sabato, Ottobre 16, 2021
Home Benessere Salute 6 trattamenti per periodi pesanti - la guida dello specialista

6 trattamenti per periodi pesanti – la guida dello specialista

Hai periodi pesanti? Fortunatamente per te, ci sono diverse soluzioni rapide. Il dottor Paul Bulmer, un ginecologo consulente presso il St George's Hospital, specializzato nel trattamento delle donne con periodi abbondanti, spiega

Uno studio ha scoperto che il dolore causato durante il periodo del mese di una donna costa alle donne circa nove giorni di perdita di produttività ogni anno. Le donne continuano ad andare al lavoro o a scuola anche se il dolore mestruale le fa sentire poco bene.

Lo studio è il primo del suo genere e affronta un argomento che secondo gli scienziati rimane ancora un tabù. I ricercatori nei Paesi Bassi studiano quasi 33.000 donne di età compresa tra 15 e 45 anni. Alle donne è stato chiesto di rivelare i dettagli del loro ciclo mestruale e la gravità dei loro sintomi.

I risultati hanno mostrato che il periodo medio è durato cinque giorni e più di otto donne su dieci hanno riferito di lavorare o studiare mentre soffrivano di dolore o disturbi dell'umore, ammettendo di essere meno produttive a causa di ciò.

I risultati, pubblicati sul British Medical Journal, hanno anche scoperto che i sintomi debilitanti costringono le donne a prendersi un congedo per malattia per un giorno all'anno. Complessivamente, le donne sono entrate al lavoro quando non stavano bene per una media di 23 giorni al di fuori dell'anno lavorativo o di studio a scuola.

I sintomi mestruali hanno significato che quasi un terzo delle donne ha dovuto visitare il proprio medico di famiglia e circa una su sette ha dovuto consultare un ginecologo. Circa i due terzi delle donne hanno dichiarato di voler avere la possibilità di avere un lavoro flessibile o orari scolastici quando hanno il ciclo.

zia Flo. Panino alla marmellata. Settimana dei pantaloni della nonna. Questi alcuni dei 250 termini che gli inglesi hanno coniato per descrivere i cicli mestruali. E, se pensi che il tabù intorno al ciclo delle donne si stia alzando, una nuova ricerca suggerisce che certamente non sta cambiando abbastanza velocemente.

Una donna britannica su cinque ha periodi pesanti.

In effetti, molti di noi sono ancora a disagio nell'usare la parola "periodo" in pubblico, usando invece l'eufemistico "tempo del mese" con una pronuncia imbarazzata delle parole. Chi si imbarazza ancora a comprare assorbenti interni (o sono solo io)?

Noi non siamo soli. Secondo nuovi dati, un terzo di noi è ancora a disagio a parlare di mestruazioni. Nel frattempo, il 35 percento degli uomini e il 20 percento delle donne non sanno nemmeno da dove provenga il sangue del ciclo mestruale.

I periodi pesanti, noti anche come menorragia, sono una condizione curabile

Secondo Wear White Again, una donna britannica su cinque, ovvero 3,5 milioni di noi, ha periodi pesanti.

Un sondaggio condotto da Wear White Again su 1.000 donne britanniche con mestruazioni abbondanti ha rilevato che la metà non parla mai con i propri medici dell'impatto che le mestruazioni abbondanti stanno avendo sulla propria vita e delle opzioni di trattamento disponibili.

La ricerca ha anche scoperto che due terzi non hanno idea che i periodi pesanti siano una condizione medica con molte opzioni di trattamento praticabili ed efficaci disponibili sul servizio sanitario nazionale. In effetti, il 49% crede che sopportare la miseria di un periodo pesante mese dopo mese sia "solo una parte dell'essere donna".

"Alcune delle donne che vedo nella mia clinica per i periodi pesanti hanno rimandato per anni il medico", afferma il dottor Paul Bulmer, un ginecologo consulente presso l'ospedale di St George, specializzato nel trattamento delle donne con periodi pesanti.

È importante discutere tutte le opzioni di trattamento con il tuo medico di famiglia per assicurarti di essere pienamente consapevole di tutti i potenziali rischi associati

"Molti credono che non possano fare altro che farsi un'isterectomia" [an invasive procedure which involves removing the womb], quindi si limitano a "andare avanti", soffrendo in silenzio, ma non è proprio così. C'è molto che, come medici, possiamo fare per periodi pesanti".

Quindi cos'è un periodo pesante?

I medici definiscono i periodi pesanti come uno o più dei seguenti:

  • Sanguinamento che dura più di sette giorni per ciclo
  • Sanguinamento così grave che un assorbente o un tampone devono essere cambiati ogni ora per diverse ore di fila e durante la notte
  • Flusso pesante che ti impedisce di svolgere le tue normali attività o addirittura ti impedisce di lavorare
  • Sanguinamento con grandi coaguli di sangue
  • Sentirsi molto stanchi e deboli e spesso sentirsi depressi o di cattivo umore
  • Dolore costante nella parte inferiore dello stomaco durante il ciclo

Ma i sintomi non finiscono qui. Chiunque abbia periodi pesanti può anche avere familiarità con altri sintomi fisici orribili come anemia, dolori articolari, mal di testa e persino emicranie. Ci sono anche sintomi emotivi come depressione, malumore, ansia o mancanza di fiducia.

Per ulteriori informazioni sui periodi pesanti, visita wearwhiteagain.co.uk.

Quali sono le cause periodi pesanti?

Alcune delle cause più comuni derivano da anomalie del tessuto che cresce nell'utero, causando problemi come polipi e fibromi, che sono escrescenze non cancerose che si sviluppano all'interno o intorno all'utero

Un'altra anomalia è l'endometriosi, che si verifica quando piccoli pezzi del rivestimento dell'utero si trovano all'esterno dell'utero, causando periodi dolorosi e pesanti.

Altre cause includono la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), malattia infiammatoria pelvica (PID), polipi cervicali o endometriali, tiroide ipoattiva (ipotiroidismo), disturbi della coagulazione del sangue o molto raramente cancro dell'utero. Ecco perché vedere il tuo medico di famiglia è fondamentale poiché i periodi pesanti possono essere un segno di un'altra condizione medica.

Maggiori informazioni sulle potenziali cause dei periodi pesanti sono disponibili qui

Quali trattamenti sono disponibili per i periodi pesanti?

Adesso per le buone notizie. L'anno scorso, il National Institute for Clinical Excellence (NICE) – l'organismo responsabile delle raccomandazioni terapeutiche dei medici in Gran Bretagna – ha pubblicato linee guida aggiornate per fornire agli operatori sanitari indicazioni sul trattamento delle donne con periodi pesanti.

Ciò che è importante che tu sappia è che queste linee guida si sono concentrate sull'emancipazione delle donne con le scelte. Ciò significa che dovresti essere informato dal tuo medico di famiglia sulle opzioni di trattamento disponibili, in modo che tu possa prendere una decisione informata su ciò che è meglio per te.

È importante discutere tutte le opzioni di trattamento con il tuo medico di famiglia per assicurarti di essere pienamente consapevole di tutti i potenziali rischi associati.

A seconda delle circostanze, ad esempio se hai finito o meno la tua famiglia e i tuoi sintomi specifici, potrebbero esserci diverse opzioni di trattamento, tra cui le seguenti:

Trattamenti non ormonali

Questi includono compresse per aiutare a coagulare il sangue nell'utero o per ridurre la produzione di una sostanza simile all'ormone chiamata prostaglandina, che può portare a periodi abbondanti. Questi possono aiutare ad alleviare il dolore mestruale ma non sono una forma di contraccettivo.

Trattamento ormonale, come la pillola contraccettiva o la bobina

Questi possono essere usati per trattare periodi pesanti, regolare il ciclo e ridurre il dolore mestruale.

istockphoto

Ablazione endometriale

Questa è una procedura rapida e non chirurgica che rimuove il rivestimento dell'utero e può alleggerire il ciclo o interromperlo del tutto. La procedura è rapida e può essere eseguita anche da svegli in ambulatorio in anestesia locale con i pazienti solitamente in grado di tornare a casa lo stesso giorno. È stato dimostrato che ti impedisce del tutto di avere le mestruazioni, o potrebbero diventare più leggere

Embolizzazione dell'arteria uterina (UAE)

Questa procedura non chirurgica è per le donne i cui periodi pesanti sono causati da fibromi. Durante un anestetico locale blocca il flusso sanguigno ai fibromi, provocandone la riduzione, quindi i periodi diventano successivamente leggeri. La procedura richiede circa 10 minuti; tuttavia, potrebbe essere necessario ripeterla e il tempo di inattività è di circa 1-2 giorni. Porta anche potenziali rischi per la tua fertilità.

Miomectomia

Questa è una procedura chirurgica che rimuoverà i fibromi. Questa procedura non influirà sulla tua fertilità, quindi può essere presa in considerazione se desideri avere ancora figli. Una miomectomia non è adatta a tutti i tipi di fibroma, quindi è più opportuno parlare con il tuo medico di famiglia per discutere tutte le opzioni di trattamento. Ti verrà anche consigliato di recuperare per diverse settimane dopo la procedura.

Isterectomia

Questa è una procedura chirurgica importante, con tempi di recupero più lunghi, di solito intorno alle 4-8 settimane, in cui viene rimosso l'utero.

Parla con il tuo medico di famiglia

Mentre il 20% delle donne ha periodi pesanti, solo la metà ne parla con i propri medici.

istockphoto

Inoltre, il 59% delle donne afferma che sarebbe a disagio nel discutere di odore, 41% di coagulazione, 42% di colore e 27% di flusso, che ironicamente sono tutti i sintomi che dovresti monitorare se stai pensando di parlare con il tuo medico delle mestruazioni – lascia perdere i periodi pesanti, secondo la ricerca Wear White Again.

In effetti, si consiglia di tenere un diario del ciclo per alcuni mesi per aiutare il tuo medico di famiglia a ottenere un'immagine dei tuoi sintomi specifici in modo da poter lavorare con lui/lei per capire cosa è meglio per te.

Più contenuti Healthista:

Da forti emorragie a assenza di ciclo – 3 problemi mestruali ed ESATTAMENTE cosa dovrebbe fare il tuo medico di famiglia

Cosa dice il tuo ciclo sulla tua salute

Come usare un vogatore – 5 cose che questo atleta olimpico vuole che tu sappia

3 modi per perdere peso senza provarci davvero

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI