lunedì, Novembre 29, 2021
Home Benessere Fitness Quello che nessuno ti dice prima di entrare in sala pesi

Quello che nessuno ti dice prima di entrare in sala pesi

Foto: Stagno5

I migliori allenatori potrebbero aver strappato gli addominali, conoscere il nome di ogni muscolo del corpo e come creare un fantastico circuito per il bottino che desideri. Ma una volta erano anche dei novellini nella sala pesi. Ecco perché abbiamo chiesto a nove istruttori di alto livello di affrontare i più grandi errori che hanno commesso quando erano freschi sui tappetini, oltre ai passi falsi più comuni che vedono dagli altri.

Perché certo, sarebbe fantastico se impostare una macchina per i pesi avesse un senso completo (cosa fa questa manopola?) E non fossi costantemente distratto da questo cast di personaggi, ma non è sempre così per i principianti. E va bene!

Scommettiamo che puoi relazionarti con le paure e i momenti di confronto qui sotto. Ancora meglio, otterrai approfondimenti di prim'ordine su come puoi imparare da loro. Preparati a sentirti più sicuro nella sala pesi, a partire da ora.

RELAZIONATO: 7 citazioni di trainer che aumenteranno istantaneamente la fiducia

Confidenziale nella sala pesi: cosa nessuno mi ha detto all'inizio

1. "Non avevo idea di come impostare qualcosa."

“Quando ho iniziato, uno degli errori più comuni che ho commesso – e ora vedo altri nuovi frequentatori di palestra – è stato non sapere come regolare correttamente le macchine per i pesi. Mi sentirei sopraffatto dal panico mentre cercavo di regolare qualcosa, solo per scoprire che la manopola non si muoveva o che il perno era bloccato in posizione. Quindi userei semplicemente l'attrezzatura nella posizione in cui si trovava già, il che significa che spesso non si adattava al mio corpo – sono solo 5'2 "! Oppure rinuncerei a usare l'attrezzatura tutti insieme. Quando sono diventato un personal trainer, conducevo sessioni settimanali gratuite di orientamento all'attrezzatura, portando gruppi di membri in giro per la palestra. Controlla se la tua palestra lo offre e poi approfittane.” —Jessica Matthews, MS, portavoce dell'American Council on Exercise e autrice di Stretching to Stay Young

2. "Non avevo un piano."

“Mi limitavo a camminare e usare macchine con cui mi sentivo a mio agio. Oppure lavorerei su parti del corpo che potrei vedere allo specchio. Ho coniato questa "sindrome del corpo specchio". Parliamo dello sviluppo di un corpo squilibrato! Annota i tuoi allenamenti o segui un programma. Ti darà una struttura nel tuo allenamento in modo da ricordare cosa hai fatto il giorno prima e non allenare troppo o sotto allenare determinate parti del corpo. Ti darà anche risultati quando non stai solo girando le ruote camminando senza meta. " —Ashley Borden, master trainer, consulente per il fitness e lo stile di vita delle celebrità

RELAZIONATO: I 15 esercizi più sottovalutati, secondo i formatori

Foto: Twenty20

3. "Sono andato troppo duro."

“Quando ho iniziato, ho preso troppo presto. Mi sono allenato troppo a lungo, ho tagliato troppe calorie e mi sono fatto così male che non sarei tornato in palestra in modo coerente. Impara dalla mia esperienza e prendi un obiettivo più piccolo in modo da poter essere coerente al riguardo. Ad esempio, vai in palestra per 30 minuti e lavora su una o due parti del corpo insieme al cardio di base. Una volta che hai quella consistenza, puoi aggiungere più volume e frequenza. —Jen Widerstrom, esperta di fitness, costar di Daily Blast Live e autrice di Diet Right For Your Personality Type (Dai un'occhiata ai suoi allenamenti di 15 minuti su Daily Burn!)

4. "Mi importava cosa pensassero gli altri".

“Quando ho iniziato ad andare in palestra, mi sentivo come se gli occhi di tutti fossero puntati su di me! Dopo un po' mi sono reso conto che era solo la mia autocoscienza a farmi sentire in quel modo. Quando i miei nuovi clienti mi dicono che sono preoccupati per gli altri frequentatori di palestra che li fissano e non vogliono mettersi in imbarazzo, dico loro che è una preoccupazione stupida. Non lasciare che sia questo il motivo per cui salti la palestra. Grazie ai miei anni di esperienza, posso dire con sicurezza che l'unico motivo per cui qualcuno ti sta guardando in palestra è perché sta controllando il tuo io carino o sta cercando di vedere quali esercizi stai facendo in modo che possano farli anche loro. " Jess Davis, proprietario di Boost! Fitness a Dallas, Texas

RELAZIONATO: 25 meme di allenamento con cui possiamo assolutamente relazionarci

5. "Mi assicurerei che tutti conoscano la corretta etichetta della palestra".

“Cercare di ricordare tutto ciò che ho sbagliato all'inizio è piuttosto difficile. È ancora un viaggio e imparo sempre cose nuove. Ma una cosa che vedo sempre è la scarsa etichetta della palestra. Odio cercare di rintracciare l'attrezzatura che non è stata restituita o sdraiarsi su un tappetino bagnato. Ehi! Usa quei flaconi spray, stracci e salviettine umidificate. Dico a tutti: sii un tesoro, pulisci il sedile. —Erin Oprea, personal trainer di celebrità e autrice di The 4 x 4 Diet (Seriamente, dai un'occhiata a questo elenco completo dei più grandi crucci degli allenatori.)

6. "L'ho alato sul vogatore."

“Abbiamo avuto diverse persone che hanno lasciato la scarpa nella culla di un vogatore durante un circuito perché hanno difficoltà a far uscire il piede. La soluzione semplice è allentare la cinghia e far scorrere il piede verso l'alto e verso l'esterno! Un altro problema è tirare la maniglia fino al collo in modo che sembri che ti taglierai la testa. Tirare la maniglia del vogatore nella parte inferiore del petto. E infine, prima di seguire un corso di certificazione di canottaggio, ero solito piegarmi troppo indietro alla fine del movimento. Mi sposterei verso le tre, ma il modo corretto è tornare all'una. Ora, dico sempre agli studenti di farlo, dal momento che è un errore che vedo così spesso". —Daury Dross, trainer presso The Fhitting Room a New York City (per ulteriori suggerimenti sui vogatori, vai qui.)

Foto: Twenty20

7. "Avrei potuto chiedere aiuto prima."

“Che sia per essere nervosi, timidi o testardi, è così comune vedere le persone in palestra non chiedere aiuto quando ne hanno bisogno. Quando ho iniziato, ho imparato presto a chiedere agli allenatori consigli di allenamento specifici. Dopotutto, come principiante, il modo più veloce per diventare bravo in qualcosa è imparare da altre persone che sono brave in qualcosa. I formatori sono più che felici di aiutare. Come allenatore, ora so che siamo appassionati di queste cose e vogliamo dare una mano. Detto questo, penso che non sia cool offrire consigli non richiesti. Quindi, se vuoi aiuto, devi chiederlo." —Rob Sulaver, allenatore fondatore di Rumble Boxing a New York City

RELAZIONATO: Le 20 peggiori persone in palestra, secondo gli allenatori

8. "Non incoraggerei mosse a metà."

“Anche se ho avuto la mia parte di errori, una delle cose più grandi che vedo fare agli altri in palestra è fare un [partial range] esercizio, o [unintentionally] non attraversando la loro intera gamma di movimento. Ad esempio, in un curl per bicipiti, è normale che qualcuno abbassi il peso solo a metà, piuttosto che estendere il braccio fino in fondo. In un push-up, scenderanno a metà e poi torneranno su. Ottenere l'intera gamma di movimento è importante per reclutare i muscoli adeguati e diventare più forti". —Noam Tamir, CSCS, fondatore di TS Fitness a New York City

9. "Mi assicurerei che tutti mangino".

“Lo vedo sempre, le persone iniziano un programma di allenamento e cercano anche di limitare le calorie. Questo si ritorce contro. Se non dai al tuo corpo abbastanza carburante per lavorare, non sarai in grado di sostenere un buon allenamento. Mangiare abbastanza è importante anche per la crescita muscolare, la forza e il recupero. Se non mangi abbastanza, corri un rischio molto più elevato di infortuni nella sala pesi". —Alissa Rumsey MS, RD, CSCS, fondatrice di Alissa Rumsey Nutrition and Wellness

Leggi di più
7 errori HIIT che probabilmente stai facendo
19 motivi per allenarsi (oltre il corpo perfetto)
6 errori che probabilmente stai facendo con il bilanciere

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI