sabato, Ottobre 1, 2022
HomeBenessereSaluteCome lavarsi i denti nel modo giusto

Come lavarsi i denti nel modo giusto

Fin dall’inizio ci viene insegnato a lavarci i denti come un’abitudine. È importante mantenere i denti puliti e prevenire problemi dentali come carie e malattie gengivali.

Ma non tutti sanno come lavarsi i denti nel modo giusto.

Questo è in parte il motivo per cui più di 1 adulto americano su 4 soffre ancora di carie non trattata. E quasi la metà degli over 30 mostra segni di malattie gengivali.

Quindi, in questo articolo, esamineremo il metodo e i passaggi corretti per lavarsi i denti. In questo modo, puoi essere sicuro della tua igiene dentale e prevenire molti problemi dentali lungo la strada.

Scegliere lo spazzolino e il dentifricio adeguati

Per iniziare, procurati uno spazzolino da denti con una spazzola a setole morbide. Ne vuoi uno che sia abbastanza piccolo da poter essere manovrato facilmente in bocca, in modo che possa raggiungere ovunque sia necessario.

Inoltre, ricorda di sostituire lo spazzolino ogni 3 o 4 mesi, dopo un raffreddore o ogni volta che invecchia. Uno spazzolino usurato potrebbe diffondere i batteri sui denti e non ti giovare.

Quindi, scegli un dentifricio che contenga fluoro. Il fluoro è un composto chimico che aiuta a proteggere i denti dalla carie.

Infine, qualsiasi spazzolino e dentifricio con il sigillo di approvazione ufficiale dell’American Dental Association (ADA) è una buona scelta. Puoi essere certo che sono sicuri e buoni per l’utente medio.

Come lavarsi i denti

Quando si tratta di lavarsi i denti, segui attentamente i passaggi seguenti. Puoi spostarti dalla dentatura superiore a quella inferiore e da sinistra a destra o viceversa.

  • Inizia nella parte posteriore della bocca con i molari. Spazzola il loro lato esterno e fatti strada lentamente attraverso il resto. Ti consigliamo di spazzolare con un angolo di 45 gradi rispetto alle gengive e muovere lo spazzolino con movimenti brevi e circolari o movimenti delicati e uniformi avanti e indietro.
  • Dopo aver pulito i molari esterni, passa al loro lato interno e spazzola allo stesso modo.
  • Quindi, prendi la superficie masticatoria dei tuoi molari. Appoggia semplicemente le setole su una superficie piana e strofina delicatamente.
  • Non dimenticare di prendere il bordo gengivale insieme ai denti mentre procedi, poiché spesso anche la placca rimane intrappolata lì.
  • Una volta che hai finito di spazzolare tutti i tuoi molari, passa ai tuoi canini.
  • Quindi prendi i tuoi denti anteriori. Avrai bisogno di inclinare il pennello verticalmente per ottenere il loro didietro.
  • Spazzola la lingua per rimuovere eventuali batteri che si trovano su di essa. Farà sentire l’odore dell’alito migliore.
  • Termina con un risciacquo per lavare via i batteri che hai appena rimosso.
  • E infine, non spazzolare troppo o potresti raschiare via troppo, il che potrebbe portare alla ritirata delle gengive e ai denti che diventano più sensibili.
  • E questo è tutto! Per ottenere i migliori risultati, lavarsi i denti regolarmente. Dovresti spazzolare due volte al giorno per 2 minuti. Ad esempio, prova a spazzolare una volta al mattino e una alla sera.

    Inoltre, se hai dei sostituti dei denti come gli impianti dentali, assicurati di spazzolarli anche loro, poiché raccolgono ancora i batteri. In effetti, non lavarli fa male anche agli altri denti.

    Passi finali

    Per mantenere i tuoi denti in perfetta forma, sottoponiti a controlli regolari dal tuo dentista e mantieni una dieta sana. Evita troppi zuccheri, soprattutto caramelle e bibite gassate.

    Se lo fai e mantieni una buona routine di spazzolamento, puoi prevenire la maggior parte dei problemi dentali. E prima che tu te ne accorga, mostrerai un sorriso fresco, pulito e felice ovunque tu vada.

    RELATED ARTICLES
    - Advertisment -
    Google search engine

    Most Popular

    Recent Comments