domenica, Maggio 22, 2022
HomeBenessereSaluteHai l'artrite? Le iniezioni dolorose non sono l'unica risposta: anche le...

Hai l’artrite? Le iniezioni dolorose non sono l’unica risposta: anche le soluzioni naturali possono aiutare

Paddy McGuinness ha rivelato di soffrire di artrite all’età di 44 anni e di essere sottoposto a dolorose iniezioni di steroidi per alleviare il dolore. Il principale osteopata Oliver Eaton condivide le cause, i sintomi e i trattamenti naturali indolori per l’osteoartrite

Il conduttore di Take Me Out Paddy McGuinness ha rivelato di soffrire di artrite all’età di 44 anni. Paddy deve fare iniezioni di steroidi dolorose a causa della condizione. L’artrite è una condizione comune che può svilupparsi negli adulti intorno ai 40 anni.

“Lascia che la spalla veda l’iniezione”: le iniezioni di steroidi, sebbene dolorose, aiutano a ridurre l’infiammazione e forniscono sollievo alla struttura e alla funzione dell’articolazione.

I fan del presentatore sono rimasti scioccati da questa rivelazione dopo aver visto Paddy lunedì sera, dove ha mostrato il suo talento calcistico prendendo parte alla partita di calcio di beneficenza Soccer Aid.

McGuinness ha intitolato l’immagine: “Buongiorno! Allattare male una spalla oggi. Ieri ho fatto un’iniezione di steroidi ad ultrasuoni. Il motivo, l’artrite? ho 44 anni! #smantellato #spallato.’ Paddy McGuinness Via: Instagram @mcguinness.paddy

L’artrosi è il tipo più comune di artrite, che causa articolazioni rigide e doloranti, compresa l’articolazione della spalla. L’artrosi colpisce principalmente la popolazione anziana, tuttavia può colpire anche le persone più giovani, soprattutto se si è verificata una precedente lesione a un’articolazione.

I rapporti sul dolore articolare alla spalla in particolare non sono comuni come altre aree, tuttavia nel Regno Unito si stima che si aggiri intorno al 7%, con una cifra più alta del 26% nella popolazione anziana.

I casi gravi di artrosi della spalla vedranno l’articolazione della spalla alla fine sostituita da una protesi della spalla.

Più comune dell’artrosi della spalla è l’artrite del ginocchio. Le ginocchia rappresentano quasi la metà dei casi registrati di osteoartrite, con l’organizzazione benefica Arthritis Research UK che stima che salirà a 5,4 milioni nel 2020 e raggiungerà 6,4 milioni entro il 2035.

La condizione è un onere considerevole per il SSN con una media di 90.000 protesi di ginocchio che si verificano ogni anno nel Regno Unito a un costo medio di £ 6.500 ciascuna, per un costo totale di oltre £ 580 milioni all’anno.

E l’artrosi del ginocchio?

Essendo il ginocchio l’articolazione più grande del corpo, è anche la più complessa. Le sue funzioni sono permettere alla gamba di piegarsi, raddrizzarsi e ruotare, e lavora con le caviglie e le anche per sostenere il peso del corpo.

Quando un’articolazione è affetta da artrite diventa danneggiata, dolorosa e rigida. Ciò si verifica a causa della rottura della cartilagine e della sua incapacità di riparare e rigenerarsi in modo efficiente come altre strutture del corpo come muscoli e pelle. Questa incapacità di riparare è il risultato della sua mancanza di afflusso di sangue. Quando la cartilagine si consuma, lo spazio tra le ossa si restringe, provocando lo sfregamento delle ossa e la formazione di speroni ossei (osteofiti).

L’articolazione del ginocchio ha uno strato interno chiamato sinovia, che può ispessirsi e provocare l’accumulo di liquidi in eccesso, la causa più comune di gonfiore in un ginocchio artritico. Il gonfiore crea pressione nel ginocchio, che può anche contribuire al dolore già causato dallo sfregamento delle ossa.

L’artrite di qualsiasi articolazione fa sì che l’articolazione diventi instabile, quindi le strutture di supporto dell’articolazione sono quindi costrette a lavorare di più per stabilizzarla, lasciandole stesse suscettibili di lesioni. Le strutture portanti del ginocchio comprendono muscoli, tendini, legamenti e menisco. Il dolore e la mancanza di mobilità possono avere un profondo impatto sulla vita di un individuo fisicamente, socialmente e mentalmente.

Quali sono le cause dell’artrite al ginocchio?

Ci sono molti fattori coinvolti che predispongono un individuo all’artrosi del ginocchio. Gran parte della popolazione ha l’impressione che sia la genetica a svolgere un ruolo importante, ma la ricerca ora mostra che altri fattori hanno un’influenza maggiore come l’alimentazione, lo stile di vita, l’allineamento del corpo e il nostro ambiente.

La ricerca ora mostra che altri fattori hanno un’influenza maggiore come l’alimentazione, lo stile di vita, l’allineamento del corpo e il nostro ambiente.

L’Università di Harvard ha ispezionato gli scheletri di 1.581 persone vissute durante il 19° secolo, di età pari o superiore a 50 anni, e li ha confrontati con quelli di 819 persone simili vissute nel 20° secolo. Dopo aver preso in considerazione l’età e l’indice di massa corporea, i casi di artrite al ginocchio erano raddoppiati nel gruppo successivo, il che suggerisce che qualcosa di diverso dall’età e dal peso corporeo avesse qualcosa a che fare con l’aumento.

La grande differenza tra i due secoli è stata l’aumento delle sostanze chimiche nel nostro ambiente, negli alimenti e nei nostri cosmetici, che potrebbero avere un impatto maggiore sulla malattia rispetto agli attuali colpevoli di cui la medicina ritiene responsabili, affermano i ricercatori.

Trattamento e prevenzione dell’artrite

Le statistiche mostrano che le protesi di ginocchio hanno molto meno successo delle protesi d’anca e durano solo una media di nove anni. Ciò porta i malati di questa condizione a cercare disperatamente modi alternativi per aiutare a tenere a bada l’intervento chirurgico sia riducendo il dolore che mantenendo la salute della cartilagine che hanno lasciato.

Le tre armi più studiate disponibili sia per prevenire che per rallentare la progressione dell’artrosi del ginocchio sono l’esercizio, l’alimentazione e l’uso di calzature corrette.

1. Assicurati di fare esercizio

Poiché molti malati di artrite soffrono, possono temere che l’esercizio possa peggiorare le loro condizioni. Tuttavia, una quantità schiacciante di ricerche afferma che forme leggere di esercizio possono aiutare a rallentare la progressione dell’artrite, oltre a stabilizzare il peso corporeo. La cartilagine è una delle poche strutture del corpo che non ha un apporto di sangue, quindi è l’unico modo per assorbire la nutrizione e mantenersi in salute attraverso il movimento.

Due tipi di esercizi sono particolarmente indicati per la maggior parte delle persone con artrosi del ginocchio:

Vai a camminare – Oltre ad essere una forma gratuita di esercizio, può essere un ottimo modo per mantenere la salute di ginocchia, fianchi e caviglie. Sebbene sia molto importante indossare le calzature giuste mentre si cammina, questo sarà trattato più avanti nell’articolo. Anche camminare può essere un’ottima attività sociale.

Prova gli esercizi acquatici (in acqua). – Se camminare è troppo scomodo, questo può essere un’ottima forma alternativa di esercizio, in particolare per un individuo in sovrappeso. L’acqua riduce la pressione sulle articolazioni mentre fornisce la resistenza ai muscoli per aumentare la forza.

2. La giusta alimentazione e gli integratori sono fondamentali

Oltre a regolare la tua dieta per mantenere un peso sano, la ricerca ha mostrato molti cibi e integratori diversi per ridurre l’infiammazione e il dolore alle articolazioni.

Prendi quelle vitamine essenziali

Le vitamine C e D sono note per promuovere lo sviluppo della cartilagine e mantenere la salute della cartilagine esistente. La vitamina C rafforza la cartilagine e aiuta a ridurre l’infiammazione, mentre la vitamina D aiuta a prevenire la rottura della cartilagine.

I tipi di alimenti contenenti vitamina C sono arance, peperoni rossi, cavolini di Bruxelles, broccoli e fragole.

Alimenti come yogurt, uova, latte fortificato e una vasta gamma di frutti di mare sono tutti ricchi di vitamina D

Anche gli acidi grassi Omega-3 sono essenziali

Gli acidi grassi Omega-3 dovrebbero essere una parte essenziale di una dieta per chi soffre di artrite in quanto aiutano a ridurre l’infiammazione sopprimendo le sostanze chimiche che distruggono la cartilagine.

Gli acidi grassi Omega-3 si trovano in alimenti come salmone, tonno, semi di chia, semi di lino, noci e integratori come le capsule di olio di fegato di merluzzo.

Aggiungi le spezie al tuo cibo o prendile come integratori

Nella ricerca è stato dimostrato che tre spezie principali hanno effetti antinfiammatori: lo zenzero, la cannella e la curcuma sono particolarmente potenti. Puoi usarli con il cibo o assumerli come integratori.

Riempiti di antiossidanti

Il ruolo degli antiossidanti è quello di aiutare a proteggere il corpo distruggendo i radicali liberi prima che causino danni ai tessuti corporei come la cartilagine delle articolazioni. Il beta-carotene e i bioflavonoidi sono potenti antiossidanti.

Le fonti di beta-carotene includono carote, cavoli, broccoli, patate dolci, pomodori, asparagi, spinaci e cavolini di Bruxelles.

I bioflavonoidi si trovano in cipolle, porri, cavoli, broccoli, tè verde, mirtilli e pomodorini.

3. Verifica di avere le calzature e i plantari giusti

Una delle armi meno apprezzate contro il dolore artritico al ginocchio nello specifico sono le calzature. La maggior parte delle radiografie delle ginocchia artritiche mostra che solo un lato del ginocchio è interessato dall’usura della cartilagine. Il motivo è perché uno scarso allineamento delle caviglie e dei piedi cambia l’angolo del ginocchio, facendo sì che un individuo porti il ​​proprio peso corporeo più su un lato del ginocchio, causandone infine l’usura. Molti studi hanno dimostrato che indossare scarpe di supporto e plantari che mantengono il piede e la caviglia in un corretto allineamento può ridurre considerevolmente il dolore e il gonfiore nelle persone che soffrono di artrosi del ginocchio.

Quando cerchi calzature per sostenere caviglie e piedi devi considerare quanto segue:

Assorbimento degli urtila suola della calzatura consente un efficiente assorbimento degli urti.

Il requisito più importante per calzature adatte è supporto per arco. Gli archi caduti sono la causa più comune del cambiamento dell’angolo al ginocchio e della promozione dell’attrito delle ossa.

Hai un cinturino regolabile o lacci per mantenere stabile la caviglia?

I tacchi alti non aiutano. I tacchi alti provocano pressione nella parte anteriore dei piedi. Scegliere tacchi bassi invece.

4. Terapia del prolozone

Negli ultimi anni, la Prolozone Therapy si è fatta un nome nella comunità medica di tutto il mondo, per la sua capacità di prevenire rischiosi interventi chirurgici di sostituzione del ginocchio in soggetti affetti da artrite del ginocchio. La terapia naturale è stata sperimentata da un medico americano, il dottor Frank Shallenberger. Il nome “Prolozone Therapy” deriva dalla parola latina “prolix” che significa proliferare, rigenerare e ricostruire. La Prolozone Therapy è così chiamata perché il trattamento utilizza composti naturali per causare la proliferazione, rigenerazione e ricostruzione della cartilagine insieme ad altre strutture all’interno del ginocchio che hanno subito degenerazione o sono diventate dolenti e deboli.

Le tre armi più studiate disponibili sia per prevenire che per rallentare la progressione dell’artrosi del ginocchio sono l’esercizio, l’alimentazione e l’uso di calzature corrette

Il motivo per cui la cartilagine degenera è perché è una delle poche strutture del corpo che non ha un afflusso di sangue. Quando ti tagli la pelle, guarisce e ricresce poiché ha un apporto di sangue, sfortunatamente la cartilagine non ha quel lusso. I composti naturali iniettati stimolano la produzione di cellule staminali; queste sono le cellule primarie che il corpo usa per riparare e rigenerare il tessuto corporeo danneggiato, compresa la cartilagine.

La terapia con prolozone ha dimostrato non solo di riparare la cartilagine, ma anche di riparare e rafforzare i legamenti all’interno del ginocchio, che sono stati sottoposti a ulteriore sforzo a causa dell’instabilità causata dall’artrite all’interno di un’articolazione. La Prolozone Therapy rafforza e stabilizza l’articolazione del ginocchio nel suo insieme e nella maggior parte dei casi riduce significativamente il dolore e la rigidità. Il suo record di sicurezza impeccabile è stato il motivo per cui migliaia di persone in tutto il mondo lo hanno scelto come un’alternativa efficace e non invasiva alla chirurgia sostitutiva del ginocchio.

Mentre l’artrosi alle ginocchia può essere una condizione molto debilitante, è importante ricordare che ci sono molte cose che puoi fare per ridurre i sintomi e tornare a goderti molte delle cose semplici della vita che molti altri danno per scontate.

CIRCA L’AUTORE:

Oliver Eaton è un osteopata qualificato e registrato, medico agopuntore e terapista dell’iniezione muscoloscheletrica. È specializzato nel trattamento di artrite e mal di testa/emicrania con pazienti in tutto il Regno Unito e in Europa. Maggiori informazioni prohealthclinic.co.uk

Altri contenuti di Healthista:

7 alimenti che aiutano l’artrite

8 modi in cui una passeggiata nei boschi potrebbe cambiarti la vita

53 integratori che questi migliori nutrizionisti prendono da soli

6 cause del mal di schiena e come risolverle senza antidolorifici

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI