mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeBenessereSaluteChe cos'è e quali sono i suoi vantaggi?

Che cos’è e quali sono i suoi vantaggi?

La risonanza magnetica è un tipo di scansione corporea sicuro e non invasivo. Leggi questo articolo per conoscere tutte le informazioni di base a riguardo.

L’acronimo MRI sta per risonanza magnetica (MRI). Questa tecnologia consente ai professionisti medici di diagnosticare diverse condizioni di salute in modo rapido e accurato. Inoltre, aiuta i medici a identificare come i loro pazienti rispondono ai trattamenti. Da questo articolo, imparerai l’essenza e i vantaggi di una scansione MRI.

Come funzionano le risonanza magnetica?

Per creare immagini dettagliate della sezione trasversale degli organi e dei tessuti all’interno del corpo, la risonanza magnetica si basa su un forte campo magnetico e onde radio. Uno scanner MRI è un grande tubo con aperture su entrambe le estremità. C’è un tavolo nel mezzo dove il paziente scivola dentro.

I sistemi a canna corta sono più piccoli e possono ospitare solo alcune parti del corpo umano. Questo è utile quando il paziente è obeso o claustrofobico. Tuttavia, la qualità delle immagini potrebbe non essere così alta come quella delle risonanza magnetica chiusa.

La macchina contiene due potenti magneti. A differenza delle scansioni TC o dei raggi X, non espongono le persone a radiazioni ionizzanti potenzialmente dannose. È una procedura indolore non invasiva.

Lo scanner stesso non mostra alcuna immagine. Invia invece i dati a un computer e quest’ultimo crea file che un professionista può analizzare. Un medico specializzato in immagini mediche è chiamato radiologo.

Quando hai bisogno di una risonanza magnetica?

Potrebbe essere necessario trovare una risonanza magnetica se si hanno i seguenti problemi di salute:

  • Anomalie del cervello e del midollo spinale
  • Infezioni ossee
  • Sclerosi multipla
  • Danni ai vasi sanguigni
  • Cancro
  • Colpo
  • Problemi agli occhi e all’orecchio interno
  • Problemi di cuore
  • Malattie degli organi addominali
  • Tumori, cisti e altre anomalie in varie parti del corpo
  • Lesioni o anomalie delle articolazioni
  • Screening del cancro al seno per le donne
  • Sospette anomalie uterine nelle donne sottoposte a valutazione per infertilità

Questo metodo è particolarmente utile per osservare i tessuti molli e il sistema nervoso. Il tipo di scansione che mappa l’attività cerebrale è noto come risonanza magnetica funzionale (fMRI).

Come prepararsi per una scansione MRI

Non è necessario prepararsi per questa procedura in anticipo. In ospedale, potrebbe essere necessario eseguire le seguenti operazioni.

  • Cambiati in un abito
  • Rimuovere eventuali gioielli o accessori di metallo

Se i tuoi vestiti sono larghi e non hanno chiusure metalliche, potresti non aver bisogno di usare il camice.

Non devono essere presenti oggetti metallici nello scanner per non interferire con i magneti. Le persone che hanno corpi estranei metallici sotto la pelle (come schegge, proiettili, piercing, pacemaker, clip per aneurisma o impianti cocleari) non saranno in grado di sottoporsi alla scansione. Inoltre, alcuni tipi di inchiostri per tatuaggi potrebbero contenere metallo.

Prima di entrare nella stanza della risonanza magnetica, dovrai rimuovere i seguenti elementi:

  • Smartphone
  • Monete
  • Chiavi
  • Occhiali
  • Dentiere
  • Apparecchi acustici
  • Reggiseno con ferretto
  • Orologio
  • Parrucca

Per migliorare la visibilità di un particolare tessuto, il medico potrebbe iniettare un liquido di contrasto per via endovenosa nella vena del paziente sul braccio o sulla mano. Una delle sostanze più utilizzate di questo tipo è chiamata gadolinio, che potrebbe lasciare un sapore di metallo in bocca.

Il personale medico ti fornirà cuscini e coperte per sentirti a tuo agio nello scanner. Ti forniranno cuffie o tappi per le orecchie per bloccare i rumori forti della macchina. La scansione inizierà solo quando confermi di essere pronto.

Se ti senti ansioso, puoi chiedere al medico di somministrarti dei farmaci. I bambini potrebbero aver bisogno di ricevere sedazione o anestesia, a seconda della loro età e dello sviluppo intellettuale. Mentre sei nello scanner, il tecnico della risonanza magnetica comunicherà con te tramite l’interfono per assicurarsi che tu sia a tuo agio.

Durante la scansione, dovresti essere pronto per eseguire le seguenti operazioni.

  • Rimani fermo perché qualsiasi movimento interromperebbe le immagini (il medico potrebbe anche raccomandare l’uso di cinghie)
  • Tieni il passo con gli inevitabili rumori sferraglianti
  • Trattieni il respiro per un po’, se il medico te lo chiede

Se ritieni di dover assolutamente interrompere la scansione, dovresti chiedere al tecnico di farlo. Di solito, questo accade per mancanza di conforto psicologico. A livello fisiologico, non sentirai nulla durante la procedura, tranne, forse, una leggera sensazione di contrazioni. Ciò potrebbe accadere perché la macchina stimolerà i nervi nel tuo corpo e non dovresti preoccuparti di questo.

In genere, la procedura dura da 20 a 90 minuti. Nella maggior parte dei casi, una scansione dovrebbe essere sufficiente per ottenere immagini dettagliate di alta qualità. In caso contrario, il paziente può sottoporsi immediatamente a un’altra scansione. Quindi, il radiologo preparerà un rapporto per il medico richiedente. Quest’ultimo ti spiegherà il significato dei risultati del test e ti farà sapere cosa dovresti fare dopo.

Se non hai preso medicine che ti hanno aiutato a rilassarti, puoi andare a casa o altrove subito dopo la scansione. Ma se hai preso medicine, potresti dover rimanere in ospedale fino a quando non sei completamente sveglio e non dovresti guidare un’auto o una bicicletta fino a domani.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Prima della procedura, dovresti informare il medico se:

  • Hai malattie renali, malattie del fegato, asma o altri problemi di salute
  • Hai qualche allergia
  • Recentemente ha subito un intervento chirurgico

Non dovresti ottenere un colorante di contrasto se soddisfi uno dei seguenti criteri:

  • Sono incinta
  • Hai una grave malattia renale
  • Ha avuto una reazione allergica a questa sostanza in passato

Se sei incinta ma hai bisogno di una risonanza magnetica, puoi farlo tranquillamente durante gli ultimi due trimestri. Ma dovresti evitare questa tecnologia durante il primo trimestre a meno che non sia assolutamente necessario, perché è qui che si sviluppano gli organi del bambino.

Quando viene utilizzato il colorante di contrasto, pochissimi pazienti potrebbero lamentarsi dei seguenti effetti collaterali:

  • Nausea
  • Mal di testa
  • Dolore o bruciore al punto di iniezione

Tuttavia, normalmente, la risonanza magnetica non dovrebbe avere effetti collaterali.

Pensieri finali

Si spera che questo articolo sia stato utile e ora capisci meglio cos’è la risonanza magnetica. Questa tecnologia ha rivoluzionato la medicina e la sua gamma di applicazioni è in continua espansione. È adatto a pazienti di qualsiasi età e i suoi risultati sono altamente affidabili. La risonanza magnetica è indolore, non invasiva e non espone i pazienti alle radiazioni. In futuro, è probabile che la domanda di questo metodo cresca.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments