giovedì, Ottobre 21, 2021
Home Benessere Salute 9 passi per la prevenzione del cancro che puoi iniziare questa settimana

9 passi per la prevenzione del cancro che puoi iniziare questa settimana

Dall’assunzione di un’aspirina al consumo di più fibre, Healthista rivela cambiamenti nello stile di vita che hanno dimostrato di prevenire il cancro: uno speciale per la Giornata mondiale del cancro

Negli ultimi due anni alcune celebrità iconiche sono morte di cancro – Jeremy Hardy, Victoria Wood, Sir Terry Wogan, David Bowie e Alan Rickman – dopo lunghe, spesso molto private, battaglie contro il cancro.

Secondo Cancer Research UK, circa il 40% dei tumori potrebbe essere prevenuto attraverso la dieta e lo stile di vita. Una delle ragioni potrebbe essere l’epigenetica, una nuova area di ricerca sul modo in cui il nostro ambiente e i nostri stili di vita influenzano la genetica con cui nasciamo.

Il 40% dei tumori potrebbe essere prevenuto attraverso la dieta e lo stile di vita

“Man mano che comprendiamo di più sul modo in cui i nostri geni vengono attivati ​​e disattivati ​​da fattori nel nostro ambiente, ci avviciniamo sempre di più alla possibilità di consigliare alle persone cosa possono fare per attivare i geni collegati alla protezione dal cancro e spegnere quelli collegati con la causa.’

Sebbene la ricerca sia ancora agli inizi, l’epigenetica potrebbe un giorno identificare l’esatto stile di vita e i fattori dietetici che potrebbero prevenire il cancro, dice. Fino ad allora, ecco cosa ha dimostrato di ridurre il rischio.

1. Perdi dieci libbre

Ci sono prove che dimostrano che l’obesità è collegata al cancro allo stomaco

Circa il 60 per cento degli inglesi è in sovrappeso o obeso ed essere l’uomo grasso d’Europa provoca l’incredibile cifra di 52.000 casi di cancro ogni anno, compresi quelli al seno, all’utero, al fegato, alla prostata e al pancreas (l’obesità è seconda solo al fumo che causa 64.000 casi annualmente).

“Più sei pesante, maggiore è il tuo rischio di questi particolari tumori”, afferma Linda Bauld, professore di politica sanitaria all’Università di Stirling, che spiega che anche se sei in sovrappeso di più di 20 libbre, qualsiasi perdita di peso ridurrà il tuo rischio .

Nel 2017, il World Cancer Research (WCRF) ha rilasciato prove che collegano l’obesità con il cancro allo stomaco, che è il terzo più grande killer del cancro al mondo.

2. Limitati a un bicchiere a notte

Il rischio di cancro inizia a bassi livelli di alcol quindi è meglio attenersi a un bicchiere a notte

Quando all’inizio di quest’anno, l’ufficiale medico capo Dame Sally Davies ha dichiarato che nessun livello di consumo di alcol era sicuro e ha cambiato le raccomandazioni settimanali a 14 unità sia per uomini che per donne, il motivo principale è stato il legame tra anche il basso consumo di alcol e sette tipi di cancro, compresi quelli del seno, del fegato, dell’intestino, della bocca e della gola (la ricerca della WCRF ha recentemente collegato tre o più drink al giorno anche al cancro allo stomaco).

“Il rischio di cancro inizia anche con bassi livelli di alcol, quindi è meglio limitarsi a un bicchiere a notte”, afferma il prof. Bauld.

Il rischio di cancro inizia anche a bassi livelli di alcol quindi è meglio limitarsi a un bicchiere a notte

Che ne dici di risparmiare tutte le tue unità per venerdì sera, allora? “L’alcol è etanolo che viene metabolizzato in una sostanza chiamata acetaldeide che il corpo trova difficile da elaborare”, spiega. “Alti livelli causano disidratazione che rende le cellule più vulnerabili alla moltiplicazione, e questo effetto è tanto maggiore quanto più alcol si beve in un’occasione.”

3. Prendi un’aspirina

L’assunzione di aspirina per cinque anni o più riduce il rischio di sviluppare il cancro intestinale’

Sappiamo da tempo che l’assunzione di un’aspirina a basso dosaggio al giorno può aiutare a prevenire il rischio di infarto, ma ora, prove crescenti suggeriscono che potrebbe aiutare a prevenire il cancro del colon-retto o dell’intestino, che colpisce oltre 40.000 britannici ogni anno.

Nell’aprile 2017, la Task Force del servizio preventivo degli Stati Uniti ha aggiornato le sue linee guida per raccomandare a tutti gli adulti di età compresa tra 50 e 59 anni di assumere un’aspirina a basso dosaggio per dieci anni. Sebbene il Regno Unito debba ancora seguire, molti esperti medici sono convinti dei benefici dell’aspirina.

“L’evidenza è forte che l’assunzione di aspirina per cinque anni o più riduce il rischio di sviluppare il cancro intestinale,” dice il professor Johnson.

Le persone che si ammalano di cancro corrono meno rischi che si diffonda se prendono l’aspirina

“È stato anche scoperto che le persone che si ammalano di cancro corrono meno rischi di diffonderlo se assumono l’aspirina”. Se c’è una tendenza ereditaria verso il cancro intestinale, l’assunzione di un’aspirina a basso dosaggio è una buona idea, suggerisce.

“L’aspirina può funzionare riprogrammando il modo in cui funziona il sistema immunitario, in particolare influenzando le vie infiammatorie nel rivestimento dell’intestino, e quindi avendo qualche effetto sulla sua capacità di riconoscere i tumori molto precoci e rimuoverli”, afferma il prof. Johnson. Ma comporta rischi come sanguinamento da ulcere nello stomaco, quindi parla con il tuo medico prima di prenderlo.

4. Marinare la carne

La carne lavorata e rossa è associata a un rischio più elevato di sviluppare tumori intestinali e allo stomaco

Negli anni ’90 il più grande studio su nutrizione e cancro ha iniziato a monitorare le diete di 500.000 persone sane di età compresa tra 45 e 79 anni in dieci paesi in Europa e Gran Bretagna per vedere chi si sarebbe ammalato di cancro. Tra i principali risultati dello studio europeo sulla dieta e il cancro (EPIC) c’era che la carne lavorata e rossa è associata a un rischio più elevato di sviluppare tumori all’intestino e allo stomaco.

Le attuali raccomandazioni suggeriscono di attenersi a 70 grammi al giorno (circa due fette di pancetta) e secondo CRUK, questo cambiamento potrebbe prevenire l’incredibile numero di 8.800 casi di cancro intestinale ogni anno.

La ricerca suggerisce anche che le carni carbonizzate o ben cotte possono essere associate ad un aumento del rischio a causa delle ammine eterocicliche (HCA) cancerogene che si formano quando la carne viene cotta ad alte temperature. Ma gli amanti della carne non si disperano, un’affascinante ricerca della Kansas State University ha scoperto che marinare la carne in spezie come rosmarino, timo, origano, basilico, salvia e maggiorana prima della cottura potrebbe abbassare i componenti HCA nella carne (quindi togliere la pelle al pollo ).

5. Scegli la fibra

Cereali come avena, riso integrale e farina integrale possono ridurre il rischio di cancro intestinale

Secondo lo studio EPIC, il semplice aumento dell’assunzione di fibre e di frutta e verdura a cinque porzioni al giorno potrebbe aiutare a prevenire 14 diversi tipi di cancro.

Aumentare l’assunzione di cereali integrali fibrosi come avena, riso integrale e pane integrale è stato particolarmente associato a un ridotto rischio di cancro intestinale e alcune ricerche hanno suggerito che potrebbe aiutare a prevenire anche il cancro al seno e alla prostata.

Non è certo come accada, ma alcuni ipotizzano che anche questo potrebbe riguardare i batteri intestinali. “Studi come EPIC mostrano costantemente che le persone che mangiano molte fibre, frutta e verdura hanno bassi livelli di cancro e il motivo potrebbe essere che queste persone di conseguenza hanno un microbioma intestinale sano che aiuta il sistema immunitario a combattere i tumori”, afferma il prof. Spector .

6. Usa SPF 30

I bambini che sono stati esposti a scottature solari hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro della pelle

Sebbene i casi siano aumentati di un incredibile 360 ​​per cento dagli anni ’70, il cancro della pelle è tra i tumori più prevenibili della Gran Bretagna. Nell’aprile di quest’anno, uno studio della Ohio State University ha confermato che indossare SPF 30 potrebbe aiutare a prevenire non solo le ustioni, ma anche il melanoma maligno.

I ricercatori hanno modificato geneticamente i roditori per sviluppare il melanoma in seguito all’applicazione di diversi filtri solari SPF30 a base chimica e si è scoperto che tutti riducono l’incidenza dei tumori sviluppati dai topi.

“La protezione solare è importante, ma è anche fondamentale stare all’ombra quando il sole è forte, indossare un cappello e proteggere i bambini poiché i bambini che sono stati esposti alle scottature solari hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro della pelle da adulti”, afferma il professor Bauld.

I tessuti blu e rossi offrono una migliore protezione solare rispetto a quelli bianchi o gialli

Anche la scelta del colore può aiutare. Quando si copre, la ricerca spagnola ha scoperto che i tessuti blu e rossi offrivano una migliore protezione solare rispetto a quelli bianchi o gialli. Assicurati di proteggere le aree colpite dal sole poiché sono le aree in cui si sviluppa la maggior parte dei tumori. Pensa a teste calve e torsi negli uomini e o vitelli esposti nelle donne.

7. Muoviti di più

Essere attivi ogni giorno potrebbe prevenire circa 3.400 casi di cancro al seno, all’intestino e all’utero in Gran Bretagna.

Lo studio EPIC ha scoperto che coloro che facevano 30 minuti di esercizio ogni giorno o avevano un lavoro attivo avevano minori possibilità di sviluppare il cancro e altre ricerche hanno confermato che essere attivi ogni giorno potrebbe prevenire circa 3.400 casi di cancro al seno, all’intestino e all’utero in Gran Bretagna.

“Essere attivi migliora i livelli ormonali che possono aiutare a ridurre il rischio di una donna di sviluppare il cancro al seno e all’utero”, afferma il prof. Johnson. “Aiuta anche i tempi di transito nell’intestino, aiutando il cibo a muoversi più velocemente in modo che ci siano meno possibilità che qualcosa nel cibo che hai mangiato scateni una reazione infiammatoria nell’intestino, il che è il modo in cui si riduce il rischio di cancro intestinale”.

ALTRO: 9 segni di cancro che probabilmente ti stai perdendo

ALTRO: 7 tipi di nei della pelle e cosa fare esattamente su di loro

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI