lunedì, Novembre 29, 2021
Home Benessere Salute Assistenza incentrata sul paziente presso l'hub della telemedicina

Assistenza incentrata sul paziente presso l'hub della telemedicina

Di Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

L'enigma è continuato dietro le porte della conferenza la scorsa settimana alla conferenza dell'American Telemedicine Association (ATA) a Tampa sull'efficacia dell'uso del telefono cellulare per migliorare la salute del paziente.

Sono seguite vivaci discussioni sul ROI per la gestione delle malattie croniche attraverso la salute mobile e sui risultati per il monitoraggio remoto dei pazienti, concentrandosi sull'esclusione della telemedicina da un uso significativo e sui motivi per cui la telemedicina dovrebbe essere una componente chiave nelle Accountable Care Organizations (ACO).

Mentre il dibattito continuava, Faye Bryant ha sfogliato la mega conferenza del centro congressi di Tampa cercando attivamente soluzioni per i suoi pazienti.

Faye Bryant, BSN, RN, C, è l'amministratore dei servizi clinici per la divisione di telemedicina presso Acadian Telehealth Monitoring, a Lafayette, Los Angeles, e sa di cosa hanno bisogno i suoi pazienti.

Lo scopo di Bryant per partecipare all'ATA era di "guardare alla nuova tecnologia che aiuterà gli anziani a rimanere a casa e a mantenere uno stile di vita sano" e, soprattutto, "rimanere indipendenti nelle loro case", ha detto.

"Il monitoraggio della telemedicina consente ai pazienti di mantenere tale indipendenza, ma allo stesso tempo di essere al sicuro", ha aggiunto.

Bryant è in missione per proteggere i suoi pazienti e sta cercando soluzioni di telemedicina per farlo.

Consapevoli che l'assistenza incentrata sul paziente è il nucleo della telemedicina/telemedicina, i pazienti di Bryant utilizzano dispositivi di monitoraggio della telemedicina. “Il monitoraggio a distanza in casa consente al paziente di assumere un ruolo più attivo nella propria salute. Consente loro di vedere come determinati comportamenti possono avere un impatto immediato sul loro stato di malattia. Questo impatto può essere positivo o negativo, quindi funziona come un sistema di ricompensa e come un modo per prevenire le esacerbazioni".

I pazienti di Bryant possono inserire i loro dati sanitari e biometrici dai dispositivi di monitoraggio dei consumatori che misurano la glicemia, il peso e la pressione sanguigna (solo per citarne alcuni) in smartphone o PC; che si integra quindi in modo sicuro nella cartella clinica elettronica (EHR, PHR, EMR) per la comunicazione e il feedback istantanei da parte di medici e altri operatori sanitari.

Il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti – Health Resources and Services Administration (HRSA) definisce la telemedicina:

“La telemedicina è l'uso dell'informazione elettronica e delle tecnologie di telecomunicazione per supportare l'assistenza sanitaria clinica a distanza, l'educazione sanitaria dei pazienti e dei professionisti, la sanità pubblica e l'amministrazione sanitaria. Le tecnologie includono videoconferenza, Internet, imaging store-and-forward, streaming media e comunicazioni terrestri e wireless”.

Convinta che le soluzioni di telemedicina siano giuste per i pazienti di Bryant, cerca attivamente nella vasta gamma di informazioni soluzioni che aiutino a rilevare le cadute.

Ha ordinato metodicamente la selezione degli orologi.

Non tutti gli orologi, anche se eleganti, questi orologi non sono usati per tenerti al passo con il tempo; invece il suo scopo è quello di aiutare a mantenere i pazienti al sicuro. Gli orologi possono aiutare a rilevare le cadute. "Quindi, se un paziente cade, possiamo essere avvisati e ottenere l'aiuto del paziente", ha detto Bryant.

Le cadute con gli anziani sono un problema enorme e c'è un enorme bisogno di aiutare a proteggere gli anziani dalle cadute e rilevarle precocemente se si verificano.

“Le cadute sono la principale causa di lesioni tra gli adulti di età pari o superiore a 65 anni negli Stati Uniti e possono provocare lesioni gravi come fratture dell'anca e traumi cranici. Molti anziani, anche se non hanno subito una caduta, hanno paura di cadere e limitano la loro attività, il che riduce drasticamente la loro qualità di vita. Con l'invecchiamento della popolazione degli Stati Uniti, è probabile che aumentino sia il numero di cadute che i costi per il trattamento delle lesioni da caduta. Nel 2000, le cadute tra gli anziani sono costate al sistema sanitario statunitense oltre 19 miliardi di dollari, o 23,6 miliardi di dollari nel 2005».

Bryant spiega che alcuni dei "dispositivi di rilevamento delle cadute ti avviseranno effettivamente se non c'è movimento per un tempo prestabilito o se c'è un calo drammatico, quindi è più di una risposta istantanea; quindi, quando viene notato un cambiamento di posizione, verrà inviato al server.

"È incredibile come la tecnologia si sia evoluta e come infermieri abbiamo la sensazione che nessuno possa prendersi cura dei nostri pazienti nel modo migliore possibile, quindi siamo un po' lenti a lasciar andare".

La telemedicina può migliorare i risultati dei pazienti, "dove puoi vedere una riduzione dei ricoveri fino al quaranta percento in alcuni casi, è dimostrato che funziona, quindi dobbiamo solo accettarlo", ha affermato Bryant.

E, accettalo lei ha; una pensatrice molto determinata ed esperta, ha abbracciato la brillante tecnologia e la utilizza per proteggere i suoi pazienti.

Quindi, mentre continuano le discussioni sulla qualità, l'efficienza e i costi della telemedicina, c'è un'infermiera a Layfette, Los Angeles, che sa cosa è necessario per proteggere i suoi pazienti.

Il tuo turno

Ci piacerebbe sentire i tuoi pensieri e commenti perspicaci. Sei un paziente che utilizza il monitoraggio della telemedicina? Ha migliorato la tua assistenza sanitaria e la comunicazione con il tuo medico e altri fornitori di assistenza sanitaria clinica? Sei un operatore sanitario che si occupa di telemedicina? Per favore condividi la tua storia con noi.

Come sempre, grazie per il tuo tempo prezioso.

Risorse utili

Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti – Amministrazione delle risorse e dei servizi sanitari (HRSA)
Associazione americana di telemedicina

Segui Barbara su Twitter

[Image:  iStockPhoto]

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI