4 modi in cui lo stress si manifesta sulla tua pelle e come affrontarlo

0
44

Quel punto o prurito che provi quando sei sotto pressione non è la tua immaginazione. C'è un forte legame tra lo stress e la tua pelle, e quindi la tua pelle e la salute mentale, ma puoi sconfiggerlo

Lo stress può causare condizioni della pelle e le malattie della pelle causano più stress e spesso quello stress si trasforma in problemi di salute mentale: è un circolo vizioso.

In effetti, nove dermatologi su dieci concordano sul fatto che non viene attribuita sufficiente importanza agli effetti psicologici derivanti dalle condizioni della pelle, afferma un recente sondaggio condotto dalla British Skin Foundation.

nove dermatologi su dieci concordano sul fatto che non si attribuisce sufficiente importanza agli effetti psicologici derivanti dalle condizioni della pelle

Sebbene la dermatologia stia facendo grandi progressi nel trattamento della maggior parte delle malattie della pelle, sembra che non si stia facendo abbastanza per affrontare gli effetti psicologici associati a queste condizioni della pelle.

In effetti, il 70% dei britannici ha malattie della pelle visibili o cicatrici che influiscono sulla loro fiducia. Sembra che siano necessarie ulteriori ricerche per trattare sia la condizione della pelle sia per trovare trattamenti psicologici efficaci che supportino sia i bambini che gli adulti che vivono con le condizioni della pelle.

Stress e pelle

Qualcuno dice qualcosa di imbarazzante e tu arrossisci di un rosso intenso e vivido. Se ti sei mai chiesto perché una reazione emotiva a tale imbarazzo possa improvvisamente far aprire istantaneamente ogni vaso sanguigno della tua pelle, abbiamo una notizia.

"Lo stress e la pelle sono strettamente collegati", afferma il professor Anthony Bewley, dermatologo consulente presso il Royal London Hospital e Whipps Cross University Hospitals NHS Trust e docente onorario senior di dermatologia presso la Queen Mary University di Londra.

Dal prurito alle macchie, dalla psoriasi all'eczema, lo stress può esacerbare le condizioni della pelle esistenti e persino innescarne di nuove nelle persone che hanno una predisposizione genetica ad esse, spiega il prof. Bewley.

Inoltre, in un circolo vizioso crudele, una volta che i problemi della pelle iniziano a manifestarsi, lo stress che ne deriva può peggiorare la condizione.

Lo stress e la pelle sono strettamente collegati

"Non sappiamo spesso cosa viene prima, lo stress o il problema della pelle", spiega il prof. Bewley. 'Probabilmente c'è un ciclo che si forma in cui eventi o pressioni stressanti portano a problemi della pelle come eczema o psoriasi o prurito [see below] e poi, avere la condizione è stressante e la esacerba ulteriormente. "

Il Prof. Bewley ha un interesse speciale per il fiorente campo della psicodermatologia; dove, sia privatamente che in alcuni ospedali del SSN, i dermatologi ora lavorano insieme a psicologi e psichiatri per lenire i problemi di stress che aggravano i problemi della pelle.

In effetti, la pelle è così strettamente connessa ai livelli di stress che le linee guida dell'American Association of Dermatology affermano che "le terapie dermatologiche tradizionali dovrebbero essere utilizzate insieme alle terapie di gestione dello stress per trattare le condizioni della pelle legate allo stress".

I tipi di malattie della pelle che più probabilmente saranno esacerbate dallo stress includono tutto ciò che è considerato un disturbo infiammatorio della pelle come eczema, psoriasi, vitiligine e acne, ma anche condizioni come il prurito, afferma il dottor Bewley.

Diamo uno sguardo più da vicino ad alcuni dei modi chiave in cui lo stress può manifestarsi sulla tua pelle e continua a leggere per scoprire i passaggi che puoi compiere per interrompere il ciclo.

Pelle secca, pruriginosa, stressata

Se non hai probabilità genetiche di gravi malattie della pelle come l'eczema o la psoriasi e all'improvviso attraversi una zona stressante, potresti trovarti con una pelle più secca del solito, insieme a desquamazione, forfora e prurito, in particolare prurito, afferma il dottor Bewley .

Infatti, secondo una ricerca condotta su oltre 2000 adulti nel febbraio di quest'anno,[i] Il 44% delle persone che hanno la pelle secca e pruriginosa ha anche riferito di sentirsi stressato ogni giorno, rispetto al 29% dei non malati.

Quindi come può ciò che è nella nostra mente influenzare la nostra pelle così acutamente?

"Quando sei stressato, le fibre del nervo C nella tua pelle (che è l'abbreviazione di fibre nervose cutanee che sono le fibre del prurito della tua pelle) che sono collegate direttamente al tuo cervello diventano più sensibili e questo si manifesta come maggiore secchezza e prurito", dice .

Ciò può essere aggravato anche da alcuni degli altri sottoprodotti dello stress. "Quando sei sotto stress, probabilmente dormi meno e sappiamo che anche l'insonnia può aumentare la sensibilità della fibra C."

Alcune sostanze chimiche possono essere particolarmente irritanti sulla pelle già stressata, in particolare i detergenti

Questo circolo vizioso continua. "Man mano che la pelle diventa più secca quando sei sotto stress, anche la capacità di recupero del tuo sistema immunitario si riduce", afferma il prof. Bewley. "Ciò può significare che hai più reazioni come prurito a detergenti e irritanti in saponi, creme e fragranze".

Alcune sostanze chimiche possono essere particolarmente irritanti sulla pelle, che è già stressata, in particolare detergenti come il laurilsolfato di sodio (o qualsiasi cosa con “ solfato '' nei suoi ingredienti poiché si tratta di detergenti aggressivi che spogliano la pelle della sua barriera naturale), parabeni e saponi, dice il dottor Bewley.

Di seguito, abbiamo passaggi specifici che puoi intraprendere per combattere la tua pelle secca e pruriginosa.

Eczema

Esistono molti tipi di eczema (chiamato anche dermatite da contatto) che si riferisce alla pelle allergica e infiammata che causa arrossamento, prurito cronico, vesciche e desquamazione. I trigger tipici includono irritanti e sostanze che irritano la pelle secondo il sito web del NHS – ad esempio lana contro la pelle, saponi aggressivi, profumi, cambiamenti climatici e allergie a determinati metalli. Ma lo stress è anche un fattore scatenante[i].

'Se hai già una malattia della pelle come l'eczema e ci sono eventi di vita stressanti in corso, non c'è solo un rischio molto maggiore che la tua malattia della pelle venga esacerbata, ma anche una maggiore probabilità che anche la guarigione della condizione sia ritardato ", afferma il prof. Bewley.

Acne adulta

Probabilmente non hai bisogno di uno studio scientifico per dimostrare che ottieni macchie quando sei stressato, ma te ne daremo uno comunque. Un documento del 2017 ha esaminato la pelle degli studenti universitari e ha scoperto che la loro acne aumentava di gravità, maggiore era lo stress a cui erano sottoposti.[i]

L'acne è innescata da un eccesso di ormoni maschili o "androgeni" che stimolano eccessivamente le ghiandole sebacee della pelle provocandone il blocco e l'infiammazione, secondo il sito web del NHS. [i]

Psoriasi

A differenza dell'eczema, la psoriasi – che causa chiazze di pelle arrossate, screpolate e croccanti ricoperte da squame argentee – non è una reazione allergica ma un disturbo del sistema immunitario e uno dei suoi esacerbatori più comuni è lo stress, afferma il dottor Bewley.

Di solito è ereditato dai genitori, ed è spesso in quelle persone che hanno una suscettibilità genetica che un grande evento di vita stressante potrebbe scatenare il loro primo attacco di psoriasi, spiega.

La buona notizia è che anche con gravi condizioni della pelle come questa, gestire lo stress è essenziale non solo per tenerlo sotto controllo, ma anche per garantire che il trattamento che stai ricevendo funzioni al meglio possibile, conclude il dottor Bewley.

Infatti, uno studio su pazienti trattati con la terapia della luce UV per la loro psoriasi, ha scoperto che i pazienti che hanno ricevuto la loro terapia della luce insieme a una breve pratica quotidiana di meditazione consapevole hanno risposto meglio al trattamento e sono guariti più velocemente di quelli che hanno ricevuto la sola terapia della luce.[i]

Ecco nove modi per far fronte:

Non lasciare che nessuno ti dica che è tutto nella tua testa

"Gli effetti sulla pelle come prurito e desquamazione non sono nella tua testa, sono una vera reazione a ciò che sta accadendo nel tuo corpo", afferma il dottor Bewley.

'Questo è importante perché le persone possono andare dagli operatori sanitari e sentirsi dire' questo è tutto nella tua testa ', quando ha sicuramente una componente fisica.'

Quindi, dovremmo grattarci allora? 'Piuttosto che grattare il prurito, trova migliori meccanismi di coping per affrontare lo stress ed evita risposte facili come l'alcol che lo peggiora [see below], cibi zuccherati e sigarette ", consiglia.

'Entrare in una buona routine del sonno, usare molte creme idratanti appropriate e un moderato esercizio fisico aiuta.' Continua a leggere per scoprire perché.

Sii consapevole per dieci minuti al giorno

Linea di fondo? Controllare lo stress ti aiuterà a controllare le condizioni della tua pelle.

La buona notizia è che non ci vuole molta pratica di meditazione di consapevolezza per calmare i sintomi della pelle, solo dieci minuti al giorno sono sufficienti.

"Anche solo sedersi, fare respiri profondi e rilassarsi regolarmente può essere enormemente utile e aiutare le malattie della pelle o la secchezza e il prurito", afferma il dott.

Puoi cercare un corso di riduzione dello stress basato sulla consapevolezza (MBSR) o di terapia cognitiva basata sulla consapevolezza (MBCT) per aiutarti ad apprendere le tecniche basate sulla consapevolezza. Fai un corso privato (on-line o off-line) o sono offerti anche sul NHS, quindi chiedi al tuo medico.

Se hai poco tempo, app come Calm, Headspace e Stop, Breathe & Think ti guidano passo dopo passo attraverso le meditazioni per adattarsi a diversi intervalli di tempo e situazioni.

Se preferisci apprendere le tecniche di consapevolezza da un libro, il nostro preferito è Mindfulness: una guida pratica per trovare la pace in un mondo frenetico del professor Mark Williams e Danny Penman e viene fornito anche come audiolibro.

Lavare con un detergente senza sapone

Alcune sostanze chimiche come i detergenti a base di solfato, i parabeni e persino il sapone stesso possono peggiorare la secchezza, il prurito e le malattie della pelle come l'eczema e la psoriasi, afferma il dottor Bewley.

"Evita il sapone e, invece, lava la pelle con un sostituto del sapone, idealmente senza profumo o solfati", suggerisce il dottor Bewley.

Ma non LAVARE ECCESSIVAMENTE

Se ami le docce lunghe e calde e soffri di pelle secca, sensibile, irritata o di una qualsiasi delle condizioni di cui stiamo parlando, potresti involontariamente peggiorarle. "Cerca di non fare il lavaggio eccessivo o di fare docce lunghe e calde perché questo secca la barriera protettiva della pelle", avverte il dottor Bewley.

Cerca una crema idratante con agenti umettanti

La scelta della crema idratante e il modo in cui applicarla saranno fondamentali per gestire le condizioni della pelle sensibile o pruriginosa.

"Cerca una crema idratante senza profumi e che contenga un umettante", afferma il prof. Bewley. "Questa è una sostanza chimica che trattiene l'acqua all'interno della pelle, che è fondamentale per gestire l'irritazione, il prurito e altre condizioni della pelle."

Esempi di ingredienti da cercare che agiscono come umettanti nelle creme includono glicerina e urea.

Per la pelle pruriginosa, il dottor Bewley consiglia Diprobase Itch Relief Cream £ 14 (da Boots), che è clinicamente dimostrato di rivivere il prurito causato da condizioni come la pelle secca e l'eczema entro 30 minuti. Contiene l'urea umettante, è privo di steroidi e aiuta a rigenerare la barriera cutanea. (Disponibile anche per l'acquisto su Amazon negli Stati Uniti e nel Regno Unito).

Per l'uso quotidiano, Diprobase Daily Moisturizing Cream £ 11 (da Boots) contiene anche l'urea umettante e, usato quotidianamente, ha dimostrato di aiutare a rafforzare la barriera della pelle e ridurre le riacutizzazioni della pelle secca fino a tre mesi *. (Disponibile anche per l'acquisto su Amazon negli Stati Uniti e nel Regno Unito).

* Il 96% dei bambini che hanno completato lo studio clinico non ha sviluppato nuove riacutizzazioni di estrema secchezza cutanea nell'arco di tre mesi.

… e applicalo correttamente

Quando si utilizzano creme idratanti, emollienti e unguenti, si è tentati di stenderlo su uno spessore, ma applicarlo leggermente e più spesso è meglio.

"Usa creme ed emollienti sottilmente e frequentemente, applicandoli nella direzione della crescita dei capelli", raccomanda il dott. Bewley.

Quindi, se stai avendo un focolaio, anche se è meno conveniente, è meglio riapplicare un po 'ogni paio d'ore piuttosto che molto una volta al giorno.

Vacci piano con l'alcol

Nemmeno a noi piace questo consiglio e ci ha sorpreso. "L'alcol provoca vasodilatazione, il che significa che aumenta il flusso sanguigno alla pelle", afferma il dott. Bewley.

"Ciò aumenta il carico infiammatorio del corpo e influisce negativamente anche sui nervi periferici e centrali che sono utili per una pelle sana – in breve, l'alcol esacerba qualsiasi condizione infiammatoria della pelle." E nel caso ve lo stiate chiedendo, pelle secca, pruriginosa, acne, la psoriasi e l'eczema sono tutti infiammatori.

Fai esercizio ogni giorno, ma non esagerare

"Qualsiasi esercizio moderato svolto per 20-30 minuti al giorno ridurrà la sensibilità del sistema nervoso e questo avrà un effetto positivo sulla salute della pelle", afferma il dott. Bewley.

"L'esercizio fisico non solo riduce il carico infiammatorio all'interno della pelle, ma aumenta anche il suo contenuto di lipidi dall'interno verso l'esterno, impedendo alla pelle di diventare così secca", dice.

Chi avrebbe mai pensato che, insieme a tutti i suoi altri benefici, l'esercizio fisico possa effettivamente aiutare a prevenire la secchezza della pelle?

Tieni presente, tuttavia, che un esercizio eccessivo potrebbe peggiorare una condizione della pelle a causa dello stress che pone sul corpo.

"I benefici dell'esercizio fisico sulla pelle funzionano come una curva a U", afferma il dott. Bewley. "Un esercizio moderato svolto per 20-30 minuti al giorno, che include allenamento di resistenza, camminare, fare jogging, ballare o nuotare, è protettivo per la pelle. Ma mentre ovviamente troppo poco esercizio non fa bene alla pelle, troppo o troppo intenso può essere dannoso perché aumenta il carico di stress sul corpo. "

Se le cose non migliorano, consultare il medico

Mentre alcune persone hanno condizioni della pelle esacerbate dallo stress, altre trovano le loro condizioni della pelle esistenti così stressanti da sviluppare ansia, depressione e altri problemi di salute mentale di conseguenza, afferma il dott.

L'importanza di questo collegamento è il motivo per cui il campo della psicodermatologia sta crescendo. Quindi, se hai provato tutti i suggerimenti di cui sopra, il dottor Bewley suggerisce di parlare con il tuo medico che può indirizzarti a un dermatologo.

'La maggior parte dei dermatologi generici è in grado di gestire le condizioni della pelle legate allo stress a basso impatto, ma se la tua condizione è opprimente e sta seriamente compromettendo il tuo benessere quotidiano, puoi chiedere di vedere uno psicodermatologo – tieni presente che non ci sono molti centri nel paese e potresti doverlo fare viaggia o aspetta se stai cercando di averlo sul NHS ", sottolinea il dottor Bewley.

Riferimenti:

[i] Sondaggio sui consumatori Diprobase condotto da Opinium Research, 2019. Dimensioni del campione: 2.000 adulti del Regno Unito, di cui 1.097 persone affette da pelle secca e / o eczema

[i] NHS UK, dermatite da contatto. Online: https://www.nhs.uk/conditions/contact-dermatitis/ [Last accessed: September 2019]

[i] Zari, S. e Alrahmani, L'associazione tra stress e acne tra le studentesse di medicina a Jeddah, Arabia Saudita, Clin Cosmet Investig Dermatol. 2017; 10: 503–506. In linea: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5722010/ [Last accessed: September 2019]

[i] NHS UK, Acne. Online: https://www.nhs.uk/conditions/acne/ [Last accessed: September 2019]

[i] Kabat-Zinn J et al, Influenza di un intervento di riduzione dello stress basato sulla meditazione consapevole sui tassi di schiarimento della pelle in pazienti con psoriasi da moderata a grave sottoposti a fototerapia (UVB) e fotochemioterapia (PUVA). Psychosom Med. 1998 settembre-ottobre; 60 (5): 625-32. In linea: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9773769 [Last accessed September 2019]

Questo post è stato sponsorizzato da Diprobase

Contenuto pertinente di Healthista:

13 soluzioni istantanee allo stress che puoi fare alla tua scrivania

Se sei stressato o ansioso, segui questa nuova serie sugli alimenti adattogeni ogni giorno di questa settimana

Come alleviare lo stress senza droghe: la guida dell'esperto

Contenuti di Healthista che potrebbero piacerti:

9 migliori prodotti per schiarire la pelle per una pelle luminosa

"Il nuovo colpo di bellezza antietà che ha trasformato la mia pelle stanca"

Il viso di cinque minuti che trasformerà la tua pelle durante la notte