lunedì, Luglio 4, 2022
HomeBenessereSaluteAvevo l'apparecchio linguale a 45 anni e questo è quello che è...

Avevo l’apparecchio linguale a 45 anni e questo è quello che è successo

Ritrovandosi sulla scena degli appuntamenti a 45 anni, Sharon Walker, Managing Content Editor di Healthista, ha consultato il suo ortodontista e ha optato per apparecchi linguali per sistemare il suo sorriso “crossover”. Ecco cosa è successo

Ho sempre desiderato denti dritti, ma non avevo mai pensato di vedere un ortodontista. Inoltre mio marito ha detto che gli piaceva il mio sorriso bizzarro e il modo in cui uno dei miei denti anteriori si incrociava sull’altro, come i piedi di una ballerina in terza posizione. Pensava fosse carino. Ma l’ho incontrato negli sgangherati anni Novanta, quando non era bello apparire troppo perfetti. Poi all’improvviso il matrimonio finì e il mio sorriso perfettamente imperfetto dovette sparire.

Un sorriso hollywoodiano potrebbe essere mio e nessuno deve mai sapere come l’ho ottenuto

Ritrovandomi sul mercato degli appuntamenti nei miei primi anni quaranta, avevo urgente bisogno di aumentare la mia fiducia e la mia valuta di appuntamenti. Mi sono iscritta in palestra, ho visto un medico estetico e ho trovato un nuovo parrucchiere, ma nonostante sentissi che il mio sorriso non era perfetto, non mi è venuto in mente di sistemare i denti.

I miei denti anteriori sporgevano, uno più dell’altro

Avevo già vissuto l’esperienza dei binari del treno di Ugly Betty una volta da adolescente e non mi andava molto di ripeterla, non davano fermi negli anni Ottanta e da allora i miei denti si erano mossi. Inoltre non pensavo che una serie di binari del treno in metallo avrebbe fatto molto per le mie prospettive di appuntamenti.

Trovare un ortodontista

È stato solo quando mia figlia, Edie, allora 11enne, ha avuto bisogno di un tutore per correggere il suo morso eccessivo (i dentisti parlano per sporgere i denti) che mi sono trovata allo studio ortodontico di Hampstead, nell’ambulatorio del dottor Alvanos – avevo chiesto alle mamme al scuola di raccomandazioni e il suo nome è venuto fuori più e più volte – che ho avuto un improvviso momento di lampadina. Un sorriso hollywoodiano potrebbe essere il mio e nessuno deve mai sapere come l’ho ottenuto, perché, come ha spiegato il dottor Alvanos, l’apparecchio di oggi può essere virtualmente – o se sei disposto a spendere un po’ di più – completamente invisibile.

Mentre la mia povera figlia sedeva lì in lacrime (ora mi ringrazia ma all’epoca un tutore non era nella sua lista dei desideri), ho saltato l’intervento del dottor Alvanos, anticipando con entusiasmo la mia prossima trasformazione del sorriso di Cenerentola. I miei denti andrebbero alla palla.

Il dottor Alvanos ha assistito a un aumento del 50% dei pazienti adulti in ortodonzia nell’ultimo decennio e ha recentemente curato un cliente a 78 anni

L’Invisalign sarebbe il migliore per me?

Non solo, nessuno deve mai sapere come ci sono arrivati, perché mentre il dottor Alvanos non consiglierebbe Invisalign trasparente a malapena lì – una serie di vassoi di plastica trasparente che si adattano ai denti, con ogni vassoio che li sposta in una posizione leggermente più dritta – per un’adolescente riluttante come mia figlia, perché puoi portarla fuori per mangiare e lavarti i denti ma, soprattutto, devi rimetterla subito a posto, altrimenti il ​​trattamento non funzionerà correttamente: era un’opzione perfetta per un adulto motivato come me.

Tutti si prendono l’apparecchio per adulti

Non ero l’unico adulto ad abbracciare l’apparecchio. Il dottor Alvanos ha assistito a un aumento del 50% dei pazienti adulti in ortodonzia nell’ultimo decennio e ha recentemente curato un cliente a 78 anni.

Non sei mai troppo vecchio per acquisire un sorriso hollywoodiano e guarda caso ero in buona compagnia. Tom Cruise aveva un tutore (quasi) invisibile nel 2002, con parentesi fisse in ceramica, avendo appena compiuto 40 anni. All’età di 61 anni, l’attrice premio Oscar Faye Dunaway ha seguito il suo esempio. «Ti lasci andare i denti per un po’. Ma poi è il momento di fare qualcosa”, ha detto Dunaway in quel momento. Miley Cyrus ha optato per un tutore linguale segreto dietro i denti, mentre Katy Perry ha abbracciato il suo alter ego nerd, Kathy Beth Terry, completo di feroci tutori nel suo video di Last Friday Night, quindi ero proprio alla moda.

Faye Dunaway di Georges Biard (a sinistra) e Tom Cruise e Katy Perry

Alla fine, non sono andato con l’Invisalign, non perché non funzioni, sul paziente giusto sono estremamente efficaci, ma perché in realtà sono più un adolescente smemorato che un adulto responsabile. Almeno quando si tratta di perdere le cose. E in mezzo al trambusto itinerante della scena degli appuntamenti, mi stavo lasciando dietro di me per sempre una scia di effetti personali. Era già abbastanza brutto cercare di tenere traccia dei miei vestiti, gioielli e trucco mentre giravo per Londra in una rotonda di appuntamenti – uno più inadatto dell’ultimo – il pensiero di dover ripercorrere il cammino della vergogna per recuperare il mio tutore, lasciato in un bagno a Dio sa dove, solo che, per qualche ragione, non sembrava attraente. Più cose mi sono legate con la forza, meglio è.

Dopo diciotto mesi con un tutore linguale avevo denti dritti e ciglia più lunghe

Bretelle in ceramica: un’altra opzione discreta

Nel momento in cui ho espresso dubbi sul mio impegno, il dottor Alvanos ha subito offerto un’alternativa: un corsetto fisso. Gli apparecchi fissi sono i solidi binari del treno in metallo della vecchia scuola Ugly Betty, la spina dorsale dell’ortodonzia, non i più belli, ma estremamente efficaci, gli ortodontisti sanno dove si trovano con gli apparecchi fissi perché li usano da anni.

L’intero processo è stato molto meno doloroso di quanto mi aspettassi. Mangiare e parlare ha richiesto un po’ di tempo per abituarsi

“Sono provati e testati”, afferma il dott. Alvanos. E di questi tempi ci sono versioni meno invadenti, dove le parentesi sono bianche o chiare, quindi anche se non sono esattamente invisibili sono molto meno… beh, brutte. “Sono più discreti”, ha spiegato il dottor Alvanos. In aggiunta a ciò, potrebbe includere una nuova opzione scorrevole, nota come tutore autolegante, che accelererebbe il processo e lo renderebbe più confortevole riducendo l’attrito sui denti. Il mio tutore potrebbe essere spento il 20% più velocemente.

Se tutto andava bene, sarei finito e spolverato entro sei mesi o un anno. Se non fossi uscito con un nuovo appuntamento, quasi sicuramente avrei optato per questa opzione, poiché gli apparecchi fissi in ceramica o trasparenti sono, come ha spiegato il dottor Alvanos, affidabili, efficaci, veloci – ed economici (beh, non esattamente economici, ma sono il opzione più conveniente dopo i binari del treno in metallo). Cosa non va?

Dato che era questo era il tutore che abbiamo scelto per mia figlia, ma non ero ancora sicuro che fosse il tutore giusto per me. O se la mia fragile fiducia negli appuntamenti potrebbe resistere al controllo, come ho detto che queste parentesi graffe sono discrete, ma puoi ancora vederle.

Mostrando il mio nuovo sorriso hollywoodiano alla festa del mio cinquantesimo compleanno

Fu allora che il dottor Alvanos suggerì l’incognito, poiché il nome suggerisce che questo è il più discreto degli apparecchi. Così discreto, infatti, che non lo si vede proprio, nemmeno un accenno, nemmeno da vicino su un tavolo illuminato da candele, e nemmeno la luce dura del mattino, perché è fissato alla parte posteriore dei denti. Per quanto riguarda questi apparecchi linguali, ci vuole un po’ più di tempo per abituarsi, come ha spiegato il dottor Alvanos. “Due settimane rispetto a tre giorni per normali apparecchi fissi che vanno sulla parte anteriore dei denti.” L’altro aspetto negativo è che sono le più costose di tutte le opzioni, perché ogni staffa è realizzata su misura per adattarsi a filo ai tuoi denti, riducendo al minimo il fattore ahi. Tutto sommato, ho deciso di stringere i denti, anche perché questi apparecchi sono efficaci di grado A.

Il tutore linguale – il tutore più “segreto” di tutti

Il tutore costerebbe £ 5000 non inconsistenti, ma quando il dottor Alvanos ha offerto un piano rateale mensile che lo ha sigillato. Due settimane dopo ero di nuovo sulla sedia del dottor Alvanos con la bocca imbottita di una poltiglia gommosa blu, che mi aveva preso le impronte. Se tornassi indietro oggi, mi verrebbe risparmiata questa umiliazione poiché ora dispone di apparecchiature di imaging digitale all’avanguardia che eliminano l’intera faccenda delle impressioni, creando immagini 3D accurate. Dato che è stato l’intero processo è stato molto meno doloroso di quanto mi aspettassi. OK, quindi avere un boccone di metallo non era la cosa più comoda del mondo. Mangiare e parlare ha richiesto un po’ di tempo per abituarsi.

Se qualcuno mi spinge una macchina fotografica in faccia in questi giorni, non sono timido nel dargli un flash dei miei bianchi perlati ora hollywoodiani

Ma c’erano degli aspetti positivi: la mia lisp alla Marilyn Monroesque appena acquisita, ad esempio, era considerata devastante e sexy. Purtroppo non è durato e sono tornato presto a parlare nel mio solito modo non stellato, anche se ricompariva brevemente ogni volta che il tutore veniva stretto, ogni sei settimane. È stato doloroso? Sì all’inizio. Metallo e linguetta non sono una combinazione ideale, ma è sorprendente quanto velocemente me ne sia dimenticato. Fino a quando non si è trattato di mangiare. Diciamo solo che l’igiene orale diventa una priorità con qualsiasi apparecchio fisso e avrai un freno alla voglia di popcorn e caramello e altri ingredienti potenzialmente dannosi per l’apparecchio, probabilmente non è una cosa negativa.

Non ci volle molto prima che mia figlia accettasse il suo tutore. La metà dei suoi amici li aveva comunque e non ha battuto ciglio. E, ovviamente, nemmeno il mio. L’unico aspetto negativo era che, a differenza di quando mia figlia, la cui grande rivelazione dopo diciotto mesi, era un eccitante anatroccolo per l’epifania del cigno e a dir poco miracoloso. (Ora fa la modella e il suo sorriso è il suo marchio di fabbrica, tutto grazie al dottor Alvanos). Non c’è stato un grande wow finale nel mio caso, solo un graduale miglioramento fino a quando, un giorno, circa un anno dopo che erano stati montati, ho spiegato a qualcuno che no grazie non potevo mangiarlo a causa del mio bretelle. Mi guardarono sorpresi e dissero: ‘Ma non hai bisogno di un tutore, i tuoi denti sono perfetti.’

Mia figlia Edie da allora mi ha perdonato per averle fatto indossare l’apparecchio

I miei nuovi denti hanno aumentato la mia fiducia negli appuntamenti? Sì, penso che l’abbiano fatto. A parte l’occasionale momento imbarazzante, a cena, in cui dovevo correre in bagno per togliermi dai denti la strana carota randagia. Quando il tutore alla fine si staccò dopo 18 mesi, ero felicemente sistemato in una nuova relazione. Non posso dire di essere stato triste di vederne il retro, anche se il mio nuovo fidanzato ha perso la sua sensualità. Purtroppo, quella relazione non è andata avanti, ma per cinque anni il mio sorriso da A-list sta ancora andando forte, grazie all’indossare un fermo serale, e se qualcuno mi spinge una macchina fotografica in faccia in questi giorni, non sono timido a dai loro un lampo dei miei bianchi perlati ormai hollywoodiani.

Bretelle linguali: cosa devi sapere

  • Quanto tempo impiegano gli apparecchi linguali? Tra otto mesi e due anni, a seconda della posizione dei tuoi denti.
  • Qualche ortodontista può montare un tutore linguale? Sì, ma è meglio trovare un ortodontista con una formazione specialistica, che abbia molta esperienza nell’adattarli.
  • Perché gli apparecchi linguali costano più degli altri apparecchi? Gli attacchi degli apparecchi linguali sono fatti su misura per ogni individuo, sono personalizzati al 100% in base alla forma dei tuoi denti, il che li rende un po’ più costosi delle alternative.
  • Sono efficaci quanto il classico tutore metallico a “binari del treno”? Sì, funzionano altrettanto bene.
  • Quanto costano? £ 4000- £ 7000.

Il dottor Angelos Alvanos è il medico capo dell’Hampstead Orthdontics Practice

Telefono: 020 3733 0399

Contenuti Healthista correlati:

4 modi per avere denti più bianchi

5 piccoli cambiamenti che fanno una grande differenza per la salute dei tuoi denti

Ottieni un sorriso migliore con qualsiasi budget

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI