venerdì, Maggio 20, 2022
HomeBenessereSalute5 sintomi di IBS e le soluzioni naturali che aiutano

5 sintomi di IBS e le soluzioni naturali che aiutano

Costipazione, gonfiore, vento, crampi, diarrea. I sintomi dell’IBS spesso lasciano i medici perplessi e con solo correzioni di breve durata. Ma ci sono soluzioni naturali comprovate che possono fornire sollievo a lungo termine

Uno sconcertante su cinque di noi soffre regolarmente di sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e la diarrea, la consultazione, i crampi e il gonfiore che ne derivano. Ma mentre i medici di solito prescrivono un aiuto a breve termine per affrontare i sintomi, esistono soluzioni a lungo termine che potrebbero aiutare a ridurre e, alla fine, anche a chiarire i sintomi.

“È importante consultare prima il medico sull’IBS per escludere qualsiasi causa medica”, afferma Kerry Beeson, un terapista nutrizionale specializzato nel supporto naturale per l’IBS. “A volte problemi alla tiroide, gravi malattie infiammatorie intestinali e persino il cancro possono manifestarsi come alcuni dei sintomi dell’IBS ed è importante che il medico escluda qualsiasi cosa grave”.

IBS SINTOMO #1: mal di stomaco e crampi

Il dolore o il disagio alla pancia (addome) è forse il sintomo più comune e più debilitante dell’IBS. Potresti sentirlo nella parte inferiore della pancia sul lato sinistro e il dolore può variare da un’improvvisa fitta acuta a un costante dolore sordo. Potresti anche avere crampi on-off che si attenuano se vai in bagno e possono peggiorare dopo aver mangiato. Le correzioni a breve termine includono la scopolamina butilbromuro (marchio Buscopan) che allevia i crampi in circa 15 minuti ma può avere effetti collaterali come secchezza delle fauci, costipazione e visione offuscata.

Aiuto naturale per mal di stomaco e crampi:

Prendi i probiotici La maggior parte delle persone sa che i probiotici, ovvero integratori che aiutano a ricolonizzare i batteri buoni nell’intestino, hanno un ruolo da svolgere nell’aiutare l’IBS. Ma pochi di noi sanno che non tutti i probiotici sono creati uguali.

Infatti, i probiotici si trovano in specie chiamate nomi familiari latini come Lactobacillus acidophilus e Bifidobacterium lactis. Ma ancora più importante, all’interno di ogni specie ci sono vari ceppi di batteri. Sono dotati di nomi costituiti da numeri, lettere o entrambi (ad esempio, HN019 o NCFM) e ciascuno svolge ruoli diversi nel supportare la capacità del tuo corpo di combattere determinate condizioni e raggiungere una salute migliore.

“Dato che la salute dell’intestino gioca un ruolo non solo nell’IBS e nella salute dell’apparato digerente, ma anche nell’immunità e nella salute del cervello, ciò significa che vari ceppi, pur avendo un effetto globale sulla salute, possono anche aiutare condizioni specifiche”, afferma Beeson.

OptiBac Probiotics ha creato una gamma di probiotici basati su ceppi che sono stati mostrati in un’ampia ricerca umana per aiutare con condizioni specifiche tra cui la salute vaginale e l’immunità. Sul loro sito web puoi trovare un affascinante database di probiotici in cui puoi cercare le condizioni – dal gonfiore alla salute mentale – e scoprire quali ceppi funzionano su di esso, con tutta la scienza alle spalle e saperne di più sui ceppi probiotici e perché sono importanti .

Quando si tratta di IBS, i ceppi nelle loro gamme non solo hanno un effetto generale sulla salute, ma aiutano anche con sintomi specifici.

Ad esempio, dice Beeson, “Il ceppo di probiotico HN019 ha dimostrato di essere particolarmente utile se si soffre di dolore addominale. Altri ceppi utili per i crampi sono NCFM e Bi-O7,’ spiega Beeson. OptiBac per tutti i giorni Max £ 35,99 contiene entrambi questi ceppi per il dolore addominale e potrebbe anche avere un effetto generale sui sintomi dell’IBS.

Aggiungi più cibi fermentati alla tua dieta I tuoi batteri intestinali funzionano meglio con molte specie diverse e ceppi di batteri buoni che lavorano insieme, un po’ come una sana foresta pluviale o giardino. Le diverse piante si completano a vicenda. L’aggiunta di una varietà di alimenti fermentati alla tua dieta aiuterà a ricolonizzare molti diversi ceppi di batteri buoni nell’intestino, che nel tempo potrebbero aiutare ad alleviare i sintomi dell’IBS, inclusi dolore e crampi.

I cibi fermentati ricchi di batteri sani includono i crauti: cerca la varietà viva conservata in frigorifero nei negozi di alimenti naturali (adoriamo il marchio Laurie’s di Ocado) invece di quelli nei barattoli a lunga conservazione. Altre ottime fonti includono refit, una bevanda a base di latte fermentato, Kombucha, un tè fermentato e kimchi, un piatto di sottaceti coreano fermentato.

IBS SINTOMO #2: costipazione

Ora, su un altro tipo di ceppo. Lottando per fare la cacca o non andarci tutte le volte che vorresti. Un rapporto trovato in un adulto britannico su sette è affetto da stitichezza e il NHS definisce la stitichezza come non fare la cacca tre volte alla settimana o più. Ahia. I medici tendono a prescrivere lassativi, ma questi possono rendere l’intestino pigro, dice Beeson. Potresti anche trovarti ad aver bisogno di lassativi sempre più forti nel tempo, se il problema di fondo non viene affrontato.

Aiuto naturale:

Esercizio. Anche qualcosa di semplice come camminare a passo svelto o fare jogging per mezz’ora al giorno incoraggerà la peristalsi, che è semplicemente una parola di fantasia per aiutare il cibo e i rifiuti a muoversi più velocemente nell’intestino. Uno studio su pazienti di mezza età ha diviso 43 soggetti stitici in due gruppi, uno non ha apportato modifiche al proprio stile di vita e al secondo è stato chiesto di camminare a passo svelto per 30 minuti al giorno. Quest’ultimo si è sforzato meno quando ha fatto la cacca e ha anche scoperto che andavano in bagno più spesso.

Scegli il ceppo probiotico giusto “La stitichezza può spesso essere dovuta a uno squilibrio nei batteri intestinali”, afferma Beesopn. “Ma uno dei ceppi batterici più studiati al mondo, il Bifidobacterium lactis BB12 è utile per costipazione e diarrea [see below].’ BB12 è stato oggetto di uno dei più grandi studi di ricerca clinica mai condotti sui probiotici, sottolinea Beeson. OptiBac Bifidabacteria & Fiber £ 7,99 contiene il ceppo BB12.

SINTOMO DI IBS #3: Diarrea

“La diarrea è un sintomo doloroso ed è molto importante consultare un medico per escludere condizioni mediche come un problema alla tiroide o un disturbo infiammatorio intestinale che a volte può manifestarsi con la diarrea”, afferma Beeson. Una volta escluso ciò, il medicinale da banco loperamide (marchio, Immodium) può aiutare i sintomi immediati. Ma se la tua diarrea si verifica spesso, è importante cercare di aiutare a capire quali potrebbero essere le cause sottostanti.

Aiuto naturale per la diarrea:

Prova un test per le intolleranze alimentari La diarrea può essere un segno chiave di intolleranza alimentare, spiega Beeson. È noto che alcuni alimenti stimolano le reazioni intestinali, ma una dieta adatta a una persona potrebbe non aiutare un’altra poiché ogni individuo ha i propri fattori scatenanti. Molte persone provano un diario alimentare o eliminano determinati alimenti, ma può essere difficile accertare cosa stia causando una reazione.

Un modo è testare gli anticorpi IgG nel sangue: il tuo corpo produce l’anticorpo come difesa contro determinati alimenti che potrebbero non essere d’accordo con te. Un test IgG specifico per alimenti, come YorkTest IBS Diet Program £ 319 della società di test per le intolleranze alimentari YorkTest è progettato per chi soffre di IBS e può individuare a cosa sta reagendo il tuo corpo. Si tratta di un semplice prelievo di sangue dal dito effettuato a casa che analizza le reazioni a 158 cibi e bevande. Una volta identificati questi, si raccomanda un programma dietetico per eliminare gli alimenti incriminati e la ricerca mostra che questo può essere efficace per superare l’IBS.

Prendi Saccharomyces boulardi Questo è un altro ceppo specifico di probiotici che, come è stato dimostrato, aiuta la diarrea. “Questo ceppo è stato studiato per 50 anni e in alcuni paesi è classificato come medicinale e utilizzato negli ospedali per sintomi come la diarrea”, afferma Beeson. “La diarrea può spesso essere causata da una crescita eccessiva di quelli che chiameremmo batteri patogeni o “cattivi” nell’intestino. Saccharomyces boulardi ha uno zucchero chiamato D-mannosio sulla sua membrana cellulare esterna che attirerà questi agenti patogeni e li accompagnerà fuori dal sistema digestivo, aiutando a ridurre l’infezione. Potrebbe anche stimolare i processi antinfiammatori del corpo in modo da aiutare a calmare l’infiammazione intestinale che può causare feci molli.’ Prova Optibac Saccharomyces boulardi £ 6,79 dalle farmacie e online.

IBS SINTOMO #4: gonfiore e gas

Il gonfiore è raramente un sintomo di per sé. “Troverai spesso gonfiore in combinazione con gas e vento”, afferma Kerry Beeson. “Può anche presentarsi con sintomi di stitichezza perché se il cibo è rimasto a lungo nel tratto digestivo, allora sta fermentando e questo sta creando gas extra e sintomi di gonfiore”. Allo stesso modo, quando si ha la diarrea, anche l’infiammazione e la crescita eccessiva di batteri cattivi possono causare sintomi di gonfiore. “Non è una taglia unica con il gonfiore”, afferma Beeson. “Per le donne, è importante controllare i sintomi del gonfiore con il medico in quanto potrebbe essere qualcosa di ginecologico”.

Aiuto naturale per gonfiore e gas:

“Il miglior trattamento per il gonfiore sarà spesso correlato ad altri sintomi ad esso associati e alla causa sottostante”, afferma Beeson. Ad esempio, se tendi a sentirti gonfio dopo aver mangiato un test di intolleranza alimentare potrebbe essere d’aiuto (vedi sopra).

Affronta lo stress. Il gonfiore può essere spesso causato dallo stress perché lo stress può influenzare il modo in cui digerisci il cibo. “La salute dell’intestino e i problemi di salute mentale spesso vanno di pari passo e, a volte, quando le persone curano la loro salute intestinale, i loro livelli di stress migliorano perché i loro sintomi li stavano stressando. Ma può anche funzionare al contrario, se le persone trattano la loro salute mentale e lo stress, la loro salute intestinale potrebbe migliorare’. Esistono infatti due ceppi di probiotici che aiutano la salute dell’intestino, ma negli studi è stato anche dimostrato che aiutano i sintomi dell’ansia, spiega Beeson. Questi sono Lactobacillus rhamnosus Rosell-11 e Lactobacillus acidophilus rosell 52. Si trovano in OptiBac For Everyday £ 35,99.

Bevi più acqua L’acqua potabile è essenziale, soprattutto la varietà filtrata, se possibile. Aiuta il passaggio del vento e del cibo attraverso l’intestino e aiuta a mantenerlo lubrificato, facendo scorrere le cose più agevolmente. Prova a bere due litri al giorno di acqua filtrata e/o tisane non zuccherate.

IBS SINTOMO #4: Stanchezza

“se la salute dell’intestino è compromessa, è comune sentirsi affaticati perché probabilmente non assorbi correttamente il cibo”, afferma Beeson. La disidratazione dovuta a diarrea, dolore e crampi o sensazione di torpore se sei stitico può farti sentire come se non volessi fare nulla. “La stanchezza dovrebbe sempre essere studiata da un medico per escludere carenze vitaminiche chiave o gravi condizioni mediche, ma una volta escluso, se si ha stanchezza insieme ad altri sintomi di IBS, la colpa potrebbe essere della salute dell’intestino”.

Un aiuto naturale per la stanchezza:

Tutti i precedenti L’esercizio fisico, affrontare lo stress e, se ne hai bisogno, capire eventuali intolleranze alimentari (vedi sopra) possono aiutare a superare la stanchezza correlata all’IBS, una volta escluse le condizioni mediche.

Un probiotico con una serie di ceppi diversi per aiutare i vari sintomi potrebbe anche aiutare a migliorare non solo i sintomi dell’IBS ma anche i livelli di energia, il benessere generale e la funzione immunitaria, suggerisce Beeson. Everyday Extra Strength di Optibac £ 25,99 contiene cinque ceppi ampiamente studiati che potrebbero essere utili per i sintomi dell’IBS e il benessere generale.

Clicca qui per saperne di più su quali prodotti probiotici sono per IBS.

Altri contenuti di Healthista:

Olio di CBD: 3 A-listers che lo adorano ed esattamente quello che fa

58 booster di energia su cui giurano questi indaffarati instagrammer

Yoga per calmare e tonificare – Sessione di 25 minuti per rigenerare la mente

Cosa c’è DAVVERO nella tua bevanda energetica?

VINCI una disintossicazione spa di 4 notti del valore di £ 1750

Healthista ti dà la possibilità di vincere un’incredibile pausa disintossicante spa del valore di £ 1750 con gli specialisti della spa The Body Retreat nella loro splendida sede del Somerset.

Per partecipare, basta rispondere al nostro sondaggio di 5 minuti sulla salute dell’intestino

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI