorso quando FLOTUS ha finalmente rivelato la sua routine di allenamento.

Tuttavia, mentre riflettiamo sulla sua eredità, vale la pena notare che la First Lady ha fatto di più per le braccia femminili che metterle in mostra con le guaine presidenziali senza maniche. Ha aiutato a normalizzarle come simbolo di forza per le donne professioniste, uno status solitamente riservato alle atlete.

Nel caso avessi dimenticato che le braccia scolpite non erano l’ideale di bellezza mainstream fino all’ultimo decennio, ecco uno sguardo indietro all’evoluzione della tendenza nel corso degli anni. Potrebbe anche motivarti a spuntare quegli allenamenti per la parte superiore del corpo con più orgoglio e scopo.

IMPARENTATO: 19 motivi per allenarsi (oltre il corpo perfetto)

Aspetta – Fitspo non è sempre stato un problema?

Scorri Instagram ed è difficile credere che ci sia stato un tempo in cui le donne erano incoraggiate a non fare esercizio. “Se torniamo indietro di 100 anni fa, la femminilità era legata alla fragilità, alla debolezza e alla vulnerabilità. Pensa alle damigelle in pericolo negli anni ’20 che si aspettavano che gli uomini si precipitassero dentro e le salvassero”, spiega Linda Lin, PhD, psicologa all’Emmanuel College di Boston che ricerca come l’immagine corporea delle donne è ritratta nelle riviste di gossip delle celebrità. “Potenza, forza e muscolosità erano considerate tratti maschili e le palestre erano per culturisti e atleti”.

Anche negli anni ’60, le donne erano avvertite che l’esercizio poteva danneggiare la loro salute e causare loro l’interruzione delle mestruazioni, dice. “Il mito prevalente dell’epoca era che i corpi delle donne non potevano sopportare un esercizio faticoso”, dice Lin. (Guarda questo video BuzzFeed che apre gli occhi per vedere come l’ideale di bellezza femminile è cambiato nel tempo: “Tipi di corpo ideali delle donne nel corso della storia.”)

IMPARENTATO: Il potente spot pubblicitario per fermare la vergogna del corpo

Gli anni dell’aerobica del passo

Anche se non possedevi il tuo paio di scaldamuscoli, probabilmente ricorderai l’Aerobica Queen Jane Fonda, che ha contribuito a rendere popolare il fitness per le donne (e questa manovra meschina dell’idrante antincendio) all’inizio degli anni ottanta. Ma la mania che ha portato milioni di americani a saltare nei loro salotti in body color uovo di Pasqua si è concentrata principalmente sul cardio e sulla perdita di peso.

Non è stato fino al 1991, quando l’attrice Linda Hamilton ha fatto oscillare un’arma semiautomatica Colt Commando sulla sua spalla cesellata in Terminator 2, che il mondo ha riconosciuto che un po’ più di muscoli poteva essere caldo mainstream.

“Ricordo quanto fossero scioccati tutti”, dice Lin. “Era la prima volta che i muscoli di una donna venivano presentati come qualcosa di attraente e non la facevano sembrare grottesca”. Tuttavia, le donne non sono state incoraggiate a essere troppo attive. Le top model, come Cindy Crawford e Christie Brinkley, degli anni Ottanta e Novanta sono state elogiate per essere magre, piuttosto che toniche.

IMPARENTATO: I 3 gruppi muscolari che le donne trascurano di più

Il significato mutevole di un “corpo in bikini”

Anche se sembra che abbiamo adulato i bicipiti muscolosi di Madonna da quando è stata pompata per il suo tour “Blonde Ambition” nel 1990, sono stati i muscoli a portare davvero le braccia atletiche sulle pagine delle riviste di celebrità. Se ti sei perso le foto dei paparazzi dell’attrice Jessica Biel che emerge dall’oceano, potresti non aver realizzato che le chiacchiere sul suo fisico da bikini color carne significavano un cambiamento culturale. “Tutti parlavano sempre di quanto fosse tonica e in forma”, dice Lin. “È qualcosa di cui la gente non parlava prima, e ora è comune nei media”.

È stato più o meno nello stesso periodo in cui la personal trainer di San Diego Jessica Matthews ha iniziato a notare che alcune delle sue clienti chiedevano muscoli delle braccia più definiti. “Inizialmente, volevano un aspetto più elegante e scolpito, quello che molte persone all’epoca associavano allo yoga o al Pilates”, afferma Matthews, consulente senior per l’educazione alla salute e al fitness per l’American Council on Exercise.

“Ora le donne lavorano con i bilancieri e fanno pull-up, e pubblicano foto di ispirazione fitness sui social media. Stiamo assistendo a una celebrazione della forza delle donne come femminili. La gente ora parla di essere in forma e tonica invece che magra. Questo è un grande cambiamento”.

IMPARENTATO: 30 motivi per cui le donne dovrebbero allenarsi [Infographic]

Dove entra in gioco la biologia

Storicamente, le braccia toniche delle donne non erano considerate attraenti (cioè fino a poco tempo fa) perché non offrivano alcun beneficio biologico, spiega David Bainbridge, PhD, biologo riproduttivo dell’Università di Cambridge e autore di Curvology: The Origins and Power of Female Body Forma. In altre parole, a differenza dei fianchi e delle pance carnose che fanno i bambini, che segnalano le riserve di grasso delle donne disponibili per alimentare l’allattamento al seno, il peso del braccio non era importante in senso evolutivo.

“Era più importante che gli arti fossero dritti”, afferma Bainbridge. “Fino a 100 anni fa, molte persone avevano gli arti piegati a causa della malnutrizione e della consanguineità”. E nonostante la nostra breve ossessione per le spalline negli anni Ottanta, gli studi dimostrano che le spalle grandi generalmente non attirano nemmeno il sesso opposto. “Forse facevano parte del viaggio femminista ed erano una dimostrazione visiva di forza”, dice.

Ma ora, l’ossessione del braccio potrebbe essere così semplice: “Il tono delle braccia è visto come un simbolo di giovinezza e vitalità”, afferma Lin.

IMPARENTATO: La verità sulla nuova tendenza dell’allenamento della vita

Armati e… Potenzianti?

Sebbene molti vedano lo spostamento dell’attenzione da “magro” a “forte” come un progresso per le donne, Lin teme che potremmo scambiare uno standard di bellezza con un altro. “La cultura definisce ciò che è attraente e non accetta più”, afferma Lin. “Ora le donne possono sentirsi male se non hanno il giusto tono muscolare”. Secondo il nuovo standard, le donne magre con le braccia flaccide saranno viste come meno desiderabili delle donne magre con le braccia toniche, dice.

Per quanto riguarda le donne che sfoggiano mega muscoli, come Serena Williams? La società è stata lenta a riprendersi. Ma la star del tennis non ha evitato di celebrare il suo corpo, in particolare sulla copertina di Sports Illustrated con indosso un body di pizzo nero e décolleté nere. (Nominata Sportiva dell’anno 2015, l’onore non era stato conferito a una donna solista dal 1983, l’atleta di atletica leggera Mary Decker.) “La copertina è stata un’idea di Serena, per esprimere il proprio ideale di femminilità, forza e potenza”, il gli editori hanno scritto.

“È una donna forte, potente e bella che alcuni vedono come più maschile che femminile. Le persone non si sentono ancora a proprio agio con questo”, dice Lin. “Quindi, se siamo altrettanto ristretti nel pensare ciò che è bello, non stiamo dando potere alle donne e permettendo loro di sentire la proprietà dei loro corpi, indipendentemente dalla loro forma e dimensione”.

IMPARENTATO: L’esercizio in modi sorprendenti può aiutarti ad abbracciare il tuo corpo

Eppure la tendenza del braccio tonico va oltre la coltivazione del giusto contorno bicipite come accessorio di moda. È più un cambiamento interiore che cambia il modo in cui le donne vedono se stesse, non importa sentirsi orgogliose di poter issare una valigia nel vano bagagli sopra l’aereo.

“Se le donne pensano di avere un bell’aspetto, si sentono meglio con se stesse”, afferma Bainbridge. Ora è attraente e potente.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI