sabato, Ottobre 16, 2021
Home Benessere Salute 30 consigli per la salute dell'intestino in 30 giorni

30 consigli per la salute dell'intestino in 30 giorni

Gonfiore, rutti e crampi sono sintomi comuni di IBS e possono peggiorare se la salute dell'intestino non è in perfetta forma. Quindi, per l'IBS Awareness Month, Healthista ti fornirà 30 consigli sulla salute dell'intestino per i prossimi 30 giorni per tutte le tue esigenze di salute dell'intestino

La sindrome dell'intestino irritabile (IBS) può portare a dolori addominali ricorrenti, sensazioni generali di fastidio allo stomaco, cambiamenti nelle abitudini intestinali e sintomi comuni di gonfiore, eruttazione, sensazione di sazietà, crampi e nausea – il che non sembra troppo divertente, vero?

Mentre uno su cinque di noi soffre regolarmente della sindrome dell'intestino irritabile (IBS) e della diarrea, dei crampi e del gonfiore che ne derivano, una nuova ricerca di Healthista ha rivelato che il 41% di noi convive con i sintomi e una grande maggioranza ha ancora da diagnosticare.

Mentre i medici di solito prescrivono un aiuto a breve termine per affrontare i sintomi, ci sono anche soluzioni a lungo termine che potrebbero aiutare a ridurre e persino a chiarire i sintomi.

Tuttavia, è importante consultare prima un medico se i sintomi dell'IBS ti danno fastidio, in questo modo puoi escludere qualsiasi altra causa medica.

Se sai di avere l'IBS e vorresti provare tu stesso alcune cose che ridurranno o fermeranno i tuoi sintomi, questi 30 consigli per la salute dell'intestino ti aiuteranno.

Indice dei contenuti

Consiglio 30 per la salute dell'intestino Alzati dalla scrivania ogni ora

Sembra ovvio che non sia esattamente salutare per quelli di noi che siedono alla scrivania tutto il giorno, e sfortunatamente è anche una brutta notizia per la nostra salute intestinale.

Muoversi incoraggia la peristalsi, che è una parola di fantasia per aiutare il cibo e i rifiuti a muoversi più velocemente nell'intestino.

Abbiamo bisogno di muoverci per far prosperare i nostri batteri intestinali, questo perché il movimento innesca gli acidi grassi a catena corta che mantengono sano il rivestimento intestinale.

Prova ad alzarti dalla scrivania e a muoverti una volta ogni ora. Fai una passeggiata per l'ufficio o sali e scendi le scale un paio di volte, in questo modo la gente non penserà che sei andato via camminando in tondo.

Consiglio n. 29 per la salute dell'intestino Prova a incorporare lo yoga nella tua routine quotidiana

Potresti correre a cento miglia all'ora, e sfortunatamente la maggior parte di noi ha lavori che richiedono niente di meno, ma prova il più possibile per rilassarti, poiché lo stress eccessivo può essere una cattiva notizia per il tuo intestino.

Si scopre che l'IBS potrebbe anche essere peggiorata dalla tua salute mentale. In una revisione del 2014 sul World Journal of Gastroenterology, gli autori affermano: "Sempre più prove cliniche e sperimentali hanno dimostrato che l'IBS è una combinazione di intestino irritabile e cervello irritabile".

Lo stress è considerato una delle cause principali dei sintomi dell'IBS, suggerendo che qualunque cosa stia succedendo nella tua mente potrebbe avere un impatto diretto sulla salute dell'intestino, che di nuovo si collega alla connessione cervello-intestino.

Cerca di alleviare lo stress con lo yoga o la meditazione. Prendersi 20-30 minuti della tua giornata per praticare lo yoga aiuterà in modo significativo i tuoi livelli di stress, prova il corso di yoga per principianti di Healthista con la principale insegnante di yoga Julie Montagu.

Consiglio n. 28 per la salute dell'intestino Evita le luci intense prima di andare a letto

Ciò include evitare il tuo telefono cellulare, i social media, il tuo iPad mentre ti avvicini all'ora di andare a letto, se puoi.

Secondo una ricerca di Travelodge, il 70% di noi invia un Tweet l'ultima cosa di notte, mentre il 20% di noi scorre i nostri feed di notizie a letto per un massimo di 16 minuti e questo sta influenzando i nostri schemi di sonno, con la maggior parte di noi che si limita a timbrare fino a 6 ore 21 minuti a notte, 1 ora e 39 minuti in meno rispetto alle otto ore raccomandate.

Non eccezionale per le nostre capacità di concentrazione, ma forse non ideale per la salute dell'intestino poiché la ricerca mostra che un buon sonno notturno avvantaggia i nostri batteri intestinali.

Consiglio n. 27 per la salute dell'intestino Vai a letto alla stessa ora ogni sera

Spesso sembra che le persone che dormono male siano quelle che finiscono con la disbiosi intestinale o uno squilibrio nell'intestino e quindi ne consegue che prendendosi cura del nostro sonno potremmo migliorare i nostri batteri intestinali.

Prima di tutto prova ad andare a letto alla stessa ora ogni sera. Non è sempre possibile, ma cerca di andare a letto il più vicino possibile a un orario normale.

Non possiamo sottolineare abbastanza gli effetti della cura dei tuoi livelli di stress, poiché questi possono avere un impatto significativo sulla qualità del tuo sonno. Dormire a sufficienza è importante, così come usare cose come lo yoga e il rilassamento per affrontare le pressioni della vita.

Consiglio n. 26 per la salute dell'intestino Migliora l'"igiene" del tuo sonno

Un gran numero di fattori legati allo stile di vita può influenzare il funzionamento del nostro intestino. Inizia osservando la tua routine del sonno.

Molte persone dormono male e questo ha un impatto significativo sul funzionamento dell'intestino. Va benissimo dire che devi solo dormire otto ore ogni notte, perché in realtà è davvero difficile.

Dormire a sufficienza è difficile per una serie di motivi, come avere una vita frenetica o perché quando andiamo a letto non abbiamo sempre la migliore igiene del sonno o la routine della buonanotte, il che significa che la qualità del nostro sonno non è sempre così buona.

Il tuo intestino e i tuoi livelli di stress sono indissolubilmente legati. L'intestino infatti è l'organo con il maggior numero di cellule nervose del corpo, anche più del cervello e sappiamo che l'intestino ha al suo interno la maggiore quantità di serotonina che è il neurotrasmettitore che associamo all'umore e alla felicità.

Quindi puoi immaginare se il tuo intestino sta andando storto, quei sentimenti influenzeranno le tue emozioni e viceversa. Ecco perché vediamo molta depressione, ansia e problemi di umore nelle persone con problemi intestinali, ma raramente sappiamo quale è venuto prima, i problemi di umore o i problemi di intestino, entrambi si influenzano a vicenda.

Consiglio n. 25 per la salute dell'intestino Fai attenzione alla frutta snocciolata

Cerca di evitare di mangiare frutta snocciolata come prugne, pesche, nettarine e mango. Questo è (no)grazie al fruttosio. Il fruttosio e il sorbitolo (alcol zuccherino) sono i composti zuccherini presenti in ogni frutto e alcune persone hanno grossi problemi a digerirli e quindi sperimenteranno sintomi di gonfiore.

Consiglio n. 24 per la salute dell'intestino Limita l'assunzione di cipolle e aglio

Alimenti come cipolle, lenticchie, segale, cavoli, broccoli, cavoletti di Bruxelles, fagioli e frutta secca sono tutti ricchi di FODMAP e quindi scarsamente assorbiti dall'intestino.

Di conseguenza, passano attraverso e nel colon dove vengono fermentati dai batteri. Questo porta alla produzione di gas in eccesso che causa crampi, gonfiore, vento e dolore.

Limitare i due alimenti che danno al cibo la maggior parte del loro sapore non è giusto. Ma sfortunatamente, se i tuoi sintomi intestinali ti stanno facendo impazzire, potrebbe forse essere un passo che devi prendere in considerazione poiché entrambi questi alimenti sono considerati ricchi di FODMAP.

Consiglio per la salute dell'intestino n. 23 L'ipnoterapia potrebbe essere la risposta

Sebbene ci sia una piccola quantità di prove a sostegno della teoria, molti notano che l'ipnoterapia è senza dubbio vantaggiosa per un certo numero di persone con IBS. Questo perché il cervello e l'intestino sono collegati, quindi tutti possiamo avere le farfalle o mal di stomaco quando siamo nervosi.

Quando guardi il cervello e l'intestino come una cosa dinamica che tutti noi abbiamo, cos'è l'IBS, in un certo senso, è un disturbo di questa complessa interazione tra cervello e intestino e ciò che mettiamo nel serbatoio.

I ricercatori del Withington Hospital, dove è stata istituita la prima unità di ipnoterapia nel Regno Unito, hanno concluso che l'ipnoterapia era una valida opzione terapeutica per il trattamento dell'IBS. Hanno monitorato 200 pazienti dopo aver subito un'ora di terapia intestinale per 12 settimane e hanno riscontrato che il 70% dei pazienti ha risposto bene. Inoltre, quando i partecipanti sono stati interrogati cinque anni dopo, il miglioramento non era quasi peggiorato.

La scienza non comprende ancora la complessa connessione tra l'intestino e il cervello, scoperta solo 20 anni fa. Pertanto si consiglia in primo luogo di iniziare a migliorare la dieta e lo stile di vita, prestando attenzione ai test di intolleranza e alle diete di esclusione e passando a ulteriori opzioni se i sintomi persistono.

Puoi cercare un ipnoterapeuta specializzato in problemi intestinali: parla con il tuo medico, la lista d'attesa per ottenere questo sul NHS potrebbe essere lunga, ma puoi trovare un professionista privato presso la British Society for Clinical Hypnosis.

Consiglio per la salute dell'intestino n. 22 Prova alcuni farmaci da banco

I farmaci, per lo più disponibili al banco, possono essere suddivisi in tre diverse categorie. I primi sono quelli che influiscono sulla sensibilità dell'intestino, come l'olio di menta piperita, che agiscono sugli stessi recettori del peperone, la sostanza chimica presente nei peperoni che può peggiorare i sintomi.

In secondo luogo, ci sono farmaci che influiscono sulla motilità intestinale. Questi possono rallentare il sistema, utile per la diarrea, o accelerare il sistema, utile per la stitichezza e l'ammorbidimento delle feci. Le persone devono stare attente a non passare dalla diarrea alla stitichezza con l'uso di droghe.

Infine, ci sono farmaci che agiscono sull'elaborazione nervosa dell'intestino – farmaci come l'amitriptilina. Nonostante le opzioni siano accessibili in farmacia, molti sono imparziali sui loro benefici. Il migliore di questi risultati funziona con una persona su sei e c'è una grande risposta al placebo. La maggior parte delle persone non avrà bisogno di assumere farmaci per l'IBS se riesce a gestire il proprio stile di vita.

Consiglio n. 21 per la salute dell'intestino Prova un test per le intolleranze alimentari

La diarrea può essere un segno chiave di intolleranza alimentare. È noto che alcuni alimenti stimolano le reazioni intestinali, ma una dieta adatta a una persona potrebbe non aiutare un'altra poiché ogni individuo ha i propri fattori scatenanti. Molte persone provano un diario alimentare o tagliano determinati alimenti, ma può essere difficile accertare cosa stia causando una reazione.

Un modo è testare gli anticorpi IgG nel sangue: il tuo corpo produce l'anticorpo come difesa contro determinati alimenti che potrebbero non essere d'accordo con te. Un test IgG specifico per alimenti, come il YorkTest IBS Diet Program £ 319 della società di test di intolleranze alimentari YorkTest è progettato per chi soffre di IBS e può individuare a cosa sta reagendo il tuo corpo.

Si tratta di una semplice puntura del sangue eseguita a casa che analizza le reazioni a 158 cibi e bevande. Una volta identificati questi, si raccomanda un programma dietetico per eliminare gli alimenti dannosi e la ricerca mostra che questo può essere efficace per superare l'IBS.

Consiglio #20 per la salute dell'intestino Ferma i germogli

Simile ai motivi per evitare broccoli e cavolfiori, coloro che mangiano più cibi ad alto contenuto di FODMAP come i cavoletti di Bruxelles hanno dimostrato una produzione prolungata di idrogeno nell'intestino e una distensione del colon per fermentazione.

Il che significa un eccessivo accumulo di vento nell'intestino. Questo porta i sintomi dell'IBS come gas, gonfiore e fastidio allo stomaco.

Consiglio per la salute dell'intestino #19 Mangia meno broccoli e cavolfiori

Questi sono due alimenti che sono anche comunemente associati a una dieta di esclusione FODMAP. Broccoli e cavolfiori sono esempi di verdure crocifere.

Le verdure crocifere contengono glucosinolati o sostanze chimiche contenenti zolfo. Quando i glucosinolati si degradano nell'intestino, formano altri composti come l'idrogeno solforato, motivo per cui il gas passato dopo aver mangiato questi alimenti odora di zolfo.

Consiglio per la salute dell'intestino #18 Parla con un dietologo

Cerca il supporto di un dietologo per parlare di diete specifiche di esclusione. Tre diete di esclusione comuni sono latticini, grano e FODMAP.

Il termine FODMAP sta per "oligo-, di-, mono-saccaridi e polioli fermentabili" che sono termini scientifici usati per classificare gruppi di carboidrati noti per scatenare sintomi digestivi come gonfiore, gas, mal di stomaco e altri sintomi comuni riscontrati nell'IBS malati.

I FODMAP sono zuccheri che arrivano all'intestino crasso non digeriti, per questo sono poi a disposizione dei batteri del colon per la fermentazione che porta alla produzione di gas. Questo irrita il colon e induce le persone ad avere un cambiamento nelle abitudini intestinali.

Numerosi studi hanno dimostrato che la dieta a basso contenuto di FODMAPS aiuta ad alleviare i sintomi dell'IBS.

Uno studio del 2016 pubblicato sulla rivista Gastroenterology and Hepatology indica che la restrizione degli alimenti FODMAP è un intervento dietetico efficace per ridurre i sintomi dell'IBS.

"È importante consultare un dietologo se hai intenzione di provare questa o qualsiasi altra dieta di esclusione per la tua IBS per assicurarti di non perdere i nutrienti essenziali", afferma il dott. Smale. Trova un dietologo presso la British Dietetic Association.

Consiglio per la salute dell'intestino #17 Scegli il vino rosso al posto degli alcolici

Una recente ricerca del British Gut Project mostra che gli alcolici in particolare sono cattive notizie per la salute dell'intestino. Ma non ci sono solo cattive notizie per quanto riguarda l'alcol, poiché ha anche scoperto che il vino rosso può essere utile.

I benefici del vino sono dovuti ai polifenoli, gli antiossidanti di prima classe che puoi trovare anche nei sidri artigianali, che alimentano il microbioma, aumentando la diversità dei microbi.

In effetti, il vino rosso è migliore per il microbioma del succo d'uva, che contiene anche polifenoli, quindi l'alcol più la frutta è buono. Basta attenersi al vetro piuttosto che a una bottiglia.

Consiglio per la salute dell'intestino #16 Fai un test per le intolleranze

Il ruolo dei test di intolleranza nella gestione dell'IBS, come lo YorkTest, è scientificamente dibattuto. Qualsiasi test deve essere eseguito con un'attenta valutazione clinica del paziente che è parte integrante dell'interpretazione del test.

È importante conoscere la differenza tra allergie e intolleranze. Le allergie alimentari sono risposte immunologiche a un particolare alimento, che producono, ad esempio, infiammazione, eruzione cutanea o gonfiore. Un'intolleranza alimentare non coinvolge la risposta del sistema immunitario, nel senso che provoca infiammazione e i sintomi sono spesso limitati all'intestino, ad esempio gonfiore e diarrea.

Le intolleranze alimentari possono svolgere un ruolo nella produzione dei sintomi dell'intestino irritabile, ma non tutte le persone con IBS avranno intolleranze alimentari e non tutte le persone con intolleranze alimentari avranno l'IBS.

Sono disponibili test, come il test di York, il test cutaneo o gli esami del sangue. Possono coinvolgere anche solo un esame del sangue con la puntura del dito per lo screening delle reazioni anticorpali agli alimenti.

Consiglio n. 15 per la salute dell'intestino I pasti pronti sono vietati

Se il vento in eccesso e il gonfiore sono i sintomi più comuni dell'IBS, allora potresti voler ridurre la quantità di pasti pronti del sabato sera che ti piacciono, mi dispiace.

Alcuni alimenti che contengono molti carboidrati complessi, che si trovano comunemente nei prodotti a microonde e nei pasti preparati, tenderanno a raggiungere l'intestino crasso senza essere digeriti. Qui fermenteranno e produrranno vento e gonfiore in eccesso.

Consiglio n. 14 per la salute dell'intestino Prova due caffè a settimana anziché al giorno

Evita la caffeina in eccesso. La caffeina può avere un effetto negativo sull'intestino e può favorire il vento e il gas, quindi cerca di limitarti a un paio di tazze di caffè a settimana piuttosto che a un paio di tazze al giorno.

Consiglio #13 per la salute dell'intestino Scopri gli enzimi digestivi

Gli enzimi digestivi sono sostanze prodotte dal nostro corpo che ci aiutano a digerire e scomporre i cibi che mangiamo. Avere tutti i nostri enzimi digestivi che funzionano correttamente è essenziale per una sana digestione e garantisce l'assorbimento ottimale dei nutrienti dal nostro cibo.

Questi enzimi aiutano a scomporre grandi macromolecole come le proteine ​​​​che sono negli alimenti che mangiamo in molecole più piccole che il nostro sistema digestivo può quindi assorbire.

Alcuni frutti e verdure sono ottime fonti naturali di enzimi digestivi

Mentre il cibo viaggia attraverso il tuo sistema digestivo, diversi enzimi scompongono specifici tipi di cibo. Ad esempio, la lipasi (prodotta dall'intestino) supporta la conversione dei grassi in acidi grassi e colesterolo, e l'amilasi (anche nell'intestino) viene utilizzata per trasformare i carboidrati in zuccheri semplici.

Se il tuo corpo vacilla nella produzione di uno di questi enzimi, i nutrienti corrispondenti potrebbero non essere assorbiti in modo efficiente, il che potrebbe compromettere la digestione e portare a gonfiore e sintomi di IBS.

Mentre il nostro corpo crea enzimi digestivi nella sua saliva, pancreas e intestino (intestino tenue), si possono trovare anche in alcuni alimenti e integratori che possono aiutare il processo di digestione.

Alcuni frutti e verdure sono eccellenti fonti naturali di enzimi digestivi tra cui kiwi, papaia, ananas, banane, avocado, mango e ananas.

Anche l'aceto di mele, i crauti, il kimchi, il miso, il kefir, lo yogurt e il miele possono aiutare perché sono anche ricchi di enzimi digestivi.

Consiglio n. 12 per la salute dell'intestino Fai scorta di erbe e tisane lenitive

Uno dei modi più semplici per alleviare il gonfiore e i sintomi dell'IBS quando colpiscono è introdurre erbe e tisane lenitive nella dieta quotidiana. Le erbe antispasmodiche come l'aloe vera, la camomilla e la menta piperita sono rilassanti della muscolatura liscia che aiutano a ridurre i sintomi dei crampi.

Uno studio del 2013 sul Journal of Research in Medical Sciences ha rilevato che, nonostante i sintomi sfavorevoli dell'IBS, mancano ancora terapie efficaci, tuttavia è possibile utilizzare agenti a base di erbe per il controllo dei sintomi.

Lo studio ha visto 33 partecipanti che soffrivano di sintomi di IBS, bere 30 ml di succo di aloe vera due volte al giorno per otto settimane. In conclusione, è stato dimostrato che l'aloe vera riduce il dolore e il disagio addominali, nonché la flatulenza nei partecipanti all'IBS.

Rick Hay consiglia di bere una camomilla alle erbe prima di andare a letto per aiutare la digestione

Il direttore nutrizionale di Healthista, Rick Hay, consiglia di bere una camomilla alle erbe prima di andare a letto per aiutare la digestione e ridurre i sintomi del gonfiore durante la notte.

Un altro studio del 2015 ha visto 45 partecipanti assumere 20 gocce di camomilla al giorno per quattro settimane. Ai partecipanti è stato chiesto di compilare un questionario sui sintomi associati all'IBS per specificare l'intensità del dolore addominale, il gonfiore, la nausea, la consistenza delle feci e le abitudini intestinali alterate.

Coloro che assumevano la camomilla hanno riscontrato che i sintomi dell'IBS erano significativamente ridotti e hanno affermato che gli effetti migliorativi della camomilla su tutti i sintomi dell'IBS mostrano che potrebbe avere un effetto positivo anche sullo sviluppo dell'IBS.

Hay consiglia anche di bere tè lenitivi come lo zenzero e la menta piperita per aiutare nuovamente la digestione e combattere i sintomi dell'IBS.

Consiglio n. 11 per la salute dell'intestino Mangia 30 cibi diversi a settimana

Il porridge a colazione, l'insalata di pollo a pranzo, il salmone e le patate bollite a cena, ci suonano bene, ma anche i cibi più sani non fanno bene al tuo intestino se mangi le stesse cose giorno dopo giorno.

Siamo creature abitudinarie e quando qualcosa tende a funzionare ed è facile, ci atteniamo. Ma sfortunatamente mangiare le stesse cose ogni giorno non è l'ideale per la salute dell'intestino.

È importante cercare di incorporare una varietà di cibi diversi nella tua dieta. Diverse famiglie di batteri prosperano e crescono su cibi diversi.

Prova a mangiare 30 cibi diversi ogni settimana, questo può sembrare molto se consideri che la maggior parte di noi ne mangia solo 15 o meno. Ma è più facile di quanto pensi. Invece di mangiare la stessa zuppa o insalata ogni giorno, continua a ruotare e mira a un caleidoscopio di colori. Pensala come una competizione: potrebbe essere semplicemente divertente.

Consiglio 10 per la salute dell'intestino Abbandona le bevande dietetiche diet

Abbiamo capito, e probabilmente hai già sentito tutto questo. Stai cercando di ridurre lo zucchero in qualsiasi modo possibile, ma l'abitudine alla cola dietetica deve finire.

Le bevande dietetiche possono essere davvero dannose per la salute dell'intestino e per i sintomi come l'IBS. Il problema qui sono i dolcificanti artificiali. Gli studi sugli animali mostrano che distruggono completamente i batteri intestinali buoni, che possono portare a uno squilibrio noto come disbiosi.

È possibile apportare miglioramenti reali ai sintomi digestivi come l'IBS e i problemi di peso eliminando le bevande dietetiche.

Troppa soda dietetica potrebbe persino farti sentire ansioso. Perché? Dipende tutto dalla connessione con il cervello dell'intestino. Un diverso bioma intestinale si collega al triptofano più alto nel sangue e il triptofano si trasforma in serotonina, la sostanza chimica del cervello di cui abbiamo bisogno per essere felici.

La soluzione? Abbandona quella soda dietetica e bevi solo acqua. L'acqua ha un ulteriore vantaggio in quanto aiuterà a lubrificare l'intestino per mantenere tutto in movimento; se l'acqua ti sembra troppo noiosa, prova una tisana per un sapore sano.

Consiglio n. 9 per la salute dell'intestino Non lavorare in ufficio, solo scherzare, ma cerca di muoverti il ​​più possibile

Non sorprende che stare curvo sulla scrivania tutto il giorno davanti a uno schermo sia dannoso per i livelli di stress e la postura, ma sapevi che potrebbe anche essere un rischio per l'IBS e altri problemi intestinali?

Alcune persone stanno sedute a una scrivania fino a 12 ore al giorno, ma tu dobbiamo muoverci per far prosperare i batteri buoni. Il movimento attiva gli acidi grassi a catena corta che mantengono sano il rivestimento intestinale.

Prova lo "spuntino in movimento", cioè alzandoti dalla scrivania una volta ogni ora per passare due o tre minuti a muoverti. Se lavori a casa, tieni una corda per saltare nel cassetto della scrivania o tira fuori i salti ogni ora.

Mentre per chi lavora in un ufficio le scale sono un ottimo posto per uno 'spuntino in movimento' senza che i tuoi colleghi pensino che sei impazzito.

Consiglio per la salute dell'intestino n. 8 Verifica la presenza di emulsionanti nel tuo latte vegetale

Se stai eliminando i latticini per aiutare ad affrontare il gonfiore e il dolore addominale, potresti voler controllare l'etichetta su quel latte di noci "sano" prima di versarlo nel porridge.

Come con l'alcol, quando si tratta di salute intestinale, non tutti i latti di noci sono uguali a molte marche di latti non caseari che aggiungono emulsionanti per fermare la separazione del latte. Gli emulsionanti sono come l'aggiunta di sapone ai nostri batteri intestinali.

Alcuni studi hanno dimostrato che gli emulsionanti sono davvero una brutta notizia per il microbioma intestinale, quindi vale la pena controllare l'etichetta.

Consiglio per la salute dell'intestino n. 7 Il tuo collutorio potrebbe fare più male che bene

Siamo incoraggiati a utilizzare collutori antibatterici per combattere l'alitosi e migliorare la salute dentale, ma i collutori commerciali danneggiano la nostra flora orale e non sono nemmeno ottimi per i denti, secondo alcuni dentisti, che affermano che abbiamo bisogno di una bocca ben bilanciata microbioma per prevenire il decadimento.

Quando il tuo microbioma orale è sbilanciato, ci sono buone probabilità che anche il tuo microbioma intestinale sia sbilanciato perché si influenzano direttamente a vicenda, afferma il dott. Steve Linn, autore di The Dental Diet.

Poiché nella maggior parte dei casi l'alitosi è causata da una crescita eccessiva di flora dannosa in bocca, elimina il fumo e l'alcol che impoveriscono la nostra sana flora orale e sciacqua la bocca con acqua salata, che può prevenire l'accumulo di batteri infettivi; bere il tè verde è un altro ottimo modo per ridurre temporaneamente l'alitosi, secondo la ricerca.

Consiglio per la salute dell'intestino n. 6 Lascia un po' di tempo tra i pasti

Pause più lunghe tra i pasti possono aiutare i microbi (batteri nel corpo). Si suggerisce di saltare la colazione uno o due giorni alla settimana, o di optare per un brunch domenicale più tardi, per dare al tratto digestivo la possibilità di rigenerarsi.

Se dormi solo poche ore e poi ti alzi per fare irruzione nel frigo, questo rovinerà l'equilibrio naturale. Diversi microbi escono di notte e riordinano il rivestimento dell'intestino.

Quindi lascia spazi più grandi tra i pasti, va bene essere affamati e il tuo intestino ti ringrazierà per questo.

Consiglio n. 5 per la salute dell'intestino Smetti di spremere e mangia solo la frutta

Difficilmente sembra il più grande crimine per la salute, ma i succhi non sono ottimi per la salute dell'intestino. Il problema qui è che spremendo si rimuove quasi tutta la fibra, che è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno per far prosperare i batteri buoni.

Prendi tutta questa frutta e verdura e li riduci tutti e ti rimane un grosso secchio di roba fibrosa che finisci per buttare nel cestino e questa è la parte più nutriente della frutta.

Per un'opzione più favorevole all'intestino, prova a mangiare frutta e verdura intere oppure opta per un frullato.

Consiglio #4 per la salute dell'intestino Smetti di masticare gomme

Potresti pensare che sia un modo rapido per rinfrescare l'alito o anche per soffocare i morsi della fame, ma la tua abitudine alle gengive potrebbe rovinare i tuoi succhi digestivi, portando a un'eccessiva produzione di acido gastrico, afferma il direttore nutrizionale di Healthista Rick Hay.

"Quando mastichi, invia un segnale allo stomaco per aspettarsi cibo e i succhi digestivi si attivano, ma poi non c'è niente da digerire. È come aprire un rubinetto ma non c'è niente per spegnerlo, il che ha un effetto negativo sui nostri batteri intestinali", afferma Hay.

La gomma da masticare può anche portare a ingerire aria in eccesso che può aumentare i sintomi di gonfiore e IBS.

Consiglio #3 per la salute dell'intestino Scegli il vino rosso

La ricerca del British Gut Project mostra che gli alcolici fanno male alla salute dell'intestino, ma non sono tutte cattive notizie poiché ha anche scoperto che il vino rosso può essere benefico.

I benefici del vino sono dovuti ai polifenoli, gli antiossidanti di prima classe che puoi trovare anche nei sidri artigianali, che alimentano il microbioma, aumentando la diversità dei microbi.

In effetti il ​​vino rosso è migliore per il microbioma del succo d'uva, che contiene anche polifenoli, quindi l'alcol più la frutta fa bene. Basta attenersi al vetro piuttosto che a una bottiglia.

Consiglio n. 2 per la salute dell'intestino Se sei stitico, fai una passeggiata

Secondo un rapporto, un adulto britannico su sette soffre di stitichezza. Il NHS definisce la stitichezza come non fare la cacca tre volte alla settimana o più.

I medici tendono a prescrivere lassativi, ma questi possono rendere pigro l'intestino e a lungo andare potrebbero peggiorare la stitichezza. Potresti anche trovarti ad aver bisogno di lassativi sempre più forti nel tempo, se il problema di fondo non viene affrontato.

Quindi, se ti ritrovi stitico, la cosa migliore da fare è fare una camminata veloce, idealmente per circa mezz'ora. Ciò incoraggerà la peristalsi, che è una parola di fantasia per aiutare il cibo e i rifiuti a muoversi più velocemente attraverso l'intestino.

Uno studio su pazienti di mezza età ha diviso 43 soggetti stitici in due gruppi, uno non ha apportato modifiche al loro stile di vita e al secondo è stato chiesto di camminare a passo svelto per 30 minuti al giorno. Questi ultimi si sforzavano meno quando facevano la cacca e scoprivano anche che andavano più spesso al bagno.

Consiglio n. 1 per la salute dell'intestino Controlla lo stress

Potresti correre a cento miglia all'ora, e sfortunatamente la maggior parte di noi ha lavori che richiedono niente di meno, ma Rick Hay, direttore di Healthista Nurtritonal avverte che non dovresti farlo in alcun modo. Ciò include il sovrallenamento e lo stress eccessivo poiché questa è una cattiva notizia per il tuo intestino.

Si scopre che l'IBS potrebbe anche essere peggiorata dalla tua salute mentale. In una revisione del 2014 sul World Journal of Gastroenterology, gli autori affermano: "Sempre più prove cliniche e sperimentali hanno dimostrato che l'IBS è una combinazione di intestino irritabile e cervello irritabile".

Lo stress è considerato una delle cause principali dei sintomi dell'IBS, suggerendo che qualunque cosa stia succedendo nella tua mente potrebbe avere un impatto diretto sulla salute dell'intestino.

Prova lo yoga, la meditazione e, naturalmente, l'esercizio cardiovascolare regolare che ha dimostrato di aiutare ad alleviare i sintomi intestinali. "L'ipnoterapia può davvero aiutare anche con i problemi intestinali", afferma il gastroenterologo consulente del dottor Simon Smale e fiduciario della rete ISB.

Puoi cercare un ipnoterapeuta specializzato in problemi intestinali: parla con il tuo medico, la lista d'attesa per ottenere questo sul NHS potrebbe essere lunga, ma puoi trovare un professionista privato presso la British Society for Clinical Hypnosis.

Chiamare tutti gli imprenditori della salute – Incontra un TV Dragon e fai crescere la tua attività oltre a VINCI un programma di incubazione di 3 giorni a Parigi per il tuo team

Se hai sempre desiderato guadagnare dalla tua sana passione, l'imminente evento di Healthista dalla salute alla ricchezza è la tua occasione per far crescere la tua attività e fare rete con persone che possono aiutarti

Healthista ha collaborato con il marchio di hotel di lusso Pullman Hotels & Resorts per lanciare una nuova iniziativa ed evento incentrato sull'imprenditoria del benessere – Health To Wealth – per aiutare le start-up in erba a dare vita alle loro attività.

Partecipa al nostro evento dalla salute alla ricchezza

L'evento dal vivo vedrà lettori di Healthista, consumatori, influencer, media e uomini d'affari, riunirsi per condividere e imparare.

Durante l'evento, aziende e idee sanitarie selezionate in fase iniziale verranno messe alla prova in stile Dragon's Den davanti a un gruppo di esperti del settore, tra cui BBC Dragon e l'investitore Healthista Touker Suleyman.

Inoltre, la giuria e il pubblico decideranno su un'azienda vincente che riceverà:

  • Un viaggio di 3 giorni al quartier generale di Accor Hotels a Parigi, dove il loro marchio sarà incubato da esperti per portare le loro attività al livello successivo, compresi voli e alloggio per due membri del team.
  • Accesso al panel di imprenditori e investitori per aiuto e consulenza
  • Un articolo sulla storia del loro marchio su Healthista.com
  • Mentoring di Anni Hood, co-fondatore e amministratore delegato di Well Intelligence, una piattaforma di ricerca, approfondimenti e prove di mercato volta ad aiutare le aziende del benessere a crescere.

Più contenuti salutisti:

Tutorial per il trucco – 4 passaggi per un bellissimo trucco naturale

Non riesci a concentrarti? Questo integratore potrebbe aiutare

17 cibi antistress che puoi mangiare alla tua scrivania

Ciclo ed esercizio fisico: come sincronizzare l'allenamento con il ciclo mestruale

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI