domenica, Ottobre 24, 2021
Home Benessere Salute 6 modi per capire se il tuo miele di manuka è vero...

6 modi per capire se il tuo miele di manuka è vero o falso

Molti pazienti vulnerabili acquistano miele di manuka per le sue famose proprietà antimicrobiche e anti-insetti, quando in realtà il loro miele è falso. Ecco come sapere se il tuo miele di manuka ha dei reali benefici per la salute o no

È il re indiscusso dei mieli. Amato dalle star dello sport, dalle star del cinema e dalle celebrità televisive, ma non tutti i mieli di manuka sono uguali.

In effetti, una nuova ricerca, in un laboratorio governativo indipendente Fera, mostra che fino a 4 su 10 cosiddetti mieli di manuka, anche quelli dei principali punti vendita al dettaglio, contengono pochissimo dell'importantissimo componente attivo per la lotta agli insetti, il metilgliossale o MGO (ne parleremo tra poco), per cui il miele è famoso.

Il miele di Manuka è prodotto dalle api dal nettare del cespuglio di manuka

Il miele di Manuka è prodotto dalle api dal nettare del cespuglio di manuka, che cresce in Nuova Zelanda ed è famoso per le sue proprietà antibatteriche.

Alcuni esperti ritengono che possa rafforzare il sistema immunitario e persino migliorare la salute dell'intestino. È anche usato per la guarigione delle ferite negli ospedali e per lenire le condizioni infiammatorie della pelle come l'eczema e la psoriasi. Può essere usato per lenire il mal di gola e si pensa che aiuti le infezioni persistenti del tratto respiratorio superiore.

In effetti, una nuova ricerca, dell'Università di Swansea, mostra che il miele di manuka potrebbe offrire un'alternativa antibiotica per trattare le infezioni respiratorie resistenti agli antibiotici, in particolare i batteri mortali trovati nelle infezioni da fibrosi cistica (FC).

Il miele di manuka ha ucciso il 39% di batteri resistenti agli antimicrobici rispetto al 29% degli antibiotici. Il miele di Manuka ha anche migliorato l'attività di alcuni antibiotici che non erano in grado di funzionare efficacemente da soli, utilizzati insieme, miele e antibiotici combinati hanno ucciso il 90% dei batteri testati.

Date queste favolose proprietà salutari, non sorprende che le persone con problemi di salute siano disposte a pagare fino a £ 150 per un barattolo di questo nettare dorato.

Il miele di Manuka proviene dai cespugli di Manuka in Nuova Zelanda.

Non tutti i mieli di manuka sono uguali

Ma in realtà, molti cosiddetti mieli di manuka sono miscele diluite del vero affare che non riuscirebbero a ottenere l'importantissimo timbro di approvazione del governo della Nuova Zelanda, afferma il dott. Adrian Charlton, il principale scienziato del laboratorio di analisi alimentare del governo indipendente Fera.

"Molte persone lo prendono – miele di manuka – perché pensano che rafforzi il loro sistema immunitario e questo di solito significa che hanno problemi da affrontare", afferma Charlton, che ha testato la maggior parte dei mieli di manuka sul mercato nel Regno Unito.

molti cosiddetti mieli di manuka sono miscele diluite del vero affare

'Qualcuno ci ha recentemente contattato a Fera per dire che avevano un'infezione che non è stata aiutata dagli antibiotici convenzionali. Questo è il tipo di situazione in cui si trovano", afferma Charlton. 'Quindi stavano prendendo manuka e hanno affermato che è stato chiarito. Questo è il motivo per cui sono così appassionato di questo, poiché quelle persone potrebbero essere sfruttate se l'etichettatura non è corretta.'

Quindi quali sono i benefici per la salute di questa super star del miele, se riesci a mettere le mani su un barattolo del "vero affare"?

A-List fan del miele di manuka

Kourtney Kardashian si è rivolta al miele di manuka per i suoi benefici sulla pelle nel 2017, quando è diventata ambasciatrice globale per il marchio gold standard Manuka Doctor ed è tutt'altro che sola nella sua passione per questa superstar del miele.

L'olimpionica di ciclismo trasformata in fantino Victoria Pendleton dosa questo liquido dorato per le sue qualità antibiotiche naturali, mentre si dice che la star del tennis numero uno al mondo Novak Djokovic dia potenza al suo gioco con due cucchiai al giorno. Anche Scarlett Johansson e Gwyneth Paltrow lo giurano.

Scarlett Johansson, Kourtney Kardashian, Victoria Pendleton, Gwyneth Paltrow

Il miele di Manuka è supportato dalla scienza

Ma funziona veramente? Questo è un caso in cui l'hype di serie A è supportato dalla scienza. I test di laboratorio mostrano che il miele di manuka ha effettivamente proprietà antimicrobiche, il che significa che uccide i batteri, in condizioni di laboratorio.

"L'abbiamo testato contro un'intera gamma di cose, anche cose come l'MRSA ed è battericida, quindi ucciderà cose come l'MRSA in laboratorio", afferma Charlton.

Tuttavia, non tutti i mieli di manuka sono uguali, alcuni vasetti di miele sono progettati per assomigliare al miele di manuka, quando non sono l'articolo genuino come hanno dimostrato i test di Charlton.

Non c'è modo di conoscere il numero di mieli di manuka "falsi" là fuori, anche se a giudicare dai dati sulle esportazioni del governo della Nuova Zelanda, potrebbe essere fino alla metà dei mieli venduti nel Regno Unito.

Charlton ritiene che la situazione stia migliorando poiché ora sono in vigore normative sull'etichettatura in modo che i consumatori possano capire se il loro miele è un vero affare o meno.

Quindi, se stai cercando miele di manuka con proprietà salutari, cosa dovresti cercare?

I test di laboratorio mostrano che il miele di Manuka ha qualità antimicrobiche: uccide i batteri.

Suggerimento n. 1 per il miele di Manuka – Guarda i numeri sul lato del barattolo

Ogni miele di manuka – se è il vero affare – dovrebbe avere un numero sul lato del barattolo che mostra il livello del composto attivo, metilgliossale (MGO).

"La cosa che lo rende autentico miele di manuka sono le sue proprietà antimicrobiche uniche, quindi questa è la cosa fondamentale", afferma Charlton. "Questo composto è direttamente correlato alle proprietà antimicrobiche."

Di norma, maggiore è il numero, maggiori sono le proprietà antimicrobiche. Ad esempio, una valutazione MGO di 300 è dieci volte più forte di un miele con una valutazione MGO di 30.

Consiglio #2 per il miele di Manuka: controlla la forza del MGO

La scala MGO inizia intorno a 30 e arriva fino a 840. Più alto è il numero, più forti sono le proprietà antimicrobiche.

Sfortunatamente, alcune aziende produttrici di miele diluiscono il loro miele di manuka mescolandolo con altri tipi di miele più economici e lo chiamano ancora manuka – che è perfettamente legale poiché contiene alcuni articoli genuini – ma otterrai anche molto meno, se del caso , del potente ingrediente attivo e la valutazione MGO rifletterà questo.

Miele di Manuka consiglio n. 3 Acquista un miele monofloreale

I mieli di manuka monofloreali hanno generalmente più proprietà anti-insetto

Il governo della Nuova Zelanda ha escogitato due classificazioni per il miele di manuka: manuka multi-floreale e mono-floreale.

"Il multi-floreale, per definizione, è un miele misto", dice Charlton, "ma il governo della Nuova Zelanda ha fatto spazio perché molto miele che viene venduto come manuka è multi-floreale, perché le api vanno su piante diverse , ma significa che ottieni un punteggio MGO inferiore.'

Se non è indicato mono-floreale sull'etichetta, è molto probabile che sia una miscela, afferma Charlton.

"Quando abbiamo testato, molte cose che venivano vendute senza multi-floreale sull'etichetta, erano in realtà nella categoria multi-floreale".

Se vuoi un prodotto premium, cerca un miele di manuka monofloreale di un marchio rispettabile come Manuka Doctor, che può far risalire ogni miele non solo alla Nuova Zelanda, ma a un particolare sito di alveare.

Suggerimento per il miele di Manuka n. 4 Acquista un miele confezionato in Nuova Zelanda

Il miele di Manuka è maggiormente a rischio di essere diluito con mieli più economici, sciroppo di zucchero o persino prodotti chimici aggiunti, quando i fusti di miele di Manuka genuino e certificato della Nuova Zelanda vengono lavorati da terzi all'estero. Puoi evitarlo cercando la promessa "imballato in Nuova Zelanda".

Mentre ottieni cespugli di manuka in Australia, il vero miele di manuka proviene solo dalla Nuova Zelanda. "È come lo champagne", dice Charlton.

cerca il simbolo dorato "Tested Certified Mānuka" sui vasetti di miele

"Se non proviene dalla regione francese dello Champagne, non può essere chiamato Champagne, lo stesso vale per il miele di Manuka, deve provenire dalla Nuova Zelanda."

Inoltre, per mantenere gli standard, il governo della Nuova Zelanda ha escogitato una serie di indicatori di autenticità, tra cui quattro sostanze biochimiche che dovrebbero essere presenti nel miele di manuka per dimostrare che è genuino. Cercano anche la presenza di polline di manuka.

Se il miele non contiene tutti e cinque i marcatori, non può essere legalmente esportato ed etichettato come miele di manuka, quindi cerca il simbolo dorato "Tested Certified Mānuka" sui vasetti di miele che dimostri che ha soddisfatto il requisito.

Suggerimento per il miele di Manuka n. 6 Cerca la promessa "Hive to Home"

Cerca un miele di manuka con la promessa "alveare a casa"

Rinomati venditori di miele, come Manuka Doctor, possono far risalire qualsiasi barattolo di miele all'apicoltore che lo ha raccolto perché tengono un registro di esattamente quali fusti di miele entrano in ogni lotto che vendono.

Quando acquisti miele di manuka, controlla che la confezione prometta la tracciabilità da "alveare a casa" – in caso contrario, non puoi essere sicuro di sapere che proviene da un alveare di vero miele di manuka della Nuova Zelanda.

Healthista ha collaborato con Manuka Doctor per offrire ai lettori uno sconto sul vero miele di manuka.

Ora puoi acquistare DUE vasi di 30MGO Manuka per soli £ 14,99 inclusa la spedizione gratuita nel Regno Unito. Questo è un risparmio di £ 34,99 sul normale prezzo consigliato di £ 49,98.

Più contenuti salutisti:

Esattamente cosa mangiare per perdere peso – Settimana della trasformazione del corpo 5

9 prodotti di bellezza primaverili di cui la nostra esperta non può fare a meno

7 cose che questo allenatore di celebrità vuole che tu sappia sulla creazione di un marchio di fitness

Come trovare il tuo profumo caratteristico: la guida del direttore di bellezza

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI