sabato, Ottobre 1, 2022
HomeBenessereSaluteI primi cinque casi d'uso dell'IA in medicina e assistenza sanitaria che...

I primi cinque casi d’uso dell’IA in medicina e assistenza sanitaria che dovresti conoscere

Quando si tratta di analizzare i big data, anche gli specialisti umani più qualificati non possono competere con i sistemi di Intelligenza Artificiale (AI) e Machine Learning (ML). L’intelligenza artificiale si sta facendo strada in tutte le sfere dell’attività umana, con la medicina e l’assistenza sanitaria tra i leader in termini di adozione della tecnologia. Gli ospedali hanno enormi database pieni di dati dei pazienti. Sono un ottimo banco di prova per nuovi sviluppi nella tecnologia dell’IA.

Ad esempio, la tecnologia è già in grado di discernere se una persona è maggiormente a rischio di contrarre il cancro solo analizzando il proprio selfie. Un algoritmo a due punte che combina la visione artificiale e l’apprendimento automatico controlla la sclera di chi fa selfie per segni visibili di livelli elevati di bilirubina. E questo è solo uno dei tanti esempi di assistenza sanitaria assistita dall’IA.

In che modo l’IA avvantaggia l’assistenza sanitaria?

Secondo Business Insider, la medicina e l’assistenza sanitaria trarranno vantaggio dall’adozione accelerata dell’IA più di altri settori. Anche la velocità con cui il mercato del software medico si espande attualmente supporta tale valutazione. Con sfide globali come le pandemie e l’invecchiamento della popolazione, la domanda di servizi sanitari continuerà a crescere, portando anche a carenze di personale sanitario nel prossimo futuro. L’IA interverrà per correggere tale squilibrio tra domanda e offerta, consentendo a medici e infermieri di svolgere i propri compiti in modo più rapido ed efficiente assumendo alcune delle loro funzioni.

Secondo McKinsey, l’applicazione di moderne soluzioni digitali coprirà circa il 10 percento della domanda di servizi medici entro il 2030. Stime più ottimistiche collocano quel numero intorno al 20 percento.

Cosa può offrire l’IA ai professionisti del settore medico:

  • Standard di cura del paziente migliorati: le malattie possono essere rilevate prima e trattate in modo più efficiente, il che aumenta le possibilità di guarigione del paziente del 30% e oltre.
  • Decisioni migliori supportate dai dati — Applicando l’apprendimento automatico, il software medico basato sull’intelligenza artificiale può consigliare i medici su un ciclo di trattamento, fornendo loro un quadro clinico più dettagliato.
  • Costi generali ridotti — Le attività amministrative ripetitive come l’immissione e la registrazione dei dati e la pianificazione degli appuntamenti possono essere completamente automatizzate.

Casi d’uso dell’IA nei servizi sanitari

L’ampia adozione dell’IA può salvare migliaia di vite e migliorare significativamente la qualità dei metodi diagnostici e gli standard di cura. Mentre alcuni sviluppi applicativi si rivolgono a professionisti medici e dirigenti ospedalieri, altri sono destinati al mercato consumer in generale. Diamo un’occhiata ad alcuni dei casi d’uso più interessanti dell’IA in ambito sanitario.

Assistenti virtuali e chatbot sanitari

Le app per la salute hanno invaso il mercato con centinaia di app disponibili per il download nei negozi online. Dalla fornitura di consigli sul fitness, piani nutrizionali e programmi di allenamento, queste app possono essere utilizzate per il pre-screening del paziente. Compilando questionari o rispondendo alle domande di un assistente vocale digitale, una persona può fornire le informazioni necessarie sulle proprie condizioni di salute e forma fisica prima di essere ricoverata in ospedale.

Gli assistenti virtuali possono essere particolarmente utili per i pazienti anziani, fornendo loro un elevato standard di assistenza a casa e monitorando i loro segni vitali senza la necessità della presenza di un custode umano.

Allo stesso modo, i chatbot possono aiutare i pazienti fornendo sessioni di consulenza automatizzate, programmando riunioni con specialisti della salute umana, assistendo nel pagamento delle spese mediche e automatizzando altre richieste. Con l’IA, i chatbot possono diventare completamente personalizzabili e adattarsi alle preoccupazioni e alle esigenze dei pazienti.

Analisi di immagini mediche

La visione artificiale potenziata dall’intelligenza artificiale può accelerare il processo di revisione delle scansioni e delle immagini mediche per aiutare un medico con la diagnostica. Cardiologi e radiologi possono ottenere ulteriori informazioni sulle condizioni di un paziente e avvisi sui casi critici.

Uno studio clinico completo di solito porta alla creazione di dozzine di immagini e altri media, la cui revisione può richiedere ore e giorni. Gli algoritmi ML adeguatamente addestrati possono affrontare tali situazioni in pochi secondi, risparmiando centinaia di ore che è meglio dedicare alla cura dei pazienti. L’intelligenza artificiale può confrontare una determinata scansione con immagini e studi simili per trovare discrepanze e schemi, dare priorità ai problemi di salute e fornire un riepilogo conciso.

Medicina Ricerca e sviluppo

Potenti algoritmi ML possono elaborare gigabyte di dati in pochi secondi per prevedere le strutture molecolari di potenziali farmaci che possono essere utilizzati per il trattamento di determinate condizioni. La tecnologia alla base di questo processo è simile alle auto basate sull’intelligenza artificiale. Un computer analizza milioni di esperimenti e misurazioni per prevedere come determinate molecole influenzeranno un organismo umano o un microbo.

Questo metodo può aiutare a trovare soluzioni più sicure ed efficienti tra migliaia di farmaci brevettati e non ancora registrati, che sono ancora in fase di sperimentazione clinica. L’intelligenza artificiale accelera la ricerca di mesi e persino anni, il che è già stato dimostrato da studi.

Risposta medica di emergenza

Se una persona subisce un infarto improvviso o un’altra emergenza, i professionisti medici devono arrivare il più velocemente possibile. Il software con intelligenza artificiale può “ascoltare” le chiamate dei servizi di emergenza in tempo reale, analizzando i modelli di voce e comportamento dei chiamanti.

Può prevedere con precisione le condizioni di una persona in una situazione di emergenza e consigliare il team di risposta alle emergenze mediche su come dare priorità alle situazioni. Un computer può prevedere se la persona subirà un infarto utilizzando il riconoscimento vocale e il rilevamento delle “bandiere rosse”, fattori cruciali che aumentano le possibilità di un’emergenza. Tale software ha un valore inestimabile in caso di carenza di personale o di ambulanze, in quanto consente una gestione efficiente di risorse limitate.

Analisi predittiva

Gli algoritmi di intelligenza artificiale fungono da strumento di analisi predittiva. Se utilizzati nel software, questi algoritmi possono fornire intere storie mediche con informazioni rilevanti in tempo reale per aiutare i medici a migliorare il carico di lavoro e i flussi di lavoro e prendere decisioni migliori per i pazienti.

L’IA può anche analizzare non solo la storia di un paziente, ma anche le storie dei suoi familiari, trovando sintomi cronici, anomalie genetiche e malattie dormienti. Può assegnare un punteggio di rischio a un paziente non ancora diagnosticato e consigliare un ciclo di trattamento prima che le condizioni del paziente diventino pericolose per la vita. Tiene traccia della progressione di malattie croniche come polmonite, cancro al fegato, diabete e genera approfondimenti per i medici.

Conclusione

L’intelligenza artificiale può aiutare i medici migliorando le attività amministrative, la diagnostica, fornendo standard di assistenza migliori e trovando cure per diverse malattie.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments