mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeBenessereSaluteCostruire una carriera in infermieristica: una guida passo passo

Costruire una carriera in infermieristica: una guida passo passo

L’infermieristica è una delle professioni più importanti e appaganti a cui puoi partecipare. Tuttavia, costruire una carriera nell’assistenza infermieristica può diventare piuttosto complicato, soprattutto se non hai idea da dove cominciare.

Fattori come l’istruzione, l’esperienza precedente, le connessioni e persino la tua posizione avranno un enorme impatto sul tuo percorso di carriera infermieristica. Questo articolo ti fornirà una guida passo passo per aiutarti a realizzare i tuoi sogni e ottenere il massimo dalla tua carriera.

1. Perseguire l’istruzione superiore

Il requisito minimo di istruzione formale per un’infermiera registrata è la laurea in infermieristica (ADN). Tuttavia, questo grado non ti porterà lontano in termini di carriera professionale. Vale a dire, se desideri avanzare nella professione infermieristica, il passo migliore che puoi fare è proseguire gli studi.

Il Bachelor of Science in Nursing (BSN) è una laurea che potrebbe aiutarti a garantire un lavoro più retribuito con maggiori opportunità di avanzamento. Inoltre, aprirà le porte all’istruzione post-laurea che potrebbe far avanzare ulteriormente la tua carriera.

Nota che, a questo punto, dovresti già avere qualche esperienza lavorativa o anche un lavoro fisso. Altrimenti, potresti finire in una posizione di livello base anche dopo anni di istruzione.

Con un Master in Infermieristica (MSN), le tue possibilità diventano praticamente infinite. Vale a dire, puoi diventare qualsiasi cosa, da un infermiere professionista ed educatore a un amministratore di infermiere. E anche se ottenere un diploma MSN richiede fino a 3 anni di studio, ti presterà un lavoro comodo che hai sempre desiderato.

Infine, se non sei ancora soddisfatto del tuo percorso professionale, il Post-Master’s Certificate in Nursing (PMC) è perfetto per te. Con questo certificato potrai ottenere una posizione importante e sicura senza sudare.

Tuttavia, assicurati di scegliere il PMC giusto per il lavoro dei tuoi sogni, poiché ci sono diversi certificati post-master, ognuno con il proprio ristretto campo di specializzazione.

2. Amplia la tua esperienza

Sebbene l’istruzione sia importante per lo sviluppo della tua carriera, non è l’unico elemento di successo. Vale a dire, anche con un dottorato in infermieristica, non sarai in grado di avanzare ulteriormente senza un notevole background professionale. Pertanto, dovresti assicurarti di ampliare la tua esperienza nel campo infermieristico:

  • Volontariato: Durante i tuoi studi universitari, non sarai esattamente in grado di trovare un lavoro stabile. Tuttavia, il volontariato potrebbe essere la prossima cosa migliore in quanto ti darà l’esperienza tanto necessaria, oltre a qualcosa da aggiungere al tuo curriculum. E, ultimo ma non meno importante, anche se questo tipo di lavoro non è retribuito, non ci vorrà molto del tuo tempo e delle tue energie.
  • tirocinio: Lo scopo principale di un tirocinio è sviluppare le tue abilità in un campo infermieristico specifico. Uno stage infermieristico di solito coinvolge un mentore che ti guiderà attraverso le situazioni quotidiane che incontrerai come futura infermiera. E anche se non devi passare attraverso questo processo per ottenere la tua laurea, darà alla tua carriera una spinta iniziale.
  • Ottenere un lavoro part-time: Se scegli di intraprendere studi post-laurea, trovare un lavoro a tempo pieno potrebbe essere fuori discussione. Vale a dire, bilanciare tra settimane lavorative di oltre 40 ore e le faccende universitarie potrebbe rivelarsi più difficile di quanto sembri a prima vista. Tuttavia, ottenere un lavoro part-time risolverà questo problema, poiché ti consentirà di concentrarti sulle lezioni mentre acquisisci esperienza lavorativa.
  • Tutoraggio: A differenza di uno stage, puoi ottenere un tutoraggio in qualsiasi momento della tua carriera professionale. Avere un’infermiera più esperta e competente come mentore ti fornirà le abilità necessarie per salire la scala. Inoltre, una volta che il tuo mentore va in pensione, sarai il primo candidato per la sua posizione.

3. Unisciti a un’organizzazione infermieristica professionale

Diventare un membro di un’organizzazione infermieristica professionale comporta una buona dose di vantaggi. Vale a dire, ti offre una piattaforma per creare nuove connessioni e imparare dai tuoi colleghi e superiori. Tuttavia, di gran lunga i maggiori vantaggi di queste organizzazioni sono le opportunità di avanzamento di carriera che offrono.

Prima di tutto, partecipando a conferenze, riunioni e altri eventi, diventerai più informato e migliorerai le tue capacità infermieristiche. A sua volta, questo ti renderà un candidato perfetto per aumenti di stipendio, promozioni e altre opportunità professionali.

In secondo luogo, creando una rete di amici nel campo infermieristico, è più probabile che ti venga suggerito per quella posizione manageriale che hai sempre desiderato.

Infine, alcune organizzazioni infermieristiche agiranno per conto dei datori di lavoro e offriranno apertamente opportunità di lavoro ai loro membri. Pertanto, pensa di entrare a far parte di una delle tante organizzazioni infermieristiche professionali, poiché potrebbe fare miracoli per la tua carriera.

4. Spostarsi all’estero

Trasferirsi all’estero non dovrebbe in alcun modo essere la prima opzione quando si intraprende una carriera infermieristica. Tuttavia, potrebbe tornare utile se esaurisci le opportunità nel tuo paese d’origine. Ad esempio, sebbene alcuni paesi abbiano una carenza di infermieri professionisti, nella maggior parte di essi non mancano amministratori o leader. Pertanto, per salire di livello, devi trasferirti in un luogo che ti fornirà più possibilità.

L’esempio perfetto di un posto del genere è l’Australia. Con ottimi stipendi da infermiera e molte opportunità di avanzamento, l’Australia è uno dei paesi migliori per costruire una carriera infermieristica. Inoltre, paesi come Danimarca, Nuova Zelanda e Germania dovrebbero essere tra i migliori candidati.

Pensieri finali

Costruire una carriera nell’assistenza infermieristica da zero è un compito abbastanza difficile. Tuttavia, con un’istruzione decente, una solida esperienza e buone connessioni, sarai in grado di realizzare i tuoi sogni. E se hai ancora difficoltà a farti riconoscere e premiare dal tuo datore di lavoro, cambiare lavoro – o meglio ancora, un Paese – risolverà sicuramente questo problema.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments