martedì, Maggio 24, 2022
HomeBenessereSaluteCos'è il fluoro? Ne hai davvero bisogno? E dove lo...

Cos’è il fluoro? Ne hai davvero bisogno? E dove lo prendi?

Negli anni ’90, il CDC ha citato la fluorizzazione dell’acqua come uno dei 10 più grandi successi di salute pubblica del 20° secolo (vedi nota 1 per i 10 più grandi successi di salute pubblica del CDC).

Come mai?

Il fluoro nell’acqua riduce la carie di oltre il 25% sia negli adulti che nei bambini, secondo l’American Dental Association. Da questa scoperta, i comuni di tutti gli Stati Uniti e di tutto il mondo hanno aggiunto fluoro all’acqua della loro comunità.

A partire dal 2018 (il set di dati più recente disponibile), circa il 73% dei sistemi idrici della comunità fornisce acqua fluorata a circa il 63% degli americani, secondo le statistiche nazionali sulla fluorizzazione dell’acqua del CDC.

Questo articolo affronta due serie fondamentali di domande che sorgono quando le persone parlano di fluoruro. Innanzitutto, cosa fa il fluoro ed è sicuro? In secondo luogo, dove prendi il fluoro in modo naturale e supplementare?

Innanzitutto, alcune nozioni di base sul fluoro.

Cosa fa il fluoro?

Il fluoro deriva dal fluoro (simbolo chimico F), che è un minerale presente in natura che si trova sul nostro pianeta. All’inizio del 1900, gli scienziati hanno scoperto una forte connessione tra fluoro e salute orale, che ha portato le città degli Stati Uniti e del mondo a iniziare ad aggiungere fluoro alle loro forniture idriche pubbliche.

Curiosità: quale città del Midwest è stata la prima ad aggiungere fluoro all’acqua negli Stati Uniti? (Vedi nota 2 per la risposta.)

Il fluoro previene la carie rendendo i denti resistenti alla demineralizzazione, che è ciò che accade quando gli acidi del cibo attaccano la superficie dei denti. Aiuta anche con la remineralizzazione, che è il termine tecnico per riparare le superfici dei denti dai danni della demineralizzazione. Quindi, in breve, il fluoro protegge, difende e fortifica i nostri denti.

Dove prendi il fluoro?

Otteniamo il dentifricio attraverso due metodi principali: localmente attraverso prodotti per l’igiene orale come dentifricio, risciacqui orali e trattamenti dentali; e per via orale attraverso alcuni cibi, ma principalmente attraverso l’acqua potabile.

Approvvigionamento idrico comunitario

La maggior parte dei sistemi idrici pubblici negli Stati Uniti contengono fluoro. Se vuoi conoscere il sistema idrico del tuo stato, utilizza lo strumento “Trova informazioni sul sistema idrico” del CDC online. Scegli il tuo stato, contea e comune dai filtri.

Se possiedi una proprietà che si basa sull’acqua di pozzo, puoi far testare la tua acqua per vedere quali minerali contiene. Il CDC raccomanda che l’acqua potabile contenga 0,7 milligrammi per litro d’acqua. Verificare con il dipartimento sanitario locale per testare l’acqua del pozzo.

Le case che bevono acqua in bottiglia o utilizzano un sistema di filtraggio dell’acqua potrebbero essere carenti di fluoro. Il rapporto Fluoride Facts dell’ADA afferma che sebbene non ci siano molte ricerche sull’acqua in bottiglia e sulla carie, il fatto è che la stragrande maggioranza delle acque in bottiglia non contiene fluoro. Oppure, se lo fanno, non contengono abbastanza fluoro.

Con alcuni consumatori che optano per l’acqua in bottiglia e sistemi di filtrazione dell’acqua nelle loro case e aziende, stanno perdendo i vantaggi del fluoro? I motivi per scegliere l’acqua in bottiglia sono validi: ha un sapore migliore e, per alcuni consumatori, vogliono evitare alcuni minerali e sostanze chimiche nell’acqua potabile.

Se la qualità o il sapore dell’acqua sono un problema in casa o in azienda e stai pensando di aggiungere un sistema di filtraggio, parla con l’installatore o il produttore delle opzioni per preservare il fluoro. Ecco un riassunto di ciò che l’ADA dice sui trattamenti dell’acqua e il loro impatto sull’acqua fluorata:

● Osmosi inversa: Sì, i sistemi di osmosi inversa rimuovono il fluoro.

● Addolcitori d’acqua: No, la maggior parte degli addolcitori d’acqua non rimuove il fluoro.

● Processo di distillazione: Sì, la distillazione dell’acqua può rimuovere quantità significative di fluoro.

● Filtri per l’acqua al carbone: la maggior parte non rimuove il fluoro, ma alcuni tipi di filtri per l’acqua lo fanno; verificare sempre con il produttore.

Per i consumatori che bevono acqua in bottiglia o acqua filtrata, ci sono molte ottime opzioni per assicurarsi che ricevano abbastanza fluoro per mantenere e promuovere la salute orale.

Dentifricio e collutori al fluoro

Forse il prodotto di consumo numero uno che contiene fluoro è il dentifricio. Anche alcuni dei prodotti per schiarire i denti di fascia alta sono arricchiti con fluoro[cheoffreunulteriorevantaggiononsoloperlaprotezionedeidentimaancheperlarimozionedellemacchieMoltiproduttoridiprodottiperl’igieneoraleincludonoancheilfluoroneicollutorieneirisciacqui[whichoffersanaddedbonusofnotonlyprotectingyourteethbutremovingstainsManymakersoforalcareproductsalsoincludefluorideinmouthwashesandrinses

Gli additivi al fluoro nel dentifricio e nei risciacqui orali sono sicuri ed efficaci nel prevenire la carie e promuovere la remineralizzazione. Tuttavia, ci sono voci e miti che hanno i consumatori, in particolare i genitori, spaventati dall’overdose di fluoro.

La fluorosi è una condizione che si verifica quando qualcuno consuma troppo fluoro. I genitori dovrebbero sempre osservare i propri figli quando si lavano i denti per assicurarsi che non utilizzino troppo dentifricio o lo ingeriscano.

Secondo Medical News Today, i bambini fino a 3 anni dovrebbero usare un dentifricio che contiene 1.000 parti per milione (ppm) di fluoro e i bambini dai 3 ai 5 anni dovrebbero usarne un po’ di più, da 1.350 a 1.500 ppm. Naturalmente, questo non vuole essere un consiglio medico; dovresti sempre chiedere consiglio ai professionisti del settore medico, inclusi i tuoi pediatri, dentisti e medici di base.

Trattamenti al fluoro dal dentista

Alcuni dentisti raccomandano trattamenti al fluoro che vengono applicati localmente, ogni pochi mesi. I trattamenti al fluoro applicati dal dentista sono disponibili in diverse forme – gel, paste, schiume e vernici – e costano da $ 10 a $ 30 o più, a seconda di dove vivi. La scarsa igiene orale è uno dei motivi più comuni per cui i dentisti potrebbero raccomandare un trattamento con fluoro, ma ci sono molte altre indicazioni, secondo l’ADA. Il tuo dentista potrebbe raccomandare un trattamento con fluoro ogni pochi mesi se hai:

● Gengive recessive e radici dentali esposte

● Secchezza delle fauci

● Otturazioni, corone o restauri

● Una storia di uso o abuso di alcol o droghe

● Un disturbo alimentare o una dieta scorretta

● Ha ricevuto radioterapia nella zona della testa o del collo

Alimenti che contengono fluoro

Secondo l’ADA, gli alimenti che contengono i livelli più alti di fluoro sono i pesci e i crostacei dell’oceano, grazie alla quantità di fluoro che si trova naturalmente nell’acqua dell’oceano. Altri alimenti che contengono fluoro includono tè nero, uvetta e alcuni cereali per la colazione, inclusa la farina d’avena.

Cucinare il cibo in acqua fluorata può anche aumentare la quantità di fluoro nel cibo. I genitori che somministrano il latte artificiale ai loro bambini dovrebbero fare riferimento alle raccomandazioni dei loro pediatri per l’acqua migliore da usare, così come i livelli di fluoro raccomandati.

Per un elenco completo degli alimenti con fluoro, visitare il database nazionale del fluoruro di bevande e alimenti selezionati dell’USDA.

Integratori di fluoro

In alcune aree in cui il fluoro nell’acqua non è disponibile e i bambini sono particolarmente a rischio di carie, alcuni dentisti potrebbero prescrivere integratori di fluoro. Questi sono disponibili su prescrizione medica in farmacia e devono essere assunti solo come raccomandato dal dentista o dal medico di base.

Sfatare i miti sul fluoro

Ammettiamolo: Internet ama una buona controversia e l’acqua fluorata non fa eccezione. La maggior parte delle voci sul fluoruro sono trattate nei Fluoridation Facts (serie di guide pratiche) dell’ADA, inclusi i seguenti:

● L’acqua fluorata è sicura per il latte artificiale (a meno che il pediatra o il dentista non raccomandino diversamente).

● Il fluoro non è una sostanza tossica.

● Non vi è alcuna associazione tra cancro e acqua potabile che è stata fluorata ai livelli raccomandati.

● L’acqua fluorata non causa l’osteosarcoma.

● Non sono noti effetti avversi sulla tiroide causati dal consumo di acqua fluorata in modo ottimale.

● Non ci sono prove scientifiche a sostegno del fatto che l’acqua fluorata in modo ottimale porti a difetti alla nascita.

● Bere acqua fluorata non aumenta il rischio di malattie cardiovascolari.

Come raccomanda l’ADA, fidati solo della ricerca scientifica e non fidarti delle voci dei social media o che sono state condivise con te che mancano di fonti credibili. Parla sempre con i tuoi medici e dentisti se hai domande o dubbi sulla tua igiene orale.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI