lunedì, Luglio 4, 2022
HomeBenessereSalute6 cause del mal di schiena e come risolverle senza antidolorifici

6 cause del mal di schiena e come risolverle senza antidolorifici

Uno studio ha scoperto che gli antidolorifici non funzionano per il mal di schiena. L’osteopata Antonia Boulton delinea le cause del dolore lombare e come risolverle senza prescrizione di farmaci

Il mal di schiena è ora la principale causa di disabilità nel Regno Unito. È in cima alla lista, responsabile di più di uno su dieci di tutti i gravi problemi di salute.

Un’importante revisione ha rilevato che milioni di persone con mal di schiena ricevono un trattamento sbagliato. Nel tentativo di curare il mal di schiena, ai pazienti vengono prescritti forti antidolorifici, sottoposti a interventi chirurgici non necessari o gli viene detto che dovrebbero riposare quando anche questo non è necessario. L’evidenza mostra che semplici esercizi e allungamenti sono in realtà più efficaci come forma di trattamento rispetto ai potenti antidolorifici.

Prove crescenti mostrano che gli antidolorifici sono per lo più inefficaci e possono fare più male che bene. Esercizio, pilates, yoga e massaggi sono preferibili nel trattamento del dolore lombare.

Da un piccolo inconveniente alla completa debilitazione, il mal di schiena è un problema comune che colpisce letteralmente milioni di persone in tutto il mondo. Sfortunatamente, è probabile che tutti noi soffriamo ad un certo punto della nostra vita e la solita soluzione è quella di prendere gli antidolorifici.

Non solo il paracetamolo era inefficace per il dolore lombare, ma i soggetti dello studio avevano anche risultati anormali su un test di funzionalità epatica

Una revisione clinica pubblicata sul British Medical Journal riporta che il paracetamolo, un comune farmaco antidolorifico, è inefficace per il trattamento del dolore lombare. Inoltre, i soggetti negli studi che hanno assunto paracetamolo hanno dimostrato di avere quattro volte più probabilità di avere risultati anormali su un test di funzionalità epatica. Non una buona notizia.

I comuni antidolorifici possono lasciarti con un fegato compromesso e senza sollievo

Quali sono le alternative agli antidolorifici?

Bene, la domanda più importante da considerare per prima è cosa sta effettivamente causando il tuo mal di schiena.

Facendo questa domanda e scoprendo la diagnosi corretta sarai in grado di scegliere le tecniche o i trattamenti giusti per arrivare alla causa principale e muoverti verso una guarigione molto più rapida.

Per la maggior parte, la lombalgia è causata da sollecitazioni ai tessuti molli, ai muscoli, ai tendini o ai legamenti e/o alle articolazioni sottostanti.

I problemi alla schiena tendono a essere raggruppati insieme perché abbastanza spesso hanno sintomi simili, ma le cause sottostanti possono essere diverse e quindi il trattamento più efficace varierà.

Qui ho raccolto sei dei più comuni problemi alla parte bassa della schiena che vedo nella mia clinica per aiutarti a guidarti verso la migliore forma di trattamento per il tuo problema.

Vedo 6 cause più comuni di mal di schiena

Ceppo muscolare o articolare acuto

Cos’è quello?

La lesione alla schiena più comune può
essere trattato con un impacco di ghiaccio.

Questa è probabilmente la lesione più comune che si verifica alla parte bassa della schiena e abbastanza spesso si verifica quando si solleva, si allunga o si verifica un infortunio sportivo. I sintomi possono includere spasmo muscolare, dolore (che può essere grave) e movimento limitato.

Sbracciare, torcere o allungare fa sì che i muscoli, i tendini e i legamenti nell’area si irrigidiscano per prevenire ulteriori danni e l’infiammazione si accumulerà come parte del naturale processo di guarigione. Il trattamento rapido è il più efficace per questo.

Come sistemarlo:

  • Metti immediatamente un impacco di ghiaccio sulla zona per almeno dieci minuti. Ripetere l’operazione più volte fino a quando l’infiammazione inizia a placarsi.
  • Se i muscoli si sono irrigiditi puoi anche alternare con un impacco caldo per aiutarli a rilassarsi, ma iniziare e finire con l’impacco freddo per alleviare l’infiammazione e ridurre il dolore.
  • Come per qualsiasi infortunio, il riposo è importante per consentire al corpo di guarire, ma non passare ore seduto o sdraiato poiché ciò potrebbe peggiorare le cose. Trova un buon equilibrio e quando si è calmato un po ‘, allunga l’area.
  • Potresti trovare utile massaggiare la crema all’arnica nell’area tesa.

Prolasso del disco

Cos’è quello?

Questa è una condizione più grave che richiede cure mediche. Un prolasso significa che il disco, la sacca piena di liquido che si trova tra le vertebre come un cuscino, si gonfia fuori posto. Può premere su un nervo causando dolore o formicolio lungo la gamba. Di solito è peggio al mattino perché il disco assorbe più liquidi durante la notte, aumentando così il rigonfiamento. Si verifica principalmente quando si solleva in modo goffo o in un infortunio sportivo. Dovresti consultare prima il tuo medico di famiglia o operatore sanitario per una diagnosi corretta.

Rafforzare l’area con pilates può aiutare
dopo un po’ di riposo

Come sistemarlo:

Inizialmente il riposo è importante, ma una volta che si è stabilizzato e su consiglio del proprio medico, è una buona idea rafforzare la zona. Raccomando Pilates perché mira ai muscoli centrali dell’addome. Rafforzare i muscoli del core sosterrà la parte bassa della schiena e ridurrà il rischio di un ulteriore prolasso. Cerca di trovare un insegnante esperto e uno che capisca il tuo problema.

Malattia articolare degenerativa

Cos’è quello?

Man mano che invecchiamo, i dischi che si trovano tra le vertebre della nostra schiena diventano più sottili e le articolazioni diventano più compresse. Può verificarsi l’usura della cartilagine intermedia, nota come malattia degenerativa delle articolazioni o osteoartrite (OA). Anche un infortunio può contribuire a questo, così come il sovrappeso. Contrariamente alla credenza popolare, ci sono molti modi per combattere l’OA.

Come sistemarlo:

  • Continua a muoverti è il miglior consiglio. L’inattività porta a articolazioni più rigide e lo stare seduti per lunghi periodi comprime

    Il Qi Gong è un esercizio di postura a basso impatto
    respirazione che può aiutare con il mal di schiena.

    ulteriormente, causando potenzialmente ulteriori danni. Anche fare una tranquilla passeggiata per cinque minuti può fare miracoli. L’esercizio regolare a basso impatto è il migliore come lo yoga, il nuoto e il qi gong. Il Qi Gong è un’antica pratica cinese che utilizza posture fisiche, tecniche di respirazione e intenzioni focalizzate.

  • Un impacco termico posizionato sulla parte bassa della schiena può alleviare il dolore e aumentare la flessibilità delle articolazioni, consentendo ai muscoli e ai legamenti di rilassarsi.
  • Mangia cibi che sono antinfiammatori naturali. Particolarmente raccomandati sono gli alimenti ricchi di acidi grassi omega 3, come il pesce grasso. Altri alimenti estremamente benefici sono le verdure a foglia verde, le bacche rosse/blu, le noci e i semi, la curcuma, lo zenzero e l’aglio.
  • Fare alcuni esercizi di stretching ogni giorno per decomprimere la parte bassa della schiena aprirà le articolazioni, le manterrà in movimento e allungherà i muscoli. Prova questo semplice esercizio:

Sdraiato sulla schiena, tirando le ginocchia al petto,
e la respirazione può aiutare con il mal di schiena

    • sdraiati sul pavimento, mettendo un cuscino dietro la testa per sostenerti.
    • Alza le ginocchia verso di te
    • Metti le mani sulle ginocchia e tirale delicatamente verso di te. Dovresti sentire la parte bassa della schiena che si apre leggermente. (Potresti trovare più facile farlo una gamba alla volta.)
    • Ripetere l’operazione più volte almeno due volte al giorno.
  • Alcuni integratori possono essere utili nel trattamento dell’OA, come la glucosamina e la condroitina e studi più recenti hanno suggerito che la vitamina D potrebbe essere benefica. L’efficacia e la sicurezza dell’assunzione di integratori dipende molto dall’individuo, quindi consiglierei di parlare con un operatore sanitario qualificato in quest’area per determinare se questa potrebbe essere una buona opzione per te.

Lesione da sforzo ripetitivo (RSI)

Cos’è quello?

Più comunemente visto nella parte superiore del corpo, questo tipo di lesione può verificarsi nella parte bassa della schiena quando un’azione viene ripetuta continuamente per un lungo periodo di tempo, causando stress alle articolazioni o ai tessuti molli. Succede a causa di uno schema ripetitivo nei movimenti solitamente causato dal lavoro o dallo sport. Ad esempio, se al lavoro devi girare costantemente a destra, il lato destro della parte bassa della schiena potrebbe comprimersi, irritarsi e infiammarsi. È importante affrontare rapidamente questo problema poiché può rapidamente diventare un infortunio debilitante.

Massaggiare regolarmente con un terapista e contromovimenti possono prevenire lo sviluppo di una condizione cronica.

Come sistemarlo:

  • Cerca di adattare e bilanciare i movimenti del tuo corpo durante il giorno.
  • Se uno schema di movimento è inevitabile, allora lo stretching nella direzione opposta sarebbe vantaggioso. Il tuo obiettivo è bilanciare il tuo corpo evitando che un lato subisca tutto lo sforzo.
  • Anche un massaggio regolare con un terapista esperto può essere utile.

Postura di lavoro

Andare in giro a pranzo può aiutare a combattere gli effetti dello stare seduti tutto il giorno al lavoro

Molti di noi tendono a trascorrere le giornate seduti rannicchiati davanti a un computer, al lavoro, a casa o entrambi.

Questa mancanza di movimento unita a una cattiva postura alle nostre scrivanie può portare a rigidità e compressione nella parte bassa della schiena causando dolore. La risposta ovvia è alzarsi e muoversi, ma poiché ciò non è sempre possibile, configurare bene la propria workstation è davvero importante.

Siediti dritto con i piedi per terra
quando si è seduti per lunghi periodi di tempo.

Come sistemarlo:

  • Siediti sulla sedia in modo che la schiena sia supportata dallo schienale della sedia.
  • Per fare ciò dovrai quindi avvicinare la sedia alla scrivania per raggiungere facilmente la tastiera. Potresti scoprire di dover rimuovere i braccioli della sedia.
  • Idealmente, i tuoi piedi dovrebbero essere piatti sul pavimento, quindi vale davvero la pena dedicare del tempo a regolare l’altezza della sedia di conseguenza. Utilizzare un poggiapiedi se necessario.

L’obiettivo è sentirsi rilassati e ben supportati quando si è seduti. Anche fare stretching regolarmente e persino fare una passeggiata all’ora di pranzo sarà estremamente vantaggioso.

Dolore mestruale

Per alcune donne può verificarsi dolore lombare durante il ciclo mensile a causa della contrazione dell’utero e della rete di nervi che attraversa il bacino.

Come sistemarlo:

  • Utilizzare un impacco termico, una borsa dell’acqua calda o immergersi in un bagno caldo può aiutare a rilassare la tensione nei muscoli.
  • Potresti non aver voglia di fare molto esercizio se sei dolorante, ma è stato dimostrato che alcuni movimenti delicati aiutano ad alleviare i sintomi. Prova a camminare dolcemente, nuotare, andare in bicicletta, fare yoga o tai chi ed evitare attività ad alto impatto come la corsa, che possono causare scosse.
  • Allunga delicatamente la parte bassa della schiena. Alcuni esercizi di yoga si sono rivelati molto utili per questo, ad esempio, la posizione del cane con la testa in giù o del bambino.

    L’agopuntura ha dimostrato di aiutare con il dolore mestruale, compreso il mal di schiena

  • Uno studio recente ha suggerito che l’agopuntura può essere utile per alcune donne con periodi dolorosi, inclusa la riduzione del mal di schiena. Trova sempre un professionista pienamente qualificato e registrato.

l’agopuntura può essere utile per alcune donne con periodi dolorosi, inclusa la riduzione del mal di schiena.

  • La dieta può anche avere un effetto sul tuo ciclo. Una dieta ben bilanciata con abbondanza di verdure verdi è la cosa migliore e cerca di evitare alcol, caffeina e sale che possono aumentare i sintomi per alcuni.
  • Dal punto di vista preventivo, gli studi hanno dimostrato che le donne che si esercitano regolarmente tendono ad avere periodi meno dolorosi, quindi questo potrebbe essere qualcosa da considerare e mettere in atto se tendi a soffrire su base mensile.

È importante notare che se si sviluppa improvvisamente il mal di schiena con il ciclo e non è la norma per te o hai altri cambiamenti insoliti, è essenziale consultare il tuo medico di famiglia in quanto potrebbe essere un segno di un problema più serio.

Antonia Boulton è un Osteopata registrato e un Health Coach nutrizionale certificato specializzato in un approccio olistico alla salute muscolo-scheletrica. Avendo lavorato in molte grandi cliniche in tutto il mondo, Antonia è recentemente tornata nel Regno Unito e ha fondato la propria attività, “Essentially Health”, con un’intensa pratica nell’Hampshire e corsi online e programmi di coaching per i clienti più lontani. Scrive il suo blog regolare e ha recentemente pubblicato il suo primo libro, Combat Arthritis: The Essential Guide for Osteoarthritis

. Puoi seguirla su Twitter o raggiungerla via e-mail.

DI PIÙ:

Aiuto per il mal di schiena ora

È antietà per la tua schiena: proviamo la Rigenerazione Spinale

Il gadget che ha curato il mal di schiena di questa donna

Corso di yoga per principianti, prima settimana

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI